La sottile linea d'ombra

Esistono luoghi dotati di un’anima maledetta, territori che portano ferite enormi che soltanto il tempo può rimarginare.

Questo è il caso di Norimberga, città tedesca oggi vivace e curata che ha saputo letteralmente risorgere dalle sue ceneri. Stiamo parlando di uno dei centri storici più famosi e simbolici della Germania, nevralgico durante il sacro romano impero e poi strategicamente centrale rispetto all’estensione del Terzo Reich, negli anni dell’ascesa di Adolf Hitler. Per questa ragione il Fürer la considera la capitale simbolica del suo impero e la utilizza pesantemente per la sua propaganda, fatta di raduni e progetti megalomani.

Al termine della guerra, Norimberga è un cumulo di macerie e diventa teatro, proprio per la sua importanza nel regime, di quello che è conosciuto in tutto il mondo come il Processo di Norimberga, il processo ai criminali di guerra nazisti.

Si tratta quindi di una città simbolica e ferita…

View original post 755 altre parole