Barosini. Progetto sperimentale per i nostri amici a 4 zampe: sterilizzazioni di cani e gatti di proprietà e istituzione di un servizio veterinario di base in aiuto alle persone economicamente svantaggiate

Barosini. Progetto sperimentale per i nostri amici a 4 zampe: sterilizzazioni di cani e gatti di proprietà e istituzione di un servizio veterinario di base in aiuto alle persone economicamente svantaggiate

Alessandria. Welfare Animale. Distribuzione cibo ai responsabili colonie feline sabato 15 Dicembre dalle ore 10.30 alle ore 12 presso la sede dell’Associazione Raccolta Alimentare Animali, via Magellano n. 10

barosini-copia

L’assessore al welfare animale Giovanni Barosini in collaborazione con l’Associazione Tutela Animali annuncia un progetto, che sta prendendo corpo e comincia ad essere attivo in questi ultimi giorni dell’anno che sta per finire, per poi essere perfezionato e diventare definitivo  nel 2019 e negli anni a venire: I beneficiari, ovviamente, i nostri amici a 4 zampe  ei loro proprietari che, per vari motivi, non possono provvedere ai loro bisogni.  Una risposta del Comune alla crisi economica che colpisce le famiglie su fronti diversi: compreso l’affetto verso gli amici inseparabili della nostra vita quotidiana.

Le finalità del nuovo servizio, sono almeno due. Le riassume l’Assessore al Welfare Animale Giovanni Barosini: «Sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di mantenere in buona salute il proprio animale  e fornire una sponda a chi, vivendo in condizioni disagiate, non può permettersi di pagare l’onorario di una struttura privata, nell’ottica della continua campagna di prevenzione del randagismo.

Partiremo in due fasi. La prima, più immediata perché sempre in agguato è il problema, la prevenzione del randagismo: aiuteremo, tramite l’Associazione Tutela Animali, nella sterilizzazione sia di cani che di gatti, al fine di prevenire abbandoni e riempire i nostri canili e gattili, come purtroppo abbiamo modo di constatare quotidianamente. Il servizio è destinato alle persone economicamente svantaggiate, con un Isee pari a 8.107,50 fino a euro 20.000,00 in caso di nuclei familiari numerosi, situazioni che l’Ufficio Welfare Animale  valuterà caso per caso.

Partiamo con le sterilizzazioni e gli esami propedeutici, che potranno essere totalmente (o parzialmente)  a carico del Comune, tramite l’Associazione Tutela Animali, che metterà a disposizione il proprio veterinario convenzionato.

Altro progetto importante, che partirà nei prossimi mesi, con l’obiettivo della completa realizzazione per maggio/giugno 2019, la creazione di un ambulatorio di servizio veterinario di base gratuito presso il giardino botanico “Dina Bellotti”, di Via Monteverde n. 24 , grazie all’Associazione RNA natura Ragazzi (Presidente Sergio Montagna) e al consigliere comunale Gianni Ravazzi. 

Procedure e orari saranno definiti e comunicati  nei prossimi mesi, ma fin da ora posso dire, continua Barosini, potranno avvalersene le persone con problemi economici che si rivolgeranno all’Ufficio Welfare Animale. Sempre presso il Giardino Botanico verrà realizzata un’area di sgambamento per i cani che sono ospitati al canile comunale sanitario, per l’ addestramento di quelli  con particolari problemi caratteriali tramite l’ausilio di educatori cinofili, in vista di un loro possibile affidamento.

Tale area è anche  necessaria per avviare  l’ approccio e la conoscenza fra il cane del canile e la famiglia che sarabbe intenzionata ad  adottarlo e per quelle che magari, avendo  già un cane, ma ne vogliono adottare un altro, è importante far “familiarizzare” i due quadrupedi per la loro futura e positiva convivenza.

Infine Un importante Appuntamento: sabato 15 Dicembre dalle ore 10.30 alle ore 12 presso la sede dell’Associazione Raccolta Alimentare Animali, via Magellano n.10, distribuzione del cibo raccolto nelle Giornate , ai responsabili delle colonie feline, registrati presso l’ufficio welfare animali, che hanno ricevuto nei giorni scorsi la lettera di invito. L’occasione serve anche a ritirare i questionari aggiornati per il censimento delle colonie. 

Iniziative e progetti, conclude Barosini, che vede l’importante sinergia fra l’amministrazione Comunale e le Associazioni del territorio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...