MENINGITE TERNI: “È STATO PROVOCATO E ALIMENTATO PANICO”. Terni in Rete

Un medico di medicina generale spiega come il rischio di contagio nei luoghi frequentati dal 27enne sia prossimo allo zero

Si presenta come “uno dei medici di medicina generale contattati in questa giornata di delirio (quella del 21 dicembre), sinceramente fuori luogo”.

Il medico scrive a Terni in Rete riferendosi al caso di meningite del 27enne ternano ricoverato al Santa Maria e soprattutto alla comunicazione della AUSL Umbria 2 che ha invitato tutti coloro che hanno frequentato come lui  una palestra ed una discoteca, a rivolgersi al proprio medico di medicina generale.

“Tutti noi abbiamo la responsabilità di dire con chiarezza che si deve fare in questi casi – spiega – e non mi pare che questo sia stato fatto ne con chiarezza ne con responsabilità. Quanto dichiarato non ha fatto altro che provocare e alimentare il panico. Ad ogni modo reinvio alle fonti autorevoli dell’ISS tralasciando le linee guida nazionali euopee e americane che sono addirittura molto piu restrittive sulla profilassi antibiotica.

Questo è il link: http://www.epicentro.iss.it/meningite/

In particolare sottolineo cosa si intende per contatto stretto che ha generato il panico:

a) i conviventi considerando anche l’ambiente di studio (la stessa classe) o di lavoro (la stessa stanza)

b) chi ha dormito o mangiato spesso nella stessa casa del malato

c) le persone che nei sette giorni precedenti l’esordio hanno avuto contatti con la sua saliva (attraverso baci, stoviglie, spazzolini da denti, giocattoli nei bambini)

d) i sanitari che sono stati direttamente esposti alle secrezioni respiratorie del paziente (per esempio durante manovre di intubazione o respirazione bocca a bocca)… continua su: MENINGITE TERNI: “È STATO PROVOCATO E ALIMENTATO PANICO” – Terni in Rete

Manovra, gli italiani bocciano Di Maio e Salvini

Manovra, gli italiani bocciano Di Maio e Salvini

Il sondaggio: giudizio negativo sulla gestione della legge di bilancio

di ANTONIO NOTO, direttore Noto Sondaggi

Schermata 2018-12-23 a 22.20.11

I vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio (foto Lapresse)

Roma, 23 dicembre 2018 – La manovra finanziaria non è ancora stata approvata e in seguito al raggiungimento dell’accordo con la Commissione europea, col conseguente abbassamento del debito dal 2,4 al 2,04%, il governo sta apportando le ultime correzioni tagliando, rivedendo, rimodulando, voci di spesa che prima erano inserite e ora sono da rivedere. È chiaro, dunque, che fino a che non ci sarà la conferma da parte dei due rami del Parlamento sarà impossibile analizzare il giudizio degli italiani sui singoli provvedimenti.

Nel frattempo, però, il 47% della popolazione dichiara di seguire con attenzione l’evolversi della legge di bilancio ed il 64% è a conoscenza del fatto che l’Europa ha imposto vincoli al premier Giuseppe Conte per scongiurarela procedura di infrazione. Pertanto, anche se non nel merito della valutazione delle singole voci che saranno contenute, i cittadini si stanno costruendo un proprio immaginario su quelli che saranno i plus e i minus di questa manovra. Gli italiani esprimono, però, un parere diversificato tra la necessità di trovare una soluzione per non incorrere nei rischi della procedura di infrazione ed il risultato raggiunto. Se il 62% afferma che l’esecutivo ha fatto bene a trovare un accordo con la Commissione europea, dall’altra però il 67% pensa che il risultato sia stato soprattutto una vittoria dei voleri dell’Europa, più che una affermazione della strategia politica del governo giallo-verde… continua su: https://www.quotidiano.net/politica/sondaggio-politico-oggi-1.4358983

Alessandria, lite in famiglia in corso Acqui: intervengono 118 e carabinieri. Piemonte. Il Secolo XIX

Alessandria – «Solo una lite familiare, è tutto finito». Forse per quella coppia che abita al 361 di corso Acqui tutto in realtà è iniziato proprio ieri sera, o forse sta continuando oggi. Si sa che i giorni di festa a volte acuiscono i dissidi nelle famiglie e aumentano dissapori che in altri periodi sarebbero archiviati con poche parole.

Da raccontare sulla vicenda di ieri sera c’è solo la chiamata ai carabinieri dei vicini di casa e la corsa sul posto delle pattuglie dei carabinieri, due per la precisione, perché la prima segnalazione era di un uomo che teneva sotto minaccia la moglie con un coltello e si era asserragliato in casa. Per questo è stata chiamata anche l’ambulanza del primo soccorso del 118…. continua su: Alessandria, lite in famiglia in corso Acqui: intervengono 118 e carabinieri | Piemonte | Il Secolo XIX

Indonesia: testimone, ho pianto di paura. Ultima Ora. ANSA.it

“Improvvisamente un’onda mi ha colpito: sono caduto, l’acqua mi ha separato dalla mia bicicletta,sono stato scaraventato vicino alla recinzione di un edificio, a circa 30 metri dalla spiaggia, e misono aggrappato ai pali più forte che potevo, cercando di… (ANSA)

Sorgente: Indonesia: testimone, ho pianto di paura – Ultima Ora – ANSA.it

Prima che tutto cambi

Il mio giornale di bordo

La campagna
gli alberi
il tempo
tutto rimane immobile
mentre il cielo
diviene sempre più bianco
si attende che giunga
il momento cruciale
nel quale tutto cambi
e giunga la neve.

Antonio De Simone

Eng_Before any changes
The campaign
the trees
the time
everything remains immobile
While the sky
It is becoming ever more white
expects that comes
the crucial moment
in which everything changes
and comes the snow.

View original post

Scoperto il meccanismo che causa emicranie

ORME SVELATE

Migraine (Melissa Hillmer)

I ricercatori del CNRS, dell’Université Côte d’Azur e di Inserm hanno dimostrato un nuovo meccanismo correlato all’insorgenza dell’emicrania. Infatti, hanno scoperto come una mutazione, provoca disfunzione in una proteina che inibisce l’attività elettrica neuronale, induce emicranie. Questi risultati, pubblicati su Neuron il 17 dicembre 2018, aprono un nuovo percorso per lo sviluppo di farmaci antiemicranici. Anche se il 15% della popolazione adulta in tutto il mondo soffre di emicrania, nessun trattamento curativo a lungo termine, efficace, è stato commercializzato fino ad oggi. Gli episodi di emicrania sono correlati, tra gli altri fattori, all’ipereccitabilità elettrica nei neuroni sensoriali. La loro attività elettrica è controllata da proteine ​​che generano corrente chiamata canali ionici, in particolare dal canale TRESK, che inibisce l’attività elettrica. I ricercatori hanno dimostrato che una mutazione nel gene codificante per questa proteina causa una divisione tra due proteine ​​disfunzionali: una è inattiva e l’altra bersaglia altri…

View original post 157 altre parole

Peak District, il luogo ideale per i lettori (squattrinati)

Il Lettore Curioso

Buona sera cari lettori del blog!

Oggi voglio raccontarvi del mio terzo viaggio in solitaria, intrapreso a ottobre di quest’anno nel Peak District, in Inghilterra e di alcuni dei luoghi, legati ai libri, che mi sono rimasti impressi. Fin da subito mi sono infatti accorta quanto sia facile trovare ovunque libri usati a pochissime sterline o meno. I negozi dell’usato sono molto numerosi, così come quelli di beneficienza, nei quali trovate offerte davvero vantaggiose. Se ve la cavate con l’inglese vi consiglio di approfittarne! Io mi sono portata a casa alcuni libri, tra cui “Anne of Green Gables” e un libro di Agatha Christie, spendendo la modica cifra di 50 centesimi l’uno.

L’Inghilterra non è tra i paesi con il numero più elevato di lettori (meglio dell’Italia comunque), ma anche il più piccolo paese ha una libreria (o almeno quelli che ho visitato io!).

A Bakewell, una…

View original post 555 altre parole

Regali di Natale

Creando Idee

Natale è alle porte, e se molti, muovendosi in anticipo dopo aver “scandagliato” amici e parenti, fidanzati e fidanzate, mogli e mariti, hanno già spuntato tutte le caselline sulla loro lista degli acquisti per i regali, alcuni ancora non sono riusciti a trovare il regalo perfetto, l’idea sfiziosa, l’oggetto adatto per un regalo memorabile.In soccorso degli ultimi ritardatari, per fortuna, arriva Ferrini. Che propone idee originali e intriganti per trovare il regalo perfetto per l’amico, il fratello, il fidanzato, il papà, il marito o magari anche il capo: ad esempio l’originale completo da sushi e se il destinatario non va matto per il cibo giapponese e allora niente paura un orologio con clessidra farà la sua parte. Ma da Ferrini non ci sono solo doni originali: il brand propone anche idee regalo e per i freddolosi che amano gustarsi una tazza di o di cioccolata davanti alla tv con…

View original post 94 altre parole

L’esposizione passiva può migliorare l’apprendimento delle lingue straniere

ORME SVELATE

Babylon Hotel (MARCO CAROLI)

La capacità di comprendere e successivamente parlare una nuova lingua richiede la capacità di discriminare con precisione i suoni del parlato di una determinata lingua. Quando iniziamo ad apprendere una nuova lingua, le differenze tra i suoni del parlato possono essere molto difficili da percepire. Con abbastanza pratica attiva aumenta la capacità di discriminare i suoni del parlato. Questo tipo di apprendimento è chiamato apprendimento percettivo. Come conseguenza dell’apprendimento, nuove tracce di memoria si formano nel cervello. Al contrario, nella prima infanzia l’esposizione al suono passivo è sufficiente per migliorare la discriminazione uditiva durante il cosiddetto periodo sensibile. Nello studio pubblicato di recente, un gruppo di ricercatori dell’Università di Jyväskylä in collaborazione con l’Università Normale di Pechino ha verificato se l’esposizione passiva a suoni vocali sconosciuti può portare ad una maggiore capacità di discriminazione anche in età adulta. È stato scoperto che la semplice esposizione passiva…

View original post 160 altre parole

Menu di natale i piatti più gettonati

Creando Idee

Che si fa durante le Feste natalizie? Ci si incontra con i parenti, si scambiano regali e, soprattutto, si mangia. La tavola apparecchiata di mille ghiottonerie con le famiglie e i gruppi di amici riuniti in allegra compagnia è il simbolo stesso del Natale e del Capodanno. Se in queste occasioni nel menù è sempre la tradizione a fare la parte del leone, è vero anche che quest’anno si registra qualche variazione nelle preferenze degli italiani a proposito dei loro piatti preferiti. In testa alla classifica dei cibi più amati spiccano le lasagne, seguite dal panettone e dai tortellini, mentre i grandi esclusi sono arrosto e cotechino. Le usanze cambiano, ma la passione per le tradizioni e per la buona cucina italiana non conosce tramonto. Per conoscere i segreti del menù natalizio dei nostri connazionali, è stato realizzato un sondaggio, storico marchio dei grissini di Milano, che ha classificato gli…

View original post 255 altre parole

Manovra 2019: cosa entra e cosa esce?. Sky TG24

Finanza & Dintorni Oggi leggerete dappertutto di manovra, manovra e manovra. Ma cosa cambia rispetto a quella precedente? Cosa ha ‘accontentato’ Bruxelles? Per tutti.

di Mariangela Pira

Se si dimagrisce è perché (di solito) si mangia meno! Allo stesso modo se prendo in prestito meno soldi e quindi il deficit passa dal 2,4 al 2% da qualche parte si è tagliato. Dove?

Anzitutto il numero complessivo: è una manovra che vale 31 miliardi e il governo rispetto a quella precedente e bocciata da Bruxelles risparmia 10,25 miliardi di euro.Una bella sforbiciata ha visto protagonista il reddito di cittadinanza. Dai 6,5 miliardi previsti si passa a 4,6 miliardi.

Notate che da qui ho tolto i 2 – 2,5 miliardi del reddito di inclusione già stanziati dal governo Gentiloni. E poi le pensioni o ‘quota 100’: anche qui il risparmio è cospicuo.

Se il governo prevedeva di spendere 6,7 miliardi oggi invece la spesa si aggira intorno a 4 miliardi. Viene bloccato anche l’adeguamento all’inflazione (quando c’è il rialzo dei prezzi le pensioni di solito vengono adeguate al suddetto rialzo)… continua su: Manovra 2019: cosa entra e cosa esce? | Sky TG24

Quanto è bello questo cielo, di Dario Menicucci

Quanto è bello questo cielo, di Dario Menicucci

48404246_673823083014143_6362150246864125952_o

Quanto è bello questo cielo (filastrocca per bambini)

Quanto è bello questo cielo
che sia terso o con un velo
quando è chiaro come burro
che sia grigio o tutto azzurro.

Se dal mare soffia il vento
copre l’onde col suo argento
mentre danzano i gabbiani
tra le scie degli aeroplani.

Certe volte si fa d’oro
dei colori di un tesoro
quando il giorno si riaccende
e nell’alba il sole splende.

Si dipinge di violetto
quando l’astro torna a letto
stende trine lungo il monte
fino in fondo all’orizzonte.
Continua a leggere “Quanto è bello questo cielo, di Dario Menicucci”

Animali domestici, Borghi risponde alla videolettera di Riccardo Bocca. Sky TG24

l vicedirettore di Sky tg24, ad Hashtag24, ha ricordato al presidente della Commissione bilancio la bocciatura di emendamenti per ridurre il carico fiscale sui proprietari. “Occorre trovare fonti di finanziamento”, la replica. Deputata Fi: “Bugie, coperture c’erano”

“Sono ‘papà’ di un cane e amo gli animali. Purtroppo non basta l’idea, occorre trovare le fonti di finanziamento. Se un emendamento non le indica sono costretto a dichiararlo inammissibile. Se l’on Brambilla venisse in Parlamento (0 presenze) lo scoprirebbe”. Claudio Borghi, presidente in quota Lega della Commissione bilancio, risponde così – su Twitter – allavideolettera che gli ha inviato Riccardo Bocca, vicedirettore di Sky tg24, durante la trasmissione tv “Hashtag24, l’attualità condivisa“.

Nel corso dell’ultima puntata, con al centro gli animali domestici, il giornalista si è rivolto a Borghi per riflettere sulla bocciatura di “un pacchetto di emendamenti presentato dall’intergruppo per i diritti degli animali, a prima firma la qui presente onorevole Brambilla, che prevedeva di ridurre il carico fiscale che attualmente grava sui proprietari”. Dopo la replica di Borghi è scoppiata la polemica con la deputata di Fi… continua su: Animali domestici, Borghi risponde alla videolettera di Riccardo Bocca | Sky TG24

Frontale tra due auto nell’Astigiano: un morto e un ferito. Sky TG24

Foto di archivio (ANSA)

L’auto guidata da un 72enne si è scontrata con quella di un 37enne, morto sul colpo. Il 72enne è stato ricoverato e non è in gravi condizioni

Un 72enne astigiano è ricoverato all’ospedale di Asti per le ferite riportate in un incidente stradale avvenuto sulla statale di Costigliole d’Asti. Le condizioni del 72enne non sarebbero gravi. 

Alla guida della sua Audi, l’uomo si è scontrato con la Fiat Panda di un 37enne di Canale, in provincia di Cuneo. Il giovane è morto sul colpo.

Sul posto sono intervenuti per i rilievi i carabinieri della Compagnia di Canelli. Ancora da chiarire l’esatta dinamica dell’incidente… continua su: Frontale tra due auto nell’Astigiano: un morto e un ferito | Sky TG24

Milano, Capodanno: vietati botti e spray al peperoncino. Sky TG24

Foto di archivio (Getty Images)

Niente petardi o fuochi d’artificio e nemmeno spray al peperoncino, bottiglie di vetro e selfie stick per il Capodanno in piazza Duomo a Milano. Sono queste le precauzioni per la sicurezza previste da un’ordinanza di Palazzo Marino che sarà firmata nei prossimi giorni in vista del concerto di Francesco Gabbai.

Da quanto è stato anticipato il provvedimento vieterà di portare in piazza non solo fuochi di artificio e ogni materiale pirotecnico ma, visto il caso di Corinaldo e a differenza della decisione della sindaca di Roma Virginia Raggi, anche le bombolette spray al peperoncino usate contro le aggressioni.

In base alla delibera sarà sequestrato ogni oggetto che potrebbe essere pericoloso, compresi i bastoni per i selfie… continua su: Milano, Capodanno: vietati botti e spray al peperoncino | Sky TG24