La Centrale del Latte di Alessandria e Asti tra le eccellenze di Linea Verde Life, di Lia Tommi

Le telecamere della Rai, nei giorni scorsi, sono entrate nello stabilimento della Centrale del Latte di Alessandria e Asti, in viale Massobrio, per raccontare un modo di lavorare sostenibile.
Con grande soddisfazione, infatti, l’azienda è stata scelta, quale eccellenza alessandrina, da “Linea Verde Life”, programma di Rai Uno che mette al centro la sostenibilità.
La puntata andrà in onda sabato 24 novembre e sarà interamente dedicata ad Alessandra, grazie a una preziosa attività di promozione avviata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria.
Il programma permetterà di raccontare a un grande pubblico la storia della Centrale e i suoi valori, che si fondono sul disciplinare di filiera firmato nel 1999 – primo esempio di questo tipo in Italia – documento che garantisce il rispetto delle norme previste per la produzione di “Latte Alta Qualità” e l’impegno nel miglioramento continuo delle pratiche di allevamento.

La conduttrice Chiara Giallonardo ha visitato lo stabilimento con la sua troupe, esplorato il significato di “filiera corta” e , in particolare, raccontato la sapienza tecnica e umana che si cela dietro i prodotti e i processi della Centrale alessandrina: ne è un esempio il latte biologico che a differenza dei principali competitor sul mercato è latte “fresco” grazie al processo di pastorizzazione “dolce”.
Un focus ha poi riguardato l’impegno della Centrale nella sostenibilità ambientale, con i suoi 6 milioni di euro investiti negli ultimi anni per perseguire obiettivi di efficienza delle produzioni. Un esempio su tutti: le bottiglie di latte sono ottenute quotidianamente e internamente da semilavorati (preforme) provenienti da uno stabilimento sito a 20Km dalla Centrale. Rispetto alle bottiglie acquistate già soffiate, questo sistema consente di risparmiare, in un anno, circa 300 viaggi di un TIR con la conseguente riduzione d’impatto ambientale.
Infine, un cenno alle attività di responsabilità sociale dell’azienda: il sostegno continuativo a oltre 20 organizzazioni di volontariato che fronteggiano l’emergenza alimentare attraverso la donazione quotidiana di prodotti, l’adozione di una politica distributiva del latte che “impara” quotidianamente dai “resi” e tara le consegne al fine di evitare il più possibile gli sprechi del prodotto, la sponsorizzazione di attività culturali e sportive, come espressione di vicinanza al territorio.

Per scoprire o riscoprire tutto questo, l’appuntamento è per sabato 24 novembre, alle ore 12.20 su Rai Uno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...