MENINGITE TERNI: “È STATO PROVOCATO E ALIMENTATO PANICO”. Terni in Rete

Un medico di medicina generale spiega come il rischio di contagio nei luoghi frequentati dal 27enne sia prossimo allo zero

Si presenta come “uno dei medici di medicina generale contattati in questa giornata di delirio (quella del 21 dicembre), sinceramente fuori luogo”.

Il medico scrive a Terni in Rete riferendosi al caso di meningite del 27enne ternano ricoverato al Santa Maria e soprattutto alla comunicazione della AUSL Umbria 2 che ha invitato tutti coloro che hanno frequentato come lui  una palestra ed una discoteca, a rivolgersi al proprio medico di medicina generale.

“Tutti noi abbiamo la responsabilità di dire con chiarezza che si deve fare in questi casi – spiega – e non mi pare che questo sia stato fatto ne con chiarezza ne con responsabilità. Quanto dichiarato non ha fatto altro che provocare e alimentare il panico. Ad ogni modo reinvio alle fonti autorevoli dell’ISS tralasciando le linee guida nazionali euopee e americane che sono addirittura molto piu restrittive sulla profilassi antibiotica.

Questo è il link: http://www.epicentro.iss.it/meningite/

In particolare sottolineo cosa si intende per contatto stretto che ha generato il panico:

a) i conviventi considerando anche l’ambiente di studio (la stessa classe) o di lavoro (la stessa stanza)

b) chi ha dormito o mangiato spesso nella stessa casa del malato

c) le persone che nei sette giorni precedenti l’esordio hanno avuto contatti con la sua saliva (attraverso baci, stoviglie, spazzolini da denti, giocattoli nei bambini)

d) i sanitari che sono stati direttamente esposti alle secrezioni respiratorie del paziente (per esempio durante manovre di intubazione o respirazione bocca a bocca)… continua su: MENINGITE TERNI: “È STATO PROVOCATO E ALIMENTATO PANICO” – Terni in Rete

Manovra, gli italiani bocciano Di Maio e Salvini

Manovra, gli italiani bocciano Di Maio e Salvini

Il sondaggio: giudizio negativo sulla gestione della legge di bilancio

di ANTONIO NOTO, direttore Noto Sondaggi

Schermata 2018-12-23 a 22.20.11

I vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio (foto Lapresse)

Roma, 23 dicembre 2018 – La manovra finanziaria non è ancora stata approvata e in seguito al raggiungimento dell’accordo con la Commissione europea, col conseguente abbassamento del debito dal 2,4 al 2,04%, il governo sta apportando le ultime correzioni tagliando, rivedendo, rimodulando, voci di spesa che prima erano inserite e ora sono da rivedere. È chiaro, dunque, che fino a che non ci sarà la conferma da parte dei due rami del Parlamento sarà impossibile analizzare il giudizio degli italiani sui singoli provvedimenti.

Nel frattempo, però, il 47% della popolazione dichiara di seguire con attenzione l’evolversi della legge di bilancio ed il 64% è a conoscenza del fatto che l’Europa ha imposto vincoli al premier Giuseppe Conte per scongiurarela procedura di infrazione. Pertanto, anche se non nel merito della valutazione delle singole voci che saranno contenute, i cittadini si stanno costruendo un proprio immaginario su quelli che saranno i plus e i minus di questa manovra. Gli italiani esprimono, però, un parere diversificato tra la necessità di trovare una soluzione per non incorrere nei rischi della procedura di infrazione ed il risultato raggiunto. Se il 62% afferma che l’esecutivo ha fatto bene a trovare un accordo con la Commissione europea, dall’altra però il 67% pensa che il risultato sia stato soprattutto una vittoria dei voleri dell’Europa, più che una affermazione della strategia politica del governo giallo-verde… continua su: https://www.quotidiano.net/politica/sondaggio-politico-oggi-1.4358983

Alessandria, lite in famiglia in corso Acqui: intervengono 118 e carabinieri. Piemonte. Il Secolo XIX

Alessandria – «Solo una lite familiare, è tutto finito». Forse per quella coppia che abita al 361 di corso Acqui tutto in realtà è iniziato proprio ieri sera, o forse sta continuando oggi. Si sa che i giorni di festa a volte acuiscono i dissidi nelle famiglie e aumentano dissapori che in altri periodi sarebbero archiviati con poche parole.

Da raccontare sulla vicenda di ieri sera c’è solo la chiamata ai carabinieri dei vicini di casa e la corsa sul posto delle pattuglie dei carabinieri, due per la precisione, perché la prima segnalazione era di un uomo che teneva sotto minaccia la moglie con un coltello e si era asserragliato in casa. Per questo è stata chiamata anche l’ambulanza del primo soccorso del 118…. continua su: Alessandria, lite in famiglia in corso Acqui: intervengono 118 e carabinieri | Piemonte | Il Secolo XIX

Indonesia: testimone, ho pianto di paura. Ultima Ora. ANSA.it

“Improvvisamente un’onda mi ha colpito: sono caduto, l’acqua mi ha separato dalla mia bicicletta,sono stato scaraventato vicino alla recinzione di un edificio, a circa 30 metri dalla spiaggia, e misono aggrappato ai pali più forte che potevo, cercando di… (ANSA)

Sorgente: Indonesia: testimone, ho pianto di paura – Ultima Ora – ANSA.it

Prima che tutto cambi

Il mio giornale di bordo

La campagna
gli alberi
il tempo
tutto rimane immobile
mentre il cielo
diviene sempre più bianco
si attende che giunga
il momento cruciale
nel quale tutto cambi
e giunga la neve.

Antonio De Simone

Eng_Before any changes
The campaign
the trees
the time
everything remains immobile
While the sky
It is becoming ever more white
expects that comes
the crucial moment
in which everything changes
and comes the snow.

View original post

Scoperto il meccanismo che causa emicranie

ORME SVELATE

Migraine (Melissa Hillmer)

I ricercatori del CNRS, dell’Université Côte d’Azur e di Inserm hanno dimostrato un nuovo meccanismo correlato all’insorgenza dell’emicrania. Infatti, hanno scoperto come una mutazione, provoca disfunzione in una proteina che inibisce l’attività elettrica neuronale, induce emicranie. Questi risultati, pubblicati su Neuron il 17 dicembre 2018, aprono un nuovo percorso per lo sviluppo di farmaci antiemicranici. Anche se il 15% della popolazione adulta in tutto il mondo soffre di emicrania, nessun trattamento curativo a lungo termine, efficace, è stato commercializzato fino ad oggi. Gli episodi di emicrania sono correlati, tra gli altri fattori, all’ipereccitabilità elettrica nei neuroni sensoriali. La loro attività elettrica è controllata da proteine ​​che generano corrente chiamata canali ionici, in particolare dal canale TRESK, che inibisce l’attività elettrica. I ricercatori hanno dimostrato che una mutazione nel gene codificante per questa proteina causa una divisione tra due proteine ​​disfunzionali: una è inattiva e l’altra bersaglia altri…

View original post 157 altre parole

Peak District, il luogo ideale per i lettori (squattrinati)

Il Lettore Curioso

Buona sera cari lettori del blog!

Oggi voglio raccontarvi del mio terzo viaggio in solitaria, intrapreso a ottobre di quest’anno nel Peak District, in Inghilterra e di alcuni dei luoghi, legati ai libri, che mi sono rimasti impressi. Fin da subito mi sono infatti accorta quanto sia facile trovare ovunque libri usati a pochissime sterline o meno. I negozi dell’usato sono molto numerosi, così come quelli di beneficienza, nei quali trovate offerte davvero vantaggiose. Se ve la cavate con l’inglese vi consiglio di approfittarne! Io mi sono portata a casa alcuni libri, tra cui “Anne of Green Gables” e un libro di Agatha Christie, spendendo la modica cifra di 50 centesimi l’uno.

L’Inghilterra non è tra i paesi con il numero più elevato di lettori (meglio dell’Italia comunque), ma anche il più piccolo paese ha una libreria (o almeno quelli che ho visitato io!).

A Bakewell, una…

View original post 555 altre parole

Regali di Natale

Creando Idee

Natale è alle porte, e se molti, muovendosi in anticipo dopo aver “scandagliato” amici e parenti, fidanzati e fidanzate, mogli e mariti, hanno già spuntato tutte le caselline sulla loro lista degli acquisti per i regali, alcuni ancora non sono riusciti a trovare il regalo perfetto, l’idea sfiziosa, l’oggetto adatto per un regalo memorabile.In soccorso degli ultimi ritardatari, per fortuna, arriva Ferrini. Che propone idee originali e intriganti per trovare il regalo perfetto per l’amico, il fratello, il fidanzato, il papà, il marito o magari anche il capo: ad esempio l’originale completo da sushi e se il destinatario non va matto per il cibo giapponese e allora niente paura un orologio con clessidra farà la sua parte. Ma da Ferrini non ci sono solo doni originali: il brand propone anche idee regalo e per i freddolosi che amano gustarsi una tazza di o di cioccolata davanti alla tv con…

View original post 94 altre parole

L’esposizione passiva può migliorare l’apprendimento delle lingue straniere

ORME SVELATE

Babylon Hotel (MARCO CAROLI)

La capacità di comprendere e successivamente parlare una nuova lingua richiede la capacità di discriminare con precisione i suoni del parlato di una determinata lingua. Quando iniziamo ad apprendere una nuova lingua, le differenze tra i suoni del parlato possono essere molto difficili da percepire. Con abbastanza pratica attiva aumenta la capacità di discriminare i suoni del parlato. Questo tipo di apprendimento è chiamato apprendimento percettivo. Come conseguenza dell’apprendimento, nuove tracce di memoria si formano nel cervello. Al contrario, nella prima infanzia l’esposizione al suono passivo è sufficiente per migliorare la discriminazione uditiva durante il cosiddetto periodo sensibile. Nello studio pubblicato di recente, un gruppo di ricercatori dell’Università di Jyväskylä in collaborazione con l’Università Normale di Pechino ha verificato se l’esposizione passiva a suoni vocali sconosciuti può portare ad una maggiore capacità di discriminazione anche in età adulta. È stato scoperto che la semplice esposizione passiva…

View original post 160 altre parole

Menu di natale i piatti più gettonati

Creando Idee

Che si fa durante le Feste natalizie? Ci si incontra con i parenti, si scambiano regali e, soprattutto, si mangia. La tavola apparecchiata di mille ghiottonerie con le famiglie e i gruppi di amici riuniti in allegra compagnia è il simbolo stesso del Natale e del Capodanno. Se in queste occasioni nel menù è sempre la tradizione a fare la parte del leone, è vero anche che quest’anno si registra qualche variazione nelle preferenze degli italiani a proposito dei loro piatti preferiti. In testa alla classifica dei cibi più amati spiccano le lasagne, seguite dal panettone e dai tortellini, mentre i grandi esclusi sono arrosto e cotechino. Le usanze cambiano, ma la passione per le tradizioni e per la buona cucina italiana non conosce tramonto. Per conoscere i segreti del menù natalizio dei nostri connazionali, è stato realizzato un sondaggio, storico marchio dei grissini di Milano, che ha classificato gli…

View original post 255 altre parole

Manovra 2019: cosa entra e cosa esce?. Sky TG24

Finanza & Dintorni Oggi leggerete dappertutto di manovra, manovra e manovra. Ma cosa cambia rispetto a quella precedente? Cosa ha ‘accontentato’ Bruxelles? Per tutti.

di Mariangela Pira

Se si dimagrisce è perché (di solito) si mangia meno! Allo stesso modo se prendo in prestito meno soldi e quindi il deficit passa dal 2,4 al 2% da qualche parte si è tagliato. Dove?

Anzitutto il numero complessivo: è una manovra che vale 31 miliardi e il governo rispetto a quella precedente e bocciata da Bruxelles risparmia 10,25 miliardi di euro.Una bella sforbiciata ha visto protagonista il reddito di cittadinanza. Dai 6,5 miliardi previsti si passa a 4,6 miliardi.

Notate che da qui ho tolto i 2 – 2,5 miliardi del reddito di inclusione già stanziati dal governo Gentiloni. E poi le pensioni o ‘quota 100’: anche qui il risparmio è cospicuo.

Se il governo prevedeva di spendere 6,7 miliardi oggi invece la spesa si aggira intorno a 4 miliardi. Viene bloccato anche l’adeguamento all’inflazione (quando c’è il rialzo dei prezzi le pensioni di solito vengono adeguate al suddetto rialzo)… continua su: Manovra 2019: cosa entra e cosa esce? | Sky TG24

Quanto è bello questo cielo, di Dario Menicucci

Quanto è bello questo cielo, di Dario Menicucci

48404246_673823083014143_6362150246864125952_o

Quanto è bello questo cielo (filastrocca per bambini)

Quanto è bello questo cielo
che sia terso o con un velo
quando è chiaro come burro
che sia grigio o tutto azzurro.

Se dal mare soffia il vento
copre l’onde col suo argento
mentre danzano i gabbiani
tra le scie degli aeroplani.

Certe volte si fa d’oro
dei colori di un tesoro
quando il giorno si riaccende
e nell’alba il sole splende.

Si dipinge di violetto
quando l’astro torna a letto
stende trine lungo il monte
fino in fondo all’orizzonte.
Continua a leggere “Quanto è bello questo cielo, di Dario Menicucci”

Animali domestici, Borghi risponde alla videolettera di Riccardo Bocca. Sky TG24

l vicedirettore di Sky tg24, ad Hashtag24, ha ricordato al presidente della Commissione bilancio la bocciatura di emendamenti per ridurre il carico fiscale sui proprietari. “Occorre trovare fonti di finanziamento”, la replica. Deputata Fi: “Bugie, coperture c’erano”

“Sono ‘papà’ di un cane e amo gli animali. Purtroppo non basta l’idea, occorre trovare le fonti di finanziamento. Se un emendamento non le indica sono costretto a dichiararlo inammissibile. Se l’on Brambilla venisse in Parlamento (0 presenze) lo scoprirebbe”. Claudio Borghi, presidente in quota Lega della Commissione bilancio, risponde così – su Twitter – allavideolettera che gli ha inviato Riccardo Bocca, vicedirettore di Sky tg24, durante la trasmissione tv “Hashtag24, l’attualità condivisa“.

Nel corso dell’ultima puntata, con al centro gli animali domestici, il giornalista si è rivolto a Borghi per riflettere sulla bocciatura di “un pacchetto di emendamenti presentato dall’intergruppo per i diritti degli animali, a prima firma la qui presente onorevole Brambilla, che prevedeva di ridurre il carico fiscale che attualmente grava sui proprietari”. Dopo la replica di Borghi è scoppiata la polemica con la deputata di Fi… continua su: Animali domestici, Borghi risponde alla videolettera di Riccardo Bocca | Sky TG24

Frontale tra due auto nell’Astigiano: un morto e un ferito. Sky TG24

Foto di archivio (ANSA)

L’auto guidata da un 72enne si è scontrata con quella di un 37enne, morto sul colpo. Il 72enne è stato ricoverato e non è in gravi condizioni

Un 72enne astigiano è ricoverato all’ospedale di Asti per le ferite riportate in un incidente stradale avvenuto sulla statale di Costigliole d’Asti. Le condizioni del 72enne non sarebbero gravi. 

Alla guida della sua Audi, l’uomo si è scontrato con la Fiat Panda di un 37enne di Canale, in provincia di Cuneo. Il giovane è morto sul colpo.

Sul posto sono intervenuti per i rilievi i carabinieri della Compagnia di Canelli. Ancora da chiarire l’esatta dinamica dell’incidente… continua su: Frontale tra due auto nell’Astigiano: un morto e un ferito | Sky TG24

Milano, Capodanno: vietati botti e spray al peperoncino. Sky TG24

Foto di archivio (Getty Images)

Niente petardi o fuochi d’artificio e nemmeno spray al peperoncino, bottiglie di vetro e selfie stick per il Capodanno in piazza Duomo a Milano. Sono queste le precauzioni per la sicurezza previste da un’ordinanza di Palazzo Marino che sarà firmata nei prossimi giorni in vista del concerto di Francesco Gabbai.

Da quanto è stato anticipato il provvedimento vieterà di portare in piazza non solo fuochi di artificio e ogni materiale pirotecnico ma, visto il caso di Corinaldo e a differenza della decisione della sindaca di Roma Virginia Raggi, anche le bombolette spray al peperoncino usate contro le aggressioni.

In base alla delibera sarà sequestrato ogni oggetto che potrebbe essere pericoloso, compresi i bastoni per i selfie… continua su: Milano, Capodanno: vietati botti e spray al peperoncino | Sky TG24

Scoperta eccezionale a Pompei, trovato il Sauro Bardato del generale. Sky TG24

Il ritrovamento del Sauro Bardato del generale. Foto di archivio (ANSA)

Il cavallo è stato trovato ancora legato nella grande stalla con altri due o forse tre cavalli di razza, lo splendido sauro del comandante militare indossava finimenti pregiati

Alto, di gran razza e bardato di tutto punto con la sella e i finimenti riccamente decorati in bronzo. È lo splendido cavallo di un altissimo magistrato militare, forse preparato per consentire al suo padrone di correre in soccorso alla cittadinanza nelle ore più buie dell’eruzione, questa l’ultima scoperta fatta a Pompei.

Il ritrovamento

Il cavallo è stato trovato ancora legato nella grande stalla insieme con altri due o forse tre cavalli di razza, lo splendido sauro del comandante militare “è stato ritrovato in una tenuta suburbana ricca, come la villa dei Misteri – spiega il direttore della Soprintendenza di Pompei, Massimo Osanna – e che ora verrà indagata e restituita al pubblico”.

Il sauro “deve avere fatto una fine atroce, soffocato dalle ceneri che invasero l’ambiente o sopraffatto dallo choc termico all’arrivo della nube piroplastica” spiega Osanna.

Lo scavo che ha riportato alla luce la stalla con i resti dei cavalli, la sella e i ricchi finimenti del sauro, non fa parte del progetto avviato con i fondi europei… continua su: Scoperta eccezionale a Pompei, trovato il Sauro Bardato del generale | Sky TG24

Migranti, Papa: “Porte Chiesa aperte”. Salvini: no a sbarco Sea Watch. Sky TG24

A pochi giorni dal Natale il Pontefice si rivolge a “tutti coloro che sono lontani dalla loro famiglia e dalla loro terra”. Il ministro dell’Interno rifiuta l’approdo della ong battente bandiera olandese dopo aver chiuso ieri i porti italiani a Open Arms

Papa Francesco torna sulla questione migranti a pochi giorni dal Natale. Per tanti è il momento di tornare in famiglia, afferma il pontefice durante l’Angelus, “ma tante persone non hanno questa possibilità”. Francesco si rivolge “a tutti coloro che sono lontani dalla loro famiglia e dalla loro terra”:

“Il nostro Padre celeste non vi dimentica e non vi abbandona. Se siete cristiani, vi auguro di trovare nella Chiesa una vera famiglia, dove sperimentare il calore dell’amore fraterno. E a tutti coloro che sono lontani dalle loro famiglie, cristiani e non cristiani, dico: le porte della comunità cristiana sono aperte”….continua su: Migranti, Papa: “Porte Chiesa aperte”. Salvini: no a sbarco Sea Watch | Sky TG24

Messico, 27enne italiana trovata morta: si indaga su cause decesso. Sky TG24

(Foto: Ansa)

Anna Ruzzenenti, veronese, era un’istruttrice subacquea che lavorava per una scuola di immersione ed era partita lo scorso 13 dicembre per una vacanza. Disposta l’autopsia

Un’istruttrice subacquea veronese di 27 anni, Anna Ruzzenenti, è stata trovata morta a Playa del Carmen, in Messico. Lo riferisce il quotidiano L’Arena. Si indaga per chiarire le cause del decesso, che saranno accertate con un’autopsia.

La ragazza era in vacanza in Messico

La ragazza, che lavorava per una scuola di immersione, era partita lo scorso 13 dicembre per una vacanza nel Paese centro-americano. Solo dopo l’autopsia potrà esserci il nulla-osta per il rimpatrio della salma in Italia. Intanto il caso è seguito dalla Farnesina in coordinamento con l’Ambasciata italiana a Città del Messico… continua su: Messico, 27enne italiana trovata morta: si indaga su cause decesso | Sky TG24

Monterotondo, circoncisione rituale: muore bimbo, un altro è grave. Sky TG24

I due bimbi sono fratelli gemelli, di origine nigeriana, come il presunto medico che avrebbe praticato l’intervento. La Procura di Tivoli ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di omicidio

Tragedia a Monterotondo, vicino a Roma. Un bambino di due anni è morto e il suo gemello è ricoverato in gravi condizioni in ospedale dopo essere stati sottoposti a una circoncisione rituale in casa. I due bimbi sono di origine nigeriana.

La Procura di Tivoli ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di omicidio in relazione alla morte del bimbo di 2 anni e ha ipotizzato lesioni gravissime in riferimento alle condizioni dell’altro fratello.

Da accertare al momento la natura dolosa o colposa dell’omicidio. Al momento non sono state decise misure restrittive, ma al vaglio degli inquirenti c’è la posizione del sedicente medico che avrebbe eseguito la pratica sui due bambini…. continua su: Monterotondo, circoncisione rituale: muore bimbo, un altro è grave | Sky TG24

I tuoi occhi, di Rossana Angeli

I tuoi occhi, di Rossana Angeli

1aaa

I tuoi occhi
Non cercarmi
nelle ore della luce
dove divengo
la notte buia,
se tu dimentichi
il mio nome
nel tuo cuore.

Sono la tua poesia
allora abbracciami,
sono la musa
ispiratrice di capriole
alla tua anima,
allora amami.

Amami e basta,
non chiedo la luna,
ma chiedo che i tuoi occhi
che incrociano
i miei siano lo splendore
dei giorni miei.

Piccole Storie d'Amore

lei

E poi si diventa grandi all’improvviso

ho visto bambini già vecchi

e ragazzi crescere in un giorno

come fossero alberi adulti da una vita.

Li ho visti diventare uomini e donne

in meno d’un secondo.

diventi adulto quando t’accorgi

che una carezza che dai

non ha lo stesso sapore di quella che ricevi.

Le tue

contengono mille e più parole

che soltanto il silenzio della tua anima

impara a leggere e scrivere.

E allora scrivi quei pensieri

che imbrattano la tua mente

che segnano le pareti del tuo cuore.

scrivi e scrivi ancora

per dar voce

al silenzio

a ciò che ti porti dentro

il dolore,

oltre l’amore,

e in quell’istante diventi grande

perchè impari da ciò che leggi e da ciò che scrivi

impari da ciò che porti dentro la tua vita

mentre gli altri ci scrivono appena sopra.

Giuseppe La Mura ott 2018
testo: copyright legge 22 Aprile…

View original post 4 altre parole

Piccole Storie d'Amore

mani

E la sera sopraggiunge

Un treno in orario senza preavviso di ritardo

È tutto già scritto

Tra gli arrivi e gli addii

Logori abbracci sempre più stretti

Lacrime consunte ancor più dense

L’Amore ci sfiora appena la Vita

E Noi già persi in un intreccio fugace di dita

Il tramonto spegne il giorno

La notte accende desideri e stelle

E poi avanti un altro giro ancora.

Giuseppe La Mura ago 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

View original post

Piccole Storie d'Amore

Cade la luna

Ma non fa rumore.

Si distende coi suoi raggi sui monti

E si dilegua tra pendii e dolci colline.

La sua non è una fuga

Perchè vorrebbe restare ancora lì

Assopita tra sospiri e sogni

Accarezzando i corpi di chi soffre.

Portar luce a chi cerca in lei compagnia

Per abitar insieme nella stessa casa al buio,

Nei più solitari e intimi pensieri.

Cade anche Lui,

 E il suo cuor non fa rumore,

Che cerca in te la stessa solitudine sua,

Da divider insieme in compagnia.

Cade perchè vorrebbe star con Te,

Con un bacio

E nascondersi tra i pendii

Tra le tue labbra rosse socchiuse

E addormentarsi sui tuoi seni

Come fa la luna,

Illuminando d’amore

i tuoi dolci declivi.

E poi guardarti mentre vai via,

Come fossi un sogno

Desto appena prima del sorgere dell’alba.

Giuseppe La Mura nov 2018
testo: copyright…

View original post 7 altre parole

Non sono più lì

Non di questo mondo

Vi ho mostrato i pendii che salgono ai narcisi,
e più su il profumo del sole sullo zafferano alpino.
L’ albero rifugio al limitare del bosco,
i suoni dell’ armonica nell’ aria leggera.
Ma non sono più lì.
Il mondo era un pezzetto di cielo
dove un falchetto disegnava le sue traiettorie
e si gettava a piombo sul lago
per il brillio di un dorso,
e io ci stavo sotto.
Ma non sono più lì.
La casa sapeva di legna
e di caldo buono,
c’erano giardini segreti
e farfalle tante
e bruchipalla sotto ogni sasso.
Ma non sono più lì.
Lì non pensavo di scriverne,
bastava viverle,
il sogno era il risveglio
con nelle orecchie un canto
e una voce.
Ma non sono più lì.

Non so se sia questione d’ età o di maturità,
ma a me piace anche qui
e l’ amore umano,
i seni di una donna,

View original post 40 altre parole

The White Elephant Challenge # 2

Musings

sharing during christmas quotes

Hello lovely people! I’m back with my blogging for now as I have a day to relax before festivities starts tomorrow again. It has been real crazy lately with preparations for reunions. This is the month that friends and relatives from our country have a chance to hold reunions. How about you? What are you up to this holiday season?

Anyway, I’m really grateful to Theresaly520 for giving me a chance to thank some bloggers closer to my heart. This is my second time to be tagged in the White Elephant Challenge. This challenge was originally created by Teresa of The Haunted Wordsmith. The rule is to list three bloggers and give each of them gifts.

Let me share Theresaly’s gift to me first. I really love what she gave me! She’s really sweet and thoughtful. Please check out her blog if you haven’t. Here’s her gift:

Let’s head on…

View original post 254 altre parole

The Journey called Life

Musings

By the river, I sat
attuned to its soft burble
my eyes suddenly strained
from squinting too long

The reflection 
of the shiny light orb
can be discerned
by the green water

Small fish and tadpoles
swam playfully
making the water 
murky in their wake

Testing the water
with my brown hands
baked from soaking
too much under the sun

Coldness 
shocked me
upon dipping my hand
jolting me upright

My body
suddenly flinched
shivering from 
the unexpected coldness 

Straightening 
my scanty muslin dress
afraid to ruin it
I left the riverbank

What I didn’t realize
my unexpected retreat
saved me from 
an unforeseen disaster

A sudden gush of water 
brought devastation 
in its path
waking like a sleeping giant


The mighty river represents our journey in life. There’s a part of calmness in it but it hides also a myriad…

View original post 23 altre parole

Christmas shop windows

EPOCHE' (fotoblog di francesco)

Tutta la nostra cultura è basata sul desiderio di comprare, sull’idea di uno scambio reciprocamente favorevole. Guardare le vetrine dei negozi e comprare tutto ciò che può permettersi, in contanti oppure a rate – in questa emozione consiste la felicità dell’uomo moderno.

Unsere gesamte Kultur gründet sich auf die Lust am Kaufen, auf die Idee des für beide Seiten günstigen Tauschgeschäfts. Schaufenster anzusehen und sich alles, was man sich leisten kann, gegen bares Geld oderauf Raten kaufen zu können – in diesem Nervenkitzelliegt das Glück des modernen Menschen.

Die Kunst des Liebens – Erich Fromm

Rimini I’m not interested
Rimini 24-12-2017

XMAS Milano Marittima XMAS
Milano Marittima 28-12-2016

XMAS Milano Marittima XMAS
Milano Marittima 28-12-2016

Vedo le luci
di tutte le vetrine
un cielo di stelline
sugli alberi.
Sento le voci
di questi mille anni
che stanno andando via
ho bisogno di una magia,
ho bisogno di una magia …

Anche quest’anno è già…

View original post 363 altre parole

Prêmios Liebster

IDEIAS EM BLOG

design2

Muito surpreso e com grande satisfação, recebi um convite de um site estrangeiro que me nomeou para participar do Prêmio Liebster Awards. O convite me veio por meio de Rachana Tripathi do blog Rachana Trp., a quem sou muito grato pelo honroso convite.

Eu sou um seguidor do blog Rachana Trp. e confesso que se trata de um maravilhoso site com artigos criados com bastante otimismo e que incentivam a realizarmos os nossos objetivos com esperança e confiança. Eu lhes convido a visitar e conferir o site através do link abaixo:
https://rachanatrp.com/

Sobre os Prêmios Liebster

Este prêmio destina-se como um instrumento para incentivar e orientar novos blogueiros. De acordo com o The Global Aussie, a palavra Liebster em alemão significa mais doce, mais gentil, mais bonito, mais querido, amado, lindo, agradável, valorizado e bem-vindo.

Perguntas para os candidatos

1. Quais as qualidades de um blogueiro que…

View original post 480 altre parole

PER QUESTO TI AMO DONNA MIA, di Gregorio Asero

PER QUESTO TI AMO DONNA MIA, di Gregorio Asero

PER QUESTO TI AMO DONNA MIA

Io sono la mia cattiva coscienza
perciò mi odio come Caino odiò Abele
per questo voglio fuggire dalla mia solitudine
come l’agnello vuol scappare dalla tigre

Veloce voglio correre verso il mercato della gioia
e sprofondare in un mondo incantato
non voglio che tu sia gelosa
della mia intransigenza
e nemmeno che la tua impazienza
mi riempia di dolce condanne

Io ti narrai il romanzo di mia vita
giammai per esser compatito
tu ben sai che non son cacciatore
di donne costruite alla bisogna

lo so io ti veggo affaticata dai mille dolori
che la vita volle donarti
ma la tua altezza ha sdegnato la collera
e alle mie blandizie ti sei arresa

Per questo ti amo donna mia
benché arrivai nel tardo di mia vita
fu come se fossimo nati ieri
e tu mi accogli come fossi il primo amore
.
da “POESIE SPARSE”
di Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

Natale in campagna, di Dario Menicucci

Natale in campagna, di Dario Menicucci

48411442_674028199660298_3834769843815448576_n

Natale in campagna

Torna acqua
la brina
liberando i prati
dalle mani forti
della notte.

Un sole fragile
si adagia sui monti,
indugia negli orti
di case
silenziose.

Qui,
ai margini spersi
di sterminate campagne
non è diverso Natale
da un giorno qualunque.

Solo brusii
aleggiano ovattati
sugli alberi spogli,
scampanii lontanissimi
disciolti nel vento.

Dario Menicucci

Presentati i partecipanti a Sanremo 2019, di Lia Tommi

Nelle due serate di Sanremo Giovani andate in onda il 20 e il 21 dicembre sono stati annunciati tutti i cantanti che saranno in gara al prossimo Festival di Sanremo, che si terrà dal 5 al 9 febbraio. Il Festival quest’anno sarà alla sua 69esima edizione e vedrà in gara 24 “big” o “campioni”. Tra i 24 “campioni” ci saranno anche Einar e Mahmood, i vincitori delle due serate di Sanremo Giovani, che hanno quindi ottenuto la partecipazione a Sanremo tra i “campioni”.

I cantanti e le canzoni in gara al Festival di Sanremo
Federica Carta e Shade, “Senza farlo apposta”
Patty Pravo e Briga, “Un po’ come la vita”
Negrita, “I ragazzi stanno bene”
Daniele Silvestri, “Argento vivo”
Ex-Otago, “Solo una canzone”
Achille Lauro, “Rolls Royce”
Arisa, “Mi sento bene”
Francesco Renga, “Aspetto che torni”
Boomdabash, “Per un milione”
Enrico Nigiotti, “Nonno Hollywood”
Nino D’Angelo e Livio Cori, “Con un’altra luce”
Paola Turci, “L’ultimo ostacolo”
Simone Cristicchi, “Abbi cura di me”
Zen Circus, “L’amore è una dittatura”
Anna Tatangelo, “Le nostre anime di notte”
Loredana Berté, “Cosa ti aspetti da me”
Irama, “La ragazza con il cuore di latta”
Ultimo, “I tuoi particolari”
Nek, “Mi farò trovare pronto”
Motta, “Dov’è l’Italia”
Il Volo, “Musica che resta”
Ghemon, “Rose viola”

DICEMBRE, di Vito Sorrenti

DICEMBRE, di Vito Sorrenti

___2123838

DICEMBRE

Filtra da un cielo mesto
una smorta luce
e attrista le case
col peso del lutto.
E una pioggia fitta
batte sopra i tetti
e sui rami contorti
delle sfrondate piante
e gronda lungo i tronchi:
e par che ogni albero pianga
la sua triste sorte.
E l’inerte afflizione
di quelle trame spoglie
mi coglie in pieno petto
e un flutto di commozione
m’inonda gli occhi
ché ai miei occhi
quelle forme sofferte
fan da specchio
alla vita senza vesti
esposta ai flutti
di ogni tempesta.

Tratta da “Amebeo per Euridice, AGAR Editrice (RC), 2009
https://www.amazon.it/AMEBEO-EURIDICE-Present…/…/ref=sr_1_1…

Aurea notte, di Grazia Denaro

Aurea notte, di Grazia Denaro

Buona giornata a tutto il gruppo!

1aa

Aurea notte

Notte di pace,
notte d’amore
che viene dritta dal cuore
in un ricordo lontano di dolcezza
quando colui
che fu nostra salvezza
venne al mondo in una cuna
e in povertà
si presentò al mondo
ispirando alle genti
fin dalla sua nascita
valori d’amore
e di grande correttezza.

Senza alibi lieti
per un mondo che non va,
questa notte
voglio dare le dimissioni alla tristezza
voglio immergermi
nel caldo tepore della mia casa
attorniata dai miei cari
in un convivio di pace e d’amore
in ricordo di quel bambino.

Lascio fuori il gelo della sera
il buio della notte
e m’immergo in una melodia bella
di canti di stelle che irradino
il tempo a venire
in colori chiari e splendenti
a rilucere
dentro e fuori me aurea pace.

@Grazia Denaro@

Innamorato, di Savino Calabrese

Innamorato, di Savino Calabrese

48423196_115579989490574_3123398417783455744_n

Tutto scorre,
tutto fluisce,
i nostri
pensieri
s’intrecciano
cuore mio.

Sono
fotturamente
pazzo di
te.

E mi manchi,
e non sei
tra le mie
braccia,
e le tue
mani mi
mancano,
e il tuo
sorriso
è
sfuggente
come
una furba
nube
d’aprile.

Capiscimi,
ti voglio
tutta
mia,
mi sento
strano,
ho la mente
in bilico,
chissà,
forse la
psicologia
può
spiegare
questo mio
folle
Amore
per te.

Savino calabrese.
Innamorato.

Trash Night al Laboratorio Sociale, di Lia Tommi

Laboratorio Sociale Alessandria Via Piave 63, 15121 Alessandria

Per fare un viaggio “andata senza ritorno” dagli anni ’80 ad oggi #bastaunatrash. Vecchi classiconi contro nuove hit. Solite canzoni suonate da insoliti dj.
Gradito e consigliato il travestimento/travisamento.
IN TRASH WE TRUST!

Mercoledì 26 dicembre 2018
”Classic Christmas Trash Night“
Start ore 22:30

Sul palco del Lab:
★ ☆ MALCO MIX ☆★ Alessandria militant trash sound
★ ☆ BALBOYZ ☆★ The original trash sound of via Balbo, Torino

Ingresso GRATUITO

La tua mano nella mia, di Rosario Rosto

La tua mano nella mia, di Rosario Rosto

Schermata 2018-12-22 a 21.55.17

La tua mano nella mia.

Non proverai
la solitudine mai,
finchè il mio passo,
seguirà il tuo.

Anche quando,
la tua forza
sarà la mia forza
e i miei occhi
saranno i tuoi occhi.

Accompagnerò
i tuoi ricordi,
e ne farò fiumi di parole.

Nasceranno poesie
e incanti…
e lodi alle stelle…
e se un giorno
non mi riconoscerai,
ti prenderò le mani
con tenerezza…
e ti racconterò, di noi.

Rosario Rosto

Il Ponte del Principe, di Stefania Melani

Il Ponte del Principe, di Stefania Melani

48425602_10215928096572892_2190717871133294592_n

Il Ponte del Principe ( Marina di Pietrasanta )

Gioca con te
il Natale…

Rivestito di luce
ti rifletti
sovrano,
alla Marina soave..

Ornato
di cristalli…

Stefania Melani @

LUMINOSO NATALE…. DI CUORE
A TUTTI GLI AMICI DEL GRUPPO

Foto di Stefania Melani ( Il Ponte del Principe)
Pineta della Versiliana. Marina di Pietrasanta.

CANTO TRISTE DELL’UOMO CHE PARTE, di Gregorio Asero

CANTO TRISTE DELL’UOMO CHE PARTE, di Gregorio Asero

CANTO TRISTE DELL’UOMO CHE PARTE

Ecco io porto il mio vascello
oltre le secche di questo crudele mare.
Gonfio le vele col soffio
del mio respiro sordo
affannoso
triste.

Compagni che mi avete tollerato
io parto per un mondo incantato.
Se avete cuore
girate le vostre spalle al mio desio.

Io sono un vecchio
e solo i vecchi hanno il privilegio di morire contenti
Mi dico: può la morte compiersi prima del mio lavoro?
Uomini che combattono avversi numi
dai tuguri picchi si calano su rocce sporgenti.

Il mio giorno finisce sotto una luna
insensibile e bugiarda.
Mi ha ingannato con dolci parole d’amore.
È tardi per me che cerco un mondo novello.
Uomini fatemi spazio
che passo col carico del mio dolore.

E voi seduti su comode panchine
guardate il triste processo.
Molto ho perduto e molto mi resta.
I gorghi del mare aspettano un corpo che affondi
per toccare le isole infinite.

Eroici cuori affranti dal fato
ma duri a morire
lottate per non cedere mai.
Io parto.
.
da “Nella terra del sole”
di Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

A tutti i miei amici e non solo… di Roberto Busembai Errebi

A tutti i miei amici e non solo… di Roberto Busembai Errebi

A TUTTI I MIEI AMICI, VICINI E LONTANI, PROSSIMI O DISTANTI……INSOMMA A TUTTI QUANTI

Schermata 2018-12-22 a 21.44.34

Volevo scrivervi una poesia, poi avevo deciso per un racconto, ma sinceramente non è venuto niente, ma non perchè non ne senta la voglia, ma soltanto perchè sento la gravità dell’importanza, sento che ogni parola sarebbe stata insulsa, avrebbe avuto il calore di un piccolo gesto e un attimo forse di buon cuore, mentre io volevo donarvi tutto il calore che sempre mi suscitate tutto l’anno, volevo abbracciarvi ad uno ad uno per conoscervi meglio, volevo scrivervi gli auguri che sento dentro il cuore in questo momento, e che non sono auguri di prammatica, ma offerti come si offre un cuore a chi vi è sempre stato accanto e sempre vi ha sorretto anche nei momenti bui, nei momenti in cui difficilmente si trova la forza di continuare e di andare avanti.
Ebbene io sono sempre qua e spero anche di accontentarvi come spero di avere fatto sempre, sono quello trasparente su una panchina apparentemente vuota che guarda stupefatto il cadere del pulviscolo di neve, che siete voi luccichio della mente, amici vi auguro di trascorrere con le vostre famiglie, o con chi avete di più caro , tutto il bene possibile che vita possa dare, se poi siete rimasti soli per volontà del destino o per un capriccio o per un dolore vicino a voi auguro tutta la forza che vita possa donarvi per andare avanti perchè siete d’ammirare, e poi se siete malati, o in condizioni tali da non poter vivere questo momento nel migliore dei modi, a voi auguro tutta la salute che genera la vita, possa inondarvi improvvisamente e se non proprio guarire almeno donarvi un attimo di sole.

TANTI AUGURI GENTE

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web

Autonomia, senatori piemontesi Lega, bene Governo, rammarico per il ritardo del Piemonte

Autonomia, senatori piemontesi Lega, bene Governo, rammarico per il ritardo del Piemonte

simbolo2018

Roma, 21 dic – “Un plauso e un ringraziamento al vicepremier Matteo Salvini, al ministro Erika Stefani e al Governo che, ancora una volta, passano dalle parole ai fatti. Mantenuta la promessa sull’autonomia, una priorità per il Paese e una storica battaglia della Lega. Da parlamentari eletti sul territorio piemontese, alla gioia per questo ottimo risultato del Governo affianchiamo un po’ di rammarico per l’occasione persa dal Piemonte di Chiamparino che, a differenza di altre regioni, poco ha fatto in materia di autonomia. Duole prendere atto del ritardo del Piemonte, che purtroppo si evidenzia in questa fase, dal momento che hanno depositato il dossier solo questa settimana. Ci auguriamo che, con le prossime elezioni del 2019, con l’aiuto dei cittadini si possa rimediare agli errori e alle scelte sbagliate del PD che guida la Regione, garantendo un cambio di passo decisivo su tematiche fondamentali per il territorio e per la comunità, a cominciare proprio dall’autonomia”.

Lo dichiarano i senatori piemontesi della Lega Giorgio Maria Bergesio, Marzia Casolati, Roberta Ferrero, Enrico Montani, Cesare Pianasso.

Ufficio Stampa Lega Senato