Poesia per contest Dantebus: Peccato mortale di PF JoyLotus

Il mondo di PF JOY LOTUS

Cercai l’impossibile
sempre fuori portata.
Persi certezze
divenni bulimica
di conoscenza, di ricerca, di libri.
Mi riempii
ma sentii sempre di più
il vuoto.
Poi fu una luce
un sole abbagliante
meraviglioso.
Viaggi tra cieli azzurri
e nuvole rosa.
Fu poi l’oscurità.
Incontri.
Aprii la scatola
della coscienza
e allora scoprii…
ero nulla.
Il mio nome è nessuno
dissi allo specchio nero.
Allora tornai indietro.
Mi svuotai del nulla.
Meraviglioso deserto notturno
del non senso.
Un luogo segreto
tra il respiro e l’apnea.
Quale cambiamento?
Il cammino verso l’Amore
millantai.
Superbia.
Peccato mortale.
Si cerca l’Amore o
quel che si desidera
dall’Amore?
O anima
che cercando Amore vai…
È amore vero ciò che cerchi
o solo vuoi riempire
il vuoto come
un drogato o un ubriaco
lo riempie con
il suo velenoso nettare?
Lungi da me giudicare
solo comprendere
e cercare perdono.

Se vi è piaciuta cliccate il link qui…

View original post 6 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

One thought on “Poesia per contest Dantebus: Peccato mortale di PF JoyLotus”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...