La scena delle ombre perdute, di Domenico Ruggiero

domenico ruggiero MIMMOBACI

La scena delle ombre perdute, di Domenico Ruggiero

Un pomeriggio noioso d’aprile,                                                      

all’improvviso una nuvola bianca

si è posata nella mia camera.

Ma non era una nuvola,

era sì vestita di bianco,

ma era una donna

con un sorriso botticelliano

dipinto sul viso.

Si è accostata

e mi ha sfiorato le guance,

con un leggero alito di vita,

e il tempo si è fermato all’improvviso.

Poi è salita in alto, nel cielo di primavera,

lasciandosi dietro

il profumo del cuore e dell’anima.

Ora corre nel vento,

guarda le povere cose di questo mondo,

e sorride con lo splendore di un’alba

nel cielo veneziano.

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...