Ansia e depressione alterano il metabolismo cerebrale

ORME SVELATE

Anxiety (Misty Lady)

I neuroscienziati russi hanno scoperto che il disturbo ansioso nei topi è associato a un metabolismo energetico compromesso nel cervello. I dati ottenuti forniscono un nuovo sguardo al meccanismo di sviluppo della depressione e ad altre forme di formazione di malattie psico-emotive. I risultati dello studio supportato da Russian Science Foundation sono pubblicati su BMC Neuroscience. L’Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che 5 su 10 principali cause di disabilità nella maggior parte dei paesi del mondo sono legate a disturbi mentali e comportamentali. Fino al 95% delle persone con depressione hanno una diagnosi di disturbo d’ansia. Come mostrano ricerche recenti, tali condizioni potrebbero essere associate a difetti dei mitocondri. Queste “stazioni energetiche” di cellule sono responsabili della formazione di molecole di ATP, che sono necessarie per la maggior parte delle reazioni negli organismi viventi. I difetti dei mitocondri sono dovuti a mutazioni congenite o condizioni esterne avverse…

View original post 319 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...