words and music and stories

Che cosa succederebbe se esistesse un luogo in cui poter realizzare i nostri desideri e ricevessimo suggerimenti su come fare?

place

“The Place” (l’adattamento cinematografico di una serie televisiva statunitense “The Booth at the End”) è un film corale che analizza la psiche dell’uomo, i suoi desideri e ciò che si è disposti a fare per raggiungerli.

Un uomo misterioso, ermetico, staziona a ogni ora sempre nello stesso angolo all’interno di The Place, un locale alla Hopper, una caffetteria lunga e stretta che si affaccia su una via piena di traffico.
Ha con sé una grossa agenda: qualche volta vi scrive delle cose, altre volte la consulta.
Non sappiamo nulla di quest’uomo dal volto segnato da stanchezza e sofferenza, sappiamo solo che chi si rivolge a lui chiede di realizzare il proprio desiderio. E lui ascolta imperturbabilmente il postulante, per poi assegnargli un compito. È una specie di deus ex machina…

View original post 421 altre parole