“Adrian”: Celentano è un eroe del futuro, di Lia Tommi

Ci sono voluti sette anni di lavoro intenso e di grande passione. Ma adesso ci siamo: l’attesissima serie «Adrian», il kolossal d’animazione ideato, scritto e diretto da Adriano Celentano, andrà in onda da gennaio 2019 in prima serata su Canale 5. È un progetto che sta particolarmente a cuore al «Molleggiato», curato nei minimi dettagli e assieme a firme stellari: dal fumettista Milo Manara (iconografie e disegni) a Nicola Piovani, premio Oscar per la colonna sonora de «La vita è bella» (musiche originali), con la supervisione ai testi dello scrittore Vincenzo Cerami (scomparso nel 2013) e la collaborazione di alcuni giovani sceneggiatori della scuola Holden dello scrittore Alessandro Baricco.

Per Celentano e la rete ammiraglia Mediaset è una vera sfida, perché «Adrian» è un titolo unico nella storia dell’animazione italiana: una produzione da decine di milioni di euro, più di 1.000 animatori sparsi in tre continenti (Cina, Africa ed Europa), oltre 10.000 scene, un’équipe di centinaia di tecnici, professionisti della scrittura, del disegno, del suono, della musica e della recitazione.

La storia si sviluppa in nove prime serate ed è ambientata in un futuro lontano, tra elementi di realtà e altri di fantasia. In quest’epoca vige la dittatura di un potere corrotto, che con l’inganno costringe il popolo a una grigia omologazione. Il male verrà combattuto da un semplice orologiaio (Adrian) mosso da ideali di libertà e bellezza. Ci sono quindi tutti i riferimenti più cari ai fan e a Celentano stesso: dalla sua vita nel quartiere della via Gluck, dove l’artista ha davvero lavorato come orologiaio, fino alle tematiche sull’ambiente, la politica, il consumismo e l’impegno a combattere la violenza sulle donne. Celentano-Adrian, insomma, è un eroe che affronta scene d’azione (e d’amore) sempre con un pizzico di ironia.

Ci sarà tanta, tantissima musica: in «Adrian» si ascolteranno molte delle canzoni più importanti del grande repertorio musicale di Celentano e le musiche di Nicola Piovani. E i brani faranno parte del doppio cd «Adrian», prodotto da Clan Celentano con distribuzione Universal Music Italia, che sarà disponibile anche in vinile a partire dal 25 gennaio nei negozi e su tutte le piattaforme digitali.

Ogni serata verrà introdotta da uno show che andrà in onda in diretta dal Teatro Camploy, nel vivace quartiere multietnico di Veronetta, a Verona. Una città che ha sempre portato fortuna ad Adriano, già scenario dell’acclamatissimo «Rock Economy» all’Arena nel 2012. Ma lui sarà sul palco già nella prima puntata? E che cosa dirà? Che cosa farà? Sorpresa. L’unica certezza è che a gennaio vedremo un Adriano Celentano… mai visto prima.

I cibi che accendono il desiderio

Creando Idee

Viagra naturali che dovremmo assolutamente provare, anche perché facili da reperire e assolutamente benefici. Si tratta di spezie e vegetali che secondo la scienza accrescerebbero il desiderio grazie a vitamine e composti in essi presenti. Alcuni alimenti servono da afrodisiaci che agiscono sulla mente, altri favoriscono la produzione di ormoni sessuali. Lo zafferano Lo zafferano è una pianta della famiglia delle iridiaceae. Una spezia nobile di cui l’Italia è ricca. Si coltiva in Abruzzo, Marche, Sardegna, Umbria e Toscana. Il fiore contiene “l’oro” da secoli adoperato non solo in cucina, ma anche in campo medico. Sulle nostre tavole è diffuso per l’aroma unico che dona ai piatti, ma tra le sue doti non c’è solo l’indiscusso sapore. Lo zafferano contrasta l’invecchiamento della pelle, favorisce la digestione e abbassa la pressione. Ma è anche un vero e proprio afrodisiaco naturale.Per usarlo come ingrediente di passione, si consuma in tisana

View original post 207 altre parole

Fiori di zafferano parola di Cracco

Creando Idee

Lo chef Cracco l’ha scritto nel suo libro che il risotto zafferano e midollo è il piatto più figo “ma solo se usate lo scalogno al posto della cipolla! “quindi per lo zafferano, vien da pensare, ha sicuramente un debole. Sarà per questo che è stato proprio lo chef di grido ad acquistare in blocco i fiori di zafferano essicati per il suo ristorante prodotti dall’azienda agricola Serica, svuotandone tutte le scorte. Sì, avete letto bene: fiori di zafferano, non stimmi o pistilli!Non si tratta dunque di quei filamenti estratti dal fiore che tradizionalmente si usano per creare il tipico risotto alla milanese, quello a cui i preziosi e costosissimi pistilli donano un bel color giallo dorato. Si tratta invece proprio della corolla di Crocus sativus, lo stesso da cui i famosi pistilli provengono. E anche loro hanno la caratteristica di donare uno splendido colore: invece del giallo, i fiori del crucus sono…

View original post 113 altre parole

Bugiardi cronici

Creando Idee

A tutte le donne è capitato d’interrogarsi sulla sincerità di un uomo. Non si tratta solo del classico “m’ama non m’ama?”, ma di uomini che spariscono senza motivo, che si contraddicono, che fanno tardi perché hanno una riunione importante e poi scopri che erano al bar a prendere un aperitivo con gli amici. A qualcuna è capitato, sulla tomba dell’amato, di non essere l’unica vedova. Uno che mente su tutto, nella vita, in amore, nel lavoro. Anche quando non ne ha motivo. Si riconosce perché è sempre sopra le righe, non conosce modestia, in lui tutto è tanto, troppo. E non ha mai un momento basso, uno di quei momenti giù che proviamo tutti quando siamo avviliti o stanchi o delusi. Lui no, non può mai toccare terra: per lui, la realtà equivale allo smascheramento. E se è costretto ad ammettere un fallimento, non è mai colpa sua, ma colpa…

View original post 65 altre parole

Come essere sempre pronte

Creando Idee

Si avvicina un periodo d’incontri: un aperitivo di lavoro, una cena aziendale, uno scambio di auguri,un incontro con gli amici… Qualsiasi sia l’evento, assicurati che il tuo look ne sia all’altezza. Ti aiutiamo noi! Confida nell’abito nero da cocktail. C’è un motivo se l’abito nero da cocktail è così apprezzato: non sbaglia mai e non passa mai di moda. Chi mai rinuncerebbe ad un’alternativa infallibile? Investi su di uno con il quale tu ti senta comoda, che ti faccia sentire elegante e che non sia troppo delicato. È importante che tu possa lavarlo comodamente a casa, così da non ritrovarti nella situazione “non ho niente da mettermi”. Non importa che sia da lavare a secco: non ti pentirai mai di avere  almeno un capo d’abbigliamento in pura seta. Ad esempio, una camicetta di un colore vivace con laccio al collo, combinata con un pantalone nero e con delle scarpe col…

View original post 261 altre parole

A lazy day with some maths ….

Bacial

It’s a bright sunny but lazy day.

I expected it to be a good day.(I will go to school and have fun with my friends ) but it turned out to be really very boring. Actually , today there is holiday in the entire state to mourn for the death of Atal bihari Vajpayee , the late ex prime minister of India.

However , today i am at home doing my maths homework as you can see. BORING !!!😩😩😩😩

Don’t worry i am not going to ask you to do my homework today!!!!

I know it is very stupid of me to write a post which has wasted two valuable mins of your life .. I am extremely sorry about it…. But believe me , this boredom has made me mad……

View original post

We are stars….💫

Bacial

As the sun sets, the sky starts changing its colours from blue to orange to red and finally to black.The sky along with the surroundings turns dark.

The stars get visible . The sky reveals its original beauty. The cold light of the moon and the stars cools down the earth.

Slowly and gradually, the time shifts from evening to night and the darkness increases, but at the same time the light of the stars gets brighter……….

From this , we can conclude that the stars can shine only in darkness . As the darkness increases their brightness also increases.

So, no matter whatever the situation is continue to shine like a star.

Change the rhyme from ‘ twinkle , twinkle little star ‘ to ‘ twinkle , twinkle big star ‘ . 😉

View original post

Last ray of light

Bacial

As the last ray of light disappears leaving the room completely dark , the hope disappears.

The dark clouds cover the moon, the hope disappears.

The candle blows off and THE HOPE DISAPPEARS.

But does that become the END of everything.

Can’t we strike a match and light a candle,

Will not the clouds vanish with time,

Or will not sun rise again?

The answer to all this is YESSSSSSS. But no one has the courage to………

Believe in GOD

Say Yes I can do it

And at last have faith in ourselves…..

THUS, NEVER LOSE HOPE………

View original post

The Dark Moon

Bacial

That night the darkness had veiled the pole. There was complete silence. Only the whispers of wind could he heard.

The moon was looking weird. There was something very spooky about the complete environment. 

There was a lake nearby. I went near it when I saw a reflection of a creepy girl in it . While I was busy wondering about the reflection , the wind whispered ,’ It’s  your life ……….’ .

Suddenly , the moon turned black………..

The night never ended……….

View original post

A mysterious book 📖

Bacial

Our life is a mysterious book . The first and last page of this has already been written by God that is birth and death. While the other pages are to be written by us either with blue and good ink or black or evil ink. 

Ultimately,  this book after being completed will be presented in God’s court where the sentences and Clauses will be examined properly . If the blue ink dominates , the  book’s name will be published in golden letters in the history of the world and if not the writer will be sent to hell. 

So , next time be careful while writing your book . Because that is what decides your fate. 😉

View original post

A barren land

Bacial

When a barren land without a single drop of rain bears a sapling….

When the most darkest place on earth gets lighted up by sunshine. ……….

The word IMPOSSIBLE suddenly vanishes from your dictionary………..

Then IT IS a miracle……

A miracle of God just to make us realise our potentialities and our abilities….

Consider them to be a positive signal , realise your inner self and never lose hope coz The brightest day arrives only after the darkest night…….😊☺😀😁

View original post

Two lovely coconuts…🌰🌰

Bacial

I think we all have seen at least one coconut in our lives. But do you know it has a very close relation with the one to whom we love the most…..

Yes, I am talking about both of them God as well as our moms.

Very often when we pray to God we feel that He is not listening to us but he does . The only thing is that we lack faith in him . Secondly , when go through difficult times we feel that he is very strict and of course he is , but at the same time they he is that soft from inside . Thus he is like coconut.

When our moms scold us ( in fact today I got scoldings from her 😉) we get sad and even sometimes we get angry on her.But she scolds us only because she cares for us.Though…

View original post 22 altre parole

Isn’t It Wonderful ?? 😕

Bacial

Isn’t it wonderful?

How we cut down trees

Make paper

And write on them save treees!!

Isn’t it wonderful ?

How we build dams

And water conservation projects

But still leave our taps open always !!

Isn’t it wonderful?

How we clear the forests

To build billboards

And write on them avoid deforestration!!

Isn’t it wonderful??

How we kill the animals

And still preach the word

Save endangered species!!

Isn’t it wonderful?

How we build sanctuaries

And zoos for animals

But still eat them to satistfy to satisfy our apetite !!

Isn’t it wonderful ?

How we write great poems on moms

But forget to respect them

When they are old !!

Isn’t it wonderful ?

How we give huge donations

To a lifeless statue of God

But not even a single penny to His child !!

Isn’t it wonderful ?

For us to be the supreme creation of God

View original post 19 altre parole

I numeri di Capodanno di Cristina Saracano

Ultimo giorno dell’anno, purtroppo, anche questa volta, le raccomandazioni non sono state ascoltate: a causa dei botti ci sono stati 213 feriti, di cui 2 in pericolo di vita e 659 chiamate ai vigili del fuoco, un centinaio in più rispetto all’anno scorso.

Per fortuna, non tutto è andato male: la Coldiretti ha stimato una spesa di 2,1 miliardi di euro per cenoni e in diverse piazze italiane si sono svolte le ormai tradizionali feste con musica.

A Venezia uno stupendo spettacolo di fuochi artificiali ha attirato migliaia di turisti, a Roma, oltre 6 ore di musica al Circo Massimo con un transito di 110 mila persone.

A Palermo, sotto la pioggia, l’artista bosniaco Goran Bregovich, ha riempito Piazza Politeama.

Tanta gente anche a Napoli e a Bologna, dove per tradizione, “si brucia il Vecchione”

Insomma, voglia di festeggiare, se si rispettassero anche i divieti, però, si eviterebbero tante tragedie.

Buon anno!

𝟸/𝟹𝟼𝟻

☆ Pensieri Sparsi di una Psicopatica ☆

𝚂𝚘𝚗𝚘 𝚜𝚒𝚌𝚞𝚛𝚊 𝚌𝚑𝚎 𝚕𝚊 𝚜𝚎𝚗𝚜𝚊𝚣𝚒𝚘𝚗𝚎 𝚍𝚒 𝚎𝚜𝚜𝚎𝚛𝚎 𝚞𝚗𝚊 𝚋𝚊𝚖𝚋𝚒𝚗𝚊 𝚌𝚑𝚎 𝚜𝚎𝚗𝚣𝚊 𝚊𝚕𝚌𝚞𝚗𝚊 𝚟𝚘𝚐𝚕𝚒𝚊 𝚍𝚒 𝚝𝚘𝚛𝚗𝚊𝚛𝚎 𝚊 𝚜𝚌𝚞𝚘𝚕𝚊 𝚚𝚞𝚎𝚜𝚝𝚊 𝚖𝚊𝚝𝚝𝚒𝚗𝚊 𝚗𝚘𝚗 𝚑𝚊 𝚒𝚗𝚟𝚊𝚜𝚘 𝚜𝚘𝚕𝚘 𝚖𝚎.

𝙽𝚘𝚗 𝚜𝚒 𝚙𝚞𝚘̀ 𝚜𝚏𝚞𝚐𝚐𝚒𝚛𝚎 𝚊𝚐𝚕𝚒 𝚎𝚟𝚎𝚗𝚝𝚒, 𝚗𝚎 𝚊𝚕𝚕𝚊 𝚟𝚒𝚝𝚊 𝚛𝚎𝚊𝚕𝚎.

𝙸𝚕 𝚟𝚎𝚛𝚘 𝚙𝚛𝚒𝚖𝚘 𝚐𝚒𝚘𝚛𝚗𝚘 𝚍𝚎𝚕𝚕’𝚊𝚗𝚗𝚘, 𝚚𝚞𝚎𝚕𝚕𝚘 𝚒𝚗 𝚌𝚞𝚒 𝚋𝚒𝚜𝚘𝚐𝚗𝚊 𝚘𝚛𝚐𝚊𝚗𝚒𝚣𝚣𝚊𝚛𝚎 𝚕𝚎 𝚒𝚍𝚎𝚎 𝚙𝚎𝚛 𝚒 𝚖𝚎𝚜𝚒 𝚏𝚞𝚝𝚞𝚛𝚒, 𝚚𝚞𝚎𝚕𝚕𝚘 𝚒𝚗 𝚌𝚞𝚒 𝚜𝚒 𝚒𝚗𝚒𝚣𝚒𝚊 𝚊 𝚝𝚒𝚛𝚊𝚛𝚎 𝚏𝚞𝚘𝚛𝚒 𝚕𝚊 𝚝𝚎𝚕𝚊 𝚜𝚞 𝚌𝚞𝚒 𝚍𝚒𝚙𝚒𝚗𝚐𝚎𝚛𝚎 𝚚𝚞𝚎𝚜𝚝𝚘 𝚗𝚞𝚘𝚟𝚘 𝚊𝚗𝚗𝚘.

𝚂𝚊𝚛𝚊̀ 𝚞𝚗 𝚊𝚗𝚗𝚘 𝚒𝚗𝚝𝚎𝚗𝚜𝚘. 𝙲𝚘𝚖𝚙𝚕𝚒𝚌𝚊𝚝𝚘. 𝙻𝚞𝚗𝚐𝚘.

𝙸𝚗𝚝𝚎𝚗𝚜𝚘 𝚕’𝚑𝚘 𝚐𝚒𝚊̀ 𝚍𝚎𝚝𝚝𝚘?

E voi avete già fatto piani/progetti per questo 2019?

View original post

Adoro. Punto.

Il traffico del cuore

«Scrivo romanzi perché c’è sempre statauna sola cosa che volevo dire, e voglio a tutti i costi continuare fino a quando non ne potrò più. Il mio libro è l’inizio di questo cammino ostinato. Conquistare e crescere: credo che in queste due azioni sia scritta la storia spirituale di ognuno, con tutte le sue speranze e potenzialità.»

🌉🎑🌕📚🎍🎌🎏🎐🎆🎋🎎

Banana Yoshimoto

Kitchen

Postscriptum

Una Banana nel mio specchio.

View original post

Programmi per il 2019

Di tutto e niente

Cattura 19.PNG

In genere questi tipologie di blog come sapete bene le porto di Domenica, ma visto che l’anno è iniziato diciamo ritorniamo alla normalità, in  senso con l’ordine degli articoli che postavo come era prima delle feste, visto che ci sono state le festività ho variato di molti articoli, allora ieri sera mi sono fatto un piano nella mia agenda che mi piaceva condividere con voi per farvi avere un quadro delle varie rubriche sia nuove che vecchie, mi sono fatto tutto uno schema notato le più piaciute e visualizzate dividendola così la settimana;

  • Lunedì;

Traditional food or drinks from Marche 

  • Martedì;

Viaggi e luoghi da scoprire 

  • Mercoledì;

App particolari *

  • Giovedì;

Figure professionali *

  • Venerdì;

Luoghi imperdibili

  • Sabato;

Cibi internazionali

  • Domenica;

Vari argomenti o nessun articolo

Questo era il quadro di come avevo programmato la settimana, ricordo come avevo citato in un altro articolo che app particolari e figure professionali 

View original post 268 altre parole

Año nuevo

Lucas Garcete

El cementerio está derruido
como el eco de la campana rota,
y los cráneos están atravesados
por los fantasmas de los árboles.

El cielo tose las cenizas que esparcieron
los seres queridos de las estrellas,
y la tierra saca afuera los huesos
del enterrador con alas de murciélago.

¿Quién despertó a los esqueletos
con el silbido seco del portón oxidado?
¿Quién vino a pisar la hojarasca de clavos?

Fue la brisa del año nuevo,
lamiendo las llamas de las velas
que tiemblan con sigilo.

View original post

Asciugamani sempre morbidi

Creando Idee

Immaginate di andare in bagno per rinfrescarvi ed avere l’accappatoio e gli asciugamani sempre morbidi e profumati. Una vera coccola di piacere e di benessere, perché non c’è nulla di più gradevole di una fibra soffice sulla pelle. Tuttavia, spesso non è così. Avviciniamo gli asciugamani al viso e sono duri come cartone, a volte anche maleodoranti… Per non parlare dell’accappatoio: rigido e scomodo, peggio di un golfino infeltrito. Come fare ad evitare tutto questo? Secondo Rachel Cohen, interior expert, il segreto per avere asciugamani sempre morbidi è in primis nel lavaggio. L’errore più comune sarebbe quello di lavare gli asciugamani ad alta temperatura. Proprio questo eccessivo calore, infatti, restringe le cuciture e sbiadisce i colori. Per preservare brillantezza e morbidezza, molto meglio un bel lavaggio a freddo. Le temperature ghiacciate, secondo l’esperta, sarebbero anche più efficaci su alcuni tipi di macchia.I consigli per ottenere asciugamani meravigliosamente soffici non si…

View original post 102 altre parole

Spettacolo pirotecnico di Capodanno in barba al Regolamento

Spettacolo pirotecnico di Capodanno in barba al Regolamento

Spettabile Sindaco di Alessandria, Gianfraco Cuttica di Revisgliasco

Spettabile Direttore de IL PICCOLO e redazione de LA STAMPA per gentile pubblicazione 

Spettabili redazioni giornali online Alessandria News, Alessandria Oggi, CorriereAL, Oggi Cronaca, Radio Gold, Radio City, Tuono News per gentile pubblicazione

Spettabile blog Alessandria Post di Pier Carlo Lava per gentile pubblicazione

GattoTerrorizzato.jpg

Cambiano le amministrazioni comunali, ma i fuochi pirotecnici di fine anno restano una costante assoluta: nessuna amministrazione della Città di Alessandria rispetta o ha rispettato negli ultimi anni il Regolamento comunale per la tutela e il benessere degli animali. L’art. 9 comma 27 del Regolamento dice che è vietata l’accensione e il lancio di fuochi d’artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici dal 24 dicembre al 6 gennaio e il martedì grasso di carnevale di ogni anno. Ma il Comune stesso organizza ogni anno lo spettacolo pirotecnico di capodanno, con botti che sembrano cannonate che spaventano a morte gli animali.

Ogni anno le solite rassicurazioni beffa, che si cercherà di limitare la durata e l’intensità dello spettacolo. A parte il fatto che non è avvenuta nessuna riduzione né della durata né dell’intensità, ma se il Regolamento del Comune dice che l’accensione e il lancio di fuochi di artificio è vietato, è vietato per tutti, anche se qualche amministratore lo considera una tradizione. Anche quest’anno pertanto sfiduciamo questa amministrazione. Continua a leggere “Spettacolo pirotecnico di Capodanno in barba al Regolamento”

CADDE LA NEVE, di Ester Mastroianni

CADDE LA NEVE, di Ester Mastroianni

CADDE LA NEVE

CADDE LA NEVE

Ieri cadde la neve e vestì i campi,
seppellì le erbe e i grevi pensieri,
la gioia dentro il cuore persuadeva
intessendo di speranza le sue intese.

Sotto la neve i rami van gemmando,
mi pensi da lontano e non mi scordi
le labbra tue mi stanno ancor sfiorando,
nel giorno freddo, di foglie non più verdi.

Accendilo tu questo mio cuore gelido
se il coro di un angelo vuoi sentire,
ci sarà la musica e quei tuoi solfeggi,
in quel volo mi potrò ancor smarrire.

Se vuoi, potrei morir con te cantando
alla brezza lieve che lenta ci sospinge,
mi perderò nell’azzurro dei tuoi occhi;
presto, anche il sole va già tramontando.


ester@mirella M P

foto web

Il ritorno della “Tata”, di Cristina Saracano

Record di incassi per il week end di Natale per il remake di “Mary Poppins”, la storica tata, interpretata da Emily Blunt, ha registrato di 3,2 milioni.

Secondo posto per l’ironica befana nella simpatica versione di Paola Cortellesi con 2,7 milioni.

Terza classificata la storia del rock e della vita dell’indimenticabile Freddy Mercury, con “Bohemian Rapsody”, 1,9 milioni nel fine settimana natalizio, ma che rimane, comunque, il film più visto dell’anno.

E’ andato in pensione, di Ela Gentile

E’ andato in pensione, di Ela Gentile

E’ andato in pensione

Un anno vecchio, avaro e dispettoso
è andato in pensione
ed ha fatto largo ad un giovincello
che si presenta con aria spavalda,
sicuro di sé, deciso a cambiare le cose,
almeno così lui pensa,
ma non son convinta che qualcosa cambi.
Penso piuttosto che i giorni che verranno
saranno uguali se non peggiori
di quelli vissuti in questi mesi passati.
Il giovincello dovrà faticare un poco
per convincermi che da domani
ogni giorno potrà essere particolare,
unico e da ricordare,
che si ammali l’indifferenza,
l’arroganza abbia un infarto,
che la prepotenza per correre in aiuto
venga investita e fatta fuori
dal rispetto, sincerità e lealtà
che, stretti stretti,
su una moto di grossa cilindrata
passano a gran velocità.
Infine dovrebbe convincermi
che esiste ancora l’Amore,
quello che nutre il cuore,
che non è falso, né infedele
e soprattutto non inganna.

eg – 1 gennaio 2019

Avrei voluto te, di Antonella Commendatore

Avrei voluto te, di Antonella Commendatore

Avrei voluto te

Avrei voluto te

Un’ atmosfera magica come solo noi sappiamo creare, la luce dei nostri occhi che avrebbe illuminato e resa splendende questa notte che ci porta al nuovo anno.

Avrei voluto te accanto a me
per stringirti forte e dirti mi manchi quando non ci sei
Per dirti ti Amo e così sempre sarà.

Avrei voluto te stanotte qui con me
e non desideravo nient’altro che noi.

AUGURI ovunque tu sia

@Antonella Commendatore
copyright

DIETRO I VETRI, di Miriam Maria Santucci

 

a09 Dietro i vetri [1.0.0]-01 - CopiaDIETRO I VETRI
di Miriam Maria Santucci

Mi soffermo a riflettere sulla vita che scorre, 
accanto al davanzale della finestra.
Ero giovane quando ti vidi per l’ultima volta.
In questo interminabile tempo, passato in un soffio,
ho costantemente pensato a te
che non giungesti alla mia età.
Guardo dietro i vetri il riflesso della mia immagine,
così straordinariamente simile alla tua.
Per un attimo m’illudo che sia tu accanto a me.
Sfioro lievemente il vetro con le mani anziane
e vorrei abbracciarti, madre mia!

Poesia tratta dalla raccolta “Oltre l’Orizzonte”
© Copyright 2018 – Miriam Maria Santucci

Salvini: ok taglio sprechi, ma c’é altro

Salvini: ok taglio sprechi, ma c’é altro

“Da legittima difesa a Flat tax a revisione Codice appalti”

f3a792adecf743f962f9c11f31525d8a.jpg

Redazione Ansa  http://www.ansa.it/

 “Giusto tagliare sprechi e spese inutili, è nel contratto di governo e lo faremo. Ma per la Lega le priorità degli Italiani sono cose anche più concrete: avanti con il taglio delle tasse, estensione della Flat Tax e della pace fiscale, taglio della burocrazia e revisione del Codice degli Appalti, cancellazione definitiva della legge Fornero, approvazione dell’Autonomia e finalmente una legge nuova che garantisca il diritto alla legittima difesa”.

Lo afferma il vicepremier Matteo Salvini. Stamani in un video Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista del M5S hanno annunciato di volere, tra l’altro, tagliare gli stipendi dei parlamentari, promuovendo una nuova legge in materia

Bolsonaro si insedia: «Il Brasile si libererà del socialismo»

Bolsonaro si insedia: «Il Brasile si libererà del socialismo»

Il presidente di estrema destra invoca Dio e promette di liberare il Paese «dal politicamente corretto. Anche se fosse necessario il sangue»

di Rocco Cotroneo

AFP_1BX37U-018-kXmC-U30801172646432iFC-656x492@Corriere-Web-Sezioni

RIO DE JANEIRO — «È il giorno in cui il Brasile inizia a liberarsi dal socialismo e dal politicamente corretto. La nostra bandiera non sarà mai rossa, e resterà verde-oro anche se fosse necessario versare il nostro sangue!» Jair Bolsonaro si insedia alla presidenza del Brasile — lunedì c’è stato ufficialmente il passaggio delle consegne con Michel Temer — ma non sposta di una virgola il suo discorso duro e di svolta radicale verso destra.

Nei due discorsi pronunciati durante la lunga giornata tra i palazzi modernisti di Brasilia c’è anche l’ impegno a governare «senza discriminazioni», rispettare la democrazia e la Costituzione; così come l’ex militare evita infine di promettere esilio o morte a chi non è d’accordo (come ha fatto più volte in campagna elettorale).

Ma anche con queste rassicurazioni, quel che emerge dalle prime frasi pronunciate da capo di Stato è ribadire l’immagine di un Paese dove le priorità sono ora radicalmente diverse da quelle seguite dai suoi predecessori… continua su: https://www.corriere.it/esteri/19_gennaio_01/brasile-si-insedia-bolsonaro-cambieremo-destino-paese-48d6b3a4-0dea-11e9-991e-8333c5dc4514.shtml

Addio, di Anna Giancarlo

Addio, di Anna Giancarlo

Addio

Addio

Vorrei dimenticare
quel giorno cosi’
lontano,
quel giorno cosi’
amaro…
Non compresi che
il tuo era un addio,
tu sapevi ma per
amor mio
tacesti.
Sorridevi ad una
piccola donna che
ti adorava con tutta
se stessa.
A una bambina ancora
ma nel corpo gia’ donna
che disperata ti chiedeva
di non andare di non
affrontare quel viaggio
quel lungo viaggio
che ti avrebbe portato
lontano
e da cui non saresti piu’
tornato.
Quel giorno c’era la nebbia
quasi un presagio ma la
disperazione dilagava in me
e non compresi.
Per lungo tempo aspettai il
tuo ritorno ma invano.
Vorrei dimenticare
quel giorno cosi’
lontano,
quel giorno cosi’
amaro…

Anna Giancarlo

Danimarca, incidente ferroviario sul ponte Grande Belt: 6 morti e 16 feriti. Rai News

Secondo quanto riportano alcuni media, sotto la violenza della pioggia e del vento un telone di un treno merci si è staccato e ha colpito il treno passeggeri che andava nella direzione opposta, costringendolo a frenare improvvisamente e facendolo deragliare. Dai circuiti internazionali, arrivano le prime immagini dei treni gravemente danneggiati

Sorgente: Danimarca, incidente ferroviario sul ponte Grande Belt: 6 morti e 16 feriti – Rai News

Orlando sospende misure decreto Salvini. Ultima Ora. ANSA.it

PALERMO – Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, con una nota inviata al capo area dell’ufficio anagrafe, ha dato disposizione di non applicare a Palermo le misure volute del cosiddetto “decreto sicurezza”, messo a punto dal vice premier e ministro dell’In… (ANSA)

Sorgente: Orlando sospende misure decreto Salvini – Ultima Ora – ANSA.it

Incidente Val di Susa, bimba di 9 anni cade sugli sci e muore in ospedale. Corriere.it

Sauze d’Oulx, Camilla è sbattuta contro una barriera frangivento dopo essere precipitata a valle per 50 metri. I medici hanno provato invano a rianimarla in elicottero

Corriere Torino: le ultime notizie di cronaca, sport, politica, economia, cultura e tempo libero di Torino e le altre città piemontesi.

Sorgente: Incidente Val di Susa, bimba di 9 anni cade sugli sci e muore in ospedale – Corriere.it

Il sogno, di Grazia Denaro

Il sogno, di Grazia Denaro

Il sogno

Il sogno

A volte la notte si schiude al sogno
e della sua dolcezza il cuore nutre.

I sensi invade di dolce sentire…

sono visioni che l’essere nutrono
e l’incanto pervade a placare la sete
sono respiro stimolante
a saziare l’anima anelante.

Il tempo si ferma in un non tempo
che la vita pare rallentare
ma dona gioia e nutrimento
all’ego che l’accoglie
e l’abbraccia dolcemente.

@Grazia Denaro@

In che modo l’attenzione influisce sul processo decisionale

ORME SVELATE

FOCUS OF ATTENTION (Natalie Makeeva)
FOCUS OF ATTENTION (Natalie Makeeva)

Gli scienziati che utilizzano la tecnologia di tracciamento degli occhi hanno scoperto che ciò che guardiamo aiuta a guidare le nostre decisioni di fronte a due scelte visibili, come le opzioni sul cibo. Ma la ricerca trova che non è così facile come dire che semplicemente scegliamo ciò che guardiamo di più. Invece, il nostro sguardo amplifica il nostro desiderio di scelte che ci piacciono già. Non dobbiamo necessariamente scegliere qualcosa solo perché lo guardiamo di più, come hanno suggerito alcuni ricercatori. Se guardiamo a qualcosa di cui ci sentiamo neutrali, la nostra attenzione avrà scarso effetto. Ma se guardiamo a qualcosa che ci piace, la nostra attenzione ci fa ancora più piacere in quel momento. Dì che stai guardando due barrette di cioccolato in un distributore automatico. Ti piacciono entrambi, ma preferisci quello con burro di arachidi leggermente più di quello con solo cioccolato…

View original post 427 altre parole

Il tuo job giornaliero

DIALOGHI APERTI

Un esercito di gente in cerca di lavoro ogni giorno e con loro la dignita di una vita, che si consuma tra una ricerca passiva estenenuate e deprimente.

Il CV strumento necessario per trovare lavoro, rapresenta per le agenzie di lavoro la trappola per disturbarti e frustarti per mesi e anni. A furia di iscriverti, creare password, dare tutte le inf possibile ti ritrovi non con un impiego, ma con mail a decine ogni giorno, con i stessi posti di lavoro e lavori inventati e fasuli.

Giuro che crea più amarezza e disagio psicologico questa tecnica mafiosa che non avere un posto di lavoro. Mi ci chiedo può al mattino alle ore 6.00, in pieno capodanno, Natale arrivarti ” le ultime offerte di lavoro di . . . ” che puoi non sono nemmeno vere.

Bisognerebbe denunciare queste agenzie, che significherebbe denunciare mezza Italia tra coperative/ agenzie di ogni genere…

View original post 38 altre parole

Ora si inizia

Anna & Camilla

Ebbene sì, io che ho sempre detestato i test per il nove gennaio mi devo preparare. Ho un assessment ESOL, ossia un test di valutazione del mio inglese. Così di seguito inizierò il mio corso di certificazione. Ne ho bisogno se voglio trovare qualche lavoro decente per il mio Master’s degree, altrimenti lavapiatti. Cacchiarola, io li odio. Ho dimenticato tutte le regole, il mio cervello è vuoto. Dove sono andati tutti i miei anni d’inglese? Buh! Vai a capire il mio cervello bacato!

View original post

Vortice antico, di Rita Donatini

Vortice antico, di Rita Donatini

Vortice antico.jpg

Vortice antico
Sotto il manto stellato
nel caldo respiro m’avvolgo,
nell’abisso mi perdo,
la vertigine cullo.
Collisione di cuori battenti
nel vortice antico
d’un flusso d’amore,
un bacio improvviso mi prende ,
un’onda nel vento sorride
e piano, parole d’amore bisbiglia,
verseggia indomita e furba
la complice luna
mentre barlumi notturni
danzano incanti di meraviglia.
Di gioia e’ il mistero profuso
di baci e carezze,
e’ un fiore che sboccia
nel segreto giardino,
e’ un frutto succoso e maturo
che dona calore,
t’accoglie e ristora
come l’alzata del sole.

Rita Donatini

Sei una delle notti più belle dell’anno, di Sabina Padoa

Sei una delle notti più belle dell’anno, di Sabina Padoa

Sei una delle notti più belle dell’anno.

Sabina Padea

Una di quelle notti che sa riempire il cuore della gente di speranza, gioia e malinconia.

Occhi che brillano alle luci dei fuochi d’artificio della mezzanotte, labbra che si cercano allo scoccare del nuovo anno e voci che si stringono in un unico coro: “Felice anno nuovo”! Eppure non sei così diversa da tutte le altre notti.

Hai sempre le tue stelle, la tua luna e il tuo splendido manto scuro. Però hai quel qualcosa di speciale che porti con te che riesce a farci emozionare e sperare in qualcosa di migliore.

In una fine che lascia tirare un sospiro di sollievo e in un inizio che lascia il cuore ricco di fiducia e di quella sensazione che ti fa dire: “Magari questo 2019 sta dalla mia parte”!

Tanti auguri di Buon Anno

Frammenti, di Gregorio Asero

Frammenti, di Gregorio Asero

gregorio-asero

… «Sai io non faccio caso alla bellezza, perché è inevitabile invecchiare. È inevitabile che ti vengano le rughe in faccia, che ti cadano i capelli, e che poi alla fine uno s’incurva nel corpo. Però mi va di amare lo stesso la vita, mi va di fare l’amore, di ridere, cantare, di piangere, mi va di fare tutte quelle cose che ti fanno sentire viva, che ti fanno soffrire, gioire, vivere.
Io penso che la vita sia come un incredibile tramonto e cambia in modo impercettibile davanti ai nostri occhi. Io dico che non apprezzare la vita, sia la cosa più brutta che a una persona possa capitare, è come quando ci si siede in riva al mare ad aspettare il tramonto e poi, per distrazione, si perde quell’incredibile spettacolo. Ecco, la vita deve essere un sogno vissuto in modo reale, è difficile da spiegare, ma io dico che mi piacerebbe vedere dove abitano i miei sogni, mi piacerebbe vederli rimbalzare da una dimensione all’altra.» …
.
da “A QUEL TEMPO”
Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

Un mare… di Anna Fiorillo-Clavelli

Un mare… di Anna Fiorillo-Clavelli

un mare

Un mare….

Il 2018 è stato
Un mare di sorprese
Un mare di eventi incantevoli
Un mare di gioie
Un mare di cose belle
Un mare di cose brutte
Un mare di illusioni
Un mare di delusioni
Un mare di bellissime persone
Un mare di lacrime
Si anche un mare di lacrime,
queste non possono mancare nella nostra vita.
Caro 2018 non è colpa tua, ma ti prego, parla tu col 2019, metti una buona parola per tutti quelli che come me si aspettano almeno qualcosina di meglio. Caro 2018, io ti ringrazio anche per le cose belle che hai donato.
Ti do l‘addio senza rancore per le cose tristi che mi hai regalato e do il benvenuto al 2019, sperando che sia più tenero, più dolce, più amico dell’anno che ci sta salutando.
Auguri alla mia famiglia, ai miei parenti, auguri a voi amici cari di un 2019 che ci porti una carezza nell’anima 🎁
Anna Fiorillo
Clavelli

Inferno e Paradiso, di VincEnzo Pollinzi

Inferno e Paradiso, di VincEnzo Pollinzi

Inferno e Paradiso

Inferno e Paradiso (A me stesso)

Cercare le parole adatte
non ti aiuta a lenire un dolore
quando smarrisci la via
e corri verso il buio
che ti acceca più della luce.

È Inferno e Paradiso la Terra,
tutto innalza e tutto distrugge
con la stessa repentina velocità.

Non serve amarla o odiarla!

Impara a carpirne il tempo e gli umori,
cercati tra le sue meraviglie,
respira la Poesia e l`incanto
che ti offre la riflessione
e il lento sbocciare di una rosa.

Perchè nel tuo tormento infinito
tra Essere e non Essere,
tu non esisti se non esiste il Mondo,
e il Mondo non esiste se non esisti tu.

Diritti riservati @ 16-12-2018
Foto dal Web

Parco storico di Monte Sole: La strage di Marzabotto

Il Lettore Curioso

Buongiorno cari lettori, come avete iniziato il 2019? Oggi voglio portare sul blog qualcosa di leggermente diverso dal solito. In occasione del capodanno mi sono infatti concessa un paio di giorni di tranquillità dopo le festività natalizie, durante le quali ho lavorato.

Sono stata sulle colline dell’Appennino Tosco-Emiliano, nei pressi di Bologna. Ho avuto modo di visitare Il Parco Regionale Storico di Monte Sole, una bellissima area che si divide tra boschi e distese di prati. La zona è purtroppo nota per una strage che la vide protagonista nel 1944: 770 persone, soprattutto donne e bambini, furono assassinati brutalmente dai tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale. Gli abitanti delle piccole località collinari furono ritenuti sostenitori delle formazioni partigiane e con l’obiettivo di distruggere la Brigata Stella Rossa, i tedeschi attuarono un vero e proprio rastrellamento.

A San Martino si possono vedere i resti della mura di quella che era la…

View original post 389 altre parole

Frammenti di lei

Il Blog di Roberto Iovacchini

index

Titolo: Frammenti di lei

Autore: Karin Slaughter

Editore: HarperCollins

Traduzione: Anna Ricci

Laura e Andy, madre e figlia, al ristorante per festeggiare il compleanno di Andy. Siamo a Belle Isle, Florida. Laura è una logopedista, ha 55 anni e negli ultimi anni ha combattuto contro un tumore al seno. Andy è una ragazza timida che sta cercando la sua strada nella vita ma ancora non ha trovato un lavoro stabile e dipende dalla famiglia. Andy è molto legata alla madre con cui ritiene di avere un rapporto unico ed esclusivo. Madre e figlia stanno parlando durante il pranzo quando improvvisamente entra nel ristorante un uomo armato. Si tratta di Jonah Helsinger, figlio di un ex sceriffo ucciso dai banditi che stavano rapinando una banca. Jonah aveva come obiettivo la ex fidanzata che lo aveva lasciato da poco. Laura interviene ed affronta Jonah con freddezza e determinazione, senza alcun timore di…

View original post 358 altre parole

Caro Anno Nuovo, di Rosario Rosto

Caro Anno Nuovo, di Rosario Rosto

Caro Anno Nuovo

Caro Anno Nuovo
fai che i desideri
di ogni cuore
sì avverino.

Che i sogni,
non siano solo
le illusioni del passato,
ma la forza e il coraggio
per il presente…
e la speranza, che miri
al futuro.

Che la somma di tanti
piccoli pensieri
preservino i grandi sentimenti…
e che la storia di ognuno
sia sempre una favola
da raccontare.

Buon Anno, a Tutti noi
che meritiamo la vita
con un sorriso. ❤

Rosario Rosto