Grazie, amica geniale

manginobrioches

Lamica-geniale-1

Avete presente, sì, quello snobismo cretino per cui quando un libro, un film, una serie tv lascia tutti entusiasti tu sei colta da Scuntentizza Grave A Prescindere, o Ripulsa Programmatica, o qualsiasi altro modo vogliate usare per definire il “preferirei di no” che sostituisce il solito “sì, sì, sì” (ovvero, Bartleby che prende servizio mentre Molly Bloom è in permesso)? Ecco. Con “L’amica geniale”, libro prima e serie tv dopo, a me è successa questa cosa. O meglio, mi stava succedendo, ma poi una mia amica geniale ne ha detto cose che io, come una Lenù calabrese ma spiccicata, ho subìto come ogni volta che lei capisce le cose prima di me, meglio di me, invece di me. Che io pure, quando essa, Lila mia, parla mi sento un’imbecille, perché lei mi spiazza, e mi gira e mi vota e mi furrìa il mondo e…

View original post 1.249 altre parole

“Scusate il mio e il vostro fallimento”

LE PAROLE PER DIRLO

La vignetta tragica di Mauro Biani non fa che rigirare dentro di me la lama di un coltello che mi fa male dentro, nelle profondità più vicine al mio essere.
Amadou Jawo, un ragazzo di soli 22 anni, africano del Gambia, si è impiccato al cornicione della casa in cui abitava a Castellaneta marina, nella mia Puglia.
Tutte le morti mi toccano, anche quelle nascoste dietro i grandi numeri, io vedo uomini donne e bambini, ragazzi giovani e vecchi, dietro ogni numero… c’è una persona con la sua storia e il suo mondo, le speranze e le delusioni, le difficoltà generate da ciò che si desidera e ciò che si è costretti a fare, c’è la sua famiglia e le relazioni sociali, ci sono le sue aspettative. Come il desiderio che coltivava anche Amadoudi voler tornare in Africa, come dicono, ma chissà se invece forse voleva restare ancora…

View original post 685 altre parole

Perché forse questo tempo passerà…

LE PAROLE PER DIRLO

Da qualche mese stai ripetendo a te stessa che la realtà non è altro che ciò che accade, è la vita che scorre e ti porta lungo strade non sempre facili, anzi spesso impervie, ma obbligate. Il mantra però comincia a non funzionare come vorresti,  può succedere infatti di sentirsi e di essere impreparati ad affontare nuove difficoltà. Come sta capitando proprio a te questa volta!

Ti sentivi ormai sicura di poter superare tutto e invece inciampi in nuovi ostacoli, che durano oltre il tempo “previsto” (immaginato, più che altro…).

Ti rendi conto che dentro di te scricchiola qualcosa, che non promette nulla di buono.

Ti aggiri nel consueto paesaggio casalingo, di cui conosci ogni angolo, ogni particolare, è un paesaggio che ami per carità ma ti chiude lo sguardo in confini ristretti, non ti permette di partecipare alle iniziative che ti interessano, non incontri gente con cui puoi discutere…

View original post 411 altre parole

E il naufragar m’è dolce… (?)

LE PAROLE PER DIRLO

Se il grande Giacomo Leopardi fosse un nostro contemporaneo, forse correggerebbe lo splendido verso de L’infinito, anche se il suo era il mare di verde che poteva abbracciare con il suo sguardo.

Questo verbo non mi abbandona da giorni e giorni; infatti non faccio altro che pensare al braccio di ferro crudele e cinico tra i muscolosi protagonisti di questa Europa pavida e chiusa in se stessa: non concedere il permesso di attraccare in un porto italiano o europeo a un pugno di naufraghi, in attesa nelle acque territoriali della minuscola isola di Malta.

Fa freddo dovunque e noi cerchiamo per noi stessi un riparo, un po’ di calore e qualche comodità che ci faciliti la vita. Ma ciò non vale per questo gruppo di persone, tra cui dei bambini. Forse perché non sto bene nemmeno io e non ho possibilità di distrarmi, ma sto toccando con mano che come…

View original post 164 altre parole

8 novembre

Astro Orientamenti

Oggi è giovedì 8 novembre

La Luna si trova nel segno dello

Scorpione per poi passare,

nelle ultime ore della serata,

in quello del Sagittario

photo-1471047283799-ebd97acc0bc3

La permanenza Lunare

di oggi è ideale per chi

avesse voglia di sviluppare

nuove idee in qualsiasi ambito

si desideri;

molto buona per chi svolge

un lavoro dipendente

Il Giovedì, giorno dedicato

al pianeta Giove, ha fra gli altri suoi

attributi, la vita dell’anima

photo-1440524897680-0d6613af4ca3

A livello della personalità oggi

viene evidenziato il nostro

lato psichico

photo-1495707800306-e240c5a0d65f

Il Punto Cardinale oggi

stimolato ed apportatore di

benefici effetti è il Nord.

photo-1504964306813-50d4333f6968

Questa punto ci trasmette la forza delle stelle;

rappresenta inoltre il volere

Oggi volevo augurare buon onomastico

a tutti coloro che portano il nome

Goffredo

in ricordo di San Goffredo di Amiens –

Vescovo

Ciao,

buona giornata 🙂

View original post

Ispirazione

queentunnel

Pausa: è un po’ che non scrivo, ho 6-7 post nelle bozze dato che tendenzialmente li pubblico solo quando ho pronto un disegno da abbinargli che ne richiami il tema, e al momento ho solo un triste bozzetto fermo da ormai una settimana.

Credo di aver bisogno di una sorta di “ispirazione” e visto che ancora non arriva mi sono detta di pubblicare un post anche con pochi contenuti ‘profondi’ che magari mi serviva da sblocco e ne approfitto per associarvi uno sketch che ho fatto ‘ispirandomi’ a un’immagine tratta dal blog di una  ‘amica’.

…Spero non le darà fastidio, altrimenti provvederò a cambiare immagine.

Nell’attesa che arrivi lo sblocco vi abbraccio tutti ❤

View original post

𝟼/𝟹𝟼𝟻

☆ Pensieri Sparsi di una Psicopatica ☆

𝙰𝚕 𝚍𝚒𝚊𝚟𝚘𝚕𝚘 𝚕𝚎 𝚏𝚊𝚜𝚑𝚒𝚘𝚗 𝚋𝚕𝚘𝚐𝚐𝚎𝚛 𝚌𝚘𝚗 𝚕𝚎 𝚕𝚘𝚛𝚘 𝚐𝚒𝚊𝚌𝚌𝚑𝚎 𝚊𝚙𝚎𝚛𝚝𝚎 𝚎 𝚒 𝚖𝚊𝚐𝚕𝚒𝚘𝚗𝚌𝚒𝚗𝚒 𝚜𝚌𝚘𝚕𝚕𝚊𝚝𝚒, 𝚒𝚘 𝚒𝚕 𝚏𝚛𝚎𝚍𝚍𝚘 𝚕𝚘 𝚊𝚏𝚏𝚛𝚘𝚗𝚝𝚘 𝚖𝚎𝚝𝚝𝚎𝚗𝚍𝚘 𝚍𝚊 𝚙𝚊𝚛𝚝𝚎 𝚕𝚊 𝚍𝚒𝚐𝚗𝚒𝚝𝚊̀ 𝚒𝚗𝚏𝚒𝚕𝚊𝚗𝚍𝚘 𝚒𝚕 𝚙𝚒𝚐𝚒𝚊𝚖𝚊 𝚗𝚎𝚒 𝚌𝚊𝚕𝚣𝚎𝚝𝚝𝚘𝚗𝚒 𝚙𝚎𝚕𝚞𝚜𝚌𝚒𝚘𝚜𝚒.

Non ho ancora capito perché non sia consentito andare in giro in pigiama, perché non si possa vivere in pantofole, perché non sia lecito andare in letargo nel periodo invernale e tornare alla vita solo quando maglioni e cappelli sono un lontano ricordo.

Voi sapete spiegarmi il perché?

View original post

La dieta dopo le feste

Creando Idee

Alzi la mano chi non ha preso nemmeno un chilo dopo Natale. Scommettiamo che nessuno ha alzato la mano, abbiamo indovinato? Tra cenone della vigilia, pranzo del 25, veglione di Capodanno ed oggi per finire La befana, è impossibile pensare alla linea durante i giorni di festa. La dieta dopo Natale è indispensabile, non solo per dimagrire, ma anche per depurare l’organismo dalle tossine accumulate. Ecco alcuni consigli,si tratta di cibi semplici, da preparare in casa ricette, a base di ingredienti naturali, come zuppe, centrifugati e tisane Prima di vedere quali sono gli alimenti consentiti dalla dieta post natalizia, vediamo quali, invece, sono assolutamente banditi. Prima di tutto, riducete il consumo di carboidrati e zuccheri, quindi pasta, pane bianco, dolci, caramelle, cioccolata ad eccezione di quella fondente, bibite gassate e alcolici, di cui avete certamente consumato in abbondanza durante le feste. Cercate anche di ridurre le porzioni…

View original post 314 altre parole

L’Epifania tutte le feste….le porta via!

Creando Idee

Nella storia popolare italiana la Befana  è una dolce vecchietta che nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, a cavallo di una vecchia scopa, passa sopra i tetti delle case. E mentre tutti dormono si cala dai camini riempendo le calze di doni, caramelle, dolciumi se i bimbi durante l’anno si sono comportati bene, altrimenti troveranno solo carbone, aglio, e cipolle . Ed i bimbi per la vecchina preparano un bicchiere di vino e un mandarino o un’arancia in un piatto. Il mattino dopo per chi è stato più cattivello oltre ai regali e al carbone i bambini troveranno il pasto consumato e l’impronta della mano della Befana sulla cenere sparsa nel piatto Si dice anche che la Befana rappresenti l’anno appena trascorso che chiude, con la sua venuta, il lungo periodo delle feste, portando con sé tanti regali come buon auspicio per l’anno che verrà. E …

View original post 217 altre parole

Giardino zen fai da te

Creando Idee

Luogo simbolo dell’armonia interiore e della salvezza dello spirito, il giardino zen è un ottimo alleato per combattere lo stress e generare la calma e la tranquillità di cui si ha bisogno. Per questo la filosofia orientale ha successo nella civiltà occidentale, poiché è in grado di contrastare lo stress quotidiano. E’ possibile acquistarne uno, ma è anche possibile realizzarne uno, comodamente a casa, con la tecnica del fai da te,sarete in grado di costruire il giardino più adatto alle vostre esigenze. In modo da poter ritrovare il benessere psichico una volta rientrati nella propria abitazione, lasciandosi lo stress del lavoro alle spalle e ritrovare la serenità persa. Abbracciando la filosofia orientale è possibile rilassarsi, lasciando che il nervosismo abbandoni il nostro corpo.Come abbiamo già accennato, è possibile creare in casa il proprio giardino zen con pochi e semplici passaggi. Un’operazione davvero elementare. Tutto ciò che vi occorre, sono dei…

View original post 105 altre parole

Fiaba stregata ©

ilcortomaltese©

Ritornare è sempre morire.
Le favole non sono certezze.
Le puoi raccontare,
farti ammaliare.
Le puoi ornare belle,
ricoprirle di rose,
le puoi colorare,
le puoi profumare,
Ma ritornare
strappa la magia,
lacera l’incanto,
ti ributta nell’ovvio,
nel comune necessario,
ti ammanta di duro vero,
reale, pratico e stabilito,
confinato e limitato.
Ma io non riesco ad uscire,
quando ritorno odoro di perso.
Ancora e poi ancora.
Il giorno in cui sono entrato
da me e te accompagnato
dentro questa fiaba stregata
è stato per non uscirne più.
Mai più.

View original post

La scelta (©)

ilcortomaltese©

Viviamo in un Universo misterioso ma buono, che è dalla nostra parte qualunque cosa accada. Attraversiamo l’esistenza lottando per l’equilibrio, tra gioia e dolore. La sofferenza prima o poi tocca la vita di tutti e quando questo avviene ci sentiamo fragili, dimentichiamo che ogni evento ha un senso e uno scopo ben precisi nel grande disegno dell’Universo, ci domandiamo perché stia succedendo proprio a noi. Ma forse è il “proprio a noi” che fa la differenza nei conti universali. La scelta sulla sofferenza, e sulla crudeltà di essa, non è solo destino imponderabile, ma anche il dono di una qualità e di una capacità di andare oltre, una possibilità importante di cominciare a comprendere l’oltre. Cosa sia l’oltre, quanto importante è nel cammino universale e soprattutto dove sia, un giorno lo sapremo.

View original post

Un alveare di api (©)

ilcortomaltese©

A volte metto il viso dentro un alveare di api.
Mi faccio del male perché il miele venga migliore.
A volte puoi comprendere una persona da cose semplici,
da come si allaccia le scarpe, o se porta scarpe da lacci,
da come apre l’ombrello, e se sa sorridere alla pioggia,
se ama fare il bagno, oppure preferisce la doccia,
se ama parlare soltanto, o se riesce ad ascoltare,
se invoca la sua pazienza o fa a pugni con l’insofferenza.
A volte ti soffermi a vedere cosa c’è di uomo in una donna,
o quello che potrebbe essere aggraziato e femminile in un uomo.
Molte volte ti accorgi che sopravvivere non è vivere.
Te ne accorgi dagli occhi spenti della gente sul tram,
sui taxi, sulle metropolitane, allo stadio, al bar.
Vorresti leggere le vite dietro quegli occhi.
Vorresti scovare le loro speranze, lì dove sono finite,
riprenderle e rimetterle a…

View original post 342 altre parole

Il varco (©)

ilcortomaltese©

Mi ostineró a cercare il sole
fino a scottarmi irreversibilmente.
Voglio fissarlo e accecarmi,
farmi evaporare le lacrime
fino a bruciarmi gli occhi.
Voglio trovare il varco
e raggiungere infine lassù
l’oasi che appartiene al tutto.
Arrivarci per comprendere
o forse non comprendere mai,
ma per riuscire a raccontarti
dai giardini dell’Universo
di aver nuovamente vissuto
dopo averti ritrovata,
in nome del tuo amore.

View original post

La priorità e il compendio ©

ilcortomaltese©

Esistono poche cose nella vita che sono prioritarie.
Una è di tipo sociale: la famiglia
Una è di tipo universale: l’amore
Una è di tipo indispensabile: la libertà
Raramente convivono tra di loro, quasi mai tutte assieme. E se l’anima è universalmente libera, se la società è così confusa che solo una famiglia vera ha valori, l’amore è l’unico elemento che sopravvive a te.
Poi esistono tante cose utili, a volte necessarie, che servono per rassicurare i bisogni, per trovare il più possibile la serenità: sono il compendio. Compendio è quello che aiuta a trovare le soluzioni, a rassicurare il cammino, a rendere più accessibile la vita, a plasmarla, ammorbidirla, renderla più scorrevole e leggera.
Ci sono uomini e donne di priorità e uomini e donne di compendio. Dei primi non se ne può fare a meno, così come anche dei secondi. La differenza la puoi trovare nel cuore oppure…

View original post 192 altre parole