Il mondo lì fuori, di Giuseppe La Mura

il mondo

Il mondo lì fuori

Sembra chiudersi ai tuoi battiti

Ai tuoi respiri.

A nessuno importa più del prossimo,

Nemmeno di Te e del tuo dolore,

che ti porti dentro con estrema dignità.

Tutti chiusi dentro le loro case chiuse.

Negli ego

Nelle raffinate stanze.

Lasciano fare tutto all’indifferenza

Ed è talmente forte il tuo disagio

Che stanotte ti sembrerà una notte d’estate.

Ti scioglierai ancora una volta in mille calde lacrime

Mentre il ghiaccio intorno ti inonderà il cuore.

 

Giuseppe La Mura dic 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web