Come un Blues, di Vincenzo Pollinzi

Come un Blues, di Vincenzo Pollinzi

Vincenzo Pollinzi

I pomeriggi inzuppati

della tarda Estate

scivolano via nel fumo

di tante sigarette,

plastica allegoria del

bisogno di vicinanza

cercato e trovato

tra un bicchiere e l`altro

fino a quando

si entra in circolo

e tutto cambia

aspetto e dimensione.

La vita aspetta fuori,

noi la guardiamo

con occhi provocanti

di bambini sfottenti

e consumiamo i giorni

a non prenderla sul serio.

Ricomincerà domani la vita

normale tra i normali,

come un Blues testardo

partito da New Orleans

in tempi non sospetti

sfida il Tempo che gli rimane

con solo tre accordi

spargendo a piene mani

granelli di disperazione

sugli ultimi,svogliati spettatori.

Diritti Riservati

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

One thought on “Come un Blues, di Vincenzo Pollinzi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...