Moda: uno sguardo al passato, di Lia Tommi

Inverno colorato. “Uno sguardo al passato”

Quando pensiamo al passato, pensiamo agli anni ‘80 e pensiamo ai colori…prorompenti e smisurati, addirittura aggressivi…Viola e rossoBlu e verdeArancione e fucsia L’eccentricità assoluta. Ci vogliono talento e carattere e uno stile sicuro per usare la stravaganza.

La nuova moda sta insegnando e invitando tutte le donne ad esagerare, fatelo almeno per un po’! ! Come vestirsi anni ‘80?

Il blazer fresa è stato un’icona di quegli anni, da prediligere in versione long con spacchi e taglio smanicato plus o manica tre quarti con cintura a vita alta en pendant.

Quali sono gli accessori in stile anni ‘80? Max cintura da portare a vita alta sopra gonne midi, più un paio di orecchini bold a cerchio.

NadaNuovoHauteCouture: “La vita sceglie la musica… noi scegliamo come indossarla… con Nada Nuovo”

Nuovo appuntamento con il Circolo del Cinema Adelio Ferrero, di Lia Tommi

Circolo del Cinema Adelio Ferrero – Alessandria

NUOVA STAGIONE 2018-2019
TRATTO DAI PERSONAGGI E DALLE STORIE
DEL MAESTRO DEL FUMETTO ZEROCALCARE
PRESENTATO NELLA SEZIONE “ORIZZONTI”
AL FESTIVAL DI VENEZIA 2018

MARTEDI’ 13 novembre 2018, ore 21,15
proiezione del film:

“LAPROFEZIA DELL’ARMADILLO”
di Emanuele Scaringi
con:
introduzione e commento al film
di Francesco Borgoglio,
giornalista della testata “Badcomics”

Possono assistere alla proiezione anche i non iscritti
La proiezione unica avverrà come di consueto presso la MULTISALA KRISTALLI

Nel corso della serata sarà possibile iscriversi al Circolo del Cinema
(Onde evitare code, si consiglia di presentarsi con qualche anticipo)

La tessera per la nuova stagione del Circolo del Cinema costa euro 12,00
Per gli studenti fino a 25 anni la tessera costa euro 6,00
Il costo del biglietto d’ingresso per i tesserati è di euro 5,00. La tessera della nuova stagione dà anche diritto alla riduzione (euro 6,00) per tutti i film della programmazione normale del Cinema Multisala Kristalli (sale Kubrick e Kurosawa) e del Cinema Teatro Alessandrino.
I non tesserati possono accedere alla visione del film acquistando il biglietto normale (euro 7,50).

Un aiuto prezioso per affrontare i problemi dei bambini durante la crescita, di Lia Tommi

Alessandria: Talvolta può accadere che i bambini manifestino durante la crescita un atteggiamento particolare inerente il comportamento, l’apprendimento, la relazione e la comunicazione.

Qualche volta appare senza un apparente motivo, altre volte in presenza di situazioni familiari difficili o esperienze vissute di forte impatto emotivo e di conseguenza non superate.

In ogni caso serve un aiuto competente, adeguato e mirato ad affrontare questi problemi, che si può avere nella figura del pedagogista.

Incontriamo la pedagogista Cristina Scalzi nello studio del Centro Umanistico di via Pisacane, 29 ad Alessandria, dove riceve su appuntamento.

Ci accoglie con la consueta dolcezza e disponibilità all’ascolto, che mette subito a proprio agio l’interlocutore.

Cristina Scalzi nel 1988 si laurea in Pedagogia presso l’Università di Genova.

La sua esperienza consolidata nell’insegnamento ai bambini della prima infanzia si rivolge anche alle famiglie con figli che hanno problemi nelle fasi della loro crescita.

Le tematiche in cui opera Cristina Scalzi sono numerose , si parte dal contesto familiare in cui vive il bambino con la funzione anche di accordamento dei genitori, consulenza alla famiglia, supporto genitoriale e laboratori dedicati a grandi e piccini. Le fasi salienti di un bambino sono i primi tre anni e quelli successivi, periodo in cui si sviluppa l’interesse per cio’ che lo circonda e l'”a-b-c… ” della vita: i primi suoni e le prime parole, le fasi espressive fatte di azioni manuali ( giochi, disegni, colori…) e psicologiche cioè l’apprendimento che a volte puo’ essere anche difficoltoso e anche la propria espressività.

La sua figura di pedagogista supporta attentamente questa fase con percorsi dedicati e personalizzati atti a migliorare e risolvere queste problematiche e anche altri quali:

sviluppo psicologico

apprendimento a completare azioni coordinate

sviluppo delle capacità cognitive e creative

analisi nella fase prescolastica del bambino

sviluppo del linguaggio

e molto altro ancora a seconda delle problematiche che il singolo individuo puo’ riscontrare per motivazioni ogni volta diverse.

Contatto: 348 8450617

Disadorna il bianco collo da giglio, di Loredana Mariniello

Disadorna il bianco collo da giglio, di Loredana Mariniello

Disadorna il bianco collo da giglio
di ogni effimero, sfarzoso pendaglio
per lo sguardo inganno di un abbaglio.
Questa ghirlanda di baci tutt’intorno
sia il solo orpello a ingentilire il petto spoglio
Togli il fermaglio, sciogli lo chignon biondo,
spalanca le mie palpebre a un nuovo mezzogiorno.
Logora è la corda che annoda la mia anima all’inferno,
tagliala con un secco colpo di lucido coltello
e libero dalle catene dell’orgoglio ,
sarai per me spiraglio di sole
affacciato sull’eternità di un sogno

L’amore per sempre non è impossibile

Creando Idee

L’amore “per sempre” non è impossibile. E ci può essere. Ma sempre più spesso le coppie attraversano crisi che possono provocarne la fine. Eppure, anche in questi casi, l’amore, quello che c’è stato, conta. E si dimostra positivo anche quando c’è da mettere un punto. Risolutivamente. Per farlo con bontà e altruismo.In alcune precedenti ricerche si era già parlato dell’incapacità di porre fine a un rapporto a causa di motivazioni egoistiche. E quindi, ad esempio, l’amore non si chiude per paura di rimanere soli. O per difficoltà economiche. O per alcune questioni legate alla famiglia e agli amici. Ad ogni modo, l’”io” prevale. Pochi giorni fa, invece, una nuova rivelazione. Un team di ricercatori canadesi e statunitensi ha da poco scoperto, infatti, che anche l’altruismo è apprezzabile. E che, in qualche modo, influenza il nostro agire in amore. Lo studio, pubblicato sulla rivista Journal of Personality…

View original post 155 altre parole

Stanchezza, di VincEnzo Pollinzi

Stanchezza, di VincEnzo Pollinzi

Vedi il sole tramontare,
il vento muovere
granelli di polvere
nella sua ultima luce
che a tempo diventa un riflesso
e vedi la vita come
un recinto intarsiato
di spine pungenti.
Il tuo andare diventa
sempre più lento
come se ti venisse
a mancare l`energia.
Lentamente comprendi
che il mondo è molto di più
delle tue paure.
È il momento in cui
la mente e l’anima
sono alla ricerca di se stessi
e chiedono smarriti
nuove sensazioni
a cui aggrapparsi.

Diritti Riservati@ 24.Ottobre 2018

I VIZI CAPITALI 5. LA LUSSURIA

Dalla mia tazza di tè

gli-amanti-rene-magritte

Chi non si è mai domandato cosa ci facciano Paolo e Francesca nel cerchio dei lussuriosi? O Didone, o Tristano, o tante fra le altre “donne antiche e ’ cavalieri” per cui batte simpateticamente il nostro cuore e del cui destino perfino l’arcigno Dante si sente partecipe, tanto da esserne “quasi smarrito”.

Credo che tutti abbiamo una nozione spontanea del comportamento lussurioso: è quel comportamento in cui l’altro non è che il mezzo per il raggiungimento del piacere, il che significa: in cui l’altra persona è intercambiabile – al massimo all’interno di un tipo (c’è a chi piace alta e bionda, chi la preferisce mora e piccolina). Ma Paolo e Francesca non sono affatto intercambiabili l’uno per l’altra, il loro comportamento erotico ha un’intenzione precisa verso quella persona e solo quella. Caso mai, se volessimo farci i fatti degli altri, potremmo ipotizzare che Francesca, prima di innamorasi di Paolo…

View original post 454 altre parole

Bagni caldi per il benessere mentale

Creando Idee

A volte, quando si è giù di corda, si pensa che una sessione in palestra, oltre ad allontanare le tensioni, possa favorire il buonumore. In realtà un’alternativa, decisamente più piacevole, ci sarebbe. Che dire, ad esempio, di semplici ma rigeneranti bagni caldi? Stando a quanto riporta un quotidiano Brittannico, i ricercatori dell’Università di Friburgo avrebbero scoperto che, frequentare una spa, per un’ora due volte alla settimana  farebbe bene alla propria salute mentale. Proprio così, in caso di depressione, condurrebbe a un moderato ma durevole miglioramento dell’umore.Bagni caldi, un valido rimedio contro la depressione Come si spiega? Stando a quanto si legge sulla rivista New Scientist, la temperatura corporea gioca un ruolo di grande importanza nella regolazione del ritmo circadiano che, spesso, nelle persone depresse è piuttosto alterato. Ecco allora che, sottoporsi a dei bagni caldi, potrebbe aiutarli a risolvere il problema. Così facendo, stando a quanto emerso dallo studio…

View original post 122 altre parole

Why Is The Sukajan Jacket An Icon Of Japanese Fashion?

The Comic Vault

Like everything in pop culture, fashion has a unique look and distinctive story. What started out as counterculture has evolved into the mainstream. Souvenir jackets have followed a similar pattern, transforming from controversial fashion statements to cult classics. Originating in Japan, sukajan jackets have an interesting history. There has been debate over the origin of the name, with some claiming it to be a mix of ‘Sky Dragon Jumper’ in Japanese. Others believe the name to have come from Yokosuka, an area where American soldiers were stationed. Either way, the story of the sukajan needs to be told.

View original post 384 altre parole

Averti qui

Il suono della parola

È bello averti qui, tu per me, in questa parentesi breve, in questo orizzonte contraffatto. E mi chiedo quale senso nascondano le mie mani appoggiate alle tue, il colore della pelle, i miei occhi e i tuoi occhiali sul naso, il mio essere assorto e quel sorriso smarrito. Dolci le nostre vite, piene di stracci, gonfie di esperienze che in fondo non ci riguardano davvero.

Guido Mazzolini

View original post

Per favore io vi chiedo, di Antonio Scarito

Per favore io vi chiedo, di Antonio Scarito

45642464_1560793464064848_4896035277446840320_n

Per favore io vi chiedo
di ora non svegliatemi
voglio restar nei sogni
pur se la luce chiama
quando il giorno arriva.
Lasciatemi li restare
per vedere cosa faccio
se incontro principesse,
faccio vincite al lotto e
poi vado per vetrine
a comprare un po’ di tutto.
Incontrando per la strada
qualche povero cristiano
che vi vede sta soffrendo,
gli darò quel che basta
per sentirlo più sereno.
Voglio girare il mondo
con aerei e motoscafi,
per andar dove regna
la pace che io cerco e
veder pur tutto quello
che ho spesso visto,
solamente in cartolina. Continua a leggere “Per favore io vi chiedo, di Antonio Scarito”

Renato Balduzzi, CSM. Prescrizione e processi. Governo di coalizione o coalizione di governo?

Renato Balduzzi, CSM. Prescrizione e processi. Governo di coalizione o coalizione di governo?

Balduzzi-Renato-

“Sembra essersi avviata – scrive Renato Balduzzi nella rubrica Pane e giustizia di oggi – una reale e non occasionale discussione sulla disciplina della prescrizione e sulla durata dei processi penali.

Lo dico con il condizionale, perché non sarebbe la prima volta che una tale discussione viene iniziata e poi finisce miseramente e lestamente per essere soppiantata da altri argomenti, che richiedono meno attenzione da parte della pubblica opinione e che possono essere più facilmente ridotti a slogan semplificati”.

Per leggere il testo dell’articolo, in edicola questa mattina su Avvenire, clicca sul seguente link: Pane e giustizia – 8 novembre 2018.

Renzi risponde a Casalino

Renzi risponde a Casalino

https://www.adnkronos.com

renzi_primopiano_ftg

Rocco Casalino attacca, Matteo Renzi risponde. “Sulla vicenda delle persone con sindrome di Down anziché fermarsi e chiedere scusa ai diretti interessati, alle famiglie, agli italiani”, il portavoce del premier “rilancia – scrive l’ex segretario del Pd su Fb -. Dice che io – continua Renzi riferendosi alle dichiarazioni di Casalino al ‘Corriere della Sera’ – gli faccio orrore perché ho mostrato la foto della mia nipotina, Maria. Non si devono mostrare le foto delle persone con sindrome di Down, secondo lui, perché mostrare le foto di uno zio con una nipotina significa strumentalizzare”.

“Non so – continua – se Casalino si rende conto di quello che dice. Io – sottolinea – non mi vergogno di avere una nipotina con sindrome di down. Io sono fiero e orgoglioso di Maria, della sua vita, del suo sorriso. E quando vado a correre con lei per raccogliere fondi per l’Associazione Trisomia 21 sono orgoglioso che ci facciano foto insieme. Anzi, nei prossimi giorni la metterò nel mio profilo”.

Cadavere murato, secondo arresto. Italiano di 44 anni ritenuto autore omicidio

Cadavere murato, secondo arresto. Italiano di 44 anni ritenuto autore omicidio

'Ndrangheta: cadavere murato, eseguito secondo arresto

Redazione Ansa MILANO http://www.ansa.it/

(ANSA) – MILANO, 10 NOV – La Polizia ha arrestato un secondo presunto omicida di Antonio Deiana, scomparso nel 2012 e poi ritrovato sei anni dopo murato nello scantinato di un palazzo a Cinisello Balsamo (Milano).

Per la sua morte, le Squadre Mobile delle Questure di Milano e di Como e del Commissariato Greco Turro hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un italiano del 1974, nato a Milano e residente a Monza, ritenuto autore dell’omicidio con Luca Sanfilippo, arrestato lo scorso luglio.

La morte di Deiana fu un regolamento di conti nel mondo del traffico di droga all’interno di una famiglia di ‘ndrangheta. Le indagini, dopo il fermo di Sanfilippo, sono proseguite nei confronti di un uomo ritenuto sin dal 2015 coinvolto nell’omicidio e poi arrestato ieri.

Pioggia

Pasquale De Falco

1

Era più di un’ora che stavo seduto su quella panchina, non riuscivo a fuggire via, non riuscivo a fregarmene, ero intellettualmente paralizzato. Che bella mattinata! E’ sempre bella la mattina di un giorno qualsiasi, le preoccupazioni o le illusioni appartengono ai giorni importanti, quando si ha qualcosa importante da fare e non a quei bei giorni senza senso, che ne passano nella tua vita a milioni e senza graffiare minimamente il tuo destino. Mi sentivo nudo , mi sentivo un pezzo di carta bianca, mi sentivo insolitamente solo.

Pensieri dai colori stanchi della mia vita spaziavano nella testa pervadendo il corpo intero e il cuore di questo rumore di vuoto che sento dentro.

Vedo davanti ai miei occhi una strada mai fatta, sconosciuta, eppure mi ricorda qualcosa, mi ricorda un volto…..mi ricorda un sentimento.

Senza che me ne accorga incomincia lievemente a cadere una colorata pioggia che dolcemente bagna palazzi…

View original post 17 altre parole