Cozze contaminate da vibrione colera, ritirato un lotto a Oristano

Cozze contaminate da vibrione colera, ritirato un lotto a Oristano

Le confezioni sono quelle in rete da un chilogrammo. L’azienda Nieddittas: “Il nostro prodotto in commercio è sano e può essere consumato in totale tranquillità”

15 dicembre 2018

154639264-c667a7ec-792a-45cc-9049-30a1c1a6bbdc.jpg

ROMA – Il richiamo dal mercato di un lotto delle cozze Nieddittas perchè contaminate dal vibrione del colera è stato pubblicato sul sito del ministero della Salute.

Si tratta di cozze raccolte ad Arborea nel Golfo di Oristano. Il prodotto è commercializzato da Cpa Arborea, il lotto di produzione è il NS-183778-17 del 17 novembre 2018. Le confezioni sono quelle in rete da un chilogrammo. Il ritiro è stato deciso in seguito ad analisi che hanno isolato il Vibrio Cholerae potenzialmente enteropatogeno. Non è la prima volta che le cozze di questa ditta finiscono nel mirino. Il mese scorso, infatti, il sindaco di Oristano, Andrea Lutzu, aveva adottato un’ordinanza con cui aveva vietato il consumo di molluschi allevati nell’impianto attivo al largo di Torre Grande. Questo provvedimento era stato poi revocato lo scorso 6 dicembre in quanto risultavano ripristinate le condizioni di idoneità biologica, alterate probabilmente dall’eccezionale apporto d’acqua e fango del fiume Tirso… continua su: https://www.repubblica.it/cronaca/2018/12/15/news/vibrione_colera-214338475/

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...