La luna al sol calante, di Rosa Celona

La luna al sol calante, di Rosa Celona

36589861_2044219879229202_6059077309845995520_n

IL MONDO DEL Sorriso

Felice serata e dolce notte Carissimi Amici con la luna che sul cielo guarda i nostri cuori

La luna al sol calante
ricorda che tra
le boscaglie incolte
viviamo le parentesi
più belle, scendiamo
come acqua che disseta
e ascoltiamo i battiti
di ogni respiro
che la natura ci fa udire,
siamo parte della vita
e dissetiamo inebriando
ogni piccolo sasso,
ogni acerbo frutto
affinché maturi
e dia succose piante,
vita dentro la vita
regaliamo il cuore
a chiunque incontriamo.

Rosa Celona
@rosalemiepoesie

Diritti riservati

REGINA DI CUORI, di Gregorio Asero

REGINA DI CUORI, di Gregorio Asero

REGINA DI CUORI

Ecco io segno un confine intorno al mio corpo
e sempre più solo salgo il Golgota della mia vita.
Preferisco dire che sono il peggiore di questo mondo
ma di una razza pura senza bisogno di vendermi.

Io scendo nel pozzo del mio calvario
in cerca dell’uomo perduto.
Ecco io mischio
il buono e il cattivo
il brutto e il bello
e dal miscuglio di questi uomini
nascerà un uomo nuovo.

Che importa se non son diventato re di questo mondo?
Forse che mi apparteneva?
No!

Io sono re di una regina
e pure a lei non appartengo
poiché è lei la mia regina di cuori.
.
da ” POESIE SPARSE”
di Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

Janie – Macaron e una tazza di tè vol. 1 [SEGNALAZIONE]

Il Lettore Curioso

Ciao a tutti! Oggi voglio presentarvi un libro, primo volume di una saga della scrittrice Giulia Masini, che si focalizza sulle vite di quattro amiche (quattro romanzi, uno per ogni amica).

In questa collana i romanzi non solo sono concatenati tra loro, ma si svolgono nello stesso lasso di tempo dando origine a degli intrecci di trama tra l’uno e l’altro romanzo.

Janie-Photoshop.jpgGenere/periodo storico: Romantico-Storico/età Vittoriana (autoconclusivo)
Formato: ebook e cartaceo
Editore: Autopubblicato
Pagine: 245 cartaceo
Pagina Facebook
Link Amazon

Inghilterra 1865.
Janie Hamilton ha appena iniziato la sua Stagione, quando scopre che a breve la madre sposerà Anthony Carter, conte di Rochester, e che si trasferiranno in un paesino sperduto del Kent. Nel giro di due settimane, Janie si ritrova catapultata in un incubo. Lontana da Londra, dalle sue amiche più care e soprattutto lontana dal conte di Orford, il quale sembrava seriamente intenzionato a chiederle la mano.
Come…

View original post 414 altre parole

Mangi tanto attento alla tua autostima

Creando Idee

Mangiare troppo e senza aver realmente fame. C’è un modo di dire che esprime bene il concetto “aver più occhi che bocca”, nel senso di lasciarsi sedurre dal piatto e quindi dalla gola, più che dalla reale voglia. Perché mai si cade in questo meccanismo? Secondo gli esperti si chiama carenza di autostima: in qualche modo mangiare ci fa sentire parte di un gruppo e soprattutto superiori a quello che siamo realmente. A farne le spese, ovviamente, sono la linea e la salute. A sostenere questa tesi è uno studio apparso sul Journal of Consumer Research, ritiene che più si è in basso nella scala sociale e più si tende a mangiare. Ma c’è di più. Spesso non è solo una questione economica, ma di stima personale. Ancora una volta viene dimostrato quanto ci sia di psicologico nel rapporto con il cibo e quanto sia importante partire da questo dato…

View original post 20 altre parole

Come scegliere un profumo… anche per un regalo di Natale

Creando Idee

Natale si sta avvicinando e così anche il periodo dell’anno in cui si fanno più regali di sempre. Iniziamo allora una selezione di articoli che ci aiuteranno a scegliere i migliori regali per i nostri amici parenti il nostro lui o la nostra lei, ma anche per noi stessi… perché è bello anche farsi dei regali…Iniziamo con i profumi. Il profumo è, di per sé, emozione e ricordo. Non un semplice odore. La fragranza che scegliamo di indossare sulla nostra pelle riflette i gusti e una parte della nostra personalità, per questo è importante capire come scegliere il profumo giusto per noi. E non è un’impresa così semplice. E’ facile, infatti, entrare in un negozio di profumeria ed uscirne disorientato per la massiccia presenza di essenze. Allora, come scegliere il profumo che fa per te? Ecco alcuni consigli per non sbagliare: Se vuoi uscire ad acquistare un nuovo profumo, non…

View original post 294 altre parole

SOGNAVO, una poesia di Silvia Cozzi

SOGNAVO
Sognavo d’inventare insieme a te
tante canzoni pazze e un po’ stonate
e di portarti a letto il tuo caffè
dopo notti d’amore appassionate.

Ci immaginavo mano nella mano
tra i vicoli e le strade del paese
ma il tempo scorre ed ho sognato invano
di viverti così, senza pretese.

E poi credevo che mi amassi un poco
quando scrivevo fiumi di poesie,
perché sentivo che non era un gioco
ma forse erano sciocche fantasie.

Così prendo la penna per fermare
quello che resta della nostra storia,
scrivo di getto e lacrime un po’ amare
calde rigano il viso e la memoria

dei tanti giorni  in cui io e te distanti
ci siamo amati  e i rari istanti

di tenerezza in cui mi hai dato un fiore,
resteranno per sempre in fondo al cuore.

immaginavo

 

IL SILENZIO – MONOLOGO, di Marianna Fici

IL SILENZIO – MONOLOGO, di Marianna Fici

Poesie- La Rosa Dei Venti

Il silenzio

IL SILENZIO – MONOLOGO

Silenzio… Non mi fa paura il silenzio, a volte lo cerco fortemente per farmi compagnia… Meglio un giorno in compagnia del silenzio che stare un’ora con qualcuno che non comprende il mio stato d’animo.

Non respingo il silenzio, sa quando ho bisogno di lui, e tutte le volte che ho bisogno di lui. Non fa domande il silenzio mi ascolta e basta, non mi da consigli ma mi fa riflettere, non mi abbraccia ma non mi fa sentire sola…

Silenzio è quell’assenza di rumori che mi mette addosso tanta tranquillità, è un segreto che custodisco ed in certi momenti è sopravvivenza…

E’ quell’oblio in cui mi perdo quando voglio stare da sola, e qualcosa di trasparente che mi avvolge totalmente portandomi in un’altra dimensione… A volte lo chiamo: ” Dove sei silenzio prendimi per mano! ” NO… Non avrò mai paura del silenzio umile compagno della solitudine, rifugio da qualsiasi brusio, amico inseparabile dell’ombra…

Marianna Fici 7-7-2018

Intervista al Sindaco Gianfranco Cuttica, sulla scultura del Maestro Saporito

Intervista al Sindaco Gianfranco Cuttica, sulla scultura del Maestro Saporito

di Pier Carlo Lava

Alessandria, intervista al Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco, nel contesto dell’inaugurazione della scultura spaziale del Maestro Antonio Saporito, collocata al Parco Italia nei pressi del ponte Meier.

video: https://youtu.be/2ilOAd5RhPM

Sozzetti: Sanità fra medici (forse) per i ‘codici bianchi’, infermieri che mancano, bandi, codicilli e burocrazia in azione

Sozzetti: Sanità fra medici (forse) per i ‘codici bianchi’, infermieri che mancano, bandi, codicilli e burocrazia in azione

di Enrico Sozzetti  https://160caratteri.wordpress.com

sanità

Concorso per infermieri prima pubblicato e poi revocato, cosa è successo davvero ad Alessandria? Senza andare a scomodare la “manina” di turno (succede già fin troppe volte nei palazzi romani), quel che risulta è che nelle pieghe della burocrazia si nasconde sempre qualcosa.

La storia è nota. Il bando per il concorso per l’assunzione di infermieri per l’azienda ospedaliera ‘Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo’ di Alessandria e per le Asl di Alessandria e di Asti è stato pubblicato alla fine di ottobre sul Bollettino della Regione Piemonte. Ma un po’ di giorni dopo è stato revocato.

Nell’arco di breve tempo arriva la protesta sindacale con il Nursind (sindacato delle professioni infermieristiche) che parla di una fatto che ha “scosso sia coloro che avevano già inoltrato la domanda di partecipazione per l’allungamento dei tempi (con ulteriori spese da sostenere visto che molti avevano già prenotato viaggio soggiorno e richiesto permessi per partecipare alla prova preselettiva del 17 dicembre 2018 come da comunicazione del sette novembre 2018), sia i dipendenti delle tre aziende che vedono sfumare la possibilità di ricevere una boccata d’ossigeno”. Continua a leggere “Sozzetti: Sanità fra medici (forse) per i ‘codici bianchi’, infermieri che mancano, bandi, codicilli e burocrazia in azione”

Le Crocifere

Creando Idee

Volete mangiare un ortaggio gustoso, profumato e salutare? Le crocifere sono quello che fa per voi!Le crocifere, il cui nome deriva dalla forma a croce delle quattro foglie, sono una famiglia vegetale che racchiude tutti i tipi di cavolo. Questi alimenti sono sempre presenti nelle vostre tavole: broccoli, cavolfiori, rape, ravanelli, rucola solo per riportarne alcune  sono verdure che proponete e gustate in tutti i periodi dell’anno.Tuttavia, la natura mette a disposizione questi vegetali anzitutto nel periodo invernale, proprio per consentirvi di sfruttare a pieno la loro ricchezza nutrizionale. Le proprietà benefiche di questi ortaggi, infatti, rappresentano un toccasana ideale per prevenire i malanni di stagione e per rafforzare il vostro sistema immunitario. Benché ogni crocifera abbia le sue peculiarità, tutti gli ortaggi di questa famiglia sono accomunati da un importante quantitativo di vitamine, minerali, fibre, acido folico e potassio. Insomma, se volete fare il pieno di benefici per…

View original post 123 altre parole

Vedere e annusare il cibo prepara il fegato per la digestione

ORME SVELATE

I can smell it (Niki Katiki)
I can smell it (Niki Katiki)

La vista o l’odore di qualcosa di delizioso è spesso sufficiente per far venire l’acquolina in bocca, ma la risposta fisiologica alla percezione del cibo può andare ben al di là delle ghiandole salivari. Una nuova ricerca sui topi mostra che la vista e l’odore del cibo da soli possono essere sufficienti per avviare processi nel fegato che promuovono la digestione del cibo. Questa scoperta, pubblicata sulla rivista Cell, modifica la nostra visione di uno dei processi più fondamentali nel corpo. La percezione del cibo nel cervello attiva il fegato in modo tale da iniziare a prepararsi a ricevere i nutrienti che si aspetta che arrivino. Un precedente studio pubblicato da un altro team di ricercatori ha scoperto che la percezione sensoriale del cibo da parte dei topi di laboratorio era sufficiente per innescare i percorsi neurali normalmente alimentati dal cibo. Nello specifico, la…

View original post 342 altre parole

Fotografia.

Memorabilia

Sorridevi in quella foto

sprigionando primavera,

il tuo corpo in quell’istante

un’armonia di rose.

Avrei sfidato quelle spine

per annaffiare il tuo bocciolo

e coltivare la bellezza

d’un amore appena nato.

I cristalli in soggezione

non rendevano i tuoi occhi

profondi come abissi

dove cantano le sirene.

Ah, se l’inverno ti vedesse

di neve e pioggia ti abbraccerebbe

tu che soffi venti gelidi

di bellezza maledetti.

Ma se un giorno inventeranno

la fotocamera dell’anima

saranno salve le stagioni

del mio cuore impantanato,

dalla sorgente verrà l’acqua

che terge corpi e fiumi

insudiciati dai detriti

di fango e d’apparenze.

View original post

Lei sola, di Maria Cannatella

Lei sola, di Maria Cannatella

Lei sola

Scriveva con l’anima lei, sempre,

nonostante fosse irrequieta.

Ignorata solo per l’egoismo di chi non capiva.

Lei, sempre da sola,

con la sua anima,

erano una cosa sola.

Quell’anima sognatrice,

piena di belle parole,

melodiose ed angoscianti,

allo stesso momento.

Sapeva far piangere, lei,

con le sue poesie,

emozionava chi le leggeva,, l

quasi da far venir i brividi.

Solo così la sua anima era felice.

da oltre le apparenze 2017

maria cannatella@

riservati tutti i diritti

Rai, problemi di ricezione in Val Vigezzo, Sen. Bergesio presenta quesito in Commissione Vigilanza

Rai, problemi di ricezione in Val Vigezzo, Sen. Bergesio presenta quesito in Commissione Vigilanza

BERGESIO GIORGIO MARIA

Roma, 21 nov. – “Numerose comunità impossibilitate a ricevere il segnare televisivo Rai a causa del maltempo, una situazione che va affrontata e risolta.Ho raccolto la segnalazione del Senatore Enrico Montani, che ha dato ascolto alle voci dei cittadini della Val Vigezzo – nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola – in merito all’impossibilità di ricevere il segnale del multiplex 1 che diffonde Rai 1, Rai 2, Rai 3 TGR Piemonte e Rai News a seguito delle prime nevicate che hanno interessato l’area nei giorni scorsi.

Questo disservizio si ripresenta, nella Val Vigezzo, ogni qual volta si verificano nevicate, anche non abbondanti, e i problemi di interferenza del segnale in molte aree del Piemonte sono ormai acclarati: per questo motivo, ho presentato un quesito alla Società Concessionaria, per sapere se sia a conoscenza del problema e per sollecitare un suo intervento per risolvere i problemi relativi alla ricezione, così da consentire ai cittadini delle aree interessate una corretta fruizione del servizio pubblico radiotelevisivo”.

Lo dichiara Giorgio Maria Bergesio, Senatore della Lega, componente della Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi, Presidente della Sottocommissione permanente per l’accesso.

Ufficio Stampa Lega Senato

ufficiostampalega@senato.it

Son stato poeta… di Ferdinando Caputi

Son stato poeta… di Ferdinando Caputi

Dal libro “Cose dell’altro Nando II”…
Son stato poeta…
Versi riversi,
su carta dispersi.
Rime baciate,
ormai dimenticate.
Odi dormienti,
su fogli piangenti.
Poesie iniziate,
e mai terminate
racconti della mia vita,
vissuta, e quasi finita.
Foto di muse appese ai ricordi,
da cui escono voci ascoltate dai sordi.
Parole d’amore mi danno il tormento,
come le ceneri che spargero’ al vento.
(F.C.)

Lavori urgenti di messa in sicurezza della cupola del campanile della Parrocchia di San Rocco, Cascinagrossa – Alessandria

Lavori urgenti di messa in sicurezza della cupola del campanile della Parrocchia di San Rocco, Cascinagrossa – Alessandria

Provvedimenti viabili 22 novembre 2018

Cascinagrossa – Alessandria

Per permettere il transito e la sosta di una piattaforma aerea per consentire lo svolgimento dei lavori urgenti di messa in sicurezza del campanile della Chiesa di San Rocco in località Cascinagrossa (Alessandria), in programma il giorno 22/11/2018, dalle ore 08.00 alle ore 13.00 del giorno 22 novembre 2018 sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata e di transito in PIAZZA BELLENO, tra via Gramsci e via Matteotti, per la sosta del mezzo operativo.

PAPAVERO FIORE, di Roberto Busembai Errebi

PAPAVERO FIORE, di Roberto Busembai Errebi

PAPAVERO FIORE

PAPAVERO FIORE

A te ho dedicato
poesie e sogni
in ogni forma e canzone,
ho preso del tuo colore
l’emblema del mio sentimento
e della delicatezza
del petalo tuo fluente
ho posato la mia mano
su un tuo simile fiore
ma umano.
A te ho offerto
il mio soffio perenne
di vita comune
ho creduto nel tuo
incanto di sbocciare,
hai reso sulla spiga
l’onore e il tono acuto
della presenza,
sei stato per me
l’essenza e il ricordo
di un passato
rimanendo tale
nel presente
con accanto
un fiore a te uguale.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web

“Violenza e molestie sui luoghi di lavoro” 

“Violenza e molestie sui luoghi di lavoro” 

Alessandria: Conferenza stampa Giovedì 22 novembre 2018 ore 12.00

Le organizzazioni sindacali CGIL CISL UIL in occasione del 25 novembre “giornata contro la violenza sulle donne” indicono una conferenza stampa per presentare un progetto teso a contrastare le molestie e le violenze sui luoghi di lavoro sul territorio provinciale.

Schermata 2018-11-21 a 16.51.41

Le organizzazioni sindacali affermano il principio che la dignità delle lavoratrici e dei lavoratori non può essere violata da atti o comportamenti che configurano molestie o violenza. Le lavoratrici, i lavoratori, le imprese pubbliche e private hanno il dovere di collaborare al mantenimento di un ambiente di lavoro in cui sia rispettata la dignità di ognuno e siano favorite le relazioni interpersonali, basate su principi di eguaglianza e di reciproca correttezza. Continua a leggere ““Violenza e molestie sui luoghi di lavoro” “

Torna Red Note con “Hard bop night”, di Lia Tommi

RED NOTE 2018/2019 Giovedì 06 dicembre 2018

Tommaso Starace Harmonyless Quartet

“Hard bop night”

Dave O’Higgins – sax tenore
Tommaso Starace – sax Alto
Davide Liberti – contrabbasso
Ruben Bellavia – batteria

Un nuovo progetto del contraltista Tommaso Starace che include uno dei tenoristi più apprezzati nella scena jazzistica Britannica: Dave O’Higgins. Seguono al contrabbasso Davide Liberti e alla batteria Ruben Bellavia.
Il Quartetto prende il suo nome dall’assenza di strumenti armonici quali il piano o la chitarra.
L’assenza di questi strumenti dà la possibilità ai due sassofonisti di improvvisare con una maggiore libertà armonica come se fossero nel contesto di un trio quando ciascuno fa il suo assolo
(improvvisando con basso e batteria). Le melodie dei sassofoni sono armonizzate dando più carattere e colore alle composizioni.
Nel suo nuovo CD Starace compone 5 nuove composizioni originali e rivisita standards quali Trinkle-Tinkle ( T. Monk), Bebop ( D. Gillespie), Grand Central (J. Coltrane).
Con questo nuovo album Starace ritorna al linguaggio Bop e allo Swing che ha caratterizzato la maggior parte del Jazz Afro Americano, uno stile che sta molto a cuore al sassofonista.
Preparatevi per una dose massiccia di adrenalina e tanto swing. Continua a leggere “Torna Red Note con “Hard bop night”, di Lia Tommi”

LA NOVITA’ PIU’ ECLATANTE DI IOS 12? FORSE LA APP COMANDI.

NON DI SOLA TECNOLOGIA vecchio

Da qualche tempo è uscita la versione 12 di ios: il sistema operativo dei nostri iphone. Le novità non sembrano essere così evidenti, e comunque non sono di quelle che saltano all’occhio: un po’ di emoticons, qualche restiling grafico e poco altro.

Con la versione attuale di ios però. è stata resa disponibile una app che, con un po’ di dedizione, può esserci utile. Si chiama comandi e deve essere scaricata dall’appstore. Con questa app, è possibile programmare una serie di operazioni e farle svolgere lanciando il programma che viene generato, anche associandola ad una parola che può essere registrata su Siri: l’assistente del nostro cellulare. All’apertura della app, si presentano 2 sezioni: la libreria, dove ci saranno i programmi personali che produciamo, e la galleria, molti programmi già pronti all’uso. Si possnno condividere con gli amici. Qualche esempio: possiamo localizzarci, sapere quanto tempo impiegheremo per tornare a casa, comunicarlo…

View original post 110 altre parole

Il cielo di Collalto

ANGOLI DI PENSIERO

Fili accigliati di rami orlati a pizzo

si stagliano, imbevuti di turchese

a spaziar nel cielo gravido di luce,

a benedir viticci seccati e inermi

e trapunte di fogliame impolverato,

a riposo forzato, che già bramano

ampi mantelli di neve cristallina

tra i selciati nodosi che accolsero

i passi felpati e i cantici di Bianca,

leggenda di saga e dannata gelosia,

e sacri silenzi da santo sepolcreto.

E come uccello di rovo lucente

il sole piangeva la
sua lacrima

sui pruneti e su poggi già freddi,

e ombre scellerate di contesse

scagliate negli inferi più cocenti.

Carlo Molinari copyright 

Ph. copyright free

View original post

Soavemente Eros

ANGOLI DI PENSIERO

T’ho sfiorata nella tua nudità

di pelle di cera e creta votiva,

bufera di carezze, candida piuma

che si libra soave negli atri più bui

della notte infinita, assenza di lune

a illuminar la rena e onde dissacrate,

odor di carne tersa, tenebra ariosa

lenzuola tranciate a terra, e sussurri

ingoiati muti nelle ore d’inchiostro

che reclamano il silenzio, e invece

acuto guerreggiar senza pugnalare

né lacerazioni da cucire, ingegno

di fantasie sbandate nell’ebbrezza,

e parlar, parlar ancor di me, di te

senza sosta di desiderio, con la meta

sempre più vicina sì,
ma ora tace

anche la notte, le ombre s’allungano

e tu, ancor più calma e quieta,

come essere astratto d’altri tempi.

Carlo Molinari copyright

Ph. copyright free

View original post

Momento indimenticabile

Isabella Scotti

Grand Hotel Palace Roma

Sala   del   Grand   Hotel   Palace   di   Via   Vittorio    Veneto   a   Roma ,  dove   ieri   pomeriggio   io   e   mio   marito,   assieme   a   mia   cognata   ed   altre   amiche,   abbiamo   preso   un   thè,   accompagnati  da  due   guide  (  archeologi  ),   che   ci   hanno   illustrato   i   dipinti   a   tempera,   che   abbelliscono   le   pareti   della   sala,   opere   di   Guido  Codarin.   Esperienza   magica.   Ho   rivisto,   in   quelle   figure,   il   periodo   euforico,  brioso,  dell’età   del   jazz   a   cui   l’estro  di   Scott   Fitzgerald   diede   voce,   non   solo   attraverso   i…

View original post 3.713 altre parole

Ecco la foglia…

Isabella Scotti

Foglia,

ti   sei   staccata

dal   ramo

stanca,

alla   fine

di   tua   vita,

senza   linfa

che   più   scorra

tra   le   tue

ormai

fragili   nervature.

Chissà   dove

ti   fermerai,

quale   sarà

l’ ultima   tua   tappa,

chissà   dove  

il   vento,

con   soffio   delicato

vorrà   adagiarti.

Isabella   Scotti   novembre   2018

testo  :   copyright   legge   22   ottobre   1941   n°   633

Grazie   a   SusannaBi

View original post

Frisa / Ercolani: da “Furto d’anima” l’omonimo racconto

La dimora del tempo sospeso

Furto d’anima

Auguste Rodin, Camille Claudel, Paul Claudel

Auguste Rodin al direttore del manicomio di Montdevergues

Parigi, 30 dicembre 1913

Egregio signor direttore,

la vostra lettera del novembre scorso, che con offensiva indiscrezione mi interrogava sulla natura dei miei rapporti con la signorina Camille Claudel, mi ha profondamente indignato.
Voi sapete, esimio dottore, a chi vi rivolgete? Io sono Auguste Rodin. Ogni minuto del mio tempo è prezioso per l’arte francese e non posso certo sprecarlo per beghe di quart’ordine. So bene che voi, da alienista scrupoloso e uomo sensibile quale mi siete stato descritto, fate semplicemente il vostro dovere, ma i miei rapporti occasionali con quella sventurata non vi consentono questi toni da interrogatorio. Alla vostra inqualificabile domanda, lesiva del mio onore e del mio nome, «se io mi sono mai comportato in modo autoritario o violento nei confronti della malata», posso solo rispondervi: MAI.

View original post 2.407 altre parole

Quattro passi a Parma. Walking around Parma.

Quattro Stagioni

Un’altra bella giornata di sole ci accompagna a Parma, deliziosa città a misura d’uomo. E’ bello camminare e perdersi per le vie della città o anche andare in bicicletta. Ad ogni angolo c’è sempre qualcosa da vedere. Another sunny day for visiting Parma, an amazing city. It is nice to walk or get lost in the streets of the city or cycling.

Parma accoglie i turisti col suo immenso patrimonio culturale. Ci sono 300 beni culturali sia archeologici che architettonici. Parma welcomes tourists with an immense cultural heritage. There are 300 cultural assets both archeological and architectural.

Si comincia dal Palazzo della Pilotta costruito tra il XVI e XVII secolo per volontà della famiglia Farnese. All’interno ci sono oggi musei e biblioteche. Palazzo della Pilotta, built between XVI and XVII century by Farnese family. Inside now there are museum, exibitions, libraries.

PHOTO-2018-11-09-09-33-42

 

Piazza del Duomo, la Cattedrale di Santa Maria…

View original post 130 altre parole

E’ DIFFICILE REGALARE AMORE, di Gregorio Asero

E’ DIFFICILE REGALARE AMORE, di Gregorio Asero

E’ DIFFICILE REGALARE AMORE

Voglio sparire dietro il mio mare
finché la tua luce si disperda
negli abissi del mio dolore.

La tua pazienza come l’ape laboriosa
non coglie il bisogno di mani giunte a preghiera.

Volevi donare al mio cuore la tua follia d’amore
per questo sei scesa in fondo al mio pozzo.

Vedi cara come è difficile regalare amore?
Solo coloro che hanno un animo a specchio
possono riflettere la luce dei tuoi occhi

Come è difficile regalare amore!

da ” POESIE SPARSE”
di Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

Mi hanno detto, di Antonietta Fragnito

Mi hanno detto che ora scrivi poesie
ma io non lo so.
Eravamo troppo immersi
nella nebbia dell’amore.
Perché poi
all’ orizzonte si affacciava il nostro bambino
che aveva promesse e futuro.
La nostra casa era bella
cresceva mattone dopo mattone.
Quando la notte si spalancava
eravamo fratelli
esplosivi come lucciole
Al buio i nostri denti si illuminavano come lampade.
Il sorriso li radeva al suolo.
Le parole ci abitavano
tale e quale al mare
e nell’ onda increspata
cercavano soffi.
Mi hanno detto che ora scrivi poesie.
Vorrei ascoltare la più bella.

Lavori di rimozione e frantumazione dei ceppi delle piante parcheggio Berlinguer – Alessandria

Lavori di rimozione e frantumazione dei ceppi delle piante parcheggio Berlinguer – Alessandria

Alessandria_Panorama

Provvedimenti viabili 24-25 novembre 2018

Per permettere la rimozione dei ceppi delle piante all’interno del Parcheggio Berlinguer ad Alessandria, nell’ambito dei lavori di installazione dell’ impianto di illuminazione pubblica , in programma nei giorni 24-25 novembre 2018, dalle ore 08.00 alle ore 18.00 dei giorni 24-25 novembre 2018 sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata e di transito nel PIAZZALE BERLINGUER.

Il lato giusto del cuore, di Rosario Rosto

Il lato giusto del cuore, di Rosario Rosto

Il lato giusto del cuore

Il lato giusto del cuore

°°°

Io, poeta per caso,
nato da un abbraccio d’amore.
Un attimo eterno
di un tempo infinito.
Quell’amore che sa
essere dappertutto
ovunque tu vada
anche quando
sei lontano da un lato del cuore.
Non smettete mai di amarmi,
anche se a volte il sole
sorge piano piano
e la luna confonde
i colori e le mie poesie
in questo universo
che io chiamo
il mio mondo.
Con voi, ho imparato
a nascondere le mie lacrime
a gridare le mie gioie.
Con voi, ho imparato ad amare
dal lato giusto del cuore
Mamma e Papà.

Rosario Rosto

Nota dell’Autore:

Credo che non esista gioia più grande, che condividere le proprie emozioni. Ed è per questo, che voglio rendere pubblico, ciò che nasce dalla semplicità del mio scrivere e ciò che tutto questo, sa donarmi. Grazie a voi, le mie poesie…vivono.

EUGENIO MONTALE “Ossi di seppia” 1925, recensione di Elvio Bombonato

EUGENIO MONTALE “Ossi di seppia” 1925, recensione di Elvio Bombonato

Eugenio_Montale

Felicità raggiunta, si cammina
per te su fil di lama.
Agli occhi sei barlume che vacilla,
al piede, teso ghiaccio che s’incrina;
e dunque non ti tocchi chi più t’ama.

Se giungi sulle anime invase
di tristezza e le schiari, il tuo mattino
e’ dolce e turbatore come i nidi delle cimase.
Ma nulla paga il pianto del bambino
a cui fugge il pallone tra le case.

EUGENIO MONTALE “Ossi di seppia” 1925.

Il tema è la felicità, prima che Albano e Romina la rendessero impronunciabile. Tema leopardiano: “L’anima umana desidera essenzialmente e mira unicamente al piacere, ossia alla felicità, che è tutt’uno con il piacere” (Zib.165). Anche Nietszche: “Il chiarore della felicità è irraggiungibile” (“Aurora”).  Come loro, Montale si chiede se la felicità sia raggiungibile, rispondendo indirettamente, con due sentenze, al v.4, consiglio paradossale: chi più ama la felicità meno deve cercarla; vv.9-10: constatazione: il bambino in un istante passa dalla gioia al dolore inconsolabile, se il palloncino si slega e vola in cielo.

Le metafore/immagini sono correlativi oggettivi: oggetti a cui è collegata un’emozione (il poeta scrive gli oggetti ma non l’emozione, che sarà dedotta dal lettore: T.S.Eliot). Dunque la felicità è via via connotata come fragile flebile irrequieta pericolosa effimera luminosa consolatrice illusoria inattesa istantanea precaria instabile. Dolce/turbatore, lieve ossimoro, che allenta il paradosso.  Continua a leggere “EUGENIO MONTALE “Ossi di seppia” 1925, recensione di Elvio Bombonato”

Vuoto infinito, di Giovanna Fracassi

Vuoto infinito, di Giovanna Fracassi

vuoto

Fracassi Giovanna scrittrice: Artigli nell’anima. Poesie, riflessioni

Vuoto infinito

Notte di stelle
rischiara il sentiero

seguo le lucciole lontane

sono i miei pensieri
le briciole
che lascio cadere
fra le foglie d’argento
per non perdere
la via del ritorno

sono i miei passi
nel vuoto infinito

una dietro l’altra
le orme si inseguono

la muta fiera
mi troverà

o forse il suo fiuto
anche stavolta
la guiderà altrove

ed io
ancora una notte
sarò salva.

Giovanna Fracassi

Terzo Valico dei Giovi, Senatore Massimo Berutti (FI): “è doveroso nominare rapidamente le figure necessarie e completare l’opera”

Terzo Valico dei Giovi, Senatore Massimo Berutti (FI): “è doveroso nominare rapidamente le figure necessarie e completare l’opera”

Schermata 2018-11-21 a 08.14.12

Roma, 20 novembre 2018 – “Dopo la decisione del Governo di pochi giorni fa di far decadere Marco Rettighieri da commissario del consorzio Cociv, sono giunte le dimissioni di Iolanda Romano da Commissario per la realizzazione del Terzo Valico. Non entro nel merito delle decisioni governative sui singoli ruoli o su eventuali scelte personali, purché questo non sia parte della strategia del Ministro Toninelli per mettere in discussione un’opera in avanzato stato di realizzazione”.

Lo dichiara in una nota il Senatore Massimo Berutti, che prosegue: “è doveroso che le nomine necessarie siano fatte in tempi brevissimi, soprattutto, però, devono rapidamente essere sbloccati i finanziamenti per il quinto lotto, condizionati dal Ministro Toninelli all’esito di un’analisi costi-benefici che sarebbe dovuta arrivata entro fine ottobre e della quale ancora non c’è traccia. Il Terzo Valico – conclude Berutti – è un’opera di importanza capitale per il Paese, la cui realizzazione non può essere influenzata dai capricci, le attese e i silenzi di un Ministro che invece di fare si oppone a tutto”.

Art 1 MDP: Per #ilVeroCambiamento: una manovra onesta, giusta e necessaria. Mobilitazione straordinaria!

Art 1 MDP: Per #ilVeroCambiamento: una manovra onesta, giusta e necessaria. Mobilitazione straordinaria!

Care e cari, è tempo di una mobilitazione straordinaria contro una manovra furba, iniqua e inefficace. Noi lo faremo, in parlamento, dando battaglia con gli emendamenti che abbiamo messo a punto e che sosterremo come gruppo di Liberi e Uguali. 

Art 1

Occorre però che anche nelle piazze, nei territori, e specialmente nei luoghi su cui si è consumata la rottura tra la sinistra e il paese, come le scuole e gli ospedali, torniamo a essere presenti con le nostre proposte e le nostre idee.

Nelle prossime tre settimane, in vista dell’appuntamento del 16 dicembre a Roma, vi proponiamo di dare vita insieme a una mobilitazione in tutto il paese. Continua a leggere “Art 1 MDP: Per #ilVeroCambiamento: una manovra onesta, giusta e necessaria. Mobilitazione straordinaria!”

Visita guidata alla Biblioteca e Bookasalecrossing Domenica 2 dicembre

Visita guidata alla Biblioteca e Bookasalecrossing Domenica 2 dicembre

Casale Monferrato: Ritorna la visita guidata gratuita della Biblioteca Civica “Giovanni Canna”, un appuntamento ormai classico che ha riscosso molto successo: più di settecento visitatori e “tutto esaurito” a ogni appuntamento. La visita, che avrà la durata di due ore, si svolgerà domenica 2 dicembre alle ore 15. Il ritrovo è previsto alle ore 14,45 nel Salone del Senato, ingresso della Biblioteca in via Corte d’Appello.

visitabiblioteca2visitabiblioteca3

La “Giovanni Canna” di Casale Monferrato è, per consistenza, la seconda biblioteca del Piemonte. Ha un patrimonio di 370.000 volumi e una storia che proprio a dicembre varcherà la soglia del secolo: fondata nel 1915, iniziò a offrire prestito pubblico e sala studi nel dicembre 1917.

Entrare in una biblioteca di tale consistenza significa compiere un doppio viaggio: nella storia e nel concreto funzionamento di un’istituzione e dei suoi strumenti conoscitivi, ma anche nelle possibilità e nelle capacità di narrazione e di scoperta di una comunità dai molti volti, antichi e moderni. E, spesso, sorprendenti.

Tuttavia, anche chi si reca abitualmente in Biblioteca può vedere solo una minima parte di questo straordinario patrimonio, perché la biblioteca è come un iceberg: chi entra per il prestito di un libro o per passare qualche ora in Sala Studio non ha accesso al vastissimo deposito-magazzino dei libri né, tantomeno, alle sale che custodiscono documenti e volumi spesso rari e preziosi, come gli incunaboli e le cinquecentine che rappresentano uno dei “tesori” più importanti e culturalmente rilevanti dell’istituzione (più di 1.000 gli esemplari conservati). Continua a leggere “Visita guidata alla Biblioteca e Bookasalecrossing Domenica 2 dicembre”

Pasta al pesto day, di Cristina Saracano

Anche in Alessandria e provincia, dal 19 al 25 novembre sarà attiva l’iniziativa “Pasta al pesto day”

Nei locali aderenti, per ogni piatto di questa specialità ligure ordinato dai clienti, verranno devoluti 2 euro alla città di Genova per contribuire alla ricostruzione del ponte Morandi tragicamente crollato lo scorso 14 agosto.

Ad Alessandria partecipano al Pasta al pesto day l’Ibar di Corso Crimea 31 e l’Hard Rock Cafe’ di via Canina 1.

Un motivo in più per assaggiare una prelibatezza destinata a diventare patrimonio Unesco.

 

L’Amministrazione Comunale di Tortona ringrazia il Commissario per il Terzo Valico per il lavoro svolto.

L’Amministrazione Comunale di Tortona ringrazia il Commissario per il Terzo Valico per il lavoro svolto.

tortona-ex-caserma-passalacqua-municipio-copia

Tortona: Appresa la notizia delle dimissioni della Dott.ssa Iolanda Romano, dall’incarico di Commissario di Governo per la realizzazione del Terzo Valico dei Giovi, l’Amministrazione Comunale di Tortona desidera esprimerle un sincero ringraziamento per il lungo percorso condiviso a tutela e salvaguardia del territorio piemontese ed alessandrino, in particolare, toccato dalle opere per l’AV/AC.

Dalla nomina avvenuta nel dicembre 2015, la Dott.ssa Iolanda Romano ha avviato un lavoro costante di confronto con i Sindaci, che ha portato a sviluppare una progettualità volta a coniugare le caratteristiche progettuali e realizzative del Terzo Valico con le opportunità e i bisogni presenti nei territori. Continua a leggere “L’Amministrazione Comunale di Tortona ringrazia il Commissario per il Terzo Valico per il lavoro svolto.”

AL VIA LA TERZA EDIZIONE DEL MASTER IN ECONOMIA, INNOVAZIONE, COMUNICAZIONE E ACCOGLIENZA PER L’IMPRESA TURISTICA

AL VIA LA TERZA EDIZIONE DEL MASTER IN ECONOMIA, INNOVAZIONE, COMUNICAZIONE E ACCOGLIENZA PER L’IMPRESA TURISTICA

Si rinnova la preziosa collaborazione tra UPO e Fondazione SolidAL

Logo_Università_del_Piemonte_Orientale

L’Università del Piemonte Orientale e la Fondazione SolidAL onlus, tramite i contributi della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, rinnovano per il terzo anno consecutivo la loro collaborazione con l’istituzione e l’attivazione della terza edizione del Master in “Economia, innovazione, comunicazione e accoglienza per l’impresa turistica”.

Il corso si svolgerà come per le precedenti edizioni presso la sede del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali di Alessandria e prenderà il via a gennaio 2019.

Anche quest’anno la collaborazione della Fondazione SolidAL e della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria si è dimostrata fondamentale, sin dalla fase organizzativa; l’ente benefico alessandrino ha infatti messo a disposizione 12 esenzioni per la seconda rata di iscrizione al master (€ 400,00 l’una). Continua a leggere “AL VIA LA TERZA EDIZIONE DEL MASTER IN ECONOMIA, INNOVAZIONE, COMUNICAZIONE E ACCOGLIENZA PER L’IMPRESA TURISTICA”

TORTONA AVVICINA GLI STUDENTI AL TERRITORIO ATTRAVERSO L’ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO.

TORTONA AVVICINA GLI STUDENTI AL TERRITORIO ATTRAVERSO L’ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO.

Una storica azienda Tortonese, la Fia-Trac, venerdì scorso ha aperto le porte e accolto diverse classi del Liceo G.Peano, nell’ambito dell’iniziativa promossa da Confindustria Alessandria in occasione della Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese.

Giovani e imprese

Tra i presenti all’evento esponenti di Confindustria, Tiziano Maino, in rappresentanza della Piccola Industria, Paolo Bastianello, coordinatore nazionale del gruppo “Made In”, il Sindaco di Tortona Gianluca Bardone e il Vice Sindaco Marcella Graziano, la Dirigente scolastica Maria Rita Marchesotti.

Ai ragazzi degli ultimi anni del  Liceo è stata offerta un’ulteriore occasione per conoscere una delle aziende più rappresentative del nostro territorio, approfondire le dinamiche del mondo del lavoro e comprendere quali opportunità la realtà Tortonese possa offrire a chi si approssima a scelte importanti per il futuro.

Si conferma quindi l’attenzione e la progettualità che Tortona, in collaborazione con tante altri enti pubblici e privati, anche a livello Provinciale, sta concretizzando per accostare con consapevolezza gli studenti al mondo del lavoro e al sistema economico produttivo che fa parte della realtà tortonese, valorizzando lo strumento-risorsa dell’alternanza scuola lavoro. Continua a leggere “TORTONA AVVICINA GLI STUDENTI AL TERRITORIO ATTRAVERSO L’ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO.”

Il cartellone 2018/2019 di “TeaLtro”

Il cartellone 2018/2019 di “TeaLtro”

NOVI LIGURE – TEATRO PAOLO GIACOMETTI

Sono nove gli spettacoli che compongono la nuova stagione di “TeaLtro”, la Rassegna di teatro di base che andrà in scena al Teatro Paolo Giacometti dal mese di novembre 2018 fino a maggio del prossimo anno.

novi-ligure11

Ad inaugurare la stagione giovedì 29 novembre saranno i Buio Pesto che hanno deciso di portare in teatro “Il nostro dialetto” un recital musicale della durata di due ore, durante il quale i Buio Pesto non raccontano la loro storia, ma quella delle loro canzoni, esaminando non la parte musicale ma quella fondamentale dei loro testi, rigorosamente in dialetto ligure.

Il nuovo anno si apre sabato 26 gennaio con la Compagnia Teatrale La Bisarca, che propone un loro classico ambientato nell’estate del 1959: il musical “Grease”.

Venerdi 1 marzo il Teatro della Juta porterà in scena “La bisbetica domata” di William Shakespeare. Una compagnia di guitti, stralunati e confusionari deve mettere in scena uno spettacolo ambientato in un’Italia immaginaria del Seicento; gli attori sono poco più che saltimbanco, con pochi oggetti di scena, abbigliati con costumi improvvisati e con maschere che li trasformano nei personaggi della commedia. Produzione Associazione Commedia Community/Teatro della Juta, adattamento e regia Luca Zilovich. Con: Giancarlo Adorno, Erica Gigli, Simone Guarino, Francesca Pasino, Christian Primavera, Marta Brunelli e Luca Zilovich. Continua a leggere “Il cartellone 2018/2019 di “TeaLtro””

Titti Palazzetti: Peter Assmann è cittadino di Casale Monferrato

Peter Assmann è cittadino di Casale Monferrato

Casale Monferrato: Giovedì, nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale, si è tenuta la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria di Casale Monferrato a Peter Assmann, direttore del Complesso Museale Ministeriale di Palazzo Ducale di Mantova.

 

Il riconoscimento, approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale, riporta la seguente motivazione: “Per i suoi grandi meriti culturali nel campo dell’arte a livello internazionale, per il rapporto di collaborazione che con generosità e competenza ha instaurato tra la nostra città e Mantova, legate da un passato storico comune, permettendo di presentare il nostro patrimonio artistico a platee sempre più vaste grazie all’interazione tra il Museo mantovano di Palazzo Ducale e il Castello dei Paleologi a Casale Monferrato”.

Con l’occasione del conferimento della cittadinanza onoraria, presenti il sindaco Titti Palazzetti e l’assessore alla cultura Daria Carmi, Peter Assmann ha donato alla città 22 tavole da lui realizzate e dedicate alla Civil Conversazione di Stefano Guazzo. Continua a leggere “Titti Palazzetti: Peter Assmann è cittadino di Casale Monferrato”

Giornata Internazionale degli alberi celebrata in Biblioteca con i più piccoli

Giornata Internazionale degli alberi celebrata in Biblioteca con i più piccoli

Tortona: Mercoledì 21 novembre, presso la Biblioteca Civica Tommaso de Ocheda, si celebra la giornata nazionale degli alberi.

giornata civuole un fiore tortona

Nell’ambito della settimana nazionale di Nati per Leggere 2018, istituita nel periodo dal 17 al 25 Novembre, ricorrono anche la Giornata Mondiale dei diritti dell’Infanzia e la Giornata Nazionale degli Alberi.

La Biblioteca Civica di Tortona, intende celebrare queste ricorrenze dedicando ai più piccoli la lettura del racconto “Ci vuole un fiore” di Gianni Rodari, mercoledì alle ore 10,30.

Al termine della lettura tutti i bambini lasceranno un messaggio che verrà trascritto su “delle foglie” che andranno a comporre la chioma di un albero realizzato per rappresentare il profondo e reciproco legame fra la natura e i bambini. Continua a leggere “Giornata Internazionale degli alberi celebrata in Biblioteca con i più piccoli”

Novi Ligure: Consiglio Comunale del 19 novembre 2018

Novi Ligure: Consiglio Comunale del 19 novembre 2018

Rocchino Muliere

Il Sindaco, Rocchino Muliere, ha aperto la seduta del 19 novembre 2018, aggiornando l’Assemblea sulla situazione Pernigotti, in seguito al Consiglio Comunale aperto e al tavolo sulla vicenda che si è svolto la settimana scorsa al Ministero dello Sviluppo Economico: «Il Ministro Luigi Di Maio ha affermato con molta chiarezza che non si può dividere il marchio Pernigotti dalla produzione sul territorio; l’intenzione è quella di procedere alla cassa integrazione per ristrutturazione aziendale, cosa che fornirebbe maggiori tutele per i lavoratori e più tempo per perseguire un vero rilancio dell’azienda.

Ribadisco l’importanza, congiuntamente alle organizzazioni sindacali, di resistere e mettere in atto ogni iniziativa possibile per difendere i lavoratori e per gridare con forza che non può esistere il marchio Pernigotti senza la città e lo stabilimento di Novi. Aspettiamo, quindi, con fiducia l’incontro tra il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e la proprietà». Continua a leggere “Novi Ligure: Consiglio Comunale del 19 novembre 2018”

Fatturazione elettronica: gli incontri Cia

Fatturazione elettronica: gli incontri Cia

A partire dal prossimo primo gennaio scatta l’obbligo della fatturazione elettronica tra privati titolari di partita IVA residenti in Italia, come previsto dalla Finanziaria 2018.

Tale obbligo riguarda tutta la fatturazione, cioè le fatture emesse tra titolari di partita Iva e verso consumatori finali (soggetti non titolari di partita Iva per cui rimarrà anche l’obbligo di emissione di “copia di cortesia”), ossia qualsiasi documento a valenza fiscale prodotto per riscuotere il denaro dovuto per la cessione di beni o servizi.

La Cia di Alessandria organizza una serie di incontri con le aziende associate interessate alla gestione della fatturazione elettronica. Questo il calendario degli incontri:

21/11/18 Ovada – ore 10 (enoteca Regionale)
23/11/18 Alessandria – ore 9.30 (Camera di Commercio)
23/11/18 Casale Monferrato – ore 14.30 (Salone Tartara, piazza Castello)
27/11/18 Acqui Terme – ore 10 (Palazzo Robellini)
28/11/18 Tortona – ore 10 (Municipio)
29/11/18 Novi Ligure – ore 10 (Nuovo Circolo Ilva).

La normativa sulla fatturazione elettronica obbligatoria richiede la produzione di un file .XML, caratterizzato da informazioni specifiche, conforme al provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate che può essere emesso e ricevuto solo utilizzando il Sistema di Interscambio (SdI), una piattaforma informatica gestita dall’Agenzia delle Entrate, e che i soggetti IVA dovranno utilizzare per trasmettere ai clienti le fatture. Continua a leggere “Fatturazione elettronica: gli incontri Cia”

Impatto negativo dei social media sulla percezione dei nostri corpi

ORME SVELATE

Social Media (John Barney)
Social Media (John Barney)

Le giovani donne che si impegnano attivamente con le immagini dei social media di amici che pensano siano più attraenti di loro riferiscono di sentirsi peggio rispetto alla percezione della propria immagine in seguito, come mostra uno studio della York University. Non è un segreto che i social media possano offuscare le linee su cosa sia reale e cosa sia la fantasia, ma una nuova ricerca mostra ora come le giovani donne interagiscono con le immagini online possono influenzare il loro modo di sentire i propri corpi. Lo studio, pubblicato sulla rivista Body image, si concentrava su giovani donne, di età compresa tra 18 e 27 anni, che amavano o commentavano le foto di persone che ritenevano essere più attraenti di loro. I risultati hanno mostrato che queste giovani donne adulte si sentivano più insoddisfatte dei loro corpi. Si sentivano peggio per il loro aspetto dopo…

View original post 413 altre parole

Io sto cercando un respiro, di Giovanni Gianni Denocenti

Io sto cercando un respiro, di Giovanni Gianni Denocenti

31498197_1743108982422780_1139017083547088351_n

” Io sto cercando
un respiro, un punto fermo
una via dentro me, un
modo per amarti che va
in profondità un viaggio
su una stra da che non c’è
ho voglia di un contatto con
te, l’abbraccio più sincero
che hai amo la vita e tutto
quello che da…anche se sei
lontano ti arriverà la mia
carezza e un mio bacio…
per dirti semplicemente
ti voglio bene.” R.F. ( Poesie Romantiche)

“…Cos’è un bacio, di Giovanni Gianni Denocenti

“…Cos’è un bacio, di Giovanni Gianni Denocenti

“…Cos’è un bacio,
il bacio può dar vita e
togliere il respiro, è una
carezza della lingua, un
impegno, un bacio è tutto
per capire quello che gli
occhi possono celare,quello
che le parole non sanno dire,
quello che il cuore vuole gridare,
il bacio è il sorgere del sole la
luna che rischiara le stelle…
il bacio dice al corpo <<aspetta>>
( Poesie Romantiche)