Alcuni inediti di Giacomo Leronni

Zonadidisagio

foto gl

La parola si fa poesia quando arriva al cuore di chi legge con tutta la sua volontà di potenza. Giacomo Leronni è un poeta che scava tra gli interstizi delle sillabe. I suoi versi sono nudi e essenziali, gli orpelli sono banditi. Il risultato è una schiettezza di parole che non gioca mai a nascondersi. Scrittura come ciglio, questa è la dichiarazione di poetica di Giacomo e anche il titolo della sua raccolta in uscita. Perché la poesia prima di tutto è un modo per mostrarsi, il più autentico che si conosca.

(nicola vacca)

L’AFFONDO DELLA MENTE IN NOMI CARI

Il mare settembrino

sporge oltre il viaggio

viatico consueto, salutare.

Il mare senza il mare:

spuma che s’annida

interrotta dalle case

dall’affondo della mente

in nomi cari. Appari

anche tu fra il verde, il vestito

rimediato all’improvviso

per sanare la luce

gli occhi intenti

a ruminare l’ombra.

Un topo…

View original post 650 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...