Pasquale De Falco

2

Il 4 giugno del 1994 stroncato da un male incurabile moriva Massimo Troisi, un’ artista molto profondo, complesso e mai dimenticato non solo dalla sua Napoli , ma da tutta Italia. Io ero adolescente quando lui moriva ma già conoscevo tutto di lui, i suoi film, le sue battute,i suoi sketch memorabili tipo la Smorfia con Lello Arena

Massimo era il napoletano vero, buono, quello che nasconde le sue insicurezze, le sue difficoltà espressive con la battuta facile, la comicità spontanea che è  fatta anche di mimica e gestualità, di silenzi in cui il volto parla come in Eduardo De Filippo. Massimo era il compagno di classe, ce n’è sempre uno come lui, che è imbranato con le ragazze, ma che è  un amico fidato e su cui si può sempre contare come conferma la spalla comica Lello Arena, nei celebri Ricomincio da tre e Scusate il ritardo. Massimo era anche…

View original post 138 altre parole