Mancano i tuoi sguardi, di Savino Calabrese

mancano i tuoi

Amami, manchi
tu al mio cuore,
mancano le tue
carezze al mio
viso, sono privo
di forze mentre
ascolto l’eco
della tua voce
che mi ripete
t’amo.

Mancano i
tuoi sguardi
mentre leggo
i tuoi pensieri,
cammino tutto
il giorno
pensando a
Te.

Il mio viaggio
avrà fine solo
quando le tue
mani
strungeranno
i miei polsi e
solo così
potrò
iniziare a
vivere
anch’io.

Savino calabrese.
Mancano i tuoi sguardi.