Chi è la poetessa Laura Barone?, conosciamola meglio

Laura Barone 1a
Laura Barone è nata a Sesto san Giovanni (MI) nel 1959. Si è laureata in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università degli Studi di Lecce. Vive e lavora a Milano, dove si occupa, per il Comune, di Orientamento Scolastico e di insegnamento della Lingua Inglese. Ha iniziato a scrivere versi molto presto, i primi componimenti risalgono al periodo della sua adolescenza. Il suo percorso poetico è stato, per la maggior parte del tempo, un percorso in solitaria tra i versi, alla ricerca dell’essenza di quel sentire comune e universale  che è in ciascuno di noi e che il poeta ha il compito di  portare alla luce dandogli nuova forma e significato.Il desiderio di  confrontarsi, di condividere la propria esperienza di vita e la propria ricerca interiore, l’ha convinta, in questi ultimi anni, a  rendere pubblici i suoi componimenti. Le sue poesie sono comparse in varie antologie, quali: “ Il Federiciano”, “ Verrà il giorno e avrà un tuo verso” di Aletti Editore e “Orgoglio Donna” delle Edizioni Santoro. Altri componimenti sono comparsi sulle riviste: “Malvagia” fondata da Pino Polistena e Carlo Cassola e “ ALevante” rivista Salentina di arte, cultura e territorio.I suoi componimenti hanno ricevuto vari riconoscimenti, in particolare, nel Maggio del 2016, ha vinto la XIX edizione del premio “Fazio Degli Uberti” di Pisa.

 Tra gli altri riconoscimenti ha conseguito il terzo posto in classifica ai concorsi: “Nel segno di Pisa” indetto dall’Accademia dei Disuniti di Pisa, “Il Campanile” di Cerchiara di Calabria (CS), Premio “Federica – Le parole della Vita”, indetto da AIOM col patrocinio del Comune di Verona. Nel 2011 ha avuto una segnalazione di merito al Premio Letterario “Vitulivaria”. Sempre nel 2011, l’Università Popolare “ Aldo Vallone” di Galatina (LE) le ha dedicato una pagina nel suo sito web.                                                        Nel Luglio del 2016 è stato pubblicato, come fuori collana, il suo libro di poesie “Germogli di sole”  edito da Edizioni Milella, con prefazione a cura  del Prof. Franco Donatini docente dell’Università di Pisa.  I 44 componimenti, contenuti nel libro, trattano il sentimento del dolore  che si universalizza e si smorza, in un linguaggio musicale ricco di metafore e intendono offrire una sorta di guida, all’uomo del nostro tempo, per compiere il proprio percorso esistenziale. Altre raccolte: “Il velo e i pavoni” (2001),“Il Canto dell’edera” e “Micron Poetici”(2011)

Autore: forza alessandria

Sono un O.S.S che lavora con i ragazzi disabili nelle scuole, da circa cinque anni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...