La strada (Genova nel cuore), di Andrea Patrone

La strada (Genova nel cuore), di Andrea Patrone

La strada (Genova nel cuore)

Non esiste nel deserto e nemmeno
nel grande mare, ma un giorno l’ho
scoperta aprendo la finestra.
Un serpente lungo e stretto, il vociare
di persone in attesa sul portone.
Visi falsamente sorridenti, altri muti
con stupore, altri tristi come il cuore,
li guardavo con affetto e già capivo
un sentito ” vieni a letto?”
Si, sapevo dell’amore con il corpo e
con le ore, del suo prezzo molto alto
per le bocche che ne fanno un vanto.
No, non sapevo di quel giorno che
lei mi disse : non sei bimbo, non sei
uomo, stai nel mezzo tra il lampo e
il tuono, devi chiedere per avere,
devi offrire per non morire e sentire
la tua voce mentre dice:
“il tuo corpo da oggi è ……in croce,”
non sei bimbo non sei uomo, ma sei
ometto e chiedi:…..”andiamo a letto?”

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...