Questura di Alessandria: Controlli straordinari prenatalizi

Questura di Alessandria: Controlli straordinari prenatalizi

Si è appena concluso nella città di Alessandria ed in Provincia nei Comuni di Casale Monferrato, Acqui Terme e Serravalle Scrivia, un particolare servizio straordinario di controllo del territorio della durata di due settimane, con la collaborazione giornaliera e costante, su tutti i quadranti orari, dei nuclei speciali del Reparto Prevenzione Crimine della Regione Piemonte finalizzato alla prevenzione e contrasto delle diverse forme di criminalità nonché controlli amministrativi in questo capoluogo.

controlli DSC_4906

Le attività sono state coordinate da personale della Questura: Divisione Polizia Amministrativa, Sezione Volanti, Squadra Mobile e coadiuvato da personale della Polizia Ferroviaria, dei Reparti Prevenzione Crimine Piemonte.

Si è, infatti, palesata l’opportunità di elaborare una progettualità di intervento mirata all’intensificazione dell’attività di controllo del territorio durante il periodo prenatalizio, in quanto, è in questo periodo che, negli anni precedenti, il fenomeno dei furti soprattutto in abitazione e negli esercizi commerciali, nonché, seppur con numeri ridotti, quello delle rapine, ha subìto un incremento rispetto agli altri mesi.

Nell’arco delle due settimane del servizio, dal giorno 26 Novembre al 9 Dicembre, sono stati effettuati svariati posti di controllo in prossimità delle aree cittadini più sensibili e delle diverse attività commerciali della zona. La prefata attività ha permesso di identificare nr. 414 persone di cui 47  con precedenti di polizia e 120 cittadini extra unione europea; Sono stati controllati nr.54 veicoli e nr. 2 esercizi pubblici.

Nell’ambito dell’attività un cittadino marocchino già noto alle forze dell’ordine per precedenti specifici, tale NAHED Mourad di 30 anni è stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente di tipo hashish. Il NAHED si presentava alla vista degli operanti particolarmente teso ed insofferente, gli stessi decidevano pertanto di chiedere allo stesso di esibire i documenti di identità, a seguito della mancata esibizione e dello stato di particolare nervosismo, si decideva di sottoporlo a perquisizione personale che dava esito positivo per la sostanza stupefacente. Occultato nelle tasche e negli indumenti intimi vi era un totale di gr 6.21 di sostanza tipo Hashish analizzata dal locale gabinetto di Polizia Scientifica.   

T.M.  cittadino Italiano, residente in Alessandria veniva denunciato a piede libero ai sensi dell’art. 75 DPR 309/1990 perché trovato in possesso di gr. 2 di sostanza stupefacente tipo hashish.

Il Questore Michele Morelli ha fornito indicazioni alla Divisione Anticrimine della Questura per la verifica della posizione giuridica dei soggetti gravati da precedenti penali ai fini dell’applicazione di Misure di Prevenzione, ovvero di quei provvedimenti di competenza questorile, quali Avviso Orale e Foglio di Via Obbligatorio, che colpiscono le persone pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...