Uno scrittore di frontiera: Andrea B. Nardi

Luca Cozzi

Oggi voglio presentarvi I segni del male, l’ultimo romanzo di Andrea Nardi, un autore italiano che è riuscito a farsi apprezzare anche sul mercato statunitense e che ha portato in Italia diversi capolavori americani del passato, da lui riscoperti, tradotti e curati, con un saggio introduttivo, sul tema della Frontiera.

I-segni-del-male

Anni Ottanta, Roma. Padre Ayman viene reclutato dalle alte sfere vaticane per intraprendere la carriera diplomatica: inviato in Terra Santa, deve mettere da parte gli esercizi spirituali per combattere il demonio con altri metodi. Qui inizia a muoversi sullo scacchiere mediorientale per lavorare a un dossier top secret sul conflitto israelo-palestinese. In un sanguinoso crescendo, terroristi in ascesa, politici senza scrupoli e un sentimento inconfessabile per la collega statunitense Rose Mills tormentano padre Ayman e lo costringono a chiedersi chi sia davvero e se nella sua anima non alberghi quello stesso male che da sempre cerca di combattere.

View original post 206 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...