Ti parlerò di noi, di Grazia Denaro

ti parlerò

Ti parlerò di noi

Sempre adorna del tuo riflesso
che incornicia la mia memoria viva
come lo è sempre la natura
in ogni stagione dell’anno:

ti dico che ciò che ci lega
fino alla vertigine
al di là delle parole pronunciate
che sono memoria dagli albori
di quando gli sguardi s’intrecciavano
esaltando fremiti e sorrisi,
ancora oggi i nostri aneliti si fondono
in misure di mare e cielo
rispecchiandosi in un riflesso
che ci attraversa e c’illumina
opposto all’invasione della notte
e all’abbandono delle cose.

Ambiamo all’unisono
la complicità del cielo e del suo azzurro
e non abbiamo mai amato le nuvole
con le loro distonie.

@Grazia Denaro@