Ho una lacrima per ogni distrazione

Il mio cuore nudo

Ho una lacrima per ogni distrazione

o una vena accecata, che porta in dote

un timbro da un dolore indefinito

in sospeso tra una certezza accumulata e

un battito di ciglia.

Le garanzia di appartenenza posata

sulla mensola accanto alla libreria,

la coperta della notte

avvolge la pioggia di scuse.

Un cerchio di grano infuocato

protegge come una preghiera,

un peccato congelato,

incastrato tra gengive

che sanguinano di orrore.

La strada ha riflesso il lato oscuro,

il difetto dei difetti,

riesploso tra aride pozzanghere

di una notte con poca luce.

Invano cerca orientamenti tra cemento

e insegne al neon, come nei film,

ci si nasconde tra le auto parcheggiate.

Le palpebre spalancate al piombo

di uno sguardo negato,

si issano come vele aperte

al volo nel vento.

05/10/018

Thomas Amadei

View original post

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...