VIVE LA MONTAGNA, di Angela Maria Intruglio, introduzione di Maurizio Spreghini

VIVE LA MONTAGNA, di Angela Maria Intruglio, introduzione di Maurizio Spreghini

Introduzione  al libro a Cura dello Scrittore e Poeta Maurizio Spreghini    Roma

vivelamontagna copia

VIVE LA MONTAGNA

La montagna, il suo spirito libero e la conquista dell’ignoto, vivono in ognuno di noi.

I suoi silenzi pervadono l’animo fin a farci toccare l’ignoto e da lì si viaggia, ed ogni meta è la liberazione dal quotidiano .

Si assapora l’inverno dell’uomo ,leggendo cosa scrive Angela Intruglio.

Mille sfaccettature variegate del “Generale Inverno” con problematiche e riflessioni atte a dialogare con l’anima.

Non vi sono menzogne, tutto erge a misura di un passo, liberando quel destino che attanaglia ognuno di noi.

La goliardia di una voce frastagliata fra ululati ed echi lontani.

Sorrisi che rimangono sulle labbra interrompendo i pensieri anche più bui.

La montagna si erge e domina !

Lasciando ad ognuno la propria immaginazione.

Vivendo di ogni sospiro, in un battito, o più semplicemente lasciando scorrere i fiumi e le sensazioni che ci attraversano quotidianamente ignare.

Questo si assapora leggendo le poesie di Angela.

La vita atta a mostrare  l’anima in tutte le sue variegate verità, laddove tutto tace al cospetto dell’infinito e prolifera in eterno.

Ad ogni angolo o pertugio, mostra la delicatezza di un pennello con la forza del suo pensiero che vibra fin a coronare un lieto fine o la sentenza più giusta.

Leggerla è come assaporare l’idillio delle proprie convinzioni, perse malamente ogni qualvolta ci si volta vivendo nel buio dei ricordi.

Ci si chiede cosa significhi scrivere delle proprie sensazioni, spergiurando che non si parli di se stessi, avallando sentori e desideri, porgendo su di un piatto d’argento la propria anima;

Angela ci mostra la vita in questa sua Opera.

Leggerla fa vivere nell’ignoto di un’escursione, in una giornata di fine inverno dove a mirar di lume c’è la primavera, laddove tutto sembra decantar le lodi della natura e la sua maestosità.

Buon viaggio a chi percorrerà insieme a lei i sentieri dell’anima.

Maurizio Spreghini 

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...