Strenua radice, di Grazia Denaro

Strenua radice, di Grazia Denaro

Strenua radice

Strenua radice

Questa luce chiara il suo riflesso acuto
in questo autunno rifulge negli occhi
e mi accende nuova vitalità.

Riflessi ocra e rossi delle foglie degli alberi
sanguinanti scintille in flessuose movenze
d’incauta bellezza catturati dalle spire del sole
che indugia in questa stagione clemente
a rallegrare i corsi della città.

Io attendo te
che ti sei rifugiato nella gloria dell’esilio
nella tua contemplazione interiore
del nuovo sapere e del disvelare icone mute.

Finisterre ti ha rapito, tanto sei distante:
hai costruito un muro di lontananza
che separa i nostri giorni.

Sei solco, sei terra ed anche seme
che ha da essere fecondato.

Non vivere i giorni solo dietro chimere
seppure di alta spiritualità
ma vivi in armonia simbiotica
la luce del nostro tempo.

Sappi che io aspetto te come strenua radice!

@Grazia Denaro@

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...