MODA: Scozzese mania, di Lia Tommi

Natale 2018“Scozzese mania”

È la fantasia che più di tutte ci ricorda il Natale, un vero must-have, immancabile nell’armadio di donne, mamme, ragazze e bambine.

Divertitevi ad accostare quadri e quadretti, mirando tra loro motivi e colori.

Il look giusto è fatto di abiti vezzosi con rouches, pantaloni eleganti, scarpe in vernice e soprabiti bon ton.

NadaNuovoHauteCouture “Il tuo cuore è pieno di desideri e sogni da realizzare…avete già scritto la lettera a Babbo Natale?”

Uno spettacolo per ADISCO, di Lia Tommi

Uno spettacolo per ADISCO
Una serata magica, prima di Natale.
Alessandria: Il Teatro Parvum ha ospitato lo spettacolo “I sogni vincono sempre” a favore di ADISCO, Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale”. Un’iniziativa in prima nazionale che la compagnia “Notte Magica” vorrebbe portare in tutta Italia per diffondere la cultura della donazione del sangue cordonale.
Ancora una volta, la compagnia teatrale si esibisce per sostenere ADISCO, credendo fortemente nella finalità dell’associazione costituitasi nel 2005 per volontà di Zonta Club Alessandria.
Il presidente di ADISCO, Roberto Chiapponi, e i volontari hanno portato a teatro tante persone per comunicare loro un’esigenza fondamentale per la buona riuscita degli scopi di ADISCO: il mantenimento delle borse lavoro per due ostetriche, impegnate nei punti nascita di Alessandria e Casale Monferrato. Sono loro ad informare le coppie di genitori sull’opportunità di donare il cordone ombelicale dopo la nascita del loro bebé. Sono loro a illustrare i protocolli che regolano la donazione e i follow up, a partire dalla compilazione di questionari utili ad individuare eventuali ostacoli alla donazione.
Lo spettacolo proposto dalla compagnia “Notte Magica” ha messo in scena con una buona dose di equivoci e ironia – come è nelle corde del regista Gianluca Pivetti – la donazione del cordone ombelicale e la raccolta dei questionari pre-parto.
Roberto Guaschino, direttore della Struttura Complessa di Medicina Trasfusionale dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria ha ben spiegato l’importanza della donazione del sangue cordonale. Piccoli centimetri di vita un tempo eliminati, oggi donati e conservati grazie ad ADISCO, in grado di salvare la vita di un bambino, di un giovane affetto da grave malattia del sangue. Le cellule staminali emopoietiche contenute nel cordone ombelicale hanno grandi potenzialità. Anche quando non sono sufficienti per essere conservate per il trapianto, per curare gravi forme di leucemia, possono essere impiegate in tanti altri modi utili. Il centro trasfusionale di Alessandria diretto da Guaschino è un polo di eccellenza per la medicina rigenerativa. Dalle cellule staminali del cordone ombelicale qui si produce uno speciale collirio biologico.
Una serata di divertimento e informazione, di solidarietà grazie alle offerte raccolte per le borse lavoro, ma anche una serata per ricordare una grande donna, la dott.ssa Cesarina Berta, recentemente scomparsa. E’ stata tra le prime donne chirurgo in Italia. Grande carattere e temperamento, ha saputo distinguersi nella professione, presso l’Ospedale S.Spirito di Casale Monferrato, come nel sociale. Per due anni, prima che la malattia le impedisse di proseguire, è stata presidente della Sezione Provinciale ADISCO di Alessandria. A poco più di un mese dalla sua scomparsa, l’associazione le ha dedicato l’evento alessandrino perché i sogni vincono sempre, anche quello di Cesarina Berta di continuare ad offrire un’opportunità alle mamme di donare per aiutare tante altre mamme a curare i loro figli affetti da leucemia.

Auguri al Colibrì di Cristina Saracano

Il 27 dicembre alle 18 il comitato Colibrì invita tutti, soci e non, al classico scambio di auguri per il nuovo imminente anno e tutte le festività vicine.

Si potrà gustare un aperitivo a base di frutta e dolci, partecipare o ascoltare le letture con tema “Luce e buio”, perché dopo un momento buio torna sempre la luce, perché le luci di Natale splendano anche dentro di noi, perché chi è rimasto al buio possa trovare una luce amica.

Vi aspettiamo in via Cavour 29, ingresso cortile Cgil, Alessandria.

Matteo Renzi. Enews 556. Lunedì 17 dicembre 2018

Matteo Renzi. Enews 556. Lunedì 17 dicembre 2018

Se vuoi leggere le altre Enews, clicca qui

1. La Legge di Bilancio che non c’è
Mancano 14 giorni al Capodanno e nessuno conosce quale sia davvero la legge di bilancio.
È una cosa MAI vista.
Hanno presentato una legge festeggiando da Palazzo Chigi e dichiarando abolita la povertà.
Hanno giurato guerra eterna all’Europa dicendo che loro se ne fregavano.
Hanno rifiutato la nostra proposta lanciata con Padoan alla Leopolda.
Hanno fatto retromarcia utilizzando la solita arrogante cialtroneria.
E ancora oggi non si degnano di dirci quali sono le misure su cui dobbiamo votare.
Per dirvi: da giorni la Commissione Bilancio del Senato sta attendendo che Salvini compri il sushi, che Conte torni da Bruxelles (facendovi una figuraccia barbina, peraltro, vedi qui), che Di Maio capisca le carte. E nel frattempo il Senato è fermo.

Matteo Renzi

Faccio un appello ai parlamentari della maggioranza.
A quei parlamentari che ci guardano imbarazzati perché si rendono conto di quello che sta accadendo ma cercano di minimizzare.
Vi hanno fatto scendere in piazza per applaudire il leader dal balcone di Palazzo Chigi.
Poi vi hanno fatto votare alla Camera una manovra dicendo che non era quella.
Smettete di farvi trattare da spettatori e passacarte.
Voi non siete le majorette di Salvini e Di Maio.
Avete una dignità. Mostratela, se vi riesce.

(Ovviamente vi terrò informati sui miei emendamenti, come prevede il gioco parlamentare. Ma i grandi sostenitori della centralità del Parlamento probabilmente faranno un maxi emendamento alla fine senza farlo vedere nemmeno alla maggioranza). Continua a leggere “Matteo Renzi. Enews 556. Lunedì 17 dicembre 2018”

Luca Servato, Art. 1 MDP, presenta un interrogazione per la tutela degli animali d’affezione presso il Comune di Casale

Luca Servato, Art. 1 MDP, presenta un interrogazione per la tutela degli animali d’affezione presso il Comune di Casale

Interrogazione presentata in Comune dal Consigliere Servato (Art. 1 MDP) e appoggiata da tutto il suo gruppo

Casale Monferrato: A seguito delle dimissioni del Consigliere Servato (Art. 1 MDP) dal tavolo tecnico per la tutela degli animali d’affezione presso il Comune di Casale Monferrato (poiché ne contestava il “Modus Operandi”: poche le convocazioni e pochi gli obiettivi raggiunti), ecco l’atto tutto MDP.

Servato ha condiviso e presentato con tutto il suo gruppo un’interrogazione per sapere quale sia lo stato di avanzamento dei lavori del gattile di Casale Monferrato. Di seguito il testo dell’atto.

interrr Luca Servato

***

Al Presidente del Consiglio Comunale

All’Assessore Competente

Casale Monferrato, 19/11/2018

INTERROGAZIONE URGENTE

risposta in aula consigliareInterrogazione in merito a: gattile di Casale Monferrato

Il sottoscritto Consigliere Comunale,

PREMESSO 

– che durante il corso degli ultimi anni sono stati convocati da questa P.A. “tavoli Tecnici per la tutela e la salvaguardia degli animali d’affezione” dal 20.03.2015 dove si è ampiamente discusso in merito alla necessità di realizzare a Casale Monferrato un gattile sanitario per il consorzio di bacino, Continua a leggere “Luca Servato, Art. 1 MDP, presenta un interrogazione per la tutela degli animali d’affezione presso il Comune di Casale”

Roberto Speranza: Ricostruzione: Assemblea 16 dicembre relazioni e interventi

Roberto Speranza: Ricostruzione: Assemblea 16 dicembre relazioni e interventi

Care e cari, innanzitutto grazie a tutti per il lavoro che ha reso bellissima la giornata di “Ricostruzione”. Grazie a quanti sono venuti a Roma, riempiendo la sala dell’Auditorium. Grazie anche ai tanti che ci hanno seguito da casa grazie allo streaming, qui il video della giornata, e ai social network, a chi ha lavorato alle assemblee che hanno preparato questo appuntamento nei territori e ai tanti che continueranno a informarsi e a partecipare condividendo e arricchendo i documenti e i video che vi inviamo con questa newsletter e che continueremo a condividere nei prossimi mesi. Di seguito il testo della relazione di Roberto Speranza che illustra anche il percorso verso il prossimo appuntamento nazionale il 16 e il 17 febbraio. Qui il video della relazione.

roberto Speranza

Articolo 1 MDP

Relazione del Coordinatore nazionale di Articolo1MDP, Roberto Speranza  

Grazie a tutti per essere qui. La vostra presenza straordinaria è la prima fondamentale mattonella per quella ricostruzione di cui c’è molto bisogno. Abbiamo scelto la parola giusta, ne sono convinto. Bisogna ricostruire tutto perché tutto è cambiato in pochi mesi. Nel mondo, in Europa, in Italia. Nell’economia, nella società, nella politica. Serve un discorso nuovo e soprattutto un pensiero nuovo per riattrezzare la Sinistra in questo tempo e organizzare un’alternativa alle destre nel nostro Paese.
Il primo messaggio di fondo di questa giornata è che non ci arrendiamo. Non ci rassegniamo. Vogliamo batterci per rialzare le nostre bandiere e costruire l’alternativa. Abbiamo scelto di aprire con tre relazioni esterne di importanti personalità che voglio sinceramente ringraziare proprio per questa ragione. Oggi nessuno basta a se stesso. E serve, nel profondo, rimettere tutto in discussione. Servono idee, esperienze ed energie nuove. Serve aprire porte e finestre. Qui e ora.
Continua a leggere “Roberto Speranza: Ricostruzione: Assemblea 16 dicembre relazioni e interventi”

Tassa dei rifiuti non pagata, chiusa per tre mesi la discoteca Cocoricò di Riccione. La Stampa

Nuovi guai per la storica disco sui colli riccionesi. Lo annuncia il sindaco, Renata Tosi, confermando che la cifra dovuta per l’anno in corso ammonta a 80mila euro

Sorgente: Tassa dei rifiuti non pagata, chiusa per tre mesi la discoteca Cocoricò di Riccione – La Stampa

Mara Lapia picchiata in un supermarket, spunta un audio che la smentisce. Corriere.it

In rete gira la registrazione di una donna che non conferma la sua versione. Lei accusa e mostra i verbali

Sorgente: Mara Lapia picchiata in un supermarket, spunta un audio che la smentisce – Corriere.it

Francesco: nella vita abbassiamoci come per baciare un bambino

Nell’incontro con i bambini e il personale del Dispensario Santa Marta la festa per il Papa che oggi compie 82 anni: “Sii umile e imparerai a capire la realtà e le persone”

Sorgente: Francesco: nella vita abbassiamoci come per baciare un bambino

Lavori di riparazione dell’impianto antivolatili presso l’Istituto Leonardo da Vinci” via Trotti – Alessandria

Lavori di riparazione dell’impianto antivolatili presso l’Istituto Leonardo da Vinci”

via Trotti – Alessandria

Alessandria_Panorama

27 dicembre 2018

Per  permettere il posizionamento di automezzi con piattaforma elevatrice, per intervento in somma urgenza in via Trotti ad Alessandria consistente nella riparazione dell’impianto antivolatili presso il fabbricato sede dell’Istituto LEONARDO DA VINCI ubicato al civ. 19, dalle ore 08.00 alle ore 18.00 del giorno 27 dicembre 2018, sarà in vigore il divieto di fermata con rimozione forzata e di transito in via TROTTI, nel tratto compreso fra Via Piacenza e via Alessandro III.

In caso di avverse condizioni meteorologiche, la chiusura sarà posticipata al giorno successivo 28/12/2018, come da relativa segnaletica di cantiere ivi posta dalla ditta Esecutrice i lavori.

Per sorridere… di Andrea Patrone

Per sorridere… di Andrea Patrone

Per sorridere…

Il tarlo

Mi è nato un dubbio, è un tarlo nella mente,
un ospite sgradito apparso senza invito.
Mi hai detto che mi ami un giorno nato nero,
così hai fatto un buco dentro al mio pensiero.
Ho visto che spiavi, ribelli avevi gli occhi, eri
come un bimbo in cerca di balocchi.
Non credo sia un gioco bucarmi il cuore, ma
so che certi sguardi portano dolore.
Oggi sei quel tarlo dentro al mio pensiero, un
verme senza ali che ha detto che mi ami, ma
io per non perderti ho cambiato il cuore, l’ho
fatto di un duro legno e non provo più dolore.

Andrea

Gli strani animali della Toscana, di Dario Menicucci

Gli strani animali della Toscana, di Dario Menicucci

Gli strani animali della Toscana

Gli strani animali della Toscana (per sorridere)

Ce ne sono di animali
divertenti e un po’ speciali
qualche specie buffa e strana
vive solo qui in Toscana.

A Firenze e intorno a Prato
c’è un coniglio cotonato
che si agghinda con un fiore
tra le orecchie fatte a cuore.

A Pistoia come a Lucca
fiera pascola una mucca
con le ciglia colorate
quattro code arricciolate.

Dentro il mare presso Massa
c’è un’acciuga molto grassa
una specie ancor più rara
sta vicina lì a Carrara.

C’è una rana giù a Grosseto
lunga un metro in un canneto
quando gracida la sera
sembra un puma o una pantera.

Ad Arezzo e presso Siena
vola in cielo una falena
che ha montati sulle ali
un lumino e tre fanali.

A Livorno sta un gabbiano,
dice sia vegetariano,
che tra i monti va a volare
perché soffre il mal di mare.

Ma di tutti gli animali
così unici e speciali
il più insolito è un somaro
veramente molto raro.

E’ cocciuto quel ciuchino,
non capisce il poverino,
è bruttino con tre corni
vive a Pisa e nei dintorni

Dario Menicucci

Restare, di Antonio De Simone

Il mio giornale di bordo

Resta
quel che il passato
sembra aver portato via
riappare
nei pensieri
nel cuore
come una storia
o di una strada da percorrere
si riappropria della sua esistenza.

Antonio De Simone

Eng_Remain
Remains
what the past
seems to have taken away
It reappears
in thoughts
in the heart
as a story
or a way to go
recovers of his existence.

View original post