Gli adulti con autismo possono leggere le emozioni altrui, di Orme Svelate

ORME SVELATE

Autism series-Communication (Ben Chong)

Una nuova ricerca mostra per la prima volta che gli adulti con autismo possono riconoscere emozioni complesse come il rimpianto e il sollievo negli altri allo stesso modo di coloro che non sono autistici. Gli psicologi dell’Università del Kent hanno utilizzato la tecnologia di tracciamento degli occhi per monitorare i partecipanti mentre leggono storie in cui un personaggio ha preso una decisione e poi ha avuto un esito positivo o negativo. Lo studio evidenzia una forza precedentemente trascurata negli adulti con ASD. I ricercatori hanno scoperto che gli adulti con disturbo dello spettro autistico (ASD) erano rapidamente in grado di pensare a come le cose avrebbero potuto rivelarsi diversamente (o meglio o peggio della realtà), quindi giudicare se il personaggio della storia sentisse rimpianti o sollievo (note come emozioni controfattuali ). Gli adulti con ASD si sono dimostrati altrettanto bravi nel riconoscere le emozioni di rimpianto…

View original post 135 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...