Gabriele Polidori e le sue creazioni, di Lia Tommi

Gabriele Polidori
Nasce a Città di Castello (PG) il 22 agosto del 1973, è il più piccolo di tre fratelli da padre tipografo e madre casalinga.
Da sempre appassionato di Design e Interior Design, nel 2011 inizia a sviluppare un progetto di contaminazione delle sue competenze grafiche a quelle di progettista, ma soprattutto ad inseguire un sogno: creare qualcosa di duttile che possa lasciar libero di viaggiare con la fantasia sia se stesso che il fruitore.
Sperimenta vari materiali tra cui plexiglass, legno, acciaio e cuoio e li fa dialogare tra loro con nuove creazioni di Design.
Nasce

così la sedia “ANAGRAMMA”, una sedia scomponibile e ricomponibile, con parti intercambiabili che, partendo dalle lettere dell’alfabeto, viene personalizzata on-demand.
Anagramma si evolve in “ICON CHAIR”, omaggio ai grandi personaggi internazionali.
Partecipa ad HOMI 2016; conosce l’artista Stefano Bressani con cui nasce una nuova
contaminazione tra Arte e Design. Realizzano a quattro mani due opere “Le Marcelle” legate alla mostra PICASSO RE LOADED, a cura di Serena Mormino.
Collabora con Massimo Bonelli – ex direttore artistico di Sony Music – che colpito dalle opere “Le Marcelle”, lo invita a creare una sedia rock per la mostra fotografica internazionale; nasce così “Rolling Chair”.
Con la curatela di Serena Mormino, partecipa ad OPEN 20 – Esposizione Internazionale di Sculture ed Installazioni, collaterale al Festival del Cinema – La Biennale di Venezia e viene insignito del Premio OPEN. Dall’opera-seduta “Legami” nasce il premio che lo stesso Polidori consegnerà agli autori e protagonisti della pellicola vincitrice della sezione OPEN del Festival del Cinema di Venezia, “Gatta Cenerentola”.
Sempre aperto a collaborazioni, perché il Design può vivere di Arte e con essa, inizia a collaborare anche con l’artista Laura Zeni, con l’architetto Stefano Coluccio sperimentando vetro e specchi e con altri artisti/designer con cui sta progettando nuovi prodotti e progetti.
Proprio con la Zeni, in occasione del SALONE DEL MOBILE di Milano 2018 è stato protagonista dell’evento “CONTAMINIAMOCI”, a cura di Serena Mormino, presso la prestigiosa sede dell’ACCADEMIA DEL LUSSO – Scuola di Moda e Design, di via Montenapoleone (evento inserito ufficialmente nel calendario del Fuori Salone e patrocinato da AD) ove Arte e Design hanno dialogato perfettamente tra loro, contaminandosi e stimolandosi. Nascono lavori a quattro mani – PROFILE CHAIRS – derivanti dai due percorsi più identificativi dei due: i ritratti e profili della Zeni e
le sedie Anagramma componibili e scomponibili di Polidori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...