MODA: Scozzese mania, di Lia Tommi

Natale 2018“Scozzese mania”

È la fantasia che più di tutte ci ricorda il Natale, un vero must-have, immancabile nell’armadio di donne, mamme, ragazze e bambine.

Divertitevi ad accostare quadri e quadretti, mirando tra loro motivi e colori.

Il look giusto è fatto di abiti vezzosi con rouches, pantaloni eleganti, scarpe in vernice e soprabiti bon ton.

NadaNuovoHauteCouture “Il tuo cuore è pieno di desideri e sogni da realizzare…avete già scritto la lettera a Babbo Natale?”

Uno spettacolo per ADISCO, di Lia Tommi

Uno spettacolo per ADISCO
Una serata magica, prima di Natale.
Alessandria: Il Teatro Parvum ha ospitato lo spettacolo “I sogni vincono sempre” a favore di ADISCO, Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale”. Un’iniziativa in prima nazionale che la compagnia “Notte Magica” vorrebbe portare in tutta Italia per diffondere la cultura della donazione del sangue cordonale.
Ancora una volta, la compagnia teatrale si esibisce per sostenere ADISCO, credendo fortemente nella finalità dell’associazione costituitasi nel 2005 per volontà di Zonta Club Alessandria.
Il presidente di ADISCO, Roberto Chiapponi, e i volontari hanno portato a teatro tante persone per comunicare loro un’esigenza fondamentale per la buona riuscita degli scopi di ADISCO: il mantenimento delle borse lavoro per due ostetriche, impegnate nei punti nascita di Alessandria e Casale Monferrato. Sono loro ad informare le coppie di genitori sull’opportunità di donare il cordone ombelicale dopo la nascita del loro bebé. Sono loro a illustrare i protocolli che regolano la donazione e i follow up, a partire dalla compilazione di questionari utili ad individuare eventuali ostacoli alla donazione.
Lo spettacolo proposto dalla compagnia “Notte Magica” ha messo in scena con una buona dose di equivoci e ironia – come è nelle corde del regista Gianluca Pivetti – la donazione del cordone ombelicale e la raccolta dei questionari pre-parto.
Roberto Guaschino, direttore della Struttura Complessa di Medicina Trasfusionale dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria ha ben spiegato l’importanza della donazione del sangue cordonale. Piccoli centimetri di vita un tempo eliminati, oggi donati e conservati grazie ad ADISCO, in grado di salvare la vita di un bambino, di un giovane affetto da grave malattia del sangue. Le cellule staminali emopoietiche contenute nel cordone ombelicale hanno grandi potenzialità. Anche quando non sono sufficienti per essere conservate per il trapianto, per curare gravi forme di leucemia, possono essere impiegate in tanti altri modi utili. Il centro trasfusionale di Alessandria diretto da Guaschino è un polo di eccellenza per la medicina rigenerativa. Dalle cellule staminali del cordone ombelicale qui si produce uno speciale collirio biologico.
Una serata di divertimento e informazione, di solidarietà grazie alle offerte raccolte per le borse lavoro, ma anche una serata per ricordare una grande donna, la dott.ssa Cesarina Berta, recentemente scomparsa. E’ stata tra le prime donne chirurgo in Italia. Grande carattere e temperamento, ha saputo distinguersi nella professione, presso l’Ospedale S.Spirito di Casale Monferrato, come nel sociale. Per due anni, prima che la malattia le impedisse di proseguire, è stata presidente della Sezione Provinciale ADISCO di Alessandria. A poco più di un mese dalla sua scomparsa, l’associazione le ha dedicato l’evento alessandrino perché i sogni vincono sempre, anche quello di Cesarina Berta di continuare ad offrire un’opportunità alle mamme di donare per aiutare tante altre mamme a curare i loro figli affetti da leucemia.

Auguri al Colibrì di Cristina Saracano

Il 27 dicembre alle 18 il comitato Colibrì invita tutti, soci e non, al classico scambio di auguri per il nuovo imminente anno e tutte le festività vicine.

Si potrà gustare un aperitivo a base di frutta e dolci, partecipare o ascoltare le letture con tema “Luce e buio”, perché dopo un momento buio torna sempre la luce, perché le luci di Natale splendano anche dentro di noi, perché chi è rimasto al buio possa trovare una luce amica.

Vi aspettiamo in via Cavour 29, ingresso cortile Cgil, Alessandria.

Matteo Renzi. Enews 556. Lunedì 17 dicembre 2018

Matteo Renzi. Enews 556. Lunedì 17 dicembre 2018

Se vuoi leggere le altre Enews, clicca qui

1. La Legge di Bilancio che non c’è
Mancano 14 giorni al Capodanno e nessuno conosce quale sia davvero la legge di bilancio.
È una cosa MAI vista.
Hanno presentato una legge festeggiando da Palazzo Chigi e dichiarando abolita la povertà.
Hanno giurato guerra eterna all’Europa dicendo che loro se ne fregavano.
Hanno rifiutato la nostra proposta lanciata con Padoan alla Leopolda.
Hanno fatto retromarcia utilizzando la solita arrogante cialtroneria.
E ancora oggi non si degnano di dirci quali sono le misure su cui dobbiamo votare.
Per dirvi: da giorni la Commissione Bilancio del Senato sta attendendo che Salvini compri il sushi, che Conte torni da Bruxelles (facendovi una figuraccia barbina, peraltro, vedi qui), che Di Maio capisca le carte. E nel frattempo il Senato è fermo.

Matteo Renzi

Faccio un appello ai parlamentari della maggioranza.
A quei parlamentari che ci guardano imbarazzati perché si rendono conto di quello che sta accadendo ma cercano di minimizzare.
Vi hanno fatto scendere in piazza per applaudire il leader dal balcone di Palazzo Chigi.
Poi vi hanno fatto votare alla Camera una manovra dicendo che non era quella.
Smettete di farvi trattare da spettatori e passacarte.
Voi non siete le majorette di Salvini e Di Maio.
Avete una dignità. Mostratela, se vi riesce.

(Ovviamente vi terrò informati sui miei emendamenti, come prevede il gioco parlamentare. Ma i grandi sostenitori della centralità del Parlamento probabilmente faranno un maxi emendamento alla fine senza farlo vedere nemmeno alla maggioranza). Continua a leggere “Matteo Renzi. Enews 556. Lunedì 17 dicembre 2018”

Luca Servato, Art. 1 MDP, presenta un interrogazione per la tutela degli animali d’affezione presso il Comune di Casale

Luca Servato, Art. 1 MDP, presenta un interrogazione per la tutela degli animali d’affezione presso il Comune di Casale

Interrogazione presentata in Comune dal Consigliere Servato (Art. 1 MDP) e appoggiata da tutto il suo gruppo

Casale Monferrato: A seguito delle dimissioni del Consigliere Servato (Art. 1 MDP) dal tavolo tecnico per la tutela degli animali d’affezione presso il Comune di Casale Monferrato (poiché ne contestava il “Modus Operandi”: poche le convocazioni e pochi gli obiettivi raggiunti), ecco l’atto tutto MDP.

Servato ha condiviso e presentato con tutto il suo gruppo un’interrogazione per sapere quale sia lo stato di avanzamento dei lavori del gattile di Casale Monferrato. Di seguito il testo dell’atto.

interrr Luca Servato

***

Al Presidente del Consiglio Comunale

All’Assessore Competente

Casale Monferrato, 19/11/2018

INTERROGAZIONE URGENTE

risposta in aula consigliareInterrogazione in merito a: gattile di Casale Monferrato

Il sottoscritto Consigliere Comunale,

PREMESSO 

– che durante il corso degli ultimi anni sono stati convocati da questa P.A. “tavoli Tecnici per la tutela e la salvaguardia degli animali d’affezione” dal 20.03.2015 dove si è ampiamente discusso in merito alla necessità di realizzare a Casale Monferrato un gattile sanitario per il consorzio di bacino, Continua a leggere “Luca Servato, Art. 1 MDP, presenta un interrogazione per la tutela degli animali d’affezione presso il Comune di Casale”

Roberto Speranza: Ricostruzione: Assemblea 16 dicembre relazioni e interventi

Roberto Speranza: Ricostruzione: Assemblea 16 dicembre relazioni e interventi

Care e cari, innanzitutto grazie a tutti per il lavoro che ha reso bellissima la giornata di “Ricostruzione”. Grazie a quanti sono venuti a Roma, riempiendo la sala dell’Auditorium. Grazie anche ai tanti che ci hanno seguito da casa grazie allo streaming, qui il video della giornata, e ai social network, a chi ha lavorato alle assemblee che hanno preparato questo appuntamento nei territori e ai tanti che continueranno a informarsi e a partecipare condividendo e arricchendo i documenti e i video che vi inviamo con questa newsletter e che continueremo a condividere nei prossimi mesi. Di seguito il testo della relazione di Roberto Speranza che illustra anche il percorso verso il prossimo appuntamento nazionale il 16 e il 17 febbraio. Qui il video della relazione.

roberto Speranza

Articolo 1 MDP

Relazione del Coordinatore nazionale di Articolo1MDP, Roberto Speranza  

Grazie a tutti per essere qui. La vostra presenza straordinaria è la prima fondamentale mattonella per quella ricostruzione di cui c’è molto bisogno. Abbiamo scelto la parola giusta, ne sono convinto. Bisogna ricostruire tutto perché tutto è cambiato in pochi mesi. Nel mondo, in Europa, in Italia. Nell’economia, nella società, nella politica. Serve un discorso nuovo e soprattutto un pensiero nuovo per riattrezzare la Sinistra in questo tempo e organizzare un’alternativa alle destre nel nostro Paese.
Il primo messaggio di fondo di questa giornata è che non ci arrendiamo. Non ci rassegniamo. Vogliamo batterci per rialzare le nostre bandiere e costruire l’alternativa. Abbiamo scelto di aprire con tre relazioni esterne di importanti personalità che voglio sinceramente ringraziare proprio per questa ragione. Oggi nessuno basta a se stesso. E serve, nel profondo, rimettere tutto in discussione. Servono idee, esperienze ed energie nuove. Serve aprire porte e finestre. Qui e ora.
Continua a leggere “Roberto Speranza: Ricostruzione: Assemblea 16 dicembre relazioni e interventi”

Lavori di riparazione dell’impianto antivolatili presso l’Istituto Leonardo da Vinci” via Trotti – Alessandria

Lavori di riparazione dell’impianto antivolatili presso l’Istituto Leonardo da Vinci”

via Trotti – Alessandria

Alessandria_Panorama

27 dicembre 2018

Per  permettere il posizionamento di automezzi con piattaforma elevatrice, per intervento in somma urgenza in via Trotti ad Alessandria consistente nella riparazione dell’impianto antivolatili presso il fabbricato sede dell’Istituto LEONARDO DA VINCI ubicato al civ. 19, dalle ore 08.00 alle ore 18.00 del giorno 27 dicembre 2018, sarà in vigore il divieto di fermata con rimozione forzata e di transito in via TROTTI, nel tratto compreso fra Via Piacenza e via Alessandro III.

In caso di avverse condizioni meteorologiche, la chiusura sarà posticipata al giorno successivo 28/12/2018, come da relativa segnaletica di cantiere ivi posta dalla ditta Esecutrice i lavori.

Per sorridere… di Andrea Patrone

Per sorridere… di Andrea Patrone

Per sorridere…

Il tarlo

Mi è nato un dubbio, è un tarlo nella mente,
un ospite sgradito apparso senza invito.
Mi hai detto che mi ami un giorno nato nero,
così hai fatto un buco dentro al mio pensiero.
Ho visto che spiavi, ribelli avevi gli occhi, eri
come un bimbo in cerca di balocchi.
Non credo sia un gioco bucarmi il cuore, ma
so che certi sguardi portano dolore.
Oggi sei quel tarlo dentro al mio pensiero, un
verme senza ali che ha detto che mi ami, ma
io per non perderti ho cambiato il cuore, l’ho
fatto di un duro legno e non provo più dolore.

Andrea

Gli strani animali della Toscana, di Dario Menicucci

Gli strani animali della Toscana, di Dario Menicucci

Gli strani animali della Toscana

Gli strani animali della Toscana (per sorridere)

Ce ne sono di animali
divertenti e un po’ speciali
qualche specie buffa e strana
vive solo qui in Toscana.

A Firenze e intorno a Prato
c’è un coniglio cotonato
che si agghinda con un fiore
tra le orecchie fatte a cuore.

A Pistoia come a Lucca
fiera pascola una mucca
con le ciglia colorate
quattro code arricciolate.

Dentro il mare presso Massa
c’è un’acciuga molto grassa
una specie ancor più rara
sta vicina lì a Carrara.

C’è una rana giù a Grosseto
lunga un metro in un canneto
quando gracida la sera
sembra un puma o una pantera.

Ad Arezzo e presso Siena
vola in cielo una falena
che ha montati sulle ali
un lumino e tre fanali.

A Livorno sta un gabbiano,
dice sia vegetariano,
che tra i monti va a volare
perché soffre il mal di mare.

Ma di tutti gli animali
così unici e speciali
il più insolito è un somaro
veramente molto raro.

E’ cocciuto quel ciuchino,
non capisce il poverino,
è bruttino con tre corni
vive a Pisa e nei dintorni

Dario Menicucci

Camino si ma…a bioetanolo

Creando Idee

Una domanda frequente per chi non ha una casa di proprietà  è: posso avere un camino nonostante sia in affitto e non si possano effettuare grandi cambiamenti? La risposta è chiara: sì, ma dovrete abbandonare l’idea di avere un caminetto classico. In questo caso, l’unico modello possibile è quello a Bioetanolo. In questo tipo di camino si utilizza il bioetanolo. Il bioetanolo è una sostanza che può derivare dalle patate, dallo zucchero di canna o dai cereali. Il lato positivo del Bioetanolo è che non genera nè fumo nè fuliggine e, quindi, questo tipo di camini non ha bisogno di un conduttore del gas o di un comignolo. In questo modo questo camino riesce ad adattarsi perfettamente con qualsiasi tipo di stile e di gusto. Un camino a Bioetanolo ha una fiamma piuttosto ampia e riproduce il tipico rumore scoppiettante della legna che tutti cercano in un camino, senza…

View original post 23 altre parole

Decorazioni per tutti

Creando Idee

Ogni volta che  decidete di acquistare decorazioni per la vostra casa in particolar modo nel periodo Natalizio, ma anche durante tutto l’anno,  dovete prestare molta attenzione agli abbinamenti, per ricreare stili unici. Le decorazioni sono importanti per l’arredamento tanto quanto i mobili, perché rendono ogni ambiente più confortevole e pieno di vita. Ecco il motivo per cui sono elementi chiave: che si tratti di centrotavola,candelabri,lanterne o carta da parati per mobili, vanno scelti e mixati con occhio attento. Sopra la consolle o attaccate al muro, per la camera da letto o per il salotto, le decorazioni moderne cattureranno l’attenzione dei tuoi ospiti, arricchisci la tua abitazione con gli accessori più adatti per esaltare la tua casa.

View original post

10 Canali YouTube da non perdere!

Il Lettore Curioso

Buongiorno cari lettori! Tra post su libri, film e serie tv perché non parlare anche di YouTube? Ecco quindi alcuni dei miei canali preferiti. Ho pensato di dividerli in base alla categoria. Ovviamente non mancate di farmi sapere i vostri tra i commenti!

LIBRI

unnamed.jpgMatteo Fumagalli, di cui vi avevo già parlato in passato, è un booktuber che ha da poco superato le 70.000 visite. Tra rubriche varie, come quella dedicata alla posta dei lettori o le recensioni di libri trash, si occupa prevalentemente di libri e lettura, con video giornalieri girati dalla propria camera con la web cam.

La qualità dei video sembra rimasta ferma a diversi anni fa (ad esclusione della rubrica occasionale in HD), ma questo stile non è un deterrente, bensì è diventato il suo marchio di fabbrica.

PARODIE / COMEDY

Willwoosh è uno dei veterani di YouTube, che dal 2008 intrattiene gli utenti con…

View original post 475 altre parole

LIBERA AMO

quandolamentesisveste

70705f186c99eb1e4677db133530310b

Lascio scivolare

l’overdose concettuale

d’infanzia

nel soffio liberatorio

d’un lemma senza peso.

Conchiudo in esso

astrazioni profetizzanti

un cosmo di lune obliate

ove vagare

come piuma sottile

senza imbarazzo

di soste clandestine

Trangugio poi

l’essenza lieve

d’un rintocco nel petto

in caduta libera

per non più sfiorare

quel senno offuscato

@Silvia De Angelis 2014

View original post

Il testimone di Sand Creek, di Andrea Patrone

Il testimone di Sand Creek, di Andrea Patrone

Il testimone di Sand Creek ( Faber )

Era disteso sotto al cielo, la pira alta,
secca legna profumata raccolta dal
vecchio saggio la prima luna del mese
che i visi pallidi chiamano maggio.
Rami morti che il vento della notte ha
rubato ad un fusto addormentato.
Aquila Bianca seguì le orme, sapeva
che tutto muore, prima o poi morirà il
sole, morirà la luna e le stelle, ma non
con lui, le sue novelle.
Stava cosí seduto sotto la pira, mentre
una perla fuggiva l’occhio, era il dolore
per quel vecchio amico del suo cuore.
” Presto sarà fiamma senza fumo, forse
scintilla e anche profumo, sarà cenere e
senza le ali salirà sulle nuvole dai suoi avi.”
Stava seduto sotto la pira, lenti pensieri
salivano al cielo guardando quel legno
che non sembrava vero, come quella sera
che pioveva, il nonno disse:
“Sand Creek, non fu…una battaglia vera!”

Andrea

Profumo di vino

marcellocomitini

Pierangelo Basorini il bevitore Pierangelo Bartolini (1905-1973), Il bevitore

Dopo una giornata a vagare nei boschi della Tuscia
tra alberi giallo oro del colore dell’autunno
ruderi etruschi e romani al tramonto mi siedo sfinito
a un tavolo al centro di uno spiazzo
davanti a una taverna con ulivi intorno
e accanto un campo infestato dai gialli fiorellini d’artemisia
e campanule viola d’atropa bella donna.
Una vecchia con il volto crettato di pietà e dagli anni
con un grembiule bianco legato ai fianchi
versa lentamente il vino
che sobbolle nei tozzi bicchieri da osteria.
Piego il capo sulle mani chiudo gli occhi m’inebrio
del suo profumo corposo.

La giovinezza è ancora mio appannaggio
sotto questo carico di anni e d’impalpabili macerie?
E lo struggente patimento d’amare la vita?

Il profumo del vino mi penetra nel sangue
allontana ogni opacità e timore.

Guardo le mani della vecchia ne seguo ogni gesto
le chiedo quale sorte
l’abbia…

View original post 161 altre parole

L’alcolismo condiziona diversamente i cervelli maschili e femminili

ORME SVELATE

Risultati immagini per Binge Drinking saatchi art DRINK FOR DRUNK (massimo jose monaco)

L’alcolismo è un problema che riguarda la popolazione mondiale, con incidenza sempre maggiore nei giovani. Ma il cervello a causa della dipendenza si modifica? E lo fa allo stesso modo in maschi e femmine? Un nuovo studio pubblicato su Frontiers in Genetics riporta che l’espressione genica in un’area del cervello legata alla dipendenza è influenzata in modo diverso da binge drinking ripetuto in maschi e femmine. Rivela per la prima volta che i geni associati alla segnalazione ormonale e alla funzione immunitaria sono influenzati dal consumo ripetuto di alcolici nei topi femmina, mentre i geni associati alla segnalazione nervosa sono colpiti nei maschi. Questi risultati hanno implicazioni significative per il trattamento del disturbo da consumo di alcol in quanto sottolineano l’importanza di personalizzare terapie efficaci nei confronti di pazienti di sesso maschile e femminile. Il binge drinking ripetuto altera in modo significativo i percorsi…

View original post 358 altre parole

I meccanismi che ci fanno scegliere l’alcol come forma di ricompensa

ORME SVELATE

Risultati immagini per alcol reward saatchi art FRIENDS AND INDIFFERENTS (Gianni Mucè)

Secondo un nuovo studio, i cambiamenti in un sistema di segnalazione del cervello contribuiscono allo sviluppo di comportamenti simili alla dipendenza da alcol nei ratti ed i risultati indicano un meccanismo simile negli esseri umani. Lo studio collega i cambiamenti molecolari nel cervello a comportamenti che sono fondamentali nella dipendenza, come la scelta di una droga rispetto a premi alternativi. I ricercatori hanno sviluppato un metodo in cui i ratti imparano a ottenere una soluzione alcolica premendo una leva. Al fine di comprendere meglio il modo in cui la dipendenza condiziona gli individui a scegliere l’alcol rispetto ad altri premi, i ricercatori hanno offerto ai ratti un’alternativa all’alcol – acqua zuccherata. Quando gli animali potevano scegliere tra l’alcol e l’acqua zuccherata, la maggior parte smetteva di fare uno sforzo per ottenere l’alcol, e sceglieva invece la soluzione dolce. Ma il 15 per cento dei ratti…

View original post 476 altre parole

Pubblicità ed obesità

ORME SVELATE

PS_20171120091005È stato dimostrato che individui obesi mostrano una sensibilità anormale alle ricompense e agli stimoli premonitori, come ad esempio gli elementi associati al cibo frequentemente utilizzati nelle pubblicità. È stato anche dimostrato che gli stimoli associati al cibo possono aumentare il comportamento diretto verso l’obiettivo. Un fattore che è stato ipotizzato possa influenzare il processo decisionale nel contesto del comportamento ingestivo e del bilancio energetico è il marketing alimentare che crea un cosiddetto ambiente “obesogenico”, cioè i clienti sono circondati da una moltitudine di stimoli sensoriali associati al cibo che ricordano costantemente pasti o bevande come ad esempio immagini di prodotti alimentari nelle stazioni ferroviarie, spot pubblicitari della Coca-Cola in TV o i due archi del cartello di McDonald’s davanti a ogni negozio.
ma è attualmente sconosciuto se questo effetto differisce tra individui normopeso, sovrappeso e obesi. Recenti studi sull’uomo hanno dimostrato che gli stimoli associati al cibo influenzano il…

View original post 560 altre parole

Batteri che curano la depressione

ORME SVELATE

depression (pamela papaiacovou)

Ci piace pensare a noi stessi come individui, ma gli scienziati stimano che condividiamo il nostro corpo con 38 trilioni di organismi che svolgono un ruolo fondamentale nel mantenerci in salute e nel renderci ciò che siamo. Strisciano attraverso la nostra pelle, si aggrappano al nostro intestino e generalmente chiamano i nostri corpi casa. Ora, uno studio condotto da ricercatori del Northeastern mostra che esiste un potenziale legame tra i batteri che vivono nel nostro intestino e la depressione clinica. Negli ultimi 10 anni c’è stato un lavoro significativo che ha collegato il microbioma a varie componenti della salute umana e delle malattie. Ma il concetto generale di fornire batteri o manipolare i batteri intestinali per migliorare la salute del cervello è ancora nuovo. I ricercatori hanno prelevato campioni fecali e scansioni cerebrali da individui con diagnosi di depressione. Hanno scoperto che i pazienti con determinate firme…

View original post 554 altre parole

EBBASTA

Pensieri sparsi

I testi sono cambiati nella forma . Ricordo che i testi di Mogol cantati da Battisti erano fortemente maschilisti. Anche se infarciti di belle parole che facevano abboccare le ragazze romantiche. ( e chi non lo era? ).
Questo lo dico non per chiudere gli occhi davanti a questo NULLA che viene cantato oggi dai trapper.

Tutto ruota intorno ai soldi. E a tutto quello che si puo’ possedere con essi.
Ed, infatti, anche cio’ che e’ successo, e continua a succedere senza che la tragedia si verifichi, e’ mosso da un unico motore : i soldi. ( vendere piu’ biglietti di quelli consentiti e il resto conta NULLA).

I trapper sono ragazzi dei borghi di citta’. Spesso con alle spalle famiglie inesistenti. Che , grazie al nuovo mezzo Youtube sono emersi dal loro anonimato.
I loro testi sono uno specchio non trasgressivo di cio’ che e’ il mondo oggi…

View original post 226 altre parole

SANTA LUCIA

Pensieri sparsi

Santa Lucia.
Ho sempre creduto a Santa Lucia. Anche quando abitavo a Milano e mi dicevano che era Gesu’ bambino che mi portava i giochi a Natale.
Non so perche’. Ma ho sempre pensato potesse essere solo una donna che faceva tutto questo. Gesu’ lo vedevo troppo impegnato a far conoscere la parola di Dio. Pensavo che non poteva avere troppo tempo per raccogliere i doni e portarli a tutti.
E quando arrivai a Bergamo capii che le mie intuizioni erano state corrette.
E cosi volli conoscerla.
E lei si fece trovare un giorno di novembre e mi disse che ormai aveva demandato l’incarico a tutte le mamme.
E perbacco,lo diede anche a me.
E da allora so che per credere in qualcosa non occorre vederla.
Occorre diventare quella cosa.

View original post

STORIE

Pensieri sparsi

Vi racconto una storia.
«C’era un elefante in piedi che mangiava le foglie da un albero. Una piccola mosca gli volò accanto, provocando uno sgradevole ronzio vicino al suo orecchio. Allora l’elefante agitò le sue grandi orecchie per spaventarla, ma la mosca fece ritorno poco dopo, spingendo l’elefante a scuotere nuovamente le orecchie; questa scena si ripeté varie volte. Dopo diversi tentativi falliti di allontanare definitivamente la mosca, l’elefante le rivolse la parola e le chiese: “Perché sei così inquieta e rumorosa? Perché non puoi semplicemente fermarti da qualche parte?” E la mosca gli rispose: “Sono attratta da ciò che vedo, da ciò che odoro e da ciò che sento. I miei cinque sensi reclamano tutto ciò che succede attorno a me e non posso resistere. Qual è il tuo segreto, elefante? Come posso restarmene ferma e tranquilla come te?”. L’elefante smise di mangiare e disse: “I miei cinque sensi non…

View original post 72 altre parole

#piccoleStoriediAmore, di GIUSEPPE LA MURA

#piccoleStoriediAmore, di GIUSEPPE LA MURA

Piccole storie

“A che serve il Cuore se poi si ha paura di uscire col mare in tempesta? Tanto si vive una volta sola e si muore ogni volta che si esce per mare, ogni volta che s’assapora il sale del mare, ogni istante in cui cade una lacrima, ad ogni tramonto, ad ogni compleanno, ad ogni bacio non dato, non ricevuto. Si muore ogni giorno, ogni istante ed ogni volta è tutto da rifare, ricominciare, recuperare per sperare di vivere, provare ad amare un’altra volta ancora.”

Giuseppe La Mura set 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Lettera a Babbo Natale di Cristina Saracano

Cassetta-posta-Babbo-Natale-Alessandria-524x420.jpg

I bambini di Alessandria potranno consegnare le letterine a Babbo Natale nelle apposite cassette rosse istituite dal Comune in Piazzetta della Lega, una all’angolo con via Alessandro III e l’altra con Corso Roma.

Potranno imbucarle fino al 24 dicembre.

Non sarà necessario spedire via posta, sarà più comodo e semplici e, se se i bimbi lo meriteranno, verranno accontentati…

Buone feste a tutti!

Gentiloni in Alessandria il 18 dicembre alle ore 21

Gentiloni in Alessandria il 18 dicembre alle ore 21

Alessandria: Martedì 18 dicembre alle ore 21 nella Sala Ferrero del Teatro Comunale di Alessandria Alberto Marello, il Direttore de Il Piccolo, intervisterà l’On. Paolo Gentiloni sul nuovo libro “La sfida impopulista”.

Gentloni

Nell’introdurre l’intervista sarà per me doveroso ricordare la serietà, la responsabilità e la pacatezza dell’azione politica del Presidente Gentiloni, qualità che continuo ad apprezzare e che, pur in un periodo in cui prevalgono altri stili e altri atteggiamenti, considero fondamentali per il Governo del Paese.

L’invito a partecipare è rivolto a tutti i cittadini con l’auspicio d’essere in molti ad ascoltare le analisi e le prospettive che verranno proposte.
Domenico Ravetti
Capogruppo PD – Consiglio Regionale del Piemonte

NON TI SENTIRAI PIU’ SOLO, di Nadia Pascucci

NON TI SENTIRAI PIU’ SOLO, di Nadia Pascucci

Non ti sentirai

NON TI SENTIRAI PIU’ SOLO

Non ti sentirai più solo
amor mio,
ci sono io nel tuo domani
stretta ho la tua mano nella mia
Carezzerò le tue sofferenze,
i tuoi timori
intrappolerò i tuoi affanni.
la malinconia,
le tue paure
e le aspre vicissitudini
nel telaio dei miei capelli.
Avrò cura di te,
ti proteggerò.
fuggiamo in groppa al mio cavallo alato
spicchiamo il volo
Dimenticherai
il sapore delle lacrime
si riaccenderà il sorriso spento,
ti lascerai andare
aprirai il tuo cuore ,
e non ti nasconderai più. Continua a leggere “NON TI SENTIRAI PIU’ SOLO, di Nadia Pascucci”

Amemanera in concerto di Cristina Saracano

2.facebook_1544470005542-770x420.jpg

GavazzanaBlues propone un concerto in veste natalizia per uno scambio di auguri con la musica delle radici, questa sera, alle 21,15, a Gavazzana.

Protagonisti gli Amemanera, Marica Canavese, voce e Marco Soria, chitarra, autore degli arrangiamenti.

Il gruppo è attivo dal 2010 e propone brani della tradizione culturale piemontese.

E’ bello poter ritornare alle origini, riscoprire le tradizioni della propria terra, con un pizzico di fantasia e creatività.

Amemanera hanno al loro attivo una serie di concerti su tutto il territorio locale e riscuotono grande successo tra il pubblico che riesce in questo modo a recuperare la memoria perduta attraverso la canzone popolare.

 

Convegno Bullismo all’istituto Vinci-Migliara

Convegno Bullismo all’istituto Vinci-Migliara

3696500_1340_bullismo_441627.660x368

Alessandria: Il modo migliore per combattere il bullismo è prevenirlo. Proprio per questo l’istituto Vinci-Migliara propone per la giornata di lunedì 17 dicembre, dalle 15.30 alle 18.30, un convegno che intende accompagnare docenti e personale ATA dell’Usr Piemonte all’interno di questo territorio tanto delicato.

Dati alla mano, il bullismo, in Italia, colpisce un ragazzino su due, in un’età compresa tra gli 11 e i 17 anni, dalle aule scolastiche ai social network. La sinergia tra famiglie e le istituzioni, in questo caso, diventa di fondamentale importanza per prevenire ed aiutare i ragazzi. Continua a leggere “Convegno Bullismo all’istituto Vinci-Migliara”

Open Day all’Istituto Vinci-Migliara

Open Day all’Istituto Vinci-Migliara

Alessandria: Quello che lega gli ex studenti dell’Istituto Vinci-Migliara alla propria scuola è un sentimento che non cambia con gli anni: una grande prova di affetto, gratitudine e stima è stato dato anche nel pomeriggio di sabato 15 dicembre, in occasione dell’Open Day dell’Istituto.

Tra futuri studenti e famiglie, infatti, ha avuto luogo anche il dibattito tra i ragazzi e i personaggi celebri cresciuti tra le aule della scuola, tornati nei corridoi per una chiacchierata con i più giovani.

Hanno partecipato alla giornata Peo Luparia, colonna portante de “Gli amici del Vinci”, Marco Bagliano, imprenditore alessandrino, Cristina Antoni, presidente dell’ASM Costruire Insieme e di CulturALE, Gianfranco Baldi, presidente della Provincia di Alessandria, Gianluca Coletti, sindaco di Castelletto Monferrato, Carluccio Bianchi, docente di Economia UPO, già Preside di facoltà a Pavia ed Eleonora Norbiato, segretario generale delle 1060 ProLoco del Piemonte. A moderare l’incontro, la professoressa Paola Bonzano. 

Stefania Cava

Unione Giornalisti e Comunicatori Europei

Una gara di Natale ricca di successi per la Palestra Sport Club di Spinetta Marengo

Una gara di Natale ricca di successi per la Palestra Sport Club di  Spinetta Marengo

Alessandria: Quella che si è tenuta a Lecco nella giornata di domenica 16 dicembre è stata una gara ricca di successi per la Palestra Sport Club di Spinetta Marengo. Tutti i samurai – sia i piccoli che i grandi – sono stati medagliati e si sono distinti per abilità e bravura.

 

Tra i premiati, Gabriele Muratore (oro palloncino, argento Kata e argento kumite), Federico Nebbia (tre ori con palloncino, Kata e kumite), Alberto Godino, che ha affrontato brillantemente il percorso, Riccardo Camilleri (con una buona partecipazione nel Kata e argento nel kumite), Gabriele Lanza (ottima prestazione nel Kata, che ottiene un 7.7 alla sua prima competizione), Lea Ventimiglia (oro nel kumite), Mavi Occhial (bronzo nel kumite) e Nicolò, che affronta la prima gara con la giusta grinta, aggiudicandosi un bronzo.

Dott. Marco Tallone: LASERTERAPIA PULSATA MD-YAG

Dott. Marco Tallone: LASERTERAPIA PULSATA MD-YAG

Parliamo in questa rubrica di un nuovo tipo di Laser innovativo che ha surclassato i laser esistenti.

Si tratta del Laser pulsato md-yag, per i più attenti ne abbiamo sentito parlare alla premiazione dei Nobel quest’anno infatti è andato il premio per la Fisica a tre ricercatori americani-francesi-canadesi che hanno messo a punto questo nuovo tipo di laser che basa la sua innovazione sul fatto di riuscire a essere pulsato.

fisio tallone

Questo, contrariamente agli altri laser che sono continui o solo intermittenti, gli permette di sviluppare grandi potenze (dai 5000 w a 15000 watt) senza lesionare il tessuto in alcun modo.

Infatti la sua caratteristica unica di essere pulsato gli permette di avere delle brevissime pause e di far raffreddare il tessuto fra un picco di luce e l’altro non causando surriscaldamento, ciò senza perdere in prestazioni anzi migliorandole ai massimi livelli.

Gli altri laser continui e intermittenti hanno il loro principale difetto nel poter causare bruciature e surriscaldamenti durante il trattamento fisioterapico, sviluppano basse potenze e hanno minore capacità guaritiva.

Altra differenza sostanziale è la generazione della luce laser, infatti i vecchi fasci laser sono generati da dìodi (da qui il nome laser a dìodò) o addirittura con la combustione di CO2, mentre il laser pulsato è generato da un minerale sporcato col neodimio che rende la sua emissione unica. Continua a leggere “Dott. Marco Tallone: LASERTERAPIA PULSATA MD-YAG”

Incontri d’autore all’Associazione Cultura e Sviluppo, di Lia Tommi

Alessandria: Sarà presentato nel ciclo “Incontri d’autore” MERCOLEDI 19 DICEMBRE, ore 18-19,30, il libro “2001: ODISSEA NELLO SPAZIO “di Stanley Kubrick, di Roberto Lasagna.

Si è detto spesso, a ragione, che la storia del cinema di fantascienza si divide un due parti: prima e dopo 2001: Odissea nello spazio. Oggi il 2001 è un futuro ormai passato, da molti anni, e la storia lo ricorderà non per un’impresa spaziale oltre la Porta delle Stelle bensì per un attacco aereo nel cielo di New York. Anche il 1968, anno di svolta (perlomeno sognata), sul pianeta Terra, ha ormai cinquant’anni, e quasi nessuna delle sue utopie si è realizzata.

Ma l’Uomo attende ancora, e attenderà sempre, un giro di valzer tra le stelle, un messaggio dagli spazi infiniti, un universo migliore, un feto comico in cui infine rinascere; e 2001: Odissea nello spazio resta il capolavoro di Kubrick e il miglior film di fantascienza mai realizzato, infinitamente più ricco, infinitamente più misterioso e infinitamente più moderno dei moderni film di fantascienza.

Roberto Lasagna, saggista e critico, ha pubblicato numerosi libri su registi e attori, alcuni tradotti anche in altri paesi. Sull’opera di Kubrick ha scritto “I film di Stanley Kubrick” (con Saverio Zumbo, 1997) e “Il mondo di Kubrick. Cinema, estetica, filosofia” (2015).Introducono e moderano l’incontro Maria Grazia Caldirola e Benedetto Pallavidino.

Carlo Cottarelli all’Associazione Cultura e Sviluppo, di Lia Tommi

Alessandria: A cosa serve l’economia? A quale livello di scientificità può ambire? Dopo la crisi del 2008, gli economisti sono stati messi fortemente in discussione, ma nei momenti di emergenza come quello che stiamo vivendo, è soprattutto a loro che ci si rivolge per trovare soluzioni concrete.

Tra approccio teorico e proposte pratiche, l’Associazione Cultura e Sviluppo propone nel prossimo incontro dei Giovedì culturali una riflessione a più voci, ospitando tre professori di economia : Carlo Cottarelli, Salvatore Rizzello e Francesco Guala – che si confronteranno dapprima sulla situazione economica globale, e discuteranno poi, con uno sguardo rivolto al nostro Paese, il volume “I sette peccati capitali dell’economia italiana”.

L’economia in Italia è cresciuta poco negli ultimi vent’anni, ha accelerato un po’ nel 2017, ma è stato così anche per molti altri Paesi. Perché non riesce a recuperare? Secondo l’economista Carlo Cottarelli, autore del testo, esistono alcuni ostacoli molto ingombranti. Sono appunto sette i “peccati capitali” che bloccano il nostro Paese: l’evasione fiscale, la corruzione, la troppa burocrazia, la lentezza della giustizia, il crollo demografico, il divario tra Nord e Sud, la difficoltà a convivere con l’euro. Quali sono le cause di questi peccati? Davvero commettiamo più errori degli altri paesi? Ma, soprattutto, ci sono segnali di miglioramento e speranza per il futuro?

Per discutere di questi temi GIOVEDI 20 DICEMBRE 2018, ore 21-23, si terra la conferenza dal titolo “A COSA SERVE L’ECONOMIA? Dalla teoria alla spending review”.

Ospiti saranno: CARLO COTTARELLI, Direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani, è stato Direttore Esecutivo al Fondo Monetario Internazionale e Commissario per la Revisione della Spesa Pubblica in Italia; FRANCESCO GUALA, Professore Ordinario di Economia Politica – Università di Milano, Presidente dell’Associazione Cultura e Sviluppo, SALVATORE RIZZELLO, Professore Ordinario di Economia Politica e Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell’Università di Alessandria.

Film in collaborazione con il CIRCOLO SARDO per il Circolo del Cinema Adelio Ferrero, di Lia Tommi

Circolo del Cinema Adelio Ferrero – Alessandria

NUOVA STAGIONE 2018-2019
IN COLLABORAZIONE CON
IL CIRCOLO SARDO “SU NURAGHE”
EVENTO SPECIALE DIRETTAMENTE DAL TORINO FILM FESTIVAL 2018

MARTEDI’ 18 dicembre 2018, ore 21,15
proiezione del film:

“OVUNQUE PROTEGGIMI”
di Bonifacio Angius
con:
introduzione e commento al film
di Roberto Lasagna

A FINE PROIEZIONE
> RINFRESCO A CURA DEL CIRCOLO SARDO <

Possono assistere alla proiezione anche i non iscritti
La proiezione unica avverrà come di consueto presso la
MULTISALA KRISTALLI

Nel corso della serata sarà possibile iscriversi al Circolo del Cinema
(Onde evitare code, si consiglia di presentarsi con qualche anticipo)

La tessera per la nuova stagione del Circolo del Cinema costa euro 12,00
Per gli studenti fino a 25 anni la tessera costa euro 6,00
Il costo del biglietto d’ingresso per i tesserati è di euro 5,00. La tessera della nuova stagione dà anche diritto alla riduzione (euro 6,00) per tutti i film della programmazione normale del Cinema Multisala Kristalli (sale Kubrick e Kurosawa) e del Cinema Teatro Alessandrino.
I non tesserati possono accedere alla visione del film acquistando il biglietto normale (euro 7,50).

L’ATTRICE FEDERICA SASSAROLI PORTA IN SCENA LA MAGIA DELLE FESTE CON “IL TRENO DEI FOLLETTI DI NATALE”.

L’ATTRICE FEDERICA SASSAROLI PORTA IN SCENA LA MAGIA DELLE FESTE CON “IL TRENO DEI FOLLETTI DI NATALE”.

Federica Sassaroli, speaker, attrice, comica e regista piemontese, porterà in scena giovedì 20 e venerdì 21 dicembre alle ore 10 presso il Teatro Monterosa di Torino lo spettacolo “Il treno dei folletti di Natale”, liberamente ispirato ad un racconto dello scrittore Chris Van Allsburg. La rappresentazione fa parte della rassegna del Teatro Monterosa “La scuola va a teatro”, cartellone di spettacoli riservati ad ogni scuola di ordine e grado.

fed DSC_3776-6fed DSC_8027-27

Lo spettacolo ha come protagonista una donna che ogni anno ritorna in una vecchia stazione semi-abbandonata. Un giorno, da bambina, in quella stessa stazione, salì su un treno che l’avrebbe condotta al Polo Nord a conoscere Babbo Natale. Lo sguardo del pubblico di bambini porta la donna a ricordare.

La neve che cade silenziosa, il crepitare del fuoco, la casa dei nonni in aperta campagna: questo è l’inizio di una narrazione ricca di avventure emozionali, piene di colori e suoni. La noia di una giornata senza amici, l’incontro fortuito con un pupazzo di neve triste e solo, l’idea di costruirgli una famiglia che lo renda felice: i bambini salgono sul palco e aiutano la donna a ricreare i giochi di un tempo.

E poi l’arrivo di un treno misterioso e inaspettato che trasporta tutti nel racconto di una notte magica piena di folletti. I bambini conoscono bene l’eccitazione e l’ansia provate la vigilia di Natale. Crescendo, cominciano a nutrire il dubbio se credere o meno a qualcosa che non hanno mai visto. Continua a leggere “L’ATTRICE FEDERICA SASSAROLI PORTA IN SCENA LA MAGIA DELLE FESTE CON “IL TRENO DEI FOLLETTI DI NATALE”.”

Alessandria today è stata nominata al Sunshine Blogger Award 2018

Alessandria today è stata nominata al Sunshine Blogger Award 2018

di Pier Carlo Lava

Francamente non me lo aspettavo, ma sono stato nominato al Sunshine Blog Award 2018, è un premio dato ai blogger dai blogger che con i loro post ispirano curiosità, interesse e positività! Una mission che mi sono posto sin da quando ho creato il blog verso tutti i lettori e perciò non posso che essere lieto di questa iniziativa.

A nominarmi è stata la giovane autrice del blog: thetravelingforkblog.wordpress.com/ che ho scelto di seguire da tempo unitamente ad altri blog, in quanto ritengo sia decisamente interessante sia per chi viaggia che per chi non ha la possibilità di farlo.

Un riconoscimento che condivido con tutti gli Autori del blog, che con il loro impegno lo hanno reso possibile, a questo link le biografie: https://alessandria.today/la-redazione/

sunshine-blogger-award

Ecco le regole da seguire per coloro che sono stati nominati per il Sunshine Blogger Award:

Ringraziare il blogger che ti ha nominato nell’apposito post dedicato al Sunshine Blogger Award e scrivere il link del suo blog.

Rispondere alle 11 domande che il blogger ti ha posto.

Nominare 11 nuovi blog che vuoi che ricevano l’award e scrivere 11 nuove domande per loro.

Informare i candidati sul contest con un commento su uno dei loro post sul blog.

Elencare le regole e mostrare il logo di Sunshine Blogger Award nel tuo post e/o sul tuo blog.

Queste sono le risposte alle domande che mi sono state poste:

Cosa ti ha spinto ad aprire il blog?

Il primo blog è nato 8 anni fa da quando avendo cessato la mia attività nel mondo delle vendite e del marketing, avendo più tempo a disposizione, ho deciso di rilevare i problemi esistenti in Alessandria e segnalarli all’Amministrazione comunale in carica, alfine di stimolarne la risoluzione. Poi nel tempo i contenuti del blog sono decisamente cambiati, attualmente queste sono le principali sezioni: Cronaca, Cultura, Scrittori, Ambiente, Associazioni e Politica. Continua a leggere “Alessandria today è stata nominata al Sunshine Blogger Award 2018”

Un nodo in gola, di Andrea Patrone

Un nodo in gola, di Andrea Patrone

Un nodo in gola ( un fatto vero )

Era uno sconosciuto, un’anziano che
stava seduto come chi è indiano, gli
occhi eran buoni, uguali a quelli che
hanno solo i forti tori.
Forse era malato e tu per pudore non
gli hai parlato, avevi in gola il nodo
che fa tutto…..silenzioso.
Hai raccolto pochi soldi per quell’uomo
strano che nulla chiedeva con il viso e
con la mano, ti sei avvicinata come ci
si avvicina ad una malata fiera, lei sente
l’emozione e un silenzioso grazie ti ha
sfiorato il cuore.
È passato molto tempo e oggi tu mi hai
detto, Andrea io mi pento di non avergli
dato più aiuto per uscire dal suo stretto
imbuto.
Si, ricordo, hai pianto, ma nulla ti consola,
amo il tuo cuore e quel nodo nella gola!

Andrea

IL VOCIO DELLA SOLITUDINE, di Ester Mastroianni

IL VOCIO DELLA SOLITUDINE, di Ester Mastroianni

IL VOCIO DELLA SOLITUDINE

IL VOCIO DELLA SOLITUDINE
( Poesia a tema)

La solitudine mi sorprende
prodiga di ricordi,
incerta vaga dentro l’Anima
mette a prova mia armonia
e sovente tediosa m’invade;

l’aurora screziata d’azzurro
ridesta la mitezza
di una leggera bianca farfalla,
ascolto il suo richiamo
le mie ali mi portano lontano.

La sento al mutare delle cose,
nell’oblio di un giardino,
dentro il salso frangere dell’onda;
del grigiore si spoglia
e sullo scoglio smussa il ricordo.

Nella solitudine c’è un vocio
memore di un rifiorire
che ancor sussurra intese profonde,
e propaga l’illusione
che vorrei mi fosse sconosciuta,

avvezza ai miei silenzi straripa
allora è come un tuono
che feroce implode dentro il petto
ma, se ci sei tu “Amore”
incauta ci unisce in un palpito.

ester@mirella MP
foto web

L'arte dei piccoli passi

Scansare i sassi facendo piccoli passi

La Chimica Delle Parole

L'unica cosa certa è il cambiamento

CapoVerso: New Leader

Per una buona leadership

Il sasso nello stagno di AnGre

insistenze poetico-artistiche per (ri)connettere Cultura & Persona a cura di Angela Greco & Co.

Gifted and Talent: tra realtà e quotidianità

Informarsi e formarsi sulla Plusdotazione nei bambini, per essere più consapevoli e responsabili

"...e poi Letteratura e Politica"

La specie si odia. E mi permetto di aggiungere: "A volte di coppie non si può parlare, ma d'amore sì; altre volte di coppie sì, ma non d'amore, e è il caso un po' più ordinario". R. Musil, 'L'uomo senza qualità', Ed. Einaudi, 1996, p. 1386. Ah, a proposito di 'relazioni': SE APRI IL TUO CUORE SI TRATTA DI AMICIZIA. SE APRI LE GAMBE SI TRATTA DI SESSO. SE APRI ENTRAMBI E' AMORE

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

VALENTINE MOONRISE

Parole di una sconosciuta

laulilla film blog

un sito per parlare di cinema liberamente, ma se volete anche d'altro

Poesie di Massimiliana

Benvenuti nel mondo della poesia di Massy!

danielastraccamore

Le Passioni non conoscono ostacoli

Writer's Choice

Blog filled with the Breathings of my heart

LOCANDA DELL'ARTE

DIMORA OSPITALE E MUSEO APERTO

Bricolage

Appunt'attenti di un'acuta osservatrice

it rains in my heart

Just another WordPress.com site

Ilblogdinucciavip

"...I consigli lo sai, non si ascoltano mai e puoi seguire solo il tuo istinto..." (S.B.)

lementelettriche

Just another WordPress.com site

Controvento

“La lettura della poesia è un atto anarchico” Hans M. Enzensberger