Cento anni dalla fine della Grande Guerra. Voci che raccontano.

Isabella Scotti

Cento  anni  ci  separano  dalla  Prima  Guerra  Mondiale.  Una  guerra  dura,  difficile,  che   troppo  spesso  viene  messa  in  secondo  piano  rispetto  alla  Seconda  Guerra  Mondiale,   e  la  cui  drammaticità  traspare   tutta  leggendo  alcune  lettere  di  chi  vi  partecipò  in  prima  persona  e  che  qui  voglio  riproporre.  Un  pensiero  grato  va  a  chi  non  ha  potuto  seguitare   la  propria  vita,  ai  tanti  giovani  che  soli,  su  montagne  aspre,  sentirono   forte  la  mancanza  dei  propri  familiari  sbattuti  in  una  guerra  più  grande  di  loro,  ma  animati  tutti  da  un  convinto  amor  di   Patria. Vincendo  le  proprie  paure  trovarono  nella  scrittura,  anche   quei  tanti  che  non  conoscevano  bene  l’italiano,  un  conforto  alle  loro  terribili  prove.  Ho  ascoltato,  leggendo  queste  lettere,  la  loro  voce,  tremula,  ma  sempre affettuosa  e  in  tutte  vi  ho  registrato   la  convinzione  di  poter  tornare.   Per  troppi  di…

View original post 1.161 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...