Pensavi certo che io non capissi, di Rosario Di Modica

Pensavi certo che io non capissi
I tuoi silenzi lunghi, inaspettati.
Credevi che comunque io morissi
per rivederti, per i tempi andati.

Mi lasci solo senza mai chiamare,
con la promessa di vedermi presto.
Sostieni che ti assillo per tornare
Non vedi? Sono solo e così resto.

Tu dici “ti amo” quindi ti allontani;
e questo amore resta abbandonato.
Sai, questa storia non ha più un domani:
Il tuo tradire tutto ha ormai freddato.

Avevi tutto, e questo mi sconsola.
La vita amore ha una porta sola.