“Alla corte di Napoleone” al Marengo Museum, di Lia Tommi

Spinetta Marengo (AL) DOMENICA 02/12/18 MARENGO MUSEUM

10.00 – 13.00 e 15.00 – 19.00

AL MATTINO

Animazione in costume storico, quadri viventi, musica e recitazione.

I visitatori potranno effettuare liberamente il percorso museale.

AL POMERIGGIO

Visite guidate su richiesta o comunque alla formazione di gruppi
Quadri viventi
Momenti musicali
Duo di recitazione
Dalle ore 17 balletti in piramide e diverse sale del museo
Laboratorio per bambini e adulti
Vestizione trucco e acconciatura dell’epoca, per un selfie datato!

Merenda per i bambini offerta dalla Centrale del latte
Ingresso gratuito per i bambini fino ai 12 anni – biglietto ridotto € 3.00 dai 13 ai 18 anni -Biglietto intero per adulti € 5.00

Come una candela

I Sussurri del Cuore

ultimamente guardando la mia immagine allo specchio mi sembra di non riconoscermi. Dov’è quella luce negli occhi? Dov’è quel sorriso che sa di cuore, di serenità? …Mi guardo ma non mi vedo, ciò che vedo è solo il riflesso di un’anima spenta. Come una candela esposta al vento non mi illudo più di brillare o di far luce ma solo, oscillando qua e la, aspetto l’ultimo soffio quello che chiuderà definitivamente la fiamma lasciando solo tracce di una consumata cera.

Se guardo indietro, ripercorro i passi di un cammino che, seppur fatto con convinzione e con intenzione non mi ha portato a nulla, se non che ad abbracciare tante delusioni, oggi forse troppe. E pesano, pesano incessantemente sul cuore, questo cuore che ostinato continua a battere e forse in un angolino remoto ancora serba la speranza.

Mi piacerebbe oltrepassare le barriere del tempo e dello spazio e ritrovarmi magari in un tempo…

View original post 20 altre parole

“Una chiacchierata con la mia coscienza”

Una sognatrice fallita.

Le parole che vorrei dire ma che non riescono ad uscire. E’ una continua lotta fra quello che vorrei fare e quello che non riesco a fare, forse per troppa pigrizia. Troppa, comoda, pigrizia.  E poi ti prendono quegli attimi di depressione del tipo :

” Io non ce la farò mai …”

L’attimo passa e hai voglia di fare tutto. Ma in quel maledetto momento stai facendo altro e non puoi mollare il tutto e fare quello che la tua mente e le tue mani hanno prontamente bisogno di fare. Così stai ferma e rimani in accelerazione ma non vai da nessuno parte. Il tempo passa e tu inizi a piangere delle scelte fatte. Ci pensi un attimo e rinneghi quello che hai appena pensato. Tu non rinneghi nulla e non hai rimpianti. Se sei così è perchè dovevi essere così e se adesso sei stanca e tristemente…

View original post 220 altre parole

“In arrivo una nuova rubrica …”

Una sognatrice fallita.

Tempo fa vi avevo accennato di una mia idea di aprire un nuovo blog investendo però dei soldi. Il tema del blog è il caffè e i bar. Luoghi per me di grande relax dove poter scrivere senza essere disturbata. E parlerò e consiglierò i luoghi che mi hanno veramente colpito, facendo loro anche della pubblicità gratuita.

IMG_20181111_191135

Dopo vari ragionamenti e ripetuti ripensamenti, sono giunta alla conclusione, visto la mia poca e duratura eccitazione in qualsiasi cosa che faccio, di inserirla qui. In questo blog, la mia nuova idea. Voglio andarci con i piedi di piombo e prima di “buttare” dei soldi sudati, voglio provare a vedere se riesco ad essere costante ad occuparmi di questa mia nuova rubrica. Poi magari investirò seriamente, però su questo blog, unasognatricefallita.wordpress.com. E’ inutile avere due blog da seguire se già faccio fatica con uno. Ah-ah!Ah-ah!…

View original post 80 altre parole

“Io mi ritiro.”

Una sognatrice fallita.

Tempo fa sulla mia bacheca di post-it avevo segnato il nome di un concorso letterario, “Caro maschio che mi uccidi”, scadenza 30 novembre. Il tema è il femminicidio. Argomento che mi sta molto a cuore. E forse è tra le cose di cui mi interessa maggiormente. Negli ultimi 15 anni ho rafforzato sempre di più la visione della disuguaglianza fra i sessi. E’ enorme. Putroppo. Ancora oggi siamo due mondi diversi. Uno inferiore all’altro. Errore ed orrore enorme. Purtroppo.

Tornando al concorso, ero entusiasta ed impaurita a scrivere sull’argomento non solo per l’argomento delicato ma anche per il regolamento in sè. Bisogna andare sul sito http://www.inquantodonna.it/ e “scegliere” una donna vittima del femminicidio.

Sono andata e ho trovato tanti, tanti visi di donne, ragazzine bellissime.

Come faccio a sciegliere? A chi dedicare la mia poesia, la mia lettera, il mio testo? Queste donne sono esistite. Hanno vissuto. Hanno…

View original post 243 altre parole

“Tre caffè al giorno.”

Una sognatrice fallita.

Perchè di questo titolo? Beh, la spiegazione è semplice semplice.

“Consumare al massimo tre caffè al giorno”.

Questa è la raccomandazione dei medici. Quindi per questo ho pensato che fosse un titolo originale.

Come ho già accennato diverse volte e come sicuramente avrete notato dalle mie simili foto, io amo dedicarmi al giorno una mezz’oretta a volte un’oretta, tutta per me. Dove? Nei diversi bar/pasticcerie che ci sono nella mia zona. Mi rilassa bere un buon caffè con magari un dolcetto d’accompagnare. E poi per me, è un’ottima ragione per scrivere i miei pensieri, le mie poesie, i miei testi, le mie “organizzazioni quotidiane”, le mie mille ricerche … Per me è strettamente salutare dedicarsi del tempo per se stesse. Fidatevi, fa bene all’anima e alla salute.

L’obiettivo di questa condivisione è di aiutarvi e andare a colpo sicuro (o quasi perchè ogni giudizio è soggettivo) nella scelta dei bar/pasticcerie…

View original post 325 altre parole

Concerto di Natale dei Tre Martelli, di Lia Tommi

Concerto di Natale dei Tre Martelli
Domenica 16 dicembre 2018 dalle ore 17:00 alle 19:00
Teatro Comunale di Alessandria
viale della Repubblica, 15121 Alessandria

Tra sacro e profano, tra cielo e terra, i riti e le tradizioni piemontesi del periodo invernale attraverso le musiche e i canti popolari.
In Piemonte il clima delle feste natalizie non era caratterizzato solo dalle molte funzioni religiose ma anche dalle veglie notturne (le “vijà”), dalle rappresentazioni di teatro popolare come “Il pastore Gelindo”, dai falò di sapore pagano, dai presepi, dai cibi particolari e da molte altre usanze locali di cui ormai si conserva a stento il ricordo.
Il Concerto di Natale dei Tre Martelli del 16 dicembre sarà un tuffo in quell’atmosfera da compiersi come rito augurale secondo una tradizione che il gruppo piemontese rinnova dal 1978.
Quest’anno l’evento torna al teatro Comunale di Alessandria che già lo ospitò più volte in passato.
L’ingresso è gratuito.

Trasformare una stanza in uno Chalet

Creando Idee

Immaginate  per un attimo di chiudere  gli occhi e di essere in montagna…la neve, il calore di un camino e una bella tazza di cioccolata calda. Se volete ricreare questa avvolgente atmosfera da Chalet Visto i tempi che stiamo percorrendo non tutti hanno la possibilità di disporre della casa in montagna dove trascorrere qualche week end in pieno relax, ma questo non significa che non si può adattare una stanza della nostra casa con elementi che richiamano lo stile Chalet. Una stanza arredata ispirandosi allo stile Chalet deve innanzitutto evocare sensazione di tranquillità e benessere. Per questa ragione bisogna utilizzare un materiale caldo e accogliente come il legno e per accentuare questa sensazione di calore non può mancare ovviamente il camino. Quest’ultimo lo si può realizzare in pietra, in marmo oppure se si vuol dare un tocco più moderno si può scegliere anche il vetro che con la sua…

View original post 59 altre parole

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne ∼ un libro da leggere: “Non è colpa mia”

Il Lettore Curioso

Ciao a tutti e buon fine settimana,

Come vi avevo già anticipato su facebook, oggi ricorre la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Qualche tempo fa vi avevo segnalato il libro “Non è colpa mia”, della giornalista Vanna Ugolini e della psicoterapeuta Lucia Magionami, che oggi ho recensito per voi.

“Ci sono mille altri modi.
La violenza è una scelta,
una scelta da non fare.”

Non è colpa mia. Voci di uomini che hanno ucciso le donne
Premessa di Gabriella Genisi, Prefazione di Cristiana Mangani e Claudia Fulvi

Isbn: 9788860748898
Pagine: 284
Anno di pubblicazione: 2017
Collana: Narrazioni

non è colpa“Una giornalista e una psicologa insieme per capire cosa passa nella mente e nel cuore degli uomini che hanno ucciso le loro donne, per tentare di riconnettere esperienze di femminicidi alla realtà dei fatti ma, anche, al contesto culturale e al percorso psicologico che porta…

View original post 526 altre parole

NovinCanto International Music Festival, di Lia Tommi

E’ l’evento dell’anno per il Coro NovinCanto !!!!

Dopo 2 edizioni di “Corea in Canto a Novi” e il Concerto all’Ambasciata Coreana di Roma, un altro evento internazionale organizzato dal Coro NovinCanto di assoluto livello, con il patrocinio del Comune di Novi Ligure e dell’Istituto Culturale Coreano di Roma.
Giovedì 6 Dicembre alle ore 21 un Festival Musicale con il Jipyoungsun Farm Chorus Diretto dal M° Sim Chun Tark
proveniente dalla Città di Kimge ( Corea del Sud), il quartetto d’archi “Accademia del Ricercare” di Torino, i “Prof in Coro” del M° Luigi Cociglio di Alessandria e l’Orchestra del Liceo Musicale “Saluzzo Plana” del Liceo Musicale di Alessandria diretta dal M° Enrico Pesce. NovinCanto parteciperà con la consueta formazione, diretta dalla Maestra Hyo In Cecilia Lee, ed accompagnato al piano dal M° Gian Maria Franzin e dalla voce solista del Soprano Michela Guassotti.
Altro evento da non perdere la sera seguente , il 7 Dicembre alle ore 21 al Teatro Giacometti dove vi sarà una presentazione di vestiti tradizionali coreani disegnati e prodotti dalla stilista Soon Ok , unica stilista ad avere il patrocinio del Governo Coreano sulla realizzazione dei vestiti tradizionali. A seguire lo spettacolo della Troupe di Spettacolo Permanente della Jeonju Cultural Foundation che si esibirà in uno spettacolo dove si misceleranno atri tradizionali, musica e danze tipiche della Corea Diretto da Beom Seok Kim e con la Regia di Jine Auk Oh
Il Giorno 8 Dicembre nella rassegna “Notte Bianca” organizzata dal Comune di Novi il Coro NovinCanto e il Jipyoungsun Farm Chorus si esibiranno alle ore 17 sul sagrato della Chiesa di S.Nicolò per un ultimo saluto alla città di Novi Ligure prima della partenza degli amici coreani.
Segnaliamo inoltre che a Dolci Terre il giorno 7 saranno presenti lo Chef Coreano Gesug Kim e Sungki Yu produttrice di Chips di Fiori di Loto per far assaggiare alcune prelibatezze della tradizione coreana.
Si dice spesso “evento da non perdere” ma mai come questa volta si può dire senza paura di deludere nessuno!

Giornata violenza sulle donne

Creando Idee

Oggi, 25 novembre, è la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Un fenomeno ancora atrocemente alto, la cui denuncia è ancora troppo silenziosa, La violenza sulle donne purtroppo non conosce confini geografici, distinzioni di classe o di età: è iscritta in tante singoli ritratti. In ogni forma, fino all’omicidio, non è mai un fatto privato né solo conseguenza di circostanze e fattori specifici, ma si inserisce in una storia universale e radicata di prevaricazione sulla donna. Ogni ferita fisica e psicologica inferta a una bambina, ragazza o donna, ogni ingiustificata svalutazione delle capacità femminili sono forme di schiavitù antica che rendono le donne meno libere, meno uguali, subalterne, infine vittime, le misure sul ‘Codice rosso’ contro la violenza alle donne, per dare una corsia preferenziale a denunce e segnalazioni saranno dell’ordine del giorno nel quadro politico. ““Il mondo sarebbe un posto di merda senza le donne. La donna è…

View original post 11 altre parole

«Vittime collaterali»

Mammachesprint

Da leggere :

Cosa succede dopo che ti hanno ammazzata?

“Sono il padre di una ragazza meravigliosa uccisa, come tante altre, dall’uomo che diceva di amarla. Mia figlia aveva 35 anni e morì di coltello per mano del padre dei suoi figli. Lei era con i suoi bambini, quel giorno di marzo del 2015: teneva per mano la piccola di tre anni ed era accanto al più grande, di sei. L’assassino li sorprese davanti alla porta di casa e mia figlia non ebbe scampo. I bambini la videro nel sangue prima che il grande riuscisse a portar via la sorellina e fuggire dalla vicina per chiedere aiuto, mentre suo padre gridava «bastardo, dove scappi?».

Da quel giorno io, mia moglie e i nostri nipotini facciamo parte di quella marea di persone che si chiamano «vittime collaterali», gente che ha perduto tanto o tutto e che però è ancora qui, con…

View original post 964 altre parole

Te digo a ti…

Poesía de Lucio Data

Te digo a ti...     x+
esclavo de tu jardín,
rosa de mi guiar/
prisionero de tu decir.

Te escucho,
y suspendido del más leve latir,
tomo la cicuta
de poseerte sin fin.

Eres lo único,
eres la totalidad irrevocable
de un cuarto de instante,
...y en el más simple de los cobijos
tu infinito cristalino
de piel y carne,
corretea y se evade,
camina y se parte.

Eres por siempre...
mi más recóndito enganche.





View original post

Suineide in twitter

SempreAdelantando

Così lenti sono da non saper

viver nemmeno come porci

però furbi quel tanto da studiar

come sorci il rosicar di cacio

: nullatenenti d’intelletto

da Circe fatti suini sonnolenti

assordanti nel grufolare: poi

d’Ulisse compagni resi sordi al canto

delle sirene come si conviene

ad ignoranti forzati del remo

predestinati all’irrilevanza

e dell’evanescenza il fremito

gemito di dolore e ribellione

alla sconnessione: umana dissolvenza

su e giù per la spina dorsale

teatrale proscenio per brividi di scena

:

l’equivalenza d’un battito di ciglia

di certo poco amabile ragion d’esserci

nel riversare fanghiglia in twitter

di molto più lerci d’ingenui porci.

View original post

I am vertical

Lance Sheridan

I would much rather be on Terra firma.
I am not a hedge with my roots running hither
In earthen soil, sucking up Artesian well water
With mineral derivatives and cemetery remnants—
So that each Spring I may gleam as a green leaf;
Nor am I the embodiment of a garden plowed
Attracting my fair share of grubs and crows,
Knowing I must soon unpetal.
Compared with me, a hedge is immortal,
And a vegetable-head’s shorter but more deserving,
I do insist on having one’s long life and the other’s bearing.

This night, in the infinitesimal bright of the neighbor’s light,
The hedge has gone to sleep
Yet, I stand aloft on this wooden ladder strewing sniffles and a cough—
I look rather pitiful, but no one seems to notice.
In between shivers, I dream of a nice warm bed,
Out here, in the cold, sleeping is rather difficult,
I…

View original post 65 altre parole