I numeri di Capodanno di Cristina Saracano

Ultimo giorno dell’anno, purtroppo, anche questa volta, le raccomandazioni non sono state ascoltate: a causa dei botti ci sono stati 213 feriti, di cui 2 in pericolo di vita e 659 chiamate ai vigili del fuoco, un centinaio in piĂą rispetto all’anno scorso.

Per fortuna, non tutto è andato male: la Coldiretti ha stimato una spesa di 2,1 miliardi di euro per cenoni e in diverse piazze italiane si sono svolte le ormai tradizionali feste con musica.

A Venezia uno stupendo spettacolo di fuochi artificiali ha attirato migliaia di turisti, a Roma, oltre 6 ore di musica al Circo Massimo con un transito di 110 mila persone.

A Palermo, sotto la pioggia, l’artista bosniaco Goran Bregovich, ha riempito Piazza Politeama.

Tanta gente anche a Napoli e a Bologna, dove per tradizione, “si brucia il Vecchione”

Insomma, voglia di festeggiare, se si rispettassero anche i divieti, però, si eviterebbero tante tragedie.

Buon anno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...