Erbe rilassanti

Creando Idee

Stanchezza, ansia, irritabilità e insonnia sono disturbi diffusi e comuni, quasi sempre generati da ritmi di vita scatenati e da un comune denominatore, lo stress che possono essere però alleggeriti grazie all’utilizzo di erbe rilassanti. Complice il lavoro e i problemi quotidiani, spesso lo stress può causare disturbi di salute seri, o comunque da non sottovalutare. Per questa ragione occorre saper ascoltare il proprio corpo e cogliere i segnali che ci invia prima che l’ansia diventi cronica e si trasformi in vera e propria depressione. Per prevenire le complicazioni indotte dallo stress e sciogliere la tensione quotidiana in modo naturale possiamo ricorrere ad alcune erbe che sembrano fatte apposta per superare con successo le difficoltà dello stress. Alcune piante officinali, infatti, possiedono spiccate proprietà antidepressive, stimolanti e rilassanti…Ci sono delle erbe contro lo stress e nervosismo che possono agire sotto forma di tisana rilassante, in infusione o come tintura madre…

View original post 63 altre parole

Libri

Pensieri sparsi

«Per me c’è solo il viaggio su strade che hanno un cuore, qualsiasi strada abbia un cuore. Là io viaggio, e l’unica sfida che valga è attraversarla in tutta la sua lunghezza. Là io viaggio guardando, guardando, senza fiato.
Tutto è solo una strada tra tantissime possibili. Devi sempre tenere a mente che una strada è solo una strada; se senti che non dovresti seguirla, non devi restare con essa a nessuna condizione. Per raggiungere una chiarezza del genere devi condurre una vita disciplinata. Solo allora saprai che qualsiasi strada è solo una strada e che non c’è nessun affronto, a se stessi o agli altri, nel lasciarla andare se questo è ciò che il tuo cuore ti dice di fare. Ma il tuo desiderio di insistere sulla strada o di abbandonarla deve essere libero dalla paura o dall’ambizione.
Ti avverto. Guarda ogni strada attentamente e deliberatamente. Mettila alla prova…

View original post 52 altre parole

libri

Pensieri sparsi

Il famoso antropologo Ashley Montagu ha documentato la profonda importanza del contatto fisico per il benessere fisico e psicologico degli esseri umani in un libro intitolato ” Il linguaggio della pelle”.
Il contatto fisico è uno dei modi umani fondamentale di rapportarsi.
Stringersi la mano e abbracciarsi sono rituali simbolici che comunicano un’ apertura e un sentirsi collegati, forme simboliche di riconoscimento dell’essere in relazione. E, quando sono compiuti con consapevolezza, questi gesti diventano molto di più, toccano una sfera di rapporto profonda e diventano canali per l’espressione di sentimenti.
Quando invece ci tocchiamo in maniera meccanica e abitudinaria, il significato cambia dalla connessione alla sconnessione, e si genera un senso di frustrazione e di fastidio. A nessuno piace venir trattato meccanicamente e certamente a nessuno piace venir toccato meccanicamente.
Pensiamo al fare l’amore, una delle piu’ intime forme di contatto fisico: quando il tocco e’ automatico e meccanico…

View original post 138 altre parole

Maschere viso fai da te

Creando Idee

Le maschere viso sono una sferzata di energia per la nostra pelle. Ma avete mai pensato che in casa abbiamo tantissimi ingredienti naturali ed efficaci con i quali realizzare delle maschere viso adatte a appagare le tante esigenze della nostra pelle?Il miele, ad esempio è un ingrediente dalle grandi proprietà benefiche. Il miele ha, infatti, proprietà idratanti ed emollienti sull’epidermide. Esso inoltre è ottimo sulle pelli grasse perché ha un grande potere antisettico. Maschera viso miele e limone: questo tipo di maschera è adatta alle pelli grasse e tendenti alla produzione di punti neri. Il limone, infatti, ha grandi proprietà astringenti. Mescolare 1 – 2 cucchiai di succo di limone con 1 – 2 cucchiai di miele grezzo. Miscelare bene gli ingredienti e applicare sulla pelle del viso struccata. Lasciare in posa per un quarto d’ora circa, poi risciacquare con acqua tiepida. La pelle del viso sarà più luminosa, i…

View original post 89 altre parole

Poesia

Pensieri sparsi

Restare in silenzio (Pablo Neruda)

Ora conteremo fino a dodici
e tutti resteremo fermi.
Una volta tanto sulla faccia della terra, 
non parliamo in nessuna lingua;
fermiamoci un istante,
e non gesticoliamo tanto.

Che strano momento sarebbe
senza trambusto, senza motori;
tutti ci troveremmo assieme
in un improvvisa stravaganza.

Nel mare freddo il pescatore
non attenterebbe alle balene
e l’uomo che raccoglie il sale
non guarderebbe le sue mani offese.

Coloro che preparano nuove guerre,
guerre coi gas, guerre col fuoco,
vittorie senza sopravvissuti,
indosserebbero vesti pulite
per camminare coi loro fratelli
nell’ombra, senza far nulla.

Ciò che desidero non va confuso
con una totale inattività.
È della vita che si tratta;….

Se non fossimo così votati
a tenere la nostra vita in moto
e per una volta tanto non facessimo nulla,
forse un immenso silenzio interromperebbe la tristezza
di non riuscire mai a capirci
e di minacciarci con la…

View original post 31 altre parole

Il durian

Creando Idee

Il durian è un frutto molto particolare, che tende ad essere amato o odiato per via per del suo odore e sapore intenso. Questo originale frutto è diffuso soprattutto in Paesi asiatici come Malesia e Thailandia, dove esistono locali adibiti alla vendita ed al consumo dei durian, che vengono aperti su tutti e quattro i lati per evitare che le esalazioni del ‘re dei frutti’ si accumulino al chiuso.. L‘odore del frutto è, in effetti, tra le sue caratteristiche decisamente la meno attraente, visto che i gas esalati ancor prima dell’apertura ricordano qualcosa di putrefatto o andato a male. I commenti di chi lo descrivono come l’odore di un formaggio particolarmente puzzolente secondo noi non rendono l’idea. Pensate che nei paesi dove viene coltivato esistono anche particolari divieti nell’adoperarlo negli ambienti chiusi.Il particolare odorato del frutto è dato dalla presenza in quantità assai rilevante di acido solfidrico e solfiti. Anche…

View original post 231 altre parole

Cose così

Pensieri sparsi

Avventure in “casa Spano’”
Ieri sera mio figlio mi dice che stamane sarebbe andato a scuola per le dieci , visto lo sciopero di non so cosa.
E io dico: ok!
Prima di chiudere gli occhi mi attraversa il debole pensiero che sarebbe stato meglio assicurarmi che avesse puntato la sveglia , ma confidando sulla sua autonomia , mi abbandono a Morfeo .
Esco di casa alle 8.30 ( in ritardo pure io stamattina ) lo chiudo dentro .
Sicura che lui avesse la chiave lunga , necessaria per aprire la serratura da dentro .
Alle ore 9.30 ancora non visualizza il mio messaggio su wa .
Capisco che la sua autonomia ha un limite .
Mi rimprovera anche di non averlo svegliato ..ma non era ancora connesso con la parte frontale dei lombi cerebrali . Lo perdono.
Mi manda subito un altro messaggio avvisandomi che la sua chiave lunga…

View original post 107 altre parole

Ho dato la vita, di Loredana Mariniello

Ho dato la vita, di Loredana Mariniello

Poeti italiani del ‘900 e contemporanei

ho dato

Ho dato la vita,
perchè ho creduto
in un sogno d’amore.
Ti ho donato
l’integrità del mio cuore,
credendoti un
saldo uomo d’onore.
La rosa sbocciata
con turpi bugie,
tu l’hai offesa,
mortificandone
la schiusa,
ma povera illusa,
di fronte all’evidenza,
io non mi sono
mai arresa e
sempre in attesa
di una chimerica
sorpresa,
in un film
di quarto ordine
mi sono reclusa
sfogliando
le pagine colme
di false immagini
ritraenti una famiglia
radiosa, magistralmente
ti prodigavo cure
e attenzioni proprie
di una brava moglie
e di una sposa virtuosa. Continua a leggere “Ho dato la vita, di Loredana Mariniello”

Non nasconderti, di Mariella Bartolucci

Non nasconderti, di Mariella Bartolucci

Le Mie Poesie

non nascond

Non nasconderti
nei vicoli
più impensati
della mia città
antica
o in grotte
immacolate.
Lo sai che
ti troverò
lentamente,
con passo
greve.
Indossero ‘
sui lunghi
e biondi
capelli
una coroncina
di gelsomini
profumati,
da stanarti
dal quel vicolo
nascosto.  Continua a leggere “Non nasconderti, di Mariella Bartolucci”

“Commissari sulle tracce del male”, un programma condotto da Pino Rinaldi, con la collaborazione della Polizia di Stato

“Commissari sulle tracce del male”, un programma condotto da Pino Rinaldi, con la collaborazione della Polizia di Stato

Questura di Alessandria: Da sabato 24 novembre e per 8 serate andrà in onda la seconda serie di “Commissari – sulle tracce del male” un programma condotto da Pino Rinaldi e realizzato con la collaborazione della Polizia di Stato.  

La serie racconta l’attività d’indagine svolta dagli “investigatori” della Polizia di Stato su alcuni casi di cronaca giudiziaria avvenuti in diverse città d’Italia che hanno segnato profondamente il loro lato umano.

fiction BARTOLOTTA 3 (1)fiction BARTOLOTTA 2

Protagonista di ogni puntata è il “Commissario” che ha trattato il caso, colui che alla fine si è trovato faccia a faccia con il responsabile del reato. Sarà lui, intervistato da Pino Rinaldi, il volto e la voce narrante del racconto dell’attività investigativa svolta.

Il racconto del “Commissario” sarà arricchito dal materiale documentaristico di repertorio e dal ricordo dell’esperienza vissuta insieme alla sua squadra che lavorando al suo fianco ha contribuito alla risoluzione del caso di cronaca giudiziaria.

Prima Puntata
La Donna senza mani

È il 5 novembre del 2009, siamo a Varese, il “Commissario” Sebastiano Bartolotta è a cena. Continua a leggere ““Commissari sulle tracce del male”, un programma condotto da Pino Rinaldi, con la collaborazione della Polizia di Stato”

I POETI, di Mariella Bartolucci

I POETI, di Mariella Bartolucci

Le Mie Poesie

i poeti

I POETI

La vita
non è
stare comoda
seduta
o strisciante
su un divano.
La vita
non è
amorfa
o abbandono
voluttuoso.
Lavorare
ridere
ballare
cantare
e pensare
per scrivere
a seconda
dell’umore
o del battito
del cuore.
Questa è la vita
del poeta. …
Lasciate parlare
I poeti
per trovare
l’identità universale.
7/11/2018.

Scatta l’obbligo della fatturazione elettronica, ecco come mettersi in regola

Scatta l’obbligo della fatturazione elettronica, ecco come mettersi in regola

Con il Portale del Socio per dare soluzioni e risposte concrete alle aziende

Organizzati da Coldiretti Alessandria partiranno martedì corsi formativi e informativi 

Dal 1° gennaio 2019 entra in vigore per tutte le imprese, comprese quelle agricole, l’obbligo della fatturazione elettronica. Si tratta, in pratica, di un sistema digitale di emissione, trasmissione e conservazione delle fattureche va a sostituire integralmente quelle cartacee.

Schermata 2018-11-23 a 13.15.41

Organizzati da Coldiretti Alessandria partiranno da martedì 27 novembre alle 9.30 gli incontri finalizzati proprio ad illustrare tutti i dettagli dell’obbligo di emissione della fattura elettronica che interessa  tutti i rapporti commerciali che intercorrono tra soggetti residenti nel territorio dello stato, sia nei rapporti tra soggetti passivi iva sia nei confronti dei privati per le operazioni soggette all’obbligo di fatturazione.

“Coldiretti ha ritenuto necessario e fondamentale affrontare questa nuova problematica attraverso una serie di incontri per aiutare le aziende ad affrontare al meglio questo nuovo adempimento e di proporre diverse soluzioni sia per l’emissione, sia per la ricezione delle fatture elettroniche. – ha affermato il Presidente provinciale Coldiretti Alessandria Mauro Bianco – La nostra Organizzazione sta mettendo in campo tutte le sue risorse e competenze. Questi incontri formativi e informativi si svolgeranno su tutta la provincia e sarà l’occasione per spiegare gli adempimenti necessari per la “fatturazione digitale” da aggiungere al Portale del Socio Coldiretti, in grado di dare soluzioni e risposte concrete  alle imprese agricole.” Continua a leggere “Scatta l’obbligo della fatturazione elettronica, ecco come mettersi in regola”

Monferrato Classic Orchestra

Monferrato Classic Orchestra

Sabrina Lanzi https://monferratoclassicorchestra.weebly.com

img-20180723-wa0004_orig

Photo Alex Kosvan

Nell’ambito del Monferrato Classic Festival nasce nel 2017, per volere del direttore artistico Sabrina Lanzi,

la Monferrato Classic Orchestra.

La MCO è un’orchestra sinfonica versatile  che affronta repertori classico/sinfonici con particolare attenzione al repertorio romantico e post-romantico. In occasioni particolari l’orchestra si riduce anche a formazione di soli archi con la denominazione di Camerata MCO.

Primo obiettivo dell’Associazione “Musica e Pensiero” è quello di consentire ai giovani strumentisti di accrescere ed arricchire il loro repertorio orchestrale e di condividere insieme giornate di prove e concerti nelle splendide cornici del territorio del Monferrato, consentendo la riscoperta e la valorizzazione della regione e delle locazioni storico/artistiche presenti  in questa area.

I musicisti della MCO hanno la preziosa possibilità di collaborare anche con istituzioni estere e altre Orchestre Giovanili in Europa, attivando così un polo di scambio culturale europeo. Continua a leggere “Monferrato Classic Orchestra”

L’agente del caos

Il Blog di Roberto Iovacchini

index

Titolo: L’agente del caos

Autore: Giancarlo De Cataldo

Editore: Einaudi

Un’autore italiano ha scritto un libro sulla vita di un agente americano di nome Jay Dark. Dopo qualche tempo dall’uscita del libro, l’autore viene avvicinato da un avvocato, anche lui americano, che gli offre la sua versione dei fatti e lo invita a scrivere un nuovo libro su Jay Dark, questa volta senza le imprecisioni contenute nell’opera precedente.

Iniziano una serie di incontri tra lo scrittore e l’avvocato con quest’ultimo che racconta la sua versione dei fatti, che a suo dire conosce bene per esserne stato testimone diretto. Il racconto degli incontri tra scrittore ed avvocato si alterna alle storie della vita di Jay Dark, in un piacevole continuo salto temporale e di ambientazione.

Il libro riscrive la storia degli anni sessanta e settanta con i servizi segreti americani impegnati a destabilizzare i movimenti giovanili con l’immissione nel mercato di…

View original post 335 altre parole

I neuroni e la sindrome delle gambe senza riposo

ORME SVELATE

The Leg Series 2 (Emma Scott-smith)
The Leg Series 2 (Emma Scott-smith)

Una nuova ricerca pubblicata sul Journal of Physiology presenta una svolta nel trattamento della Restless Legs Syndrome o sindrome delle gambe senza riposo(RLS). La RLS è una condizione comune del sistema nervoso che provoca una voglia irresistibile di muovere le gambe. I pazienti lamentano sintomi spiacevoli come formicolio, bruciore e dolorose sensazioni crampi alla gamba. Più dell’80% delle persone con RLS la sperimenta scuotendo le gambe o con contrazioni in modo incontrollabile, di solito durante la notte. Fino ad ora si pensava che la RLS fosse causata da meccanismi genetici, metabolici e del sistema nervoso centrale. Per la prima volta i ricercatori dimostrano che, in realtà, non è solo il sistema nervoso centrale, ma anche le cellule nervose che prendono di mira i muscoli stessi. Questa nuova ricerca indica che i movimenti involontari delle gambe in RLS sono causati da una maggiore eccitabilità delle…

View original post 231 altre parole

L’eternità, di Grazia Denaro

L’eternità, di Grazia Denaro

46124374_1876449992432974_6243630443942379520_n

L’eternità

Vanno sulle strade
minuziosamente i pensieri
soffermandosi in un contesto disperso
divenuto coriandoli al vento,
gingilli frantumati o fiori strappati.

Vite che vanno in direzioni contrarie
al nostro cammino.

Hanno fame di cielo, leggerezza e pace
lasciano con sollievo o dispiacere
la pesante zavorra
che affligge la vita minando l’interiorità.

Spesso è un fuggire senza preavviso,
a volte senza poter raccontare
di un bel sole o di grigie nuvole,
di intimità condivise, di profumi assaporati
di sogni svaniti a causa di ali tarpate.

Alla fine nulla rimarrà di sé:
esseri non saranno più materia
perché andranno incontro
ad un tempo statico
che li abbraccerà per l’eternità.

@Grazia Denaro@

Il vuoto dentro, di VincEnzo Pollinzi

Il vuoto dentro, di VincEnzo Pollinzi

il vuoto

Il vuoto dentro

E volavi leggera scendendo le scale
portando in regalo
i tuoi sogni più belli,
col cuore coprivi
la distanza tra anima e corpo
fino a farli diventare una cosa sola.

Poi l`altra faccia della vita
ha aperto le sue porte
e sei rimasta impigliata
come un pettirosso
innocente e indifeso,
nelle fitte reti di una violenza
che non è umana e il vuoto dentro
è diventato un peso immane
difficile da domare.

E adesso dividi la tua stanza
col fumo intenso di corrodente apatia.
I tuoi occhi sbarrati trasudano vuoto
e quei lividi sul tuo viso sono
i testimoni di una pazzia
protetta da silenzio e paura.

E amore mortificato,immobile,sgomento,
buttato in un angolo come un attaccapanni
su cui appendere prepotenze e egoismi.
È amore che muore,
immolato ogni giorno
sul suo stesso altare.

Diritti riservati-Foto dal Web

” SE QUESTA E’ UNA DONNA … “, di Rosella Lubrano

” SE QUESTA E’ UNA DONNA … “, di Rosella Lubrano

” SE QUESTA E’ UNA DONNA … “

Occhi spenti, sbarrati

sotto un cielo che piange,

tu, fragile farfalla,

dalle ali spezzate !

Respiri piano,

i tuoi singhiozzi squarciano

il silenzio della tua anima .

Ti guardi intorno,

come un cerbiatto braccato dal lupo

senza mai voltarti indietro .

Quanto amore desideravi !

Quanta gioia speravi !

Ma il mostro era accanto a te

sotto le sembianze dell’ amore .

Ora, finalmente, sei libera,

libera, senza catene,

corri a piedi nudi

poi ti fermi,

e, con le ginocchia nel fango,

protendi le mani

che invocano giustizia .

Parli alla luna

e un tenero sorriso di bimba

illumina le tue labbra

mentre il cielo commosso

ti regala l’ emozione

di una stella cadente .

Emigrati, di Mariella Bartolucci a Le Mie Poesie

Emigrati, di Mariella Bartolucci a Le Mie Poesie

emigrATI

Emigrati.

Il mare

non rifiuta nulla!

Neppure cadaveri. …

che cadono

da barche

rarefatte. .

Un’ ondata

si porta via

donne

bambini

e giovani.

Non cercavano

cose futili,

ma un futuro

meno disperato.

Con mani

tremanti

chiedono aiuto

tra urla e schiamazzi. Continua a leggere “Emigrati, di Mariella Bartolucci a Le Mie Poesie”

SENZA RISPOSTA, di Giampaolo Angius

SENZA RISPOSTA, di Giampaolo Angius

senza risposta

SENZA RISPOSTA

Io sono foglia,
che ogni vento può strappare dal ramo,
ma ogni cellula dei miei tessuti,
ogni atomo che compone la mia fragile struttura,
si stringe caparbiamente al ramo.

Io sono il ramo,
il mio esile corpo trema all’apparire di nubi all’orizzonte,
temo per me stesso e per le foglie che su di me fanno affidamento,
allora plasticamente mi piego alla tormenta, così non offrirò contrasto.
Ma soprattutto confiderò nel tronco che sostiene me e i miei fratelli.

Io sono il tronco,
non svetto superbo, non ho smanie di altezza e di possanza,
ma sono pago della sicurezza che offro a chi mi fa corona.
Sono grato alle radici che, sprofondando nella grassa terra,
mi danno sostentamento, ed io non avvizzisco.

Io sono la radice,
porto vita a tronco, rami e foglie,
ma a che servirebbe il mio allungarmi
per suggere la linfa da nostra Madre Terra,
se le foglie opponendo una vana resistenza si disperdessero all’alitare di Turbo,?
Se i rami si spezzassero nel folle tentativo di gareggiare col Vento?
Se il tronco ormai ridotto a rinsecchito scheletro fosse abbattuto dalla Scure?

(Dalla Silloge “Frammenti” – 1996 – Angius Giampaolo)

25 NOVEMBRE: GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

25 NOVEMBRE: GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE.

Tortona: Scarpe Rosse contro la violenza sulle donne e il femminicidio.

tortona-ex-caserma-passalacqua-municipio-copia

L’Amministrazione comunale di Tortona in collaborazione con la Consulta delle Associazione di Volontariato, i Lions Club Tortona Castello e Tortona Duomo, l’Associazione Donne insieme, la Derthona Ginnastica e la palestra Derthona Fitness partecipa alla Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che ricorre domenica 25 novembre.

Istituita nel 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, negli anni è diventata occasione per non dimenticare le tante donne uccise o vittime di violenza fisica e psicologica e per dare coraggio e forza a chi non riesce a denunciare. Continua a leggere “25 NOVEMBRE: GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE”

COME AQUILONE, di Miriam Maria Santucci

 

 

07 Come aquilone

 

COME AQUILONE
di Miriam Maria Santucci

Potersi trasformare in aquilone…
volare con il corpo e col pensiero.
Questo io chiedo
e questo vorrei fare.
Guardare da lassù
la terra arsa,
priva di sogni e piena di dolore,
colma di odio,
colma di rancore.
Lasciar cadere
pace e comprensione
su quella gente
che non ha più un cuore…
su quella gente
che non ha più amore…

(2014)

Poesia tratta dalla raccolta “Le Impronte della Vita”.
© Copyright 2015 – Miriam Maria Santucci

S’È PERSA NELL’ARSURA DELL’ESTATE, Gianni Regalzi

S’È PERSA NELL’ARSURA DELL’ESTATE, Gianni Regalzi

S'È PERSA NELL'ARSURA DELL'ESTATE

S’È PERSA NELL’ARSURA DELL’ESTATE

S’è persa nell’arsura dell’estate
oltre quel lampo estremo
che con roventi spilli
degli occhi e del mio senno han fatto scempio.

Ora ramingo vago sulla rena
e la mia lenta impronta
dalla malvagia onda è divorata.

All’orizzonte già trema l’occaso.

Alessandria, 21 Av 5775 (6/8/2015)
Gianni Regalzi
(da”Silenzi e Pensieri” dir. ris.)
(Foto da Google immagini)

CISL: “IL PARI LO IMPARI”

CISL: “IL PARI LO IMPARI”

Il 24 novembre presso la Cisl di Alessandria una mostra di disegni per educare al rispetto, alla parità tra i sessi ed al valore dell’amicizia; il 25 novembre l’iniziativa con i bambini di Acqui

cisl - DIFFERENZE DI GENERE- mostra scuolacisl 24.11-MOSTRA disegni scuola CISL AL-giornata contro violenz

Sabato 24 novembre, dalle ore 15 alle 17 nei corridoi della sede Cisl alessandria (Via Parma 36), si terrà l’iniziativa denominata “Il Pari lo impariche vede come protagonista la mostra di disegni realizzati dagli alunni dell’I.C. STRANEO di Alessandria, creazioni dedicate al tema dell’amicizia e del superamento delle diversità.

L’iniziativa è promossa da Cisl, Federazione Pensionati (Fnp), Coordinamento Donne Fnp ed Anteas in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne. Continua a leggere “CISL: “IL PARI LO IMPARI””

Alessandria: Modifiche viabilità su S.P. 211 e S.P. 210

Alessandria: La Provincia impone modifiche viabilistiche su S.P. n. 211 della Lomellina e S.P. n. 10 “Padana Inferiore”.
E’ pervenuta l’ordinanza con cui la Provincia di Alessandria disciplina la circolazione stradale per realizzare lavori di somma urgenza in corrispondenza delle due rampe dell’intersezione a livelli sfalsati tra la S.P. n. 211 della Lomellina e la S.P. n. 10 Padana Inferiore nel Comune di Tortona.
L’intervento prevede la sostituzione di due giunti particolarmente ammalorati; pertanto la Provincia ha disposto l’interruzione del transito veicolare lungo le rampe degli svincoli, dalle ore 8,00 di venerdì 23 novembre 2018 alle ore 12,00 di lunedì 26 novembre 2018 per la direzione Sale/Autostrada- Alessandria, prevedendo il seguente percorso alternativo: proseguire lungo la S.P. n. 211 “della Lomellina”, immettersi sulla rampa di svincolo direzione Sale/Autostrada-Tortona con prosecuzione sulla S.P. n. 10 “Padana Inferiore” sino alla rotatoria con inversione della marcia in direzione Alessandria.

Continua a leggere “Alessandria: Modifiche viabilità su S.P. 211 e S.P. 210”

Biblioteca Civica di Tortona: incontro con l’autore Luciano Rolandi

Nell’ambito degli Incontri con l’Autore, venerdì 23 novembre alle 18 presso la Biblioteca Civica Tommaso de Ocheda di Tortona si terrà la presentazione del libro di poesie “Buongiorno mondo…Buongiorno fortuna…” del tortonese Luciano Rolandi.

A presentare questo lavoro saranno i concittadini Pino Decarlini e Giacomo Maria Prati, che hanno curato l’introduzione del volume.

Sarà lo stesso autore a recitare, insieme a Francesca Pasino e Gino Bartalena, alcune poesie con l’accompagnamento musicale di Luca Matteo Barberis.

Comunicato stampa del Comune di Tortona

Maria Luisa Pirrone

Cinema Macallè: proiezioni dal 23 al 27 novembre

Il Cinema Macallè, dopo il successo della settimana scorsa, replica IN GUERRA, il nuovo film di Stéphane Brizé con Vincent Lindon, e lo accosta a TEMPI MODERNI, il capolavoro di Charlie Chaplin, nella rassegna intitolata “Io Lavoro”.

Programma delle proiezioni:

Venerdì 23 novembre 2018

Ore 21 IN GUERRA

Ingresso € 5

Sabato 24 novembre 2018

Ore 18,30 TEMPI MODERNI

Ore 21 IN GUERRA

Ingresso 5€

Domenica 25 novembre 2018

Ore 16.30 IN GUERRA

Ore 18,30 TEMPI MODERNI

Ingresso € 5

Lunedì 26 novembre 2018

Ore 21 IN GUERRA

Ingresso € 5

Martedì 27 novembre 2018

Ore 21 IN GUERRA

Ingresso € 5

Info: 0131 585001 / 334 9488905
Cinema Macallè – Via Marsala 1/A – Castelceriolo, Alessandria

Comunicato stampa

Maria Luisa Pirrone

Non ho paura di invecchiare, di Antonella Commendatore

Non ho paura di invecchiare, di Antonella Commendatore

non ho paura

Non ho paura di invecchiare
se lo farò con te accanto.
Ti sosterrò a me ti appoggerai
sarò la forza che negli anni ti mancherà
sarai il mio respiro della vita che amore mi darà
per andare avanti insieme senza cadere.
Non mi stancherò di accudirti ne di ascoltare i tuoi silenzi quando non avrai voglia di parlare.
Quando dimenticherai io sarò lì a sussurarti e raccontarti per darti ancora luce negli occhi e ricordi nella mente.
Non avrò paura se sarai con me
non ti lascerò la mano ma ti porterò ancora tanto lontano, nel nostro mondo incantato quello che abbiamo costruito.
Restami accanto e il cammino sarà dolce e delicato.
Noi sempre insieme cuore a cuore anima nell’anima.
Non vorrò vivere un solo giorno senza di te e con te me ne andrò perché mai ti lascerò.
Camminami accanto da qui all’aldilà e oltre.

@Antonella Commendatore
copyright

Consegna ufficiale della Cittadinanza Onoraria a Gianmaurizio Foderaro

Consegna ufficiale della Cittadinanza Onoraria a Gianmaurizio Foderaro

Alessandria: Si è svolta questa mattina, nella Sala Giunta del Palazzo Comunale di Alessandria, la cerimonia di consegna ufficiale del diploma riportante la motivazione con cui il Consiglio Comunale — approvando la Deliberazione n. 116 — ha conferito lo scorso 5 novembre la Cittadinanza Onoraria a Gianmaurizio Foderaro.

Presenti alla cerimonia, oltre al neo-cittadino alessandrino, il Sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, accompagnato dagli Assessori comunali Silvia Straneo e Piervittorio Ciccaglioni e, in rappresentanza della Fondazione Uspidalet onlus, la Presidente Alla Kouchnerova, insieme a molti componenti degli Organi della Fondazione stessa.

La motivazione alla base della scelta di conferimento della Cittadinanza Onoraria a Gianmaurizio Foderaro è la seguente:

per il suo impegno a favore della comunità alessandrina e per avere contribuito negli anni — grazie al fattivo ruolo della Fondazione Uspidalet Onlus e mediante l’organizzazione di eventi di prestigio come lo “Spettacolo di Natale”, in collaborazione con Radio RAI— a sostenere le attività benefiche degli Ospedali Alessandrini e progetti rilevanti quali quello a favore di “Casa Amica”, attivo all’interno del Centro Riabilitativo Polifunzionale T. Borsalino di Alessandria ed eccellenza alessandrina nel panorama sanitario nazionale.

Progetto Giovani & Informati: bando per la selezione di due borse lavoro

Le Amministrazioni comunali di Alessandria, Cassine, Castellazzo Bormida, Castelletto Monferrato, Castelnuovo Scrivia, Felizzano, Fubine, Quargnento e Solero, da anni impegnate nel progetto “Giovani & Informati”, hanno promosso la riapertura dello Sportello Informagiovani nei loro Comuni per venire incontro alle esigenze di integrazione nel tessuto sociale e di partecipazione attiva alla vita della comunità locale dei giovani.

Il progetto intende altresì contribuire allo sviluppo dell’occupabilità e dell’occupazione dei giovani.
Il progetto prevede di incaricare due giovani residenti nei Comuni coinvolti per svolgere le attività inerenti alla gestione dello sportello e del portale Piemonte Giovani, offrendo loro un’opportunità concreta di crescita professionale e di sostegno al reddito.

A tal fine i Comuni, attraverso il Comune di Alessandria, ente capofila del progetto, e in collaborazione con l’ASM Costruire Insieme, hanno deliberato di emanare un bando di selezione pubblica per incaricare due giovani residenti nei comuni interessati.

I giovani individuati svolgeranno attività di orientamento e supporto alla ricerca attiva del lavoro per i giovani presso gli sportelli Informativi Giovani e Informati degli otto Comuni aderenti e presso lo Sportello Informagiovani del Comune di Alessandria gestito dall’ASM Costruire Insieme. Continua a leggere “Progetto Giovani & Informati: bando per la selezione di due borse lavoro”

Molinari (Lega) su bando videosorveglianza: “Oltre 4 milioni e 274 mila euro a 96 comuni del Piemonte, per garantire ai cittadini una maggior sicurezza: reale, e non solo percepita”

Molinari (Lega) su bando videosorveglianza: “Oltre 4 milioni e 274 mila euro a 96 comuni del Piemonte, per garantire ai cittadini una maggior sicurezza: reale, e non solo percepita”

“37 milioni di euro complessivi a 428 comuni italiani. Al Piemonte oltre 4 milioni e 274 mila euro, suddivisi tra 96 amministrazioni locali. Mentre altri chiacchierano, la Lega fa i fatti”.

Così Riccardo Molinari, capogruppo della Lega alla Camera dei Deputati, e segretario nazionale della Lega Piemonte, commenta la decisione del Ministero dell’Interno, guidato da Matteo Salvini, di rifinanziare il bando sulla videosorveglianza, privilegiando i comuni con il maggior tasso di crimininalità.

riccardo-molinari-lega

Questi i dati di sintesi:

Alessandria (15 comuni) oltre 599.000 euro

Asti (51 comuni) 2.226.000 euro

Biella (2 comuni) 33.000 euro

Cuneo (8 comuni) oltre 320.000 euro

Novara (10 comuni) oltre 291.000 euro

Torino (7 comuni) 681.000 euro

Vercelli (3 comuni) oltre 124.000 euro

Totale Piemonte: 96 comuni finanziati per oltre 4.274.000 euro

Una politica, quella per la sicurezza dei territori, e delle persone che li abitano, da sempre nel Dna della Lega, e che Matteo Salvini ha sempre posto come priorità assoluta, e ora con coerenza sta perseguendo da Ministro dell’Interno. Continua a leggere “Molinari (Lega) su bando videosorveglianza: “Oltre 4 milioni e 274 mila euro a 96 comuni del Piemonte, per garantire ai cittadini una maggior sicurezza: reale, e non solo percepita””

Black Week

Creando Idee

Parte oggi ufficialmente la Black Week, ovvero la settimana del Black Friday 2018. Venerdì 23 novembre si dà il via alla stagione degli acquisti anche per i regali natalizi, con migliaia offerte sia online che nei negozi fisici. Ricordiamo che il Black Friday non ha una data fissa ogni anno, ma cambia in base al Giorno del Ringraziamento, celebrato da tradizione il 4° giovedì del mese di novembre. Pur essendo un evento tipicamente statunitense, da alcuni anni anche in Italia il Black Friday viene festeggiato e apprezzato, soprattutto dagli appassionati di acquisti online a caccia di offerte che possono fare i regali di Natale usufruendo di sconti!E come molti già sapranno, il Black Friday non si limita a un solo giorno di sconti, ma dura tutta la settimana che anticipa il venerdì e si conclude il lunedì successivo I migliori affari si fanno su mobili, elettrodomestici, complementi d’arredo giochi e…

View original post 14 altre parole

Letterina

Non di questo mondo

Un tempo scrivevo letterine a Babbo Natale,
e non ero ridicolo.
Ora so che il dono più grande non era il regalo,
era la letterina,
qualcuno l’ avrebbe letta
e fatto di tutto per darmi uno stupito sorriso.

Ora che so le scrivo ancora,
so dove metterle
e lui sa dove leggerle
e sarò ridicolo
e potete pure ridere.
Ma lui sa dove leggerle.

E mi regalerà ancora uno stupito sorriso.

View original post

Diodati’s Yellow Squeeds: un’essenziale contemporaneità

Tracce di jazz

Gli amici sanno che soffro di acuta intolleranza al ‘chitarrismo’, ovverossia un approccio allo strumento basato su di un virtuosismo estremo, spesso di divismo esibizionistico, dove la volontà di stupire a tutti i costi prevale sulle ragioni dell’espressione musicale di sostanza. Ragion per cui nella mia discoteca si trovano giusto gli intramontabili classici (Jim Hall, Grant Green, Wes Montgomery), per espugnarla i contemporanei hanno dovuto metter in campo nientedimeno che Mary Halvorson e Liberty Ellman.
Quindi per entusiasmarmi davanti ad un giovane chitarrista ce ne vuole, dobbiamo esser le mille miglia lontani dai suddetti ‘divismi’. Mi è successo con Francesco Diodati. A parte alcuni dischi in proprio per la ‘solita’ Auand, lo avevo già notato dal vivo nel bel quartetto di Enrico Rava, per di più in ottima compagnia: avevo sperato che il simbiotico terzetto Diodati chitarra, Giovanni Evangelista basso ed Enrico Morello alla batteria venisse risparmiato dall’infaticabile…

View original post 475 altre parole

Umbria Jazz 2019: sarà un cartellone stellare

Tracce di jazz

Sorpresa. Svelati i primi della musica che si esibiranno sul palco dell’edizione 2019 di Umbria Jazz. Diana Krall sarà a Umbria Jazz 19 il prossimo 13 luglio, ore 21 Arena Santa Giuliana. La serata seguente, 14 luglio, stessa ora e location, sarà la volta di Paolo Conte.“

Potrebbe interessarti: http://www.perugiatoday.it/attualita/umbria-jazz-2019-ospiti-date-nomi.html
 
Avviso ai lettori: nessuna malizia da parte mia, il “cartellone stellare” è nei sottotitoli dell’articolo, il mio ovvio entusiasmo lo esprimo nel selfie a corredo. 

View original post

Its all about love: Lotumolo presenta il suo libro

Its all about love: Lotumolo presenta il suo libro

Casale Monferrato: Il fotografo lucchese Stefano Lotumolo, protagonista con le sue fotografie della mostra “Its all about Love”, allestita da sabato 17 novembre nelle sale del secondo piano del Castello del Monferrato (visitabile gratuitamente sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 fino al 9 dicembre), nelle giornate di sabato 1 e domenica 2 dicembre presenterà, negli orari di apertura dell’esposizione, il suo libro, dal nome identico alla mostra.

its MONFERRATO- locandina tour libro

«Ci dicono come vivere e molto spesso, per mancanza di coraggio, non riusciamo a trovare la nostra strada, ciò che ci rende felici. Ognuno di noi ha il diritto di essere felice, di fare ciò che gli piace, di scoprire se stesso» spiega l’autore, da tre anni in giro per il mondo immerso in culture completamente diverse dal sistema in cui ha vissuto per 28 anni.

its Lotumolo (3)its Lotumolo (7)its Lotumolo (10)

Lotumolo con il suo messaggio d’amore cerca di far capire che la diversità non deve essere un limite ma bensì un valore aggiunto. Il tour di presentazione del libro è iniziato da Pistoia nei giorni scorsi. Oltre alla mostra fotografica e al volume, del progetto Its all about love fa parte anche un lungometraggio in uscita nel 2019.

I ragazzi del Vinci-Migliara per la Colletta Alimentare

Alessandria: Dedicare il proprio tempo e le proprie energie per migliorare la giornata di chi è meno fortunato è un’esperienza formativa, bella ed arricchente.

Lo sanno bene i ragazzi dell’Istituto ‘Vinci – Migliara’, che anche quest’anno si preparano a vivere un momento all’insegna della solidarietà con la ‘Colletta Alimentare’, proposta a livello nazionale dal Banco Alimentare.

Gli studenti, che hanno a cuore questa attività, inclusa nel progetto ‘Vol.Pe – Pronto Intervento Volontario’, regaleranno il proprio tempo e la propria energia per raccogliere beni alimentari di prima necessità da destinare alle persone più bisognose della nostra provincia.

Sabato 24 novembre, così, una trentina di ragazzi e ragazze dell’Istituto ‘Vinci – Migliara’ presteranno servizio in due supermercati della città di Alessandria, accompagnati dai docenti che seguiranno i propri studenti in questo evento di solidarietà e fratellanza.

“C’è un duplice, importante valore in questo gesto. – commenta il preside, l’ingegner Salvatore Ossino – Riproponiamo questa esperienza ai nostri ragazzi perché siamo fortemente convinti dell’importanza della solidarietà, valore cardine, ma anche per permettere ai giovani di donare il proprio tempo per metterlo al servizio della comunità e di chi è in difficoltà. Il giorno in cui si terranno le collette, infatti, è sabato, giorno in cui la scuola è chiusa”.

I ragazzi saranno presenti nel supermercato ‘Penny Market’ di via San Giovanni Bosco e nel supermercato ‘Unes’ di via Filzi, dalle 8.30 alle 19.30.

Non è tutto: l’Istituto, infatti, propone agli studenti, alle famiglie, al personale scolastico e ai docenti anche una raccolta di fondi da destinare all’acquisto di derrate alimentari da destinare ai più bisognosi.

“Ci piace partecipare a questi eventi di solidarietà”, spiega Eleonora Ugioli, una delle studentesse che parteciperà alla giornata della ‘Colletta Alimentare’. “Mettiamo il nostro tempo a disposizione di chi ne ha più bisogno”, le fa eco Marco Baseggio, un altro giovane volenteroso che sabato lavorerà per la riuscita del progetto. “È un gesto d’affetto”, conclude Elisa Peruzzetto, riassumendo il pensiero dei compagni, dei docenti e del personale che parteciperà all’iniziativa.

Comunicato stampa dell’Unione Giornalisti e Comunicatori Europei

Maria Luisa Pirrone

NON SARO’ PIU’ SOLA… di Marianna Fici

NON SARO’ PIU’ SOLA… di Marianna Fici

 

Nulla mi rende più felice
del tuo respiro
che sfiora la mia pelle
lasciando che quel tepore
si impadronisca
della mia anima.

Mi rende felice
quel sogno costante
che accarezza i miei pensieri
lasciando che quel tepore
si impadronisca
del mio cuore.

Un banale vento
nel cuore della notte
frantuma i desideri.
Si spengono le stelle
si nasconde la luna
in un tagliente silenzio…

Marianna Fici 18-11-2018

Profumo di zagara, di Maria Cannatella

Profumo di zagara, di Maria Cannatella

profumo

Profumo di zagara

Profumava di zagara,
quella lettera sbiadita.
L’ho trovata in un cassetto,
in fondo, in fondo.
Sentivo emozioni,
nonostante gli anni trascorsi.
Mi rilevava il suo amore,
ed io, ci avevo creduto.
C’era il suo odore,
in quella lettera,
nascosta tra I miei ricordi,
quelli più importanti, significativi.
Il suo nome ,
era scritto in grande,
come grande era un tempo il mio amore lui.
Tenerla in mano,
mi emozionava, ricordare quell’amore sofferto.
Lo stesso amore,
che mi aveva fatto piangere,
lasciato cicatrici sul cuore,
distrutto l’anima.
Basta un niente per farle riaffiorare,
basta una lettera,
una lettera dimenticata,
che profuma di zagara.
Ed io, inizio a ricordare.

Da oltre le apparenze
Maria Cannatella @ 2017
RISERVATI TUTTI I DIRITTI@

Museo Gambarina: Danilo Arona e Paolo Rosati, “L’oscuro bagliore dell’uomo nero”

Museo Gambarina: Danilo Arona e Paolo Rosati, “L’oscuro bagliore dell’uomo nero”

Sabato 24 novembre è il giorno dell’uomo nero al museo della Gambarina in Alessandria. DANILO ARONA ED EDOARDO ROSATI, INTRODOTTI E COORDINATI DA PAOLO TOSELLI, PRESENTANO “L’OSCURO BAGLIORE DELL’UOMO NERO” ALLE ORE 17.

museo 24 Novembre

Sempre citato e protagonista cinematografico di alcuni recenti film di genere (Babadook e Halloween), questa entità senza volto e senza tempo pone una serie di domande appassionanti. Per prima, che Cosa veramente è? Come s’interroga Eraldo Baldini nella sua preziosa prefazione, è stato ed è presente solo nelle paure dei bambini oppure abita nello spazio di tutti? Vive in un mondo immanente (può nascondersi nell’armadio, sotto il letto, “oltre la siepe” dei vicini, sbucare dai sogni, infettare visioni e silenzi) e allo stesso tempo alieno, è un relitto folclorico e quasi folcloristico o appartiene al lato oscuro dell’uomo? Riguarda il fantastico e il favolistico o il perturbante eterno che si annida nella psiche e in una realtà di cui, imperfetti come siamo, non cogliamo l’essenza e i contorni? Arriva da fuori e ci turbaoppure è una emanazione dei meandri più complicati – e allo stesso tempo istintivi – del nostro pensiero e delle nostre emozioni, quindi una nostra memoria? Ma esiste davvero la separazione tra ciò che “viene dall’esterno” e ciò che invece rappresenta una inconoscibile emanazione di noi stessi? E l’immaginario collettivo, le culture e le religioni, la letteratura orale e scritta, come hanno affrontato questi temi? L’Uomo Nero, infine, è solo un Babau per bambini inventato a fini in qualche modo “pedagogici” o è qualcosa d’altro e di più?

E’ molto, ma molto di più, come vi spiegheranno Arona, Rosati e Toselli nel pomeriggio del 24 novembre.

Buongiorno amore, di Andrea Abbatepaolo

Buongiorno amore, di Andrea Abbatepaolo

 

Buongiorno amore

Dimmi con gli occhi
quello che la tua bocca
non riesce a raccontarmi.
Fatti aiutare dalle mani,
chiedi aiuto al tuo cuore,
dipingi il cielo con il sorriso
che hai , cancella la pioggia
dal viso usando i mie baci.
Il mio fiato ti darà ossigeno
per sfamare il fuoco che
abbiamo dentro senza bruciarci,
ardere come carboni al vento…
un incendio che solo la tua
saliva può estinguere come
temporale estivo.

Andrea Abbatepaolo

27 NOVEMBRE 2018. L’UNIVERSITÀ CHE CREA VALORE PUBBLICO

27 NOVEMBRE 2018. L’UNIVERSITÀ CHE CREA VALORE PUBBLICO

A NOVARA TAPPA FINALE DEGLI EVENTI DEL XX ANNIVERSARIO

Tra i relatori del convegno nazionale esponenti di spicco di MIUR, CRUI, CODAU e ANVUR.

Schermata 2018-11-22 a 18.08.22

“L’Università che crea valore pubblico” è il titolo del convegno nazionale organizzato per il XX anniversario di istituzione dell’Università del Piemonte Orientale con il patrocinio della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, del Convegno dei Direttori generali delle Amministrazioni Universitarie e con il sostegno della Fondazione CARIPLO. L’evento si terrà a Novara (Aula Magna del Complesso Universitario “Perrone”, Via Perrone 18) martedì 27 novembre 2018, dalle ore 10.00.

Il convegno sarà articolato in due sessioni. Quella mattutina, denominata “Come rendere più competitivi gli atenei italiani” coinvolgerà il rettore UPO Gian Carlo Avanzi, l’ex rettore Cesare Emanuel in qualità di moderatore, il prof. Giorgio Donna (UPO), il rettore dell’Università di Bergamo Remo Morzenti Pellegrini, il membro del consiglio direttivo dell’ANVUR Daniele Checchi, il presidente del CODAU Cristiano Nicoletti, il professore ordinario di Organizzazione alla LIUC di Castellana Gianfranco Rebora. La sessione pomeridiana sarà coordinata dalla professoressa Maura Campra (DISEI, UPO) sul tema “Aree, settori scientifico-disciplinari e classi di lauree: quali prospettive?”.

Oltre ai relatori della sessione mattutina interverranno il consigliere del CUN Giacomo Manetti, Edoardo Tortarolo (DISUM, UPO), il presidente di AIDEA Gaetano Aiello e il presidente di SIDREA Luciano Marchi. Continua a leggere “27 NOVEMBRE 2018. L’UNIVERSITÀ CHE CREA VALORE PUBBLICO”

Marcella Graziano: Arena DERTHONA Libri

ARENA DERTHONA LIBRI

Tortona: Sabato 24 novembre 2018, presso il Ridotto del Teatro Civico, Arena Derthona presenta una nuova rassegna dedicata al mondo del libro.

In occasione del concerto del cantautore Gino Paoli e di Danilo Rea, sarà ospite la scrittrice genovese Sara Rattaro, già vincitrice di nuomerosi premi tra i quali il Premio Bancarella e il Premio Rapallo, che presenterà il suo ultimo lavoro “Andiamo a vedere il giorno”.

tortona-ex-caserma-passalacqua-municipio-copia

Si inaugura un nuovo percorso di Arena Derthona, che nel 2019 vuole contribuire a rendere Tortona sempre più Città che legge, accostando anche al mondo della musica gli autori più amati del panorama letterario italiano.

“Accogliamo con grande entusiasmo questa nuova interessante iniziativa di Arena Derthona che si integra con l’importante lavoro realizzato in questi anni dalla Biblioteca Civica e dal Sistema Bibliotecario Tortonese – dichiara l’Assessore alla Cultura Marcella Graziano. Siamo lieti di ospitare nell’ambito di una serata di altissimo livello musicale con autori del calibro di Gino Paoli e Danilo Rea, anche la scrittrice Sara Rattaro, che inaugura Arena Derthona libri; è una gioia che questo primo appuntamento veda protagonista una donna”.

Confagricoltura Donna Alessandria: una cena per salutare l’anno che verrà

Confagricoltura Donna Alessandria: una cena per salutare l’anno che verrà

Sabato 1° dicembre in Frazione Merella di Novi Ligure presso l’agriturismo La Federica, accolti dalla vice presidente di Confagricoltura Donna Carla Ghisalberti, si svolgerà la festa di campagna, gli auguri per le festività, che ogni anno vengono svolti dall’associazione al femminile di Confagricoltura.

confag natale donne INVITO

La presidente Michela Marenco ed il Consiglio delle imprenditrici agricole aspetta tutti coloro che parteciperanno, quindi non solo le associate, per una piacevole serata a base di “Buon cibo, buon vino e buona musica”.

La festa è appositamente aperta a tutti coloro che vogliono scoprire o approfondire la conoscenza dei prodotti del nostro territorio allo scopo di far conoscere meglio Confagricoltura Donna Alessandria.

La presidente Marenco commenta: “Un momento di incontro con le donne di Confagricoltura, ma anche con tanti amici per chiudere un anno agricolo e prepararci ad uno nuovo. Chi gradisce unirsi a noi ha l’agricoltura nel cuore. Vi aspettiamo!”