ASSEFA: Cena per un Natale Solidale ad Alessandria

Venerdì 23 novembre, cena per un Natale Solidale  ad Alessandria

Il prossimo venerdì 23 novembre avrà luogo un evento — patrocinato dall’Amministrazione Comunale di Alessandria (con il particolare interessamento dell’Assessorato ai Servizi alla Persona e  Politiche sociali guidato dall’Assessore Pier Vittorio Ciccaglioni) — grazie al quale la generosità degli alessandrini e lo spirito di solidarietà che da sempre caratterizza la comunità cittadina potrà brillare in modo speciale.

report image

Si tratta della “Cena per un Natale Solidale” che viene promossa da ASSEFA Alessandria e che avrà luogo, a partire dalle ore 19.45,  presso il Ristorante “I Due Buoi“ di Alessandria, via Cavour n.32.

“Gustare” la cena insieme a tante persone e amici sta diventando, di anno in anno, un momento importante per questa Associazione e soprattutto l’occasione per rincontrarsi e farsi gli auguri.

Alla buona riuscita della serata collaborano quattro realtà alessandrine che operano unite sul territorio da alcuni anni per dare vita a momenti di solidarietà: oltre all’ASSEFA, il Ristorante “I Due Buoi” di Alessandria (con lo Chef Stellato Jumpei Kuroda), gli studenti dei corsi di cucina e di sala del Centro di Formazione Professionale CIOFS–FP Piemonte  di Alessandria nonché l’A.P.S. Parcival (Partecipazione Civica Alessandria)

La promozione dell’evento si avvale inoltre del sostegno del CSVAA-Centro Servizi Volontariato Asti e Alessandria.

Lo Chef Jumpej Kuroda proporrà piatti della cucina italiana tradizionale e stagionale.

Il costo della cena — la cui finalità è il sostegno comunitario di bambini che a tutt’oggi non sono ancora affidati — è di Euro 35,00 e comprende 4 portate, acqua, vino e caffè.

All’atto della prenotazione — entro il 14 novembre telefonando a Rosanna al recapito 0131 225360 — i promotori chiedono la cortesia di segnalare anticipatamente eventuali allergie, intolleranze alimentari e se si è vegetariani.

«Conosco da tempo — dichiara l’Assessore Comunale ai Servizi alla Persona e  Politiche sociali di Alessandria Pier Vittorio Ciccaglionil’impegno, la dedizione e la passione solidale di ASSEFA Alessandria e considero questa meritoria proposta della “Cena Solidale” del prossimo 23 novembre un’importante occasione attraverso la quale gli alessandrini potranno nuovamente dimostrare il proprio cuore grande e generoso.

Il fatto poi che l’evento veda coinvolti più soggetti per il medesimo fine sottolinea ancora una volta la capacità della nostra comunità locale di saper svolgere al meglio il gioco di squadra e concorrere insieme al perseguimento di un obiettivo significativo quale quello del sostegno comunitario di bambini che a tutt’oggi non sono ancora affidati.

Per questo, auspico una significativa partecipazione alla Cena e invito gli alessandrini a prenotarsi per tempo, ringraziandoli anticipatamente anche a nome dell’Amministrazione Comunale».

—————————————

IL “GRUPPO ASSEFA ALESSANDRIA”, in sigla ASSEFA ALESSANDRIA, legalmente costituitasi nel 1990, ha iniziato i suoi passi nel febbraio 1985 dopo un viaggio fatto da due alessandrini nei villaggi dell’ASSEFA INDIA, in Tamil Nadu.

Essi rimasero profondamente colpiti sia dalla povertà in cui vivevano le famiglie del villaggi visitati, in particolare i bambini, sia dagli sforzi con i quali i responsabili di ASSEFA INDIA si prodigavano, al fine di portare loro aiuto primario per la sopravvivenza nella speranza di riuscire a portare in seguito uno sviluppo integrale e sostenibile.

Al ritorno in Alessandria parlarono di questa esperienza da loro vissuta con alcuni amici e tutti insieme decisero di rinunciare mensilmente a qualcosa di importante e di destinare l’equivalente economico a progetti umanitari a favore dei bambini che erano e sono tutt’ora i soggetti più vulnerabili e a rischio.

Ed ecco partire il progetto sostegni a distanza con 4 bambini e poi con il passa parola, con il vedere che la cosa funzionava, che era un’esperienza positiva per affidabilità e serietà di intenti e servizio sempre più persone si sono unite a questo bel cammino di solidarietà dell’ Associazione  ed ora sono 3.430 i bambini a cui è stata data e tutt’ora viene data opportunità di un pranzo nutriente con acqua pulita, istruzione scolastica e assistenza sanitaria.

Attraverso il sostegno a distanza si aiuta economicamente anche la famiglia del bambino adottato in modo che spossa acquistare attrezzi agricoli, animali da cortile e da latte e tutto quanto necessario per una vita dignitosa.

I PROGETTI FINANZIATI E REALIZZATI DA ASSEFA ALESSANDRIA

Sono 3.430 i bambini sostenuti nel loro percorso di studi da ASSEFA ALESSANDRIA attivi o che hanno terminato il secondo ciclo di studi e che ora frequentano i corsi professionali organizzati da ASSEFA INDIA e supportati economicamente anche da tanti donatori alessandrini e loro amici.

ASSEFA ALESSANDRIA pur essendo nata su iniziativa di alcuni alessandrini è ora attiva in tutta Italia. E questo è un bellissimo risultato raggiunto che deve inorgoglire tutti noi alessandrini perché  tutti insieme  si è riuscito a dare un’opportunità concreta di miglioramento a tanti  bambini, alcuni dei quali, ormai cresciuti, sono a tutt’oggi amici dell’ Associazione.

I progetti di cui si occupa ASSEFA ALESSANDRIA sono volti a garantire la sostenibilità economica delle scuole, ad aumentarne e migliorarne le infrastrutture, a migliorare le condizioni igienico-sanitarie delle donne che vivono nei villaggi agricoli, a finanziare progetti agricoli per il miglioramento delle condizioni di vita delle persone che vivono nei villaggi.

Ed ora un po’ di numeri

  • 3.430 bambini sostenuti a distanza;
  • n. 35 edifici scolastici costruiti e completamento di arredi e ristrutturazione e manutenzione dei medesimi;
  • n. 1 ostello ad Ayyannarpuram atto a ospitare 100 studentesse e n. 1 Auditorium che può contenere fino a 1300 bambini;
  • n. 1 scavo di un pozzo nel centro scolastico di Ayyannarpuram;
  • n. 3 drinking water facilities (accesso all’acqua potabile);
  • n. 4 toilet blok in edifici scolastici;
  • n. 31 computers per le scuole superiori e professionali;
  • n. 2 school bus;
  • n. 52 Kit di primo soccorso per le scuole;
  • n. 675 kit sanitari per neonati e le loro madri nell’area costiera post tsunami 2004;
  • n. 4 micro-progetti agricoli in favore delle donne e acquisto n. 895 animali da allevamento;
  • acquisto macchine da cucire e corsi sartoria

Info:

http://www.assefa-alessandria.org

assefa.al@libero.it

tel. 0131 225360

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...