Firma Convenzione con UPO e Protocollo con Associazioni Commercianti per sconti Studenti

Firma Convenzione con  UPO e Protocollo con Associazioni  Commercianti per sconti Studenti

Convenzione tra  Comune di Alessandria e Università del Piemonte Orientale  e Protocollo di Intesa tra Comune, Confcommercio e Confesercenti per la predisposizione di agevolazioni e sconti a favore  degli studenti universitari

La presenza dell’U.P.O. (Università del Piemonte Orientale) in Alessandria è una realtà di prim’ordine e di tale importanza da vedere impegnata la città a diventare — celermente e convintamente — sempre più una “Città Universitaria”.

La ragione di questo orientamento si trova esplicitata anche nel Documento Unico di Programmazione (DUP) 2019-2021, approvato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 200 del 30.07.2018, con il quale l’Amminsitrazione Comunale ha assunto l’impegno nei confronti dei cittadini appunto di «trasformare Alessandria da città con università a città universitaria, facendo leva su tutte le risorse umane, progettuali e finanziarie a disposizione».

Questa la ragione anche alla base del percorso che la conferenza stampa odierna ha suggellato formalmente: quello della firma e dell’attivazione di una Convenzione tra Comune e Università del Piemonte Orientale e di un Protocollo di Intesa tra Comune, Confcommercio e Confesercenti per la predisposizione di agevolazioni e sconti a favore degli studenti universitari.

Si tratta di due atti amministrativi le cui finalità sono coerenti a quanto indicato dallo Statuto Comunale di Alessandria, in particolare, all’art. 5, comma 1 dove si precisano gli obiettivi dell’azione comunale:

  • lett. C) [Il Comune] «cura gli interessi della comunità promuovendone lo sviluppo economico e sociale»;
  • lett. l) «favorisce nell’ambito di una visione di giustizia sociale l’iniziativa economica libera in tutti i settori che promuovono ed incentivano lo sviluppo economico e le attività produttive[…]»;
  • lett. N) «promuove e favorisce le condizioni per l’esercizio del diritto allo studio […]»;

Alla luce della volontà dell’Amministrazione Comunale di consolidare efficacemente i rapporti tra il proprio territorio e l’Università del Piemonte Orientale, sostenendo ogni iniziativa volta ad accrescere l’offerta di servizi per rendere la città maggiormente attrattiva per gli studenti, erano presenti alla conferenza stampa — presso la Sala Giunta del Palazzo Comunale — insieme al Sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, il Pro-Rettore dell’Università del Piemonte Orientale Roberto Barbato, l’Assessore comunale al Commercio e Sviluppo Economico di Alessandria Mattia Roggero, Fabrizia Santini, Docente dell’Università del Piemonte Orientale, Vittorio Ferrari, Presidente Ascom-Confcommercio della provincia di Alessandria, e Manuela Ulandi, Presidente Confesercenti della provincia di Alessandria.

Gli elementi caratterizzanti i due documenti che sono stati sottoscritti sono basati e precisati nei propri contenuti a partire dalle istanze che i rappresentanti degli studenti dell’Università — tra cui vanno segnalati Roberta Borioli ed Edoardo Cupia (presenti pure alla conferenza stampa odierna) — hanno fatto pervenire all’Amministrazione Comunale e alle Associazioni di categoria del commercio locale: proposte aventi ad oggetto la richiesta di un pacchetto di agevolazioni dedicate agli studenti universitari dell’U.P.O. da parte degli esercizi commerciali presenti sul territorio comunale.

Verificata la disponibilità delle Associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti a dare diffusione alle richieste pervenute e a raccogliere le manifestazioni di interesse dei singoli esercizi commerciali per la predisposizione di scontistica e/o condizioni di miglior favore per gli studenti universitari, si sono dunque redatti i due documenti che — approvati con Deliberazione di Giunta Comunale n. 272 lo scorso 25 ottobre sono stati ufficialmente firmati nell’incontro odierno, ossia la Convenzione tra Comune e Università del Piemonte Orientale e il Protocollo di Intesa tra Comune, Confcommercio e Confesercenti: entrambi con durata triennale, fino al 31.12.2021.

Di seguito, il “cuore” dei contenuti — ossia l’oggetto — dei due documenti:

Oggetto della Convenzione tra Comune e Università del Piemonte Orientale (art. 1)

La Convenzione proposta dal Comune di Alessandria all’Università, che accetta, è relativa ad un pacchetto composto da scontistica e condizioni di miglior favore secondo le modalità che i singoli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa rendono pubbliche tramite la compilazione della modulistica allegata alla presente convenzione.

Detta Convenzione non si applica su offerte e promozioni già in corso.

L’offerta sarà riservata agli studenti dell’Ateneo previa presentazione della smart card.

Potranno accedere alle medesime offerte anche altre tipologie di studenti (iscritti a corsi singoli, studenti aderenti a programmi di mobilità internazionali, studenti iscritti a corsi di perfezionamento).

L’esercizio commerciale aderente si riserverà di chiedere agli uffici competenti la verifica di autenticità dello status di studente. La Convenzione è valida per tutti i punti vendita aderenti all’iniziativa.

Oggetto del Protocollo di Intesa tra Comune, Confcommercio e Confesercenti (art. 1)

Il Protocollo d’Intesa prevede la predisposizione di una modulistica in cui si registreranno gli esercizi commerciali che intendono proporre scontistica e condizioni di miglior favore agli studenti dell’Università da inviare via pec al seguente indirizzo: comunedialessandria@legalmail.it o all’Ufficio Protocollo dell’Ente, piazza della Libertà n. 1 – 15121 Alessandria.

Detto Protocollo non opererà su offerte e promozioni già in corso.

L’offerta sarà riservata agli studenti dell’Ateneo previa presentazione della smart card.

Potranno accedere alle medesime offerte anche altre tipologie di studenti (iscritti a corsi singoli, studenti aderenti a programmi di mobilità internazionali, studenti iscritti a corsi di perfezionamento).

L’esercizio commerciale aderente si riserverà di chiedere agli uffici competenti la verifica di autenticità dello status di studente.

Il Protocollo d’Intesa è valido per tutti i punti vendita aderenti all’iniziativa presenti o che si registreranno in corso d’anno accademico.

A completamento di quanto riportato in merito al Protocollo di Intesa, si precisa che l’art. 2 (“Impegni comuni”) di tale Protocollo prevede che le Parti firmatarie stabiliscono di:

  • dare la massima pubblicità ai contenuti del Protocollo, attraverso l’utilizzo dei mezzi ritenuti più idonei;
  • promuovere e sostenere l’iniziativa;
  • promuovere e sviluppare iniziative condivise di comunicazione istituzionale, anche con il coinvolgimento delle Associazioni studentesche;
  • attivare un sistema di monitoraggio e valutazione dell’iniziativa.
  • fornire un elenco di esercizi ed attività commerciali, con sede in Alessandria, dichiaratisi disponibili ad effettuare sconti o ad applicare agevolazioni nei confronti degli studenti universitari iscritti all’Università degli studi del Piemonte Orientale. Ciascuna attività deve inoltre specificare il tipo di agevolazione o sconto applicato, in modo da garantire ai beneficiari la massima chiarezza e trasparenza. Sconti ed agevolazioni possono variare da attività ad attività o per settore merceologico;
  • aggiornare periodicamente detto elenco e informare l’Università delle eventuali variazioni.

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...