Quanto basta...

20181127_114655.png

Metti in gola improvviso
a un passero estraneato
un poema gentile
che interseca l‘azzurro
dopo avermi indagata
{svegliata nel profondo,
stuzzicando memorie).
Tra tempeste diverse,
da quel canto,
ti riconosco,
vita!

View original post