Da quel giorno, di Dario Menicucci

Da quel giorno (giornata contro la violenza sulle donne)

da quel

Credevo nell’uomo
nella sua capacità di elevarsi
nell’armonia del pensiero.

Profondamente
credevo nell’amore
nella forza che mi dava.

Intorno a me
c’era soltanto luce.

Anche nel buio più tetro
scorgevo i colori.

Un giorno qualcuno
imbrattò il mio candore

lacerò i miei sogni
infestandoli di spettri feroci.

Mutò
le note dolci del silenzio
in cupe grida di terrore.

Ora
ho paura di amare.

Anche un timido sguardo
trafigge e spoglia
la mia pelle indifesa.

Il vento
non mi accarezza più.

Riporta invece quelle mani
viscide di sangue
che ogni notte
tornano a straziare
quest’anima violata

Dario Menicucci