Nel 1932 Lambertus aveva la strada spianata, sapeva già tutto, ormai indirizzava ed orientava i lavori della bonifica nell’Agro Pontino, parlava con Valentino Orsolino Cencelli o Edmondo Rossoni, pianificava strategie ed opere.
Cencelli e Rossoni erano a capo dell’immensa opera di bonifica, ma era la nostra compagnia ad ispirarli.
Nella squadra coinvolse il Prof Claudioli, convinse Elba a fare giusti investimenti, Isidora li seguì, anche Giorgia Tessali scelse di partecipare alla realizzazione di quella straordinaria opera.
Claudioli aveva spiegato all’archietetto Duilio Cambellotti i segreti del disegno.
Questa volta a pagamento.
Giulia da Ur, mentre tornava nel XXI secolo, dove dirigeva la Città delle Arti e delle Scienze di Valencia, pensava ad un episodio di qualche tempo prima.
Bordeaux, Francia, 2012, I edizione del Festival internazionale del Tango Argentino.
Aveva incontrato Isa Cavallera, ballerina argentina, si confidarono una storia.
Anche Isa ara migrata nel tempo e nel 1818 in Bretagna aveva…

View original post 256 altre parole