• “Rosa antica”, di Annamaria Latini

“Rosa antica”

delicato germoglio al sol,

nell’immensita’ ti ergi vermiglia.

La sublime bellezza tua

oltrepassa il gelido inverno

e nella stagione morta

ti adagi sul fluire del tempo.

Fiera rimembri le flebili carezze

dell’amato volto

e nel cuor naviga

perenne decoroso ricordo.

Ma l’animo inquieto anela

a tenerezze infinite,

a intrecci di sguardi amorevoli!

Nulla e’ smarrito

dissolto nel tempo:

un raggio di speme

fiorisce inatteso…..

nel firmamento.

Annamaria Latini 2019

Diritti riservati