Una poesia di Rosario Di Modica

Una poesia di Rosario Di Modica

Il desiderio monta prepotente,
non v’è più nulla in grado di tenermi.
Rifiuti sempre ferma di vedermi,
quando ti incontro, sempre troppa gente.

Ti cerco e ti nascondi, sempre assente;
con questi tuoi silenzi mi confermi
che i sentimenti tuoi sono raffermi.
Perdonami il dolore ormai cocente.

Lo vedi amore mio quanto mi manchi,
le lacrime che verso in tua assenza;
e tu, feroce dea, sorda ai lamenti

del tuo infelice amante, ai gesti stanchi
e pene immani e dure e sofferenza,
al cuore rotto in mille e più frammenti.

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...