GOCCE DI PIOGGIA, di VincEnzo Pollinzi

GOCCE DI PIOGGIA

GOCCE DI PIOGGIA

Adesso che tutto è finito
e i pensieri sono diventati aliti
che evaporano radi
senza forma e colore,
non riesco più
a mettere in ordine
le mie quattro cose
incastonate a casaccio
tra gocce di pioggia
e l’ansia che ne deriva
è un chiodo arrugginito
che trapassa le membra
e non mi dà tregua.
È terra bagnata e dura
sotto i piedi nudi
nel freddo della sera.

Diritti Riservati @ 23 Dicembre 2018
Foto dal Web