LA VIA DEI SASSI, di Ester Mastroianni

LA VIA DEI SASSI, di Ester Mastroianni

La via dei

LA VIA DEI SASSI
(dal concorso “Cosa vedi?)

Oltre questo muro di cristallo
io posso andare a ritroso
e vedere il mio passato.
Mi vedo piccina e solare
sebbene non ci fu amore
per chi come me sa donare.

La via dei sassi era la strada
dove corrono i ragazzini scalzi,
felici a sera anche nei sogni.
E le fiabe? Io le inventavo
alla mia maniera con la fantasia,
che era l’amica mia; e poi
come ridevano le mie sorelle!

E il Natale? Tutto da inventare.
La fata turchina era la maestrina
della villa accanto: lei c’era sempre
e mi amava tanto.

Adesso posso andare avanti
e osservare dentro la mia Anima,
c’è ancora tanto nel cuore
di quello che mi fece più soffrire:
“Volevo un babbo che mi fosse amico”
Ci voleva tanto? non ci fu mai,
per questo talvolta finivo nei guai.

E tu che leggi guarda cosa faccio
scrivo la mia vita sopra a questa vetrata,
anzi la disegno con i vecchi pennarelli,
è un grande giardino dove vive amore
con tanto verde e fiori dai mille colori;
io lo vedo, c’è già, è là fuori!

ester@mirella M P

foto web

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...