Attesa

MARIO ROSSI | writer

Fermo. In mezzo al nulla. Prima foschia dell’autunno. Più di 10 minuti passati. Nessun avviso. Aperta campagna. I pochi passeggeri si guardavano attorno perplessi. Nervosismo. Impazienza. Il tempo dell’attesa si faceva spaventoso. Un fischio ruppe il silenzio. E il treno ripartì.

View original post

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...