Piccole Storie d'Amore

Cade la luna

Ma non fa rumore.

Si distende coi suoi raggi sui monti

E si dilegua tra pendii e dolci colline.

La sua non è una fuga

Perchè vorrebbe restare ancora lì

Assopita tra sospiri e sogni

Accarezzando i corpi di chi soffre.

Portar luce a chi cerca in lei compagnia

Per abitar insieme nella stessa casa al buio,

Nei più solitari e intimi pensieri.

Cade anche Lui,

 E il suo cuor non fa rumore,

Che cerca in te la stessa solitudine sua,

Da divider insieme in compagnia.

Cade perchè vorrebbe star con Te,

Con un bacio

E nascondersi tra i pendii

Tra le tue labbra rosse socchiuse

E addormentarsi sui tuoi seni

Come fa la luna,

Illuminando d’amore

i tuoi dolci declivi.

E poi guardarti mentre vai via,

Come fossi un sogno

Desto appena prima del sorgere dell’alba.

Giuseppe La Mura nov 2018
testo: copyright…

View original post 7 altre parole