Le recensioni di Gianluigi Repetto: Il pipistrello

Luca Cozzi

Un altro thriller di Jo Nesbø recensito dal collega Gianluigi Repetto. Con questo romanzo l’autore si è aggiudicato il Glass Key Award nel 1998, come miglior romanzo giallo norvegese.

il pipistrello

IL PIPISTRELLO

Titolo originale: Flaggermusmannen (1997)

Di Jo Nesbø

Editore: Mondadori 

Pag. 412

Un norvegese tra gli aussies. Questo è il primo libro della serie con Harry Hole e si sente. Lo stile è ancora da definire e il protagonista non va e viene dal suo inferno personale come nei due libri che ho già recensito. Voglio andare avanti a leggere Nesbo seguendo la cronologia dei libri per comprendere quando ha cominciato a esagerare. In questo libro si riconosce già la mano del grande narratore e giallista norvegese. La storia si dipana lineare, chiara e avvincente. Il finale non è scontato e mi ha soddisfatto.

Mi sarei aspettato un maggiore coinvolgimento nella descrizione dell’Australia, Nesbo rimane sempre molto distaccato e non riesce a trasmettere…

View original post 64 altre parole

Dal profondo del cuore

Luca Cozzi

Recentemente ho avuto modo di confrontarmi spesso con la sanità pubblica (e a volte privata), incontrando non di rado medici incompetenti e/o privi del concetto più semplice di umanità. Per fortuna, ho anche conosciuto molti dottori, non solo estremamente preparati, ma soprattutto mossi da un senso di rispetto e umanità verso il paziente e i suoi familiari, medici che sanno usare il sorriso e la gentilezza al pari del bisturi. Per questo sono molto felice di portare all’attenzione dei miei lettori il libro di Ciro Campanella pubblicato da Di Renzo Editore nella collana “I dialoghi“.

DAL PROFONDO DEL CUORE – Diario ed esilio di un cardiochirurgo

Dal profondo del cuoredi: Ciro Campanella

Editore: Di Renzo Editore

ISBN:  9788883233159

Prezzo: 14,00 euro

Pagine: 166

Per acquistare il libro clicca QUI

“La sicurezza non deriva dal posto, ma da qualcosa che nasce in sé stessi: dalla consapevolezza di conoscere il proprio lavoro. Questa consapevolezza del…

View original post 193 altre parole

Festa del libro e della lettura a Ostia

Luca Cozzi

Sabato 1 e domenica 2 dicembre torna il consueto appuntamento con la  Festa del Libro e della lettura di Ostia, organizzata dall’Associazione Clemente Riva.

Da lettori a cittadini” è il tema di questa XXIV edizione che consentirà di entrare in contatto con personaggi del mondo della letteratura, grazie a un intenso programma che prevede incontri con poeti e scrittori, letture e dibattiti. La manifestazione si terrà come sempre presso il Teatro Salone S.Monica, nell’omonima piazza a Ostia Lido. L’ingresso è gratuito. Sabato mattina, alle dieci, si aprirà con la Libreria solidale: migliaia di libri per la raccolta fondi a favore di Seconda Linea Missionaria, ANT e del Taccuino di viaggio ISCIX (Ass. Spazi all’Arte). Domenica si chiuderà con il concerto del coro di bambini “Le campanelle colorate” diretto da Livia Cangialosi.

festa_del_libro_ostia

View original post

Le recensioni di Gianluigi Repetto: Il cerchio del lupo

Luca Cozzi

Il romanzo di uno dei più grandi maestri del genere è il protagonista della recensione di questo mese.

il cerchio del lupo

IL CERCHIO DEL LUPO

Titolo originale: Echo Park (2006)

Di Michael Connelly

Editore: Piemme

Pag. 358

Un grande narratore. Connelly riesce ad appassionare anche quando racconta un giallo scontato. È l’ultima volta che citerò il solito protagonista: un poliziotto con la vita distrutta e il carattere difficile. La bravura del narratore è quella di farci divertire anche se abbiamo già sentito mille volte la storia che racconta e Connelly ci riesce.

La storia non è un granché, i pochi colpi di scena sono telefonati e, per un lettore del genere, troppo scontati. L’autore cerca a un certo punto di depistare ma è un tentativo fallace. Arrivati al finale si spera che non sia quello che ci si aspetta da oltre metà libro ma purtroppo è proprio quello, Connelly, cattivo cattivo, non ci regala il colpo…

View original post 16 altre parole

La vincitrice del premio Valencia Negra finalmente in Italia

Luca Cozzi

Grazie alla casa editrice Edizioni della Goccia, che ha recentemente presentato al Pisa Book Festivalil romanzo intitolato La donna in grigio, l’autrice catalana Anna Maria Villalonga, vincitrice del Premio Valencia Negra 2015 come miglior noir in lingua catalana, sbarca finalmente in Italia.

la donna in grigio

LA DONNA IN GRIGIO

ISBN 9788898916634

158 pagine

Prezzo € 12,00 in formato cartaceo, copertina flessibile e € 2,99 in formato ebook

La donna non aveva alcuna attrattiva speciale. Né alta né bassa, né giovane né vecchia. Un personaggio grigio in mezzo alla massa grigia,

View original post 229 altre parole

Rinnovo abbonamenti di sosta per residenti: le novità, di Lia Tommi

Sosta per i residenti: Lunedì 10 Dicembre via al rinnovo degli abbonamenti.
Un servizio rafforzato e nuove semplificazioni garantiranno rapidità ed efficienza per venire incontro alle esigenze degli utenti.

AMAG Mobilità comunica che il 10 dicembre 2018 si avvia il periodo di rinnovo degli abbonamenti di sosta per i residenti che sarà possibile effettuare fino al 31 dicembre p.v.
Da quest’anno sarà possibile procedere in due modi, a seconda che si tratti di rinnovo del documento 2018, in scadenza, oppure si tratti di una nuova richiesta:
A. rinnovo
Chi è già in possesso del tagliando relativo al 2018 e intende rinnovarlo in quanto non sono variate le condizioni che hanno portato al rilascio un anno fa, avrà la possibilità di avere delle semplificazioni; in questo caso, infatti, non occorre ripresentare tutta la documentazione ma semplicemente autocertificare il fatto che non vi siano state variazioni rilevanti.
B. nuova richiesta
chi invece presenterà una nuova richiesta dovrà necessariamente presentare tutta la documentazione.
“Per offrire un servizio più puntuale abbiamo temporaneamente aumentato gli addetti per l’istruttoria delle pratiche, prolungato gli orari di apertura degli uffici e pubblicato tutti i documenti sul nostro sito internet, per consentire alle persone di predisporre la documentazione prima di venire allo sportello, diminuendo ulteriormente i tempi di gestione di ciascuna pratica” dichiara il Direttore Generale di AMAG Mobilità, Franco Repossi, che evidenzia come anche in questo caso si è cercato di “andare incontro alle esigenze dei cittadini e facilitare le operazioni di rinnovo”. Continua a leggere “Rinnovo abbonamenti di sosta per residenti: le novità, di Lia Tommi”

Da lunedì la prima bottega carceraria aperta al pubblico , di Lia Tommi

“Mandateli a lavorare”, ora si può: ad Alessandria la prima bottega carceraria aperta al pubblico. Ospiterà detenuti ed ex detenuti e permetterà il recupero e inclusione sociale per adulti svantaggiati a causa di ragioni fisiche, psichiche, sensoriali o sociali.

Ad Alessandria da lunedì 10 dicembre 2018, il primo negozio solidale in un carcere italiano e aperto a tutti, questo l’obiettivo del progetto Social Wood, partito nel 2015 grazie ad un’idea dell’associazione ISES e pronto ora alla seconda fase. Dopo aver ottenuto importanti risultati nei primi mesi di attività, quali la possibilità di realizzare all’interno del carcere una vera e propria bottega dei prodotti artigianali realizzati dai detenuti oltre che di altri manufatti realizzati grazie alle sinergie attivate con altri progetti sociali del territorio, il progetto si prefigge ora anche l’obiettivo della costruzione di un vero e proprio Social Lab, un laboratorio sociale di artigianato all’esterno del carcere che permetterà di attivare percorsi formativi e occupazionali per persone che vivono in una condizione di disagio sociale (detenuti in art 21, ex detenuti, immigrati, persone con disabilità fisica o psichica). “Mandateli a lavorare” diventerà ora una realtà.

“L’idea è quella di creare una vera e propria bottega in cui le persone possono acquistare i prodotti fatti a mano dai ragazzi – ha raccontato Andrea Ferrari, operatore ISES – Queste persone, quando escono dal carcere, difficilmente riescono a trovare una nuova occupazione, quindi aumentano le percentuali di recidiva e tutto diventa più complicato. Insegnare loro un mestiere, dare veramente valore a ciò che creano e garantire loro un lavoro una volta usciti è davvero importantissimo”.

La bottega presente e allestita negli ultimi mesi in locali inutilizzati all’interno delle mura della casa circondariale “Cantiello e Gaeta” di Alessandria rappresenterà il trait d’union tra l’interno e l’esterno del carcere in quanto sarà un locale sito nelle mura carcerarie, ma con accesso libero da chiunque (visitatori e clienti) senza richiedere alcuna autorizzazione, e permetterà ad alcuni detenuti in art. 21 di poter lavorare. La progettazione della bottega ha permesso di creare nuove importanti collaborazioni con altre realtà ed enti presenti sul territorio, quali la Cooperativa sociale KEPOS, l’Associazione Centro Down di Alessandria, nonché l’Asl di Alessandria che hanno creduto fortemente nel progetto ed hanno deciso di investirci risorse umane, materiali ed immateriali. Le nuove collaborazioni permetteranno di coinvolgere nelle attività anche altri soggetti che vivono in situazione di disagio di diversa natura: sociale, economico, fisico e/o psichico.
La seconda parte del progetto, però, sposterà l’attenzione anche fuori dal carcere stesso: l’attività del Social Lab metterà in secondo piano le necessità produttive vincolando invece il percorso ad una funzione di recupero sociale per persone la cui partecipazione ad un’attività occupazionale rappresenta uno strumento socializzante con valenza pedagogica e terapeutica, atta ad integrare un programma riabilitativo e formativo più ampio e a verificare l’eventuale grado d’idoneità al lavoro con l’obiettivo finale di accompagnamento all’autonomia.

“Il progetto permette di creare nel contempo un’attività lavorativa e un percorso di recupero sociale per persone la cui partecipazione ad un’attività occupazionale rappresenta uno strumento socializzante con valenza pedagogica e terapeutica, atta ad integrare un programma riabilitativo e formativo più ampio e a verificare l’eventuale grado d’idoneità al lavoro”, ha detto Mauro Pusterla, amministratore di Kepos.

Attraverso il laboratorio le persone svantaggiate avranno la possibilità di essere inserite o reinserite nel mercato del lavoro, o anche di restare presso il servizio stesso, inseriti in un sistema che rispecchia, seppure in ambiente protetto, le caratteristiche, i tempi, i ritmi e le regole dell’ambiente lavoro.
È provato da numerose ricerche socio-economiche, infatti, che la condizione lavorativa influenzi in maniera pregnante la vita di ognuno e questo avviene in maniera uguale anche per i soggetti con uno svantaggio fisico, psichico, sensoriale e/o sociale. Il lavoro è a tutti gli effetti una “misura preventiva” all’istituzionalizzazione della persona e costituisce un forte strumento di sostegno ai percorsi di inclusione sociale nella propria comunità di riferimento.
Il laboratorio sarà suddiviso al suo interno per creare differenti aree di lavoro e nelle quali organizzare ciascuna attività indipendentemente dalle altre. Ogni area di lavoro sarà dotata di macchinari ed attrezzature necessarie per poter svolgere all’interno tutte le fasi di produzione necessarie alla creazione di un manufatto.
La falegnameria permetterà di continuare l’attività iniziata con il progetto Social Wood all’interno della casa circondariale Don Soria. Nel laboratorio si potranno assemblare parti realizzate all’interno del carcere per produrre arredi voluminosi, oltre che produrre nuove commesse. La falegnameria sarà attrezzata con i macchinari donati dall’ASL di Alessandria, i quali necessitano solo di un piccolo intervento di recupero per adeguarli alle norme vigenti in materia di sicurezza. Per poter raggiugere il massimo dell’efficienza e permettere alle persone impiegate di essere molto motivate saranno svolte delle pre-selezione di verifica delle capacità individuali che permettano di indirizzare l’utente verso l’attività più consona alle sue attitudini ed ai suoi desideri. Le persone selezionate parteciperanno ad un corso di formazione specifico per l’attività che dovranno svolgere al fine di trasmettere tutte le informazioni pratiche circa il corretto svolgimento dell’attività. Sulla piattaforma “Eppela” è stata aperta una sezione di crowdfunding per il progetto: l’obiettivo di 10mila euro è stato già raggiunto e superato a due settimane dall’inizio dei lavori, confermando la grande partecipazione e l’appoggio ricevuto.

Nuovi scenari per il mondo agricolo: dalla nuova Pac alla fatturazione elettronica

Nuovi scenari per il mondo agricolo: dalla nuova Pac alla fatturazione elettronica

Alessandria Coldiretti. Incontro Giovani Impresa Alessandria

Un momento formativo e informativo dedicato ai Millenial farmers per offrire nuove opportunità di crescita puntando sulla distintività e il vero made in Italy

“Nuovi scenari e opportunità per il mondo agricolo: dalla fatturazione elettronica alla Nuova Pac 2021-2017”. E’ stato questo il filo rosso che ha unito gli interventi durante l’incontro organizzato da Giovani Impresa Coldiretti Alessandria.

Un momento formativo e informativo che ha voluto porre l’attenzione soprattutto sui cambiamenti e sulle novità legate alla nuova Politica Agricola Comune e alla fatturazione elettronica che diventerà obbligatoria dal 1° gennaio 2019.

Una priorità su tutte: le risorse assegnate al settore agricolo non subiscano riduzioni. Continua a leggere “Nuovi scenari per il mondo agricolo: dalla nuova Pac alla fatturazione elettronica”

Quei dì ormai fuggiti, di Grazia Denaro

Quei dì ormai fuggiti, di Grazia Denaro

47576247_1905183809559592_4641346740451016704_n

Quei dì ormai fuggiti

Oggi fischia il vento
e m’investe come schiaffo
in pieno viso…

ho una gran sete di sereno
e di canti nuovi
che cancellino quell’aura funesta
stampata sul mio volto.

Ma lui sbuffa di violento grigio
soffiando con veemenza
anche su tutto ciò
che ormai è incenerito.

Vorrei tanto risvegliarmi
in un mattino che elevi un canto
ad increspare in ristagni tranquilli
che riempia di speranza
e di pensieri a planare
nel giubilo dei giorni
adagiati in stagioni d’azzurri
e nel bisbiglio d’oro
di armonica luce
dì quei dì ormai fuggiti.

@Grazia Denaro@

Il puntale in cima all’albero di Natale, di Loredana Mariniello

Il puntale in cima all’albero di Natale, di Loredana Mariniello

47487091_2228020763896278_1185830188273893376_n

Il puntale in cima all’albero di Natale

Nella piazza centrale del paese ,
la folla è accorsa da ogni parte
pronta ad acclamare
l’ inizio di un evento speciale,
un grande albero di Natale
si accinge a stupire il popolo in festa
con un magistrale ingresso trionfale.
Sfilano e danzano sopra ogni suo ramo
centinaia di piccole colorate palline,
scintillano ad intermittenza mille dorate luccioline,
fili d’oro e d’argento si alternano
ad adornar il verdeggiante pino,
una neve lieve dipinge
il quadro di un bianco virginale
cadendo piano piano,
i bimbi cantano allegri ,l’incanto del momento,
c’è chi fotografa estasiato quel surreale firmamento,
l’albero è ,ormai, pronto a sfoderar la propria eleganza
ma qualcuno nota un’insulsa dimenticanza,
sulla cima di una così maestosa abbondanza
manca il tocco delicato del puntale,
non giunge stella ad incoronar il povero alberello
che, d’improvviso, si sente spoglio,
nudo e non più bello. Continua a leggere “Il puntale in cima all’albero di Natale, di Loredana Mariniello”

Una poesia di Rosario Di Modica

Una poesia di Rosario Di Modica

Il desiderio monta prepotente,
non v’è più nulla in grado di tenermi.
Rifiuti sempre ferma di vedermi,
quando ti incontro, sempre troppa gente.

Ti cerco e ti nascondi, sempre assente;
con questi tuoi silenzi mi confermi
che i sentimenti tuoi sono raffermi.
Perdonami il dolore ormai cocente.

Lo vedi amore mio quanto mi manchi,
le lacrime che verso in tua assenza;
e tu, feroce dea, sorda ai lamenti

del tuo infelice amante, ai gesti stanchi
e pene immani e dure e sofferenza,
al cuore rotto in mille e più frammenti.

Una poesia di Grazia Torriglia

Una poesia di Grazia Torriglia

47575508_791787457834200_6793825156243390464_n

Non ha rime
Non è una filastrocca
è il mio pensiero di auguri
per chi vuole ancora credere nel vero Natale.

Sarà di bianco di neve vestito
quest”altro Natale che arriva
dai bimbi che guardano il cielo
cercando la scia di una stella.

Sarà sempre di luci e colori
l’abete addobbato da mamma
con nastri e palline di vetro
e rosse candeline di cera

Sarà ancora presente il Presepe
inventato da mani sapienti
sotto ad un cielo stellato nel gelo
di una notte attesa dal mondo.

E sarà appoggiato quel Bimbo
nella paglia di una mangiatoia
scaldato dal fiato di un bue
nella luce di una stella cometa.

Sarà ancora il vero Natale
per chi ancora ci crede
quello dell”infanzia vissuta
nel credo di un atto d’amore.

gt@

DALLA CORTECCIA FINO AL PIU’ PICCOLO DEI MIEI RAMI, di Loredana Mariniello

DALLA CORTECCIA FINO AL PIU’ PICCOLO DEI MIEI RAMI, di Loredana Mariniello

47580029_2227339673964387_7545199031496998912_n

DALLA CORTECCIA FINO AL PIU’ PICCOLO DEI MIEI RAMI

Dall’umile radice,
fino al mio più piccolo
e frondoso ramo,
io ti amo,
dolce ninfa della ninfea,
nel bosco giunta
per portarmi all’agonia.
Non ti conosco,
non so chi tu sia,
ma l’anima mia traluce
dalla corteccia
e tutta intera t’abbraccia,
quando ti avvinghi a me,
stringendomi tra le tue nivee braccia.
Anche se dell’amor violento
che sento dentro,
tu non scorgi nessuna traccia,
che piaccia o non piaccia,
ti bramo ogni momento,
mentre tu incidi a fuoco lento
sul mio ruvido petto
le iniziali sacre di un nome maledetto.
Continua a leggere “DALLA CORTECCIA FINO AL PIU’ PICCOLO DEI MIEI RAMI, di Loredana Mariniello”

Nonna, di Rosetta Amoroso

Nonna, di Rosetta Amoroso

18527525_430729693951664_520059301986480719_n

Nonna
E una vita che osservi.
Aspetti ,dietro alla grande
Finestra, eri bimba e aspettavi
Il ritorno di tuo padre.
Eri fanciulla e poi donzella
e aspettavi il tuo amato
Col batticuore
Poi madre ossevavi
i tuoi pargoli nel cortile
Giocare gioiosi, a far baldoria ,tu felice come una chioccia ,come fa coi suo,i pulcini
Proteggendoli sotto le ali ,
Tu ora nonna, dalla chioma bianca argentea
Fissi ancora dietro i vetri appannati,
Ormai i tuoi occhi stanchi , velati aspetti
Forse che i tuoi figli trovino il tempo
Per colmare almeno un minuto dei giorni tuoi ormai troppo lunghi e solitari ,ma i ricordi.
Per te nonna sono come film ripassi e rivedi
Ogni attimo ogni gesto ogni battito dei loro cuori. I tuoi cari e passi così le tue interminabili giornate ,
Colme li riempi come ceste di frutti prelibati
Chiudi nello scrigno i ricordi più belli
Madre
Nonna Donna .
Amoroso Rosetta d..R..
15. 5. 2017.

Ne spazio, ne tempo, di Rosario Rosto

Ne spazio, ne tempo, di Rosario Rosto

47681011_10214362494005197_1338189162347495424_n

Ne spazio, ne tempo

Volevo toccare
le stelle con un dito.
Un pò come fanno tutti coloro,
che si nutrono di fantasia
e respirano realtà.

Ma restavo sospeso,
in un limbo dorato
senza né spazio, né tempo.
Ignaro, di essere dentro
a quel che non vedo
e stupirmi per quello
che dentro mi sento.

Ma la poesia
è tutto il mio mondo.

Quel mondo impalpabile
che non puoi toccare,
ma puoi sentirne il respiro.

Quello che è impalpabile
deve rimanere tale.
Un pò, come una virgola
tra le parole narrate, vissute, amate.

Rosario Rosto

Primi piatti alternativi

Creando Idee

Spaghetti alla carbonara vegetariani La ricetta classica prevede il guanciale, ma anche senza, è buonissima. Ingredienti 400 gr di spaghetti integrali, 1 uovo, 1 albume, 5 cucchiai di pecorino, 1 porro, 1 cipolla, 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva, 200 g di funghi porcini, 1 mazzetto di erba cipollina, 1 pizzico di peperoncino.Preparazione Lavate, pulite, affettate il porro e fatelo stufare con poco acqua e 1 cucchiaio di olio in una padella antiaderente. Intanto in un’altra padella rosolate con poco olio la cipolla e mischiare i funghi puliti e già affettati, il porro soffritto e fate cuocere per 15 minuti. Contemporaneamente sbattete l’uovo con l’albume, unite il pecorino, salate e, se volete, aggiungete un pizzico di peperoncino. Scaldate una zuppiera, versatevi il composto di uova e formaggio, scolate al dente gli spaghetti e versateli nella zuppiera. Unite i funghi, girate bene, cospargendo il…

View original post 117 altre parole

I segni scientifici che il tuo partner è uno psicopatico

ORME SVELATE

Risultati immagini per Psychopath saatchi art
To travel in time (Jon Jacobsen)

Potrebbe sembrare una scena uscita da un film dell’orrore, ma statisticamente non è improbabile che finisca con un appuntamento con uno psicopatico. Si stima che circa 1 persona su 100 sia psicopatica – simile al numero di persone che sono insegnanti. E mentre possiamo associare gli psicopatici a criminali terrificanti come il serial killer americano, stupratore e il necrofilo Ted Bundy, la maggior parte degli psicopatici non sono in realtà criminali, ma vivono vite piuttosto ordinarie in mezzo a noi. Quindi, come fai a sapere se ti incontri con uno psicopatico e cosa aspettarti? Fortunatamente, c’è una ricerca sull’argomento. Nonostante questo tipo di disturbo della personalità sia ben radicato e ricercato, c’è qualche controversia intorno a come dovrebbe esattamente essere diagnosticato. Tuttavia, i ricercatori concordano sul fatto che la psicopatia implichi un comportamento antisociale persistente , un’empatia e un rimorso alterati, audacia, resilienza emotiva…

View original post 968 altre parole

Quando i fan non riescono a distinguere gli attori dai personaggi

Il Lettore Curioso

Buongiorno cari lettori! Dovete scusarmi per l’assenza tra la community e sui social negli ultimi giorni, ma il lavoro in pasticceria mi sta prendendo tantissimo.

Qualche giorno fa mi sono imbattuta in un post su facebook che sottolineava l’importanza della distinzione tra l’attrice Imelda Staunton e il famigerato personaggio da lei interpretato, Dolores Umbridge nella saga Harry Potter. Tra i commenti, una ragazza ha chiesto se fosse davvero necessario puntualizzare una simile ovvietà. Non ho letto la risposta dell’autore del post, ma quell’immagine mi ha fatta riflettere.

Possibile che nel 2018 alcune persone non riescano ancora a comprendere la differenza tra attori e personaggi?

Sorprendentemente la risposta è sì. E non si tratta di persone come mia zia, che alla veneranda età di novantasei anni crede che Un posto al sole e varie soap opera/fiction che segue siano reali. Spesso si tratta di millenials o persone di mezza età che…

View original post 249 altre parole

Occhi autunnali… di Sergio Melchiorre

Occhi autunnali… di Sergio Melchiorre

Sergio Melchiorre, scrittore, poeta, sceneggiatore, paroliere, e giurato al 1°Premio Artistico Letterario Nazionale «La nebbia agli irti colli», docente di lingua francese all’I.S.I.S. «Città di Luino-Carlo Volonté» di Luino, ha dato alle stampe il suo terzo libro di poesie «Occhi autunnali».

Occhi autunnali Sergio MelchiorreGiurato

Il libro, edito dalla casa editrice «Libriintasca», è una raccolta di liriche caratterizzate da versi liberi.

Le tematiche variano da un componimento all’altro, toccando i temi che vanno dalla poesia d’amore a quella introspettiva, dalla poesia civile a quello dell’impegno sociale.

«La sensibilità di questo poeta, scrive Patrizia Grazioli nella prefazione, non dà spazio alla felicità di chi costruisce la vita intorno a una tranquilla e inviolabile esistenza. La rottura con il rassicurante buon senso in luogo di un disordine creativo, di uno stravolgimento che porta alla disperata perdita di una persona cara, di un amore sognato, di un incontro bruciato in un unico sguardo, è il filo invisibile che lega le poesie che andrete a leggere in questo libro».

L’artista cuvegliese ha dedicato il suo terzo libro di poesie al fratello Peppino, deceduto in Francia l’anno scorso.

I rudi matematici ai Caffè Scienza

Alessandria: Appuntamento ai Caffè Scienza, lunedì 10 dicembre dalle 17,30 alle 19 all’Associazione Cultura e Sviluppo

Meglio i giochi matematici o le intriganti biografie dei grandi geni della storia? Meglio le due cose insieme, ben mescolate. I Rudi Mathematici raccontano alcuni protagonisti della matematica in momenti cruciali delle loro vite (reali) mentre risolvono alcuni quesiti (immaginari) che nella realtà non hanno mai davvero affrontato.

Troviamo così Isaac Newton alle prese con un caso di omicidio, oppure un crucciato John Von Neumann che ruba caramelle e discetta sulla lunghezza dell’equatore mentre  la Terra rischia di saltare in aria.

Per non parlare delle passioni emotive di un presidente del consiglio italiano e di quelle francesi di un ormai vecchio Leonardo da Vinci. E di come Paul Erdos, G.H. Hardy, Emmy Nöther e molti altri avrebbero potuto incantarci se mai avessimo avuto la fortuna di conoscerli. Continua a leggere “I rudi matematici ai Caffè Scienza”

Cinzia Lumiera: Accertamenti IMU relativi all’anno d’imposta 2013 elaborati dalla società SIEL srl

Cinzia Lumiera: Accertamenti IMU relativi all’anno d’imposta 2013 elaborati dalla società SIEL srl

L’Assessorato comunale al Bilancio ed Entrate Tributarie di Alessandria guidato da Cinzia Lumiera comunica che nei prossimi giorni verranno notificati i provvedimenti relativi all’IMU (Imposta Municipale Unica) per l’anno 2013, a seguito dell’affidamento alla società SIEL srl.

cinzia-lumiera

I contribuenti interessati potranno chiedere chiarimenti e informazioni agli addetti della società SIEL srl tramite appuntamento telefonico al n. 0734 600758 sempre attivo anche durante il periodo natalizio.

«Per agevolare i contribuenti alessandrini interessati — precisa l’Assessore Cinzia Lumierad’intesa con la Direzione del Settore comunale competente, abbiamo previsto che gli addetti della società SIEL srl ricevevano i contribuenti presso il Servizio Tributi del Comune di Alessandria in piazza Giovanni XXIII n. 6 nelle giornate di martedì e giovedì dalle 8.30 alle 12.30».

Per quanto riguarda il corrente mese di dicembre, si comunica che gli addetti della società SIEL srl riceveranno i contribuenti presso il sopra richiamato Servizio Tributi Comunale (piazza Giovanni XXIII n. 6 – Palazzo Cuttica) nelle giornate di martedì 18 dicembre e giovedì 20 dicembre dalle 8.30 alle 12.30.

Successivamente tale servizio riprenderà dall’8 di gennaio 2019, con i medesimi orari.

Dicembre alla Biblioteca Luzzati

Dicembre alla Biblioteca Luzzati

Casale Monferrato: Sono molte le iniziative a partecipazione gratuita in programma per il mese di dicembre alla Biblioteca delle Ragazze e dei Ragazzi Luzzati, situata all’interno del Castello di Casale Monferrato.

All’elenco che segue, nei prossimi giorni, si aggiungeranno altri appuntamenti.

Casale_Monferrato-palazzo_del_Credito_Italiano1

Mercoledì 12 dicembre alle ore 17 si terrà “Le conifere per l’albero di Natale”, un nuovo appuntamento con il laboratorio orticolo curato dal professor Giovanni Ganora. È prevista una prima parte dedicata alla teoria e una seconda alla pratica.

Venerdì 14 dicembre alle ore 17 si terrà “Appuntamento con la lettura”, la premiazione dei lettori più voraci della biblioteca.

Mercoledì 19 dicembre alle ore 17 per il ciclo “Parliamo di Animali” a cura dell’Ambulatorio Veterinario Associato Pegaso, il dottor Sergio Bodriti terrà l’incontro con piccole nozioni sugli animali “Le renne”.

Maggiori informazioni: biblioluzzati@comune.casale-monferrato.al.it e ai numeri 0142 444308, 0142 444302 e 0142 444297.

Marcella Graziano: Incontro in Comune sullo sviluppo della logistica

Marcella Graziano: Incontro in Comune sullo sviluppo della logistica

Tortona: Su iniziativa della Minoranza Consiliare di Tortona si è tenuto un  momento di approfondimento, presso il Palazzo Comunale, con i vertici della Fondazione Slala e di UIRNet S.p.A., soggetto attuatore unico per la gestione logistica nazionale, che ha visto la partecipazione del Vice Sindaco Marcella Graziano, del Presidente del Consiglio Giovanni Castagnello e di tanti rappresentanti della politica Tortonese.

tortona-ex-caserma-passalacqua-municipio-copia

L’incontro ha anticipato l’evento pubblico che l’Amministrazione Comunale intende promuovere a prosecuzione del convegno, già realizzato presso il ridotto del teatro Civico sul futuro della logistica a Rivalta Scrivia, per illustrare progettualità della Fondazione Slala, interazioni con grande opere e opportunità rappresentate dal potenziamento del trasporto ferroviario in relazione anche al Terzo Valico dei Giovi.

A pochi giorni dal ritorno della Città di Tortona in Slala, votata all’unanimità in Consiglio Comunale, si rafforza l’impegno condiviso e “apartitico” a sostegno della logistica, intesa quale opportunità di crescità e di sviluppo per il territorio Tortonese e non solo. Continua a leggere “Marcella Graziano: Incontro in Comune sullo sviluppo della logistica”

Balza: 8 dicembre, tutte e tutti NoTav a Torino e non solo

8 dicembre, tutte e tutti NoTav a Torino e non solo.

no tav 1a

Il popolo No Tav riunito venerdì 30 novembre a Bussoleno lancia un’ampia mobilitazione verso l’8 dicembre 2018 con la manifestazione di Torino. Questa per noi sarà la manifestazione dell’orgoglio della nostra lotta quasi trentennale, con il ricordo all’8 dicembre 2005 in cui liberammo Venaus e bloccammo il primo progetto dell’opera, e dell’8 dicembre 1943, giuramento partigiano della Garda. (continua la Mozione approvata)

non tav 1aa

Il Cotrosservatorio Valsusa, tra le importanti iniziative, ne segnala due (clicca qui). “Tav, no grazie”, incontro pubblico con Luca Mercalli, Alessandra Algostino, Federico Bellono, Maurizio Pagliassotti e Angelo Tartaglia. E appello del mondo accademico, del lavoro, della cultura e della scienza. All’appellohanno aderito in poche ore, insieme a centinaia di cittadine e cittadini torinesi delle più diverse estrazioni, anche personalità di rilievo nazionale.

Clicca qui le iniziative dopo l’8 dicembre

https://rete-ambientalista.blogspot.com

Non invidiate i gilet gialli, di Marco Cedolin

Non invidiate i gilet gialli, di Marco Cedolin

Fonte: Il Corrosivo
Non invidiate i gilet gialli francesi, stanno lottando per ottenere risultati politici che in Italia abbiamo già.

non invidiate

È quasi impossibile non provare simpatia per la rivolta dei gilet gialli che sta mettendo a ferro e fuoco la Francia, una protesta per molti versi trasversale e intergenerazionale che incarna il rifiuto di sempre più ampi strati della popolazione europea nei confronti della mondializzazione globalista e delle sue tossine che stanno pregiudicando il futuro di decine e decine di milioni di persone. Così come è impossibile non esternare ammirazione per tutti quei francesi che stanno mettendosi in gioco in prima persona, invadendo strade e piazze nel tentativo di cambiare qualcosa, additati dalla grancassa mediatica come violenti e facinorosi, nonostante stiano semplicemente tentando di far valere i propri diritti….

Ma oltre alla simpatia e all’ammirazione noi italiani siamo indotti giocoforza a provare anche un poco d’invidia per le masse di francesi che rivendicando i propri diritti  bloccano le strade scontrandosi con la polizia, mentre in Italia negli ultimi decenni se si escludono le legittime proteste contro il TAV in Val di Susa e la troppo presto abortita “insurrezione” dei Forconi, in strada hanno sfilato solamente studenti imbarazzati e senza un perché, centri sociali al soldo di Soros, antifascisti e antirazzisti impegnati nel sostenere la globalizzazione mondialista e la tratta degli schiavi e poco altro.
Continua a leggere “Non invidiate i gilet gialli, di Marco Cedolin”

Marcella Graziano. Aspettando Natale… AssaggiaTortona e dintorni

Aspettando Natale… AssaggiaTortona e dintorni

Tortona: Dopo l’accensione dell’albero di Natale in piazza Duomo e delle luminarie, che contribuiscono a creare una calda atmosfera, la Città di Tortona offre un ricco week end di eventi, il 15 e 16 dicembre prossimi.

asp MANIFESTO pupazzi_ok.jpg

Si ripropone, in una versione invernale, Assaggiatortona e dintorni, la rassegna gastronomica che esalta in termini di qualità e tipicità la produzione locale tortonese. La manifestazione tradizionalmente proposta nel mese di maggio, si rinnova, proponendo prodotti di stagione.

Entrambe le giornate, dalle 10.00 alle 20.00 sarà possibile visitare ed acquistare presso gli stand attorno ai quali verranno realizzati momenti di animazione che contribuirannno a far rivivere la tipica atmosfera dello shopping natalizio.

Sabato 15 dicembre nel pomeriggio e domenica 16 dicembre per tutto il giorno sarà possibile percorrere la via Emilia,  da piazza Arzano a piazza Malaspina, salendo gratuitamente su un’antica carrozza trainata da cavalli e nelle due piazze, che fungeranno da “Stazioni di posta”, saranno offerti dolciumi, cioccolata calda e vin brulé a cura delle locali associazioni Leo Club e Alpini.

Inoltre sabato 15 dicembre nel pomeriggio in piazza Duomo è previsto l’allestimento della slitta gigante di Babbo Natale, un gonfiabile di grandi dimensioni, ad utilizzo gratuito ed assistito, in cui i bambini potranno entrare e giocare;mentre domenica 16 dicembre, in piazza Duomo, si potrà entrare nella Casa delle Favole di sabbia,  che verranno raccontate con una straordinaria tecnica e una grande manualità, utilizzando l’arte raffigurativa del dipinto con la sabbia.

Naturalmente a Tortona, nei grandi eventi, non può mancare la musica e, quindi, quale modo migliore per concludere un week end tipicamente natalizio, se non nell’accogliente e avvolgente Teatro Civico, con uno straordinario appuntamento proposto ancora una volta da Arena Derthona: alle 21.30 concerto Christmas in Love con la voce di Ilaria Della Bidia.

“Tortona si prepara a vivere al meglio il periodo Natalizio, grazie all’impegno e alla collaborazione di varie realtà, che insieme all’Amministrazione Comunale hanno contribuito a creare una calda atmosfera e ad organizzare i prossimi eventi – dichiara il Vice Sindaco Marcella Graziano; un ringraziamento particolare a UNICOM per Assaggiatortona e dintorni e per aver realizzato con Simecon le luminarie, a ASMT e Gestione Ambiente che insieme al Comune di Tortona hanno collaborato all’allestimento dell’albero in Piazza Duomo, al Comitato dei Commercianti del Centro Storico che offrono le musiche di sottofondo, ad Arena Derthona  e naturalmente ad UBI, che contribuisce a sostenere molte iniziative tortonesi”.

Luci di Natale alimentate da un anguilla elettrica

Creando Idee

Le luci di Natale, per decorare alberi e facciate delle case, sono una tradizione, ma comportano anche un consumo di energia. Per ridurre gli sprechi, qualcuno ha avuto l’idea di alimentare le luci con fonti di energia alternative.Una delle idee più originali in questo senso è quella avuta  da un acquario giapponese, che è riuscito ad alimentare le luci del suo grande albero di Natale altro oltre due metri grazie ad un’anguilla elettrica. Il meccanismo sfrutta la capacità dell’anguilla di generare elettricità quando si muove, “catturando” la corrente con due piastre di alluminio. Va detto che la corrente generata non è del tutto costante, e le luci dell’albero si trovano a lampeggiare in modo casuale e con intensità diverse a seconda di come nuota l’anguilla, ma questo in questo caso è un pregio dato che aggiunge fascino alle luci

 

View original post

Riassemblare il mare

ORME SVELATE

Waves and Foam (Susan Greaves)
Waves and Foam (Susan Greaves)

Vorrei sentire il dolore del mare
quando si infrange sugli scogli
rompendosi in mille pezzi
come fragile vetro che spezzi
ed annusare il vento impetuoso
che raccoglie le onde pietoso.
Vorrei poterti dire che c’ero
quando si infrangevano i tuoi sogni
contro un’umanità assente
ma invece ero inesistente
e non ti proteggevo dagli orchi delle fiabe,
adesso provo la tua sofferenza
ma non ti allevia l’esistenza
di chi è stato umiliato e tradito
dalla vita sfibrato e sfinito,
ma ora ci sono e non scappo
ed insieme percorriamo strade nuove
ripercorrendo nuove rotte
rivisitandole con nuovi pensieri
senza dimenticare le offese di ieri,
raccogliere le gocce una ad una
e restituirle al cuore del mare.

Daniele Corbo

View original post

Idee regalo

Creando Idee

Se sei alla ricerca di idee regalo per il prossimo Natale eccone alcune. Ebook Il tuo guerriero più fedele per combattere la stanchezza visiva, questo regalo è una gran trovata! Si è conclusa l’era del “questo libro ha le lettere piccolissime”, nell’ebook puoi conservare tutti i libri digitali che vuoi e puoi portarlo ovunque. Inoltre devi solo scegliere la dimensione del carattere che preferisci e goderti la lettura! Una borsa diversa Non il classico color nero o marrone di cui hai bisogno, ma quella borsa, la borsa, che non ti compreresti mai per praticità o necessità, ma che ti ha fatto innamorare sin da quando l’hai vista in negozio… ideale per raccogliere lo stretto necessario per una fuga per un week end,  . Un regalo di cui non potrai più fare a meno! Uno sfizio che ti meriti. Un breve viaggio creativo Bastano tre giorni in una città straniera…

View original post 70 altre parole

Sozzetti: Il primo ‘buffer’ a Rivalta Scrivia? Si può fare. De Dominicis spiega il progetto di Uirnet ai consiglieri di minoranza di Tortona, guardando a un futuro di sviluppo per la logistica

Il primo ‘buffer’ a Rivalta Scrivia? Si può fare. De Dominicis spiega il progetto di Uirnet ai consiglieri di minoranza di Tortona, guardando a un futuro di sviluppo per la logistica

di Enrico Sozzetti   https://160caratteri.wordpress.com

Un incontro per conoscere, capire, discutere e poi decidere. Avendo più chiaro il quadro d’insieme e il significato di scelte che possono cambiare l’assetto socioeconomico di un’area vasta.

il primo

I gruppi consiliari di minoranza del Comune di Tortona (l’amministrazione è di centrosinistra) hanno voluto confrontarsi con la Fondazione Slala (Sistema logistico del Nord Ovest d’Italia) e Uirnet (soggetto attuatore unico per la realizzazione del sistema di gestione della logistica nazionale, la società è impegnata nella realizzazione della Piattaforma logistica nazionale), dopo che il Consiglio comunale si è espresso a favore del rientro dell’amministrazione in Slala.

D’altronde Tortona è il cuore della logistica e della intermodalità e potrebbe vedere nascere la prima struttura sperimentale progettata da Uirnet. Ed è stato proprio il presidente nazionale e amministratore delegato, Rodolfo De Dominicis, a raccontare nel dettaglio quanto sta avvenendo. Continua a leggere “Sozzetti: Il primo ‘buffer’ a Rivalta Scrivia? Si può fare. De Dominicis spiega il progetto di Uirnet ai consiglieri di minoranza di Tortona, guardando a un futuro di sviluppo per la logistica”

Smog, Allerta 1: Limitazioni al traffico veicolare, dalle ore 8.30 alle ore 18.30 e altri provvedimenti

Smog, Allerta 1: Limitazioni al traffico veicolare, dalle ore 8.30 alle ore 18.30 e altri provvedimenti

Alessandria: Dal 7 al 10 dicembre 2018 permangono le limitazioni in vigore ad Alessandria per l’allerta di 1° livello stabilita dal Protocollo per le misure antismog

alerta Semaforo Allerta antismog_06-12-2018

In linea con quanto stabilito dal  vigente “Protocollo operativo per l’attuazione delle misure urgenti antismog”, si comunica che il Comune di Alessandria permane al livello 1 (allerta di 1° livello ARANCIO)

da domani venerdì 7 dicembre a lunedì 10 dicembre 2018 compreso,  prossimo giorno di controllo da parte di ARPA Piemonte.

Il primo livello (ARANCIO) è relativo al superamento per 4 giorni consecutivi del valore di 50 μg/m 3 di PM10.

Per questo, si segnalano le limitazioni temporanee che saranno in vigore in Alessandria dal 7 al  10 dicembre compreso: Continua a leggere “Smog, Allerta 1: Limitazioni al traffico veicolare, dalle ore 8.30 alle ore 18.30 e altri provvedimenti”

Anne di Tetti Verdi: ritradurre Lucy Maud Montgomery

- Radical Ging -

Questo articolo esce con estremo ritardo rispetto alla tabella di marcia prefissata. Questo è in parte dovuto a numerosi impegni lavorativi e non e in parte alla mia pignoleria. E sì, perché sono partito con l’idea di dare al testo una precisa forma, una sorta di confronto fra traduzioni, sulla scia dei più accademici trattati sulla teoria di traduzione, ma poi, visti i tempi dilatati e considerato che in qualche modo avrebbe patito il testo e la nuova dovuta traduzione di cui qui vado a parlarvi, ho preferito dare all’articolo una forma più libera, più fedele allo spirito della piccola protagonista del romanzo.

Il libro al quale sto facendo riferimento è Anne di Tetti Verdi, ripubblicato nella traduzione di EnricoDeLuca e Oscar Ledonne per la casa editrice LettereAnimate. Il romanzo di LucyMaudMontgomery, il primo di una lunga serie dedicata ad Anne…

View original post 812 altre parole

Inerzia di Adam Tempesta: straniamento pop

- Radical Ging -

Sono un neofita per quanto riguarda il mondo del fumetto e dei graphic novel. Riesco a capire cosa mi piace, cosa non mi piace, cosa potrebbe interessarmi e cosa non si avvicina assolutamente ai miei gusti. Allo stesso tempo però, mi piace farmi sorprendere nella lettura, magari trovando nelle pagine e nei disegni che sto leggendo, un qualcosa che mi faccia domandare “Ma perché?” in modo stupito, e non come preludio di qualche imprecazione verso il disegnatore.

cover-inerzia_web

Questo è quello che mi è capitato leggendo Inerzia, di Adam Tempesta, giovane disegnatore che firma un nuovo graphic novel dato alla stampa dai tipi di Eris Edizioni. In questo graphic ci ritroviamo, all’inizio della storia, in un mondo che non sembra tanto diverso dal nostro. L’inizio in medias res: un bosco, una ragazza che corre.  Non sappiamo molto, nemmeno dalle tavole successive. Sappiamo che viene inseguita

View original post 358 altre parole

Pasas igual

Poesía de Lucio Data

Pasas igual que una densa nube...             x+
que, lenta y tímida, 
crea una forma/
para más tarde, 
en cuestión de segundos,
comenzar a deformarse y, 
en un descuido,
cuando quieres retener su imagen,
se fuga transformándose 
en leves sombras.

P.D.
-No llegues a querer algo lo suficiente...
que la simple alusión a perderlo
quiebre tu cuerpo como agua hirviendo
en un mal puchero-.


View original post

Come Ye, Empty Pots!

newtoneapblog

Empty Pots
Come ye, empty pots, stand in a fine line;
Here, I’m awaiting to smother your mind;
Oh, Master, I know master, no emotions,
No poetry, but facts, with less reasons.

Oh, Master, I know master, no emotions;
Just 2%, I’ll smother them with devotion;
Criticality and creativity are false notions;
So, illiteracy shall shine in full promotion.

No poetry, in this class, for any reason;
Oh, Master, I know master, no emotions;
Come ye, empty pots, this is not a treason;
I’ll smother thy mind for future promotions.

Copyright © Nov. 29, 2018, Newton Ranaweera

View original post

Non-Existence

newtoneapblog

desert-1270345_960_720

In this narrow stretch
of no-man’s land
in a colonized land,
I live as a victim
while opposites stand
with arms in hand
to fight their battle,
the battle of opposites.

Anger frowns at Peace;
Joy winks at Grief;
Pride mocks at Humility;
Hatred does hate Love;
Desire is hot with Disgust;
thus, an army of opposites
have colonized this land,
keeping me a victim
in this narrow stretch
of a no-man’s land.

None do I love;
None of these opposites,
for Love or Hatred,
they are opposites.
Colonizers!
That’s who they are,
competing
to possess this land,
and I am but a victim
in this no-man’s land.

Nor do I love you,
Detachment, but trust you.
Do possess this land
and help me
to evict them all,
you, me, and all,
and to make this land,
a no-man’s land.

Copyright © Dec. 5, 2018, Newton Ranaweera
Image source: Pixabay

View original post

Vittoria Colacino: Un successo di partecipazione al corso gratuito di difesa personale

Un successo di partecipazione al corso gratuito di difesa personale

Tortona: Si è concluso il corso gratuito di difesa personale promosso dal Comune di Tortona, attraverso l’Assessorato allo Sport ed alle Pari Opportunità e realizzato in collaborazione con A.S.D. Future Fight Team Munera.

tortona-ex-caserma-passalacqua-municipio-copia

Oltre 50 i partecipanti che hanno reso questa iniziativa un vero successo; grazie alla disponibilità e alla competenza del Maestro Fabrizio Dellachà e dell’Istruttore Gian Luca Cagnina, che dal mese di ottobre hanno tenuto il mercoledì sera lezioni alla Palestra Cavour, è stato possibile fornire le tecniche basilari di autodifesa, come la posizione di guardia, le parate dai colpi alti, i colpi di palmo, le evasioni dalle trattenute delle mani, l’evasione da strangolamento manuale, nonché tecniche di difesa a terra.

A tutti è stato consegnato attestato di partecipazione e ai maggiori di sedici anni insieme ad uno spray anti – aggressione offerto dall’Assessorato allo Sport, in questo caso consegnato solo ai maggiori di sedici anni, come consentito dalla Legge.

Da sottolineare che al corso hanno partecipato anche numerosi giovani studenti, in quanto comprendeva utili elementi di contrasto al bullismo. Continua a leggere “Vittoria Colacino: Un successo di partecipazione al corso gratuito di difesa personale”

La Zona di Protezione Speciale (ZPS) “Risaie Vercellesi”, paradiso di uccelli e acque. Livorno Ferraris, 13 dicembre 2018

La Zona di Protezione Speciale (ZPS) “Risaie Vercellesi”, paradiso di uccelli e acque. Livorno Ferraris, 13 dicembre 2018

La ZPS IT1120021 “Risaie vercellesi” gestita dall’Ente di gestione delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino, è una porzione della pianura risicola di grande importanza a livello nazionale ed europeo per l’elevata presenza di avifauna.

la zona 13_dicembre_blog

L’area è oggetto di studio nell’ambito del Progetto Life NETproNET, coordinato dalla Lipu (Lega Italiana Protezione Uccelli), pensato per creare una rete di volontari in grado di contribuire, con azioni concrete, alla gestione dei siti della Rete Natura 2000, luoghi di natura tra i più preziosi del nostro Paese.

Si tratta di un nuovo modello di azione condivisa e partecipata, fondata sui Gruppi Locali di Conservazione (GLC) composti da soggetti volontari impegnati nel monitoraggio e nella sorveglianza di un selezionato numero di siti appartenenti alla Rete Natura 2000, in stretta collaborazione con gli Enti di gestione.

I volontari adeguatamente formati (studenti universitari delle facoltà ambientali delle Università prossime ai Siti selezionati, residenti e birdwatchers), sono impegnati anche in attività di sensibilizzazione della cittadinanza: un altro obiettivo del progetto, infatti, è di far conoscere alle comunità locali l’importanza della Rete Natura 2000. Continua a leggere “La Zona di Protezione Speciale (ZPS) “Risaie Vercellesi”, paradiso di uccelli e acque. Livorno Ferraris, 13 dicembre 2018”

Marco Perosino (FI): La Giunta Chiamparino ritiri il DDL montagna ed enti locali  

Marco Perosino (FI): La Giunta Chiamparino ritiri il DDL montagna ed enti locali  

<<Anche come Sindaco di Priocca e come socio fondatore di ANPCI, nonchè primo parlamentare nella storia ormai ventennale dell’associazione, sono costretto a riaffermare la mia assoluta contrarietà al disegno di legge regionale che attacca il cuore dell’autonomia comunale con una finalità di aggregazione di funzioni e la conseguente fusione dei comuni.

PEROSINO MARCO

Non è mai stato sufficientemente spiegata e compresa la obbligatorietà nella gestione  delle funzioni, in realtà si tratta di passare ad altri, l’unione con i suoi organi politici ed amministrativi, la gestione delle competenze comunali  >> lo dichiara il senatore piemontese Marco Perosino con riferimento al DdL regionale “legge Montagna ed enti Locali”

<<Cosi come anche denunciato dalla Presidente dell’ANPCI, Franca Biglio – continua il senatore – questo disegno di legge, attraverso l’imposizione ai piccoli comuni di unioni obbligatorie in ambiti ottimali decisi dall’alto, non fa che restringere fino a distruggerlo il sistema delle autonomie locali>> Continua a leggere “Marco Perosino (FI): La Giunta Chiamparino ritiri il DDL montagna ed enti locali  “

La poetessa Maria Savatteri si presenta ai lettori di Alessandria today

La poetessa Maria Savatteri si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare le note biografiche della poetessa Maria Savatteri, della quale in seguito pubblicheremo anche un intervista a cura di Marcello Comitini.

savatteri 20181028_164105

Biografia

Maria Savatteri: Artigiana costruttrice di presepi, non nasce in me il desiderio di scrivere subito ma era una mia passione nel cassetto. Adesso autrice e scrittrice, quasi non ci credo…

Si apre un mondo nuovo dinnanzi a me, dapprima mi sono dedicata al mondo dell’ arte del costruire manufatti che rallegriamo il cuore di grandi e piccini, poi spinta dal desiderio di dare sfogo ai miei pensieri inizio a scrivere e liberare la mente

Questo e il mio primo libro da me autopubblicato “Gli spazi del cuore”, dove  vi sono poesie di facile interpretazione.

I versi sono facilmente comprensibili arrivano conquistando il cuore di chi soffre e ama, nasco a Caltagirone dove vivo e lavoro.

Gianfranco Cuttica di Revigliasco. EcoPlasteam: nuovo insediamento industriale ad Alessandria

EcoPlasteam: nuovo insediamento industriale ad Alessandria

Obiettivi primari dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, sono il rilancio economico e la promozione della città e del suo territorio, facendo conoscere le molteplici possibilità di sviluppo e le opportunità che Alessandria può offrire.

eco Foto 1Ecoplasteameco Foto 2

Con questo obiettivo, volendo attrarre nuove imprese e favorirne l’insediamento nel territorio alessandrino, sono state attivate diverse politiche di supporto logistico-organizzativo volte a sostenere chi decide di credere e investire in città.

Alessandria, infatti, ha diverse aree industriali dismesse che l’Amministrazione vuole rigenerare e, per questa ragione, il Consiglio Comunale, nel corso dell’anno ha approvato due regolamenti con agevolazioni concrete sui tributi locali per le imprese di nuova costituzione o di nuovo insediamento nel territorio comunale.

La prima attività industriale attratta da queste nuove politiche è EcoPlasteam che, dopo aver incontrato l’Amministrazione, nella persona del Sindaco, ha scelto di insediarsi sul nostro territorio, puntando sulla ripresa di Alessandria, con una particolare tipologia di prodotto innovativo anche dal punto di vista ambientale. Continua a leggere “Gianfranco Cuttica di Revigliasco. EcoPlasteam: nuovo insediamento industriale ad Alessandria”

Provvedimenti viabili vari

Provvedimenti viabili vari

Alessandria_Panorama

Lavori di messa in sicurezza cornicione del fabbricato in corso Crimea e via Trotti – 11 e 12 dicembre

Per la necessità di autorizzare il posizionamento di automezzo con piattaforma elevatrice e l’allestimento di area cantiere con percorso pedonale protetto in corso Crimea e via Trotti, per lo svolgimento dei lavori edili al cornicione dell’immobile sede del Condominio “LA VITTORIA” ubicato in Corso Crimea angolo via Trotti e Corso Roma, dalle ore 8 alle ore 18 dei giorni 11-12 dicembre 2018 vigerà il divieto di sosta con rimozione forzata in corso Crimea (nel tratto compreso fra corso Roma e via Trotti, ambo i lati della carreggiata). Inoltre, dalle ore 14 alle ore 17 del giorno 11 dicembre 2018 vigerà il divieto di transito in via Trotti, nel tratto compreso fra corso Crimea e via Legnano.

Trasloco in via Vescovado civ.33 -19 dicembre 2018

Per la necessità di autorizzare il transito e la sosta di automezzi per consentire le operazioni di un trasloco in via Vescovado civ. 33, dalle ore 7.30 alle ore 13.30 del giorno 19 dicembre 2018 vigerà il divieto di transito in via del Vescovado (tratto compreso fra piazzetta Santa Lucia e via Volturno). Il traffico veicolare proveniente da via Chenna verrà deviato in Via Milano. Continua a leggere “Provvedimenti viabili vari”

Provvedimenti viabili

Provvedimenti viabili

Allestimento area di cantiere in corso Teresio Borsalino civ.44 Alessandria, dal 10 al 14 dicembre

Alessandria_Panorama

Per la necessità di autorizzare il transito e la sosta di autocarri per operazioni di carico/scarico materiale di risulta per manutenzione straordinaria ad un alloggio del fabbricato ubicato in corso Teresio Borsalino civ. 44, dalle ore 8.30 alle ore 16 dei giorni 10-11-12-13-14 dicembre 2018 sarà vietato il transito veicolare e di sosta con rimozione forzata in corso Teresio Borsalino, nell’area interna adibita a parcheggio antistante il civ.44 per complessivi nr.4 stalli di sosta

Salpare per sempre, di Mariella Bartolucci

Salpare per sempre, di Mariella Bartolucci

Poesia.

Salpare


Salpare per sempre.

Il mondo è come
una sconosciuta
scatola
di giochi.

Se apri gli occhi
e non trovi
sepolcri
pieni di ossa,
ma il suono
silenzioso
di un’alba invernale
mentre il mare
scorre lentamente. …….

Forse qui
vorresti
per l’ultima volta
salpare.

Con silenzio

come cade una

foglia

dal suo ramo

e si cofonde

con la terra

di un campo

solitario.

5/12/ 2018.

Dust in the Castle 2, Natale in Castello a Piovera (AL)

Dust in the Castle 2, Natale in Castello a Piovera (AL)

da Urbex in progress

Domenica 16 dicembre 2018 dalle ore 10:00 alle 18:00 al Castello di Piovera Via Balbi, 4 Piovera (Alessandria).

Dust in the Castle

Dettagli

Siamo lieti di invitarvi alla nostra esposizione fotografica, a tema luoghi abbandonati, che si svolgerà in concomitanza della V edizione dell’evento:

“Natale in Castello”

Per il V anno consecutivo il Castello di Piovera propone Natale in Castello! Vieni a vivere con noi la magia del Natale: Babbo Natale e i suoi elfi ti aspettano per scrivere la tua letterina. Non mancheranno laboratori e tante attività per bambini. Pare che quest’anno si aggirino anche Animali Fantastici in Castello..venite a trovarli!

Il castello Balbi di Piovera sorge nell’abitato rurale di Piovera e ne domina con l’imponente facciata la piccola piazza. Esso si trova in zona pianeggiante, vicino alle principali autostrade del Nord-Ovest a 5 km dall’uscita autostradale di Alessandria Est sull’A21 TO-PC. Si tratta di un complesso fortilizio a ferro di cavallo, tra i maggiori della zona, con torri ovali e due massicce torri quadrangolari, il tutto difeso da un fossato e da una cinta muraria. Continua a leggere “Dust in the Castle 2, Natale in Castello a Piovera (AL)”

“Fiori di Pupusgia” (fiore di papavero) a Palazzo di Città Sassari

“Fiori di Pupusgia” (fiore di papavero) a Palazzo di Città Sassari

Alisa Milani

Fiori

Sabato 12 Gennaio 2019 non prendete impegni, la compagnia teatrale NINO COSTA sarà felice di allietare la vostra serata con una esilarante, divertentissima commedia “Fiori di Pupusgia” (fiore di papavero).

Due atti scritti dalla grande regista, attrice e adesso anche scrittrice Mariella Usai, regia DINO USAI. Vi aspettiamo h.18,00 e h.21,00 PALAZZO di Città (ex CIVICO) Sassari