‘NA CAREZZA, di Silvia De Angelis

‘NA CAREZZA, di Silvia De Angelis

na carezza.jpg

‘NA CAREZZA
E’ quer friccigo de luna
che s’ammicà ner modo giusto
pe’ ‘nguiatte drento ‘na sera sciatta…
quanno ciai solo voja de fatte ‘nsonnellino
senza sta’ a’ penzà
a ‘n’innamorato che te ‘nguaia

ma chi te cià mannato
astro appeso a ‘nfilo de buio?
co’ ‘no spicchio ‘ntrigante
e messo puro de traverso
riesci a ‘ncantà ‘n’anima svojata

vo’ crede ancora a le favole de ‘no sbruffone
pe’ ricomincià a sognà
drento ‘n bisbijo de dorcezza
puro si all’indomani
s’ aritrova ner freddo gelido
e senza ‘no straccio de carezza

UNA CAREZZA
E’ quel poco di luna
che sa ammiccare nel modo giusto
per inguaiarti dentro una sera stanca
quando hai solo voglia di dormire
senza stare a pensare
a un innamorato che ti fa soffrire

ma chi ti ci ha mandato
astro appeso a un filo di buio?
con uno spicchio intrigante
e messo anche di traverso
riesci a incantare un’anima svogliata

vuole credere ancora alle favole d’uno sbruffone

per ricominciare a sognare

dentro un bisbiglio di dolcezza

anche se all’indomani

si ritrova nel freddo gelido

e senza una minima carezza

@Silvia De Angelis

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...