Distrattamente

di Patrizia Romani

Distrattamente
un fiore lasci andare
nel giardino della resa

Mentre irriverenti
danzano le ore…
tra destino e caparbieta’
nel pulsare ruvido degli anni

Ma un tramonto é la’
ancora da guardare
sorseggiandone il divenire…

Patrizia Romani versi e photo