La caduta di Gondolin e l’epicità di J.R.R. Tolkien

- Radical Ging -

Quando si pensa a John Ronald Reuel Tolkien l’associazione mentale più immediata è quella de Il Signore degli Anelli (di cui aspettiamo con eccitazione la nuova traduzione di Ottavio Fatica) o, tutt’al più, Lo Hobbit. Tuttavia, il mondo che è nato dalla sua penna è di gran lunga più vasto delle avventure della Compagnia dell’Anello o di quelle del simpatico Bilbo Baggins e, negli anni, sotto la curatela di Christopher Tolkien, uno dei figli dello scrittore, sono stati pubblicati molti racconti che gravitano attorno alla Terra di Mezzo, alcuni dei quali ricostruiti da semplici appunti sparsi che il padre aveva lasciato alle spalle dopo la morte. Le opere di Tolkien qui in Italia sono pubblicate da Bompiani, e così è anche per la trilogia dei Tempi Remoti, giunta a compimento con la pubblicazione de La caduta di Gondolin, che segue i compagniI figli…

View original post 1.038 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...