Soltanto l’amore, di Dario Menicucci

Soltanto l'amore

Soltanto l’amore

Rimangono
solo astrazioni

lontanissime
e flebili tracce

confuse percezioni
di indefinibili
profili.

Raccolgo
i frammenti scomposti
dei ricordi

dolorosi cocci
frantumati.

Li allineo
senza riuscire
a ricomporli.

Troppo fitta
è la nebbia
in quest’ultimo
sentiero.

Eppure
il tuo volto
appare nitido
ad ogni svolta;

soltanto l’amore
dà memoria
al tempo.

Dario Menicucci